In Alta Badia pronti due nuovi impianti per la prossima stagione

  • /
  • 06/11/2019
  • 3654

In Alta Badia sono in arrivo tante novità per l'imminente stagione invernale 2019-20, si parte con due nuovi impianti di risalita a Badia e Colfosco per arrivare ad altre migliorie su tutta la skiarea.

La seggiovia Stella Alpina

Una delle novità più interessanti è la nuova seggiovia Stella Alpina di Colfosco: il nuovo impianto sarà una comoda seggiovia automatica con veicoli da 6 posti che prende il posto del vecchio skilift. La nuova partenza è stata abbassata e affiancata a quella della seggiovia Forcelles per migliorare l'accessibilità dell'impianto mentre l'arrivo rimane circa invariato per un totale di 616 metri di lunghezza e 218 di dislivello.

Gli sciatori troveranno, oltre al migliore comfort di risalita e code ridotte grazie all'aumento della portata, anche novità sul fronte piste grazie alla nuova discesa a destra dell'impianto che si ricollega alla pista Col Pradat B. Infine un nuovo bacino idrico da 5.000 m3 completamente interrato completa l'investimento nella val Stella Alpina.

Nuova seggiovia Stella Alpina
Rendering nuova seggiovia Stella Alpina - Colfosco

Nuova cabinovia La Crusc

Il secondo impianto in fase di realizzazione è la nuova cabinovia La Crusc nella zona Santa Croce di Badia. L'intervento va a sostituire la vecchia seggiovia biposto che impiegava 14 minuti per arrivare ai piedi del Sasso della Croce, poco sotto il santuario. La cabinovia sarà dotata di veicoli da 10 posti con sedili riscaldati, novità assoluta per la val Badia, e impiegherà solo 3 minuti circa per i 961 metri di lunghezza e 185 di dislivello. Previsti anche interventi di ampliamento e aggiornamento della pista da sci con il rinnovo dell'impianto di innevamento oltre ad al nuovo Winterpark La Crusc con Kids Fun Line, Free Ride Cross e Fun Park.

La scelta di questo tipo di impianto è dovuta al tipo di clientela costituita non solo da sciatori ma anche da tantissimi pedoni che salgono al santuario poco più sopra. Inoltre in estate la zona sarà più accessibile per le carrozzine e le mountain bike.

Cabinovia La Crusc
Nuova cabinovia La Crusc - Badia

Le novità sul fronte innevamento

Non mancano svariati interventi sul fronte dell'innevamento artificiale con il rinnovo di quello sulla pista Sponata tra La Villa e Badia, corredato di una nuova stazione di pompaggio a Plan Sponata.

A Corvara si potenzia la stazione di pompaggio Vallon ed è previsto l'ampliamento invaso idrico Planac da 40.000 a 60.000 m3 per migliorare la disponibilità di acqua della zona. Infine sulla pista Biok-Pralongiá II si è intervenuti con il potenziamento del sistema di innevamento programmato.

 

Altri interventi

Tra le altre novità troviamo nella zona La Villa-San Cassiano l'aumento di portata della seggiovia a 6 posti Ciampai di San Cassiano che passa da 2200 a 2400 p/h e l'ampliamento dell'ultimo tratto della pista rossa Alting e della Gardenaccia 2.

A Badia si è realizzato una nuova variante facile sulla pista Santa Croce per rendere più accessibile la zona ai principianti mentre a Corvara sono state installate nuove seggiole sulla seggiovia Braia Fraida per incrementare il comfort.

Seggiovia Braia Fraida
Restyling della stazione di arrivo seggiovia Braia Fraida

Tutti gli interventi sono già conclusi o in fase di ultimazione pronti per l'inizio della stazione invernale 2019-20 che è previsto per 4 dicembre prossimo.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 6 foto