Le più belle e spettacolari funivie delle Dolomiti

  • /
  • 28/09/2014
  • 47422

Le funivie "più impressionanti" delle Dolomiti

Le Dolomiti sono montagne fantastiche: pareti rocciose che verticalmente si lanciano verso il cielo, paradiso per gli amanti del panorama ma odissea (e grande sfida) per i progettisti di impianti di risalita. Negli scorsi decenni, molti gruppi montuosi nonostante la loro inacessibilità sono stati "addomesticati" da avveniristiche e azzardate funivie, l'unica tipologia di impianto di risalita in grado di superare le grandi verticalità che caratterizzano le Dolomiti. Le funivie sono una tipologia di impianto che non richiede i piloni e in cui la cabina può allontanarsi dal suolo molti metri, quindi sono in grado di superare grandi dislivello con un'unica campata.

Ecco la lista delle più impressionanti e spettacolari funivie delle Dolomiti (dalla meno "paurosa" a quella  più spettacolare ed emozionante).

Clicca sull'immagine sotto per scoprire la  posizione delle funivie.

posizione funivie

 

15. Funivia Monte Elmo

All'ultimo posto si classifica la funivia va e vieni del Monte Elmo, un impianto rivolto essenzialmente agli sciatori che vogliono salire velocemente e comodamente al centro del comprensorio dal lato di Sesto Pusteria. La funivia copre un buon dislivello e sale sopra i bei boschi del monte Elmo senza mai staccarsi troppo dal terreno.

 

14. Funivia Campitello - Col Rodella

Questo è uno dei principali impianti di arroccamento della Val di Fassa. Gli sciatori possono arrivare direttamente al centro del famosos giro del Sellaronda con questo veloce impianto il quale però non serve alcuna pista da sci e quindi, a fine gionata, deve essere preso anche in discesa.

 

13. Funivia Col dei Rossi

E' un impianto che vola sopra il vallone meridionale della conca del Belvedere di canazei. Serve alcune bellissime piste della Val di Fassa che però possono essere sciate anche prendendo altri impianti più bassi (seggiovie e cabinovie). Altre informazioni: funivia Pecol - Col dei Rossi.

funivia di Canazei

 

12. Funivia Alba - Ciampac

L'impianto parte dai parcheggi di Alba di Canazei ed in pochi minuti porta il turista nella meravigliosa conca del Ciampac. La funivia passa sopra la bellissima pista nera del Ciampac. Altre informazioni: funivia Alba - Ciampac.

 

11. Funivia Col Margherita

La funivia del Col Margherita è l'impianto centrale del comprensorio sciistico di Falcade - Passo San Pellegrino. Essa risale le pendici settentrionali del Col Margherita e serve una delle piste più belle di tutto il Dolomiti Superski. Per gli amanti del fuoripista questa funivia serve un percorso freeride controllato che con le giuste condizioni di neve regala bellissime discese freeride. La funivia nell'ultimo tratto si stacca molto da terra e sembre "grattare" le nere rocce del Col Margherita. Altre informazioni e foto: funivia del Col Margherita.

 

10. Funivia Piz Sella

La funivia del Piz Sella è il modo più diretto e veloce per godersi le piste del Plan de Gralba una delle zone più belle della Val Gardena. Dalla stazione di monte si gode di un meraviglioso panorama sul Sassolungo. Altre foto e informazioni: funivia Piz Sella.

 

9. Funivia Catinaccio

La funivia del Catinaccio parte dal magnifico paese di Vigo di Fassa e risale un canalone detritico fino ad arrivare al centro del comprensorio del Ciampedie. Molto bella la pista servita dalla funivia dedicata al grande campione dello sci Gustav Thoeni.

 

8. Funivia Seceda

La funivia del Seceda consente agli sciatori di salire direttamente ai circa 2500 m del Seceda direttamente da Furnes una località dei pressi di Ortisei. Nell'ultimo tratto la funivia risale una parete quasi verticale passando a poca distanza dalla roccia. Altre informazioni: funivia Seceda.

Funivia del Seceda, Val Gardena

 

7. Funivia Faloria

La funivia del Faloria è una delle più "anziane" delle Dolomiti. Partendo dai parcheggi di Cortina d'Ampezzo si percorrono i 2 tronconi dell'impianto. Mentre il primo tratto corre parallelamente al terreno e ad una altezza limitata, il secondo ha un carattere completamente diverso: gli ultimi metri sono piuttosto azzardati e la funivia sale passando a pochi metri dalla roccia correndo parallela alla montagna regalando la sensazione che si vada a sbattere contro gli speroni di roccia da un momento all'altro.

 

6. Funifor Porta Vescovo

Il funifor di Arabba è uno degli impianti preferiti dai frequentatori delle Dolomiti: un impianto veloce e comodo che serve una ampia varietà di piste molto tecniche, lunghe e spesso con ottima neve. L'ultimo tratto vola a diverse decine di metri dal terreno e dalle famose piste della Porta Vescovo. Leggi la recensione del funifor di Arabba.

Foto del Funifor di Arabba

 

5. Funivia Lagazuoi

La funivia del Lagazuoi parte dal passo Falzarego e in pochi minuti sale a quasi 2800 m nei pressi del Rifugio Lagazuoi. La parte finale è impressionante: le cabine passano "praticamente" dentro la montagna che tristemente è stata sede di grandi battaglie della prima Guerra Mondiale. Altre informazioni: funivia del Lagazuoi.

Funivia del Lagazuoi

 

4. Funivia Rosetta

L'altopiano delle Pale è una delle formazioni più spettacolari delle Dolomiti e non da meno è la funivia va e vieni che porta in pochi minuti il turista ai circa 2700 m slm del Rifugio Rosetta.

 

3. Funivia Pordoi

Probabilmente è la più famosa e frequentata funivia delle Dolomiti. Parte dal frequentatissimo Passo Pordoi e sale a quasi 3000 m slm sul Sella. La funivia facilità, e non poco, l'itinerario che porta al Piz Boè, uno dei punti panoramici più belli e ampi delle Dolomiti. In Inverno la  funivia del Sass Pordoi permette agli sciatori di percorrere alcuni tra gli itinerari fuoripista più belli delle Dolomiti, su tutti la famosa Val Mezdì, la Val Lasties, la Forcella Pordoi e molti altri tra i quali, per i più esperti, Canale Holzer e Canale Joel.

Funivia Sass Pordoi foto estiva

 

2. Funivia Freccia nel Cielo

Le Tofane sono il simbolo di Cortina d'Ampezzo. Dal centro della famosa cittadina veneta parte la Funivia Freccia nel Cielo, un impianto a 3 tronconi che sale fino ai 3191 della Tofana di Mezzo dalla quale, nelle giornate  di bel tempo, si gode del panorama probabilmente più "completo" delle Dolomiti. I primi 2 tronconi funzionano anche nella stagione invernale, il terzo tronco funziona solamente nella stagione estiva.

Il dislivello compiuto dall'impianto è di quasi 2000 m, per la precisione 1974 m.

terzo tronco funivia freccia nel cielo

 

1. Funivia Marmolada

L'impianto "Re" della spettacolarità non poteva che essere sulla  "Regina" delle Dolomiti! La funivia della  Marmolada sale con tre tronconi da Malga Ciapela fino a Punta Serauta a oltre 3200 m slm. Il primo troncone è impressionante e può creare dei timori, anzi una vera paura, a molte persone. Il cavo del primo troncone è teso tra i parcheggi di Malga Ciapela a quota  1450 m e i 2350 m slm della stazione di Antermoia e supera una parete praticamente verticale. Negli ultimi metri della salita la cabina vola a diverse centinaia di metri dal suolo! Altre foto e informazioni: funivia Malga Ciapela - Punta Serauta.

Primo troncone funivia Marmolada

 

Lascia il tuo commento nello SkiForum.

articolo scritto da per SkiForum