Le novità Dolomiti Superski per la stagione 2017-18

  • /
  • 19/09/2017
  • 53671

Il Dolomiti Superski conferma il forte impegno negli investimenti anche per la prossima stagione sciistica (la numero 44 da quando è nato il consorzio). Un totale di 63 milioni di euro messi sul campo per la stagione 2017-18 tra impianti di risalita, ammodernamenti, lavori sulle piste e innevamento programmato che ricopre un ruolo sempre più importante.

Per quanto riguarda la stagione sciistica l'apertura ufficiale è fissata il 25 novembre con svariate località tra cui Cortina, Plan de Corones, Carezza, Arabba, Tre Cime Dolomiti, Val di Fiemme/Obereggen, Alpe Lusia - San Pellegrino e Civetta, per poi andare a regime il 6 dicembre, data in cui è programmata l'apertura del Sellaronda.

Se le condizioni nevose lo consentiranno non mancheranno, come ogni anno, le anticipazioni di stagione delle skiaree del Faloria di Cortina e il Passo Monte Croce/Signaue (Tre Cime Dolomiti).

Tornando alle novità in serbo per l'imminente stagione invernale, vediamole nel dettaglio per ciascun comprensorio.

 

Cortina d'Ampezzo

  • Allargamento della pista Faloria (n°60) nel tratto A (tra il rifugio e Pian Girilada)
  • Nuova pista Scoiattolo nella skiarea Faloria, il nuovo tracciato di sviluppa lungo la seggiovia Pian de Ra Bigontina e sarà lungo 905 metri con una pendenza max del 55%

 

Plan de Corones

  • Nuova seggiovia Sonne a 6 posti, il nuovo impianto sostituisce la precedente seggiovia con un aumento della portata da 2200 a 2600 p/h
  • Ampliamento del bacino idrico Pracken e dell'impianto di innevamento
  • Installazione del Wi-Fi sulle cabine dell'impianto Miara a San Vigilio di Marebbe
  • Lavori di modellamento dello snowpark Belvedere al fine di poterlo aprire con un minor quantitativo di neve

 

Alta Badia

  • Nuova seggiovia Biok a 6 posti nella zona di San Cassiano, l'intervento consentirà di aumentare la portata da 2400 a 2800 p/h
  • Nuovo sottopasso sulla pista Frara (n°40) per evitare l'attraversamento della statale
  • Allargamento tratto iniziale pista Piz Sorega B (n°9) a San Cassiano
  • Allargamento del tratto finale della pista La Brancia (n°15)

 

Val Gardena

  • Nuova cabinovia Piz Seteur 10 posti con arrivo più in quota e stazione intermedia in zona Comici e portata di 3450 p/h. Il nuovo impianto rappresenta una novità mondiale grazie alle nuove cabine Symphony, il nuovo modello di stazioni e l'imbarco asimmetrico
  • Sul Passo Sella la portata della seggiovia Sasso Levante aumenterà da 2200 a 2600 p/h, inoltre è stato potenziato l'innevamento artificiale
  • Allargamento e potenziamento dell'innevamento sulla pista del Col Raiser
  • Nuovo skilift Furdenan ad Ortisei con un allungamento di circa 100 m
  • Aumento di portata della seggiovia Costabella grazie ad un nuovo motore e all'aumento di velocità fino a 3 m/s, inoltre è stato effettuato un restyling delle seggiole
  • Nuovo bacino idrico in zona Seceda (6.000 mc) all'inizio della pista Longia e un miglioramento generale dell'impianto di innevamento

 

Val di Fassa

  • Nuova cabinovia Ciampac a 10 posti in sostituzione della vecchia funivia con azzeramento delle code e dei tempi di attesa, il nuovo impianto avrà una portata di 2000 p/h (espandibile in futuro) con un tempo di risalita di circa 5 min
  • Nuova seggiovia Roseal a 4 posti automatica con partenza invariata e arrivo sulla Sella Brunech, garantendo il ricircolo sulla pista alta
  • Accorciamento della seggiovia Sella Brunech con nuova stazione a monte al posto della ex intermedia, l'intervento è volto a rendere più attrattiva la parte alta della pista senza scendere fino a valle
  • Nuove seggiovie Vajolet 1 e 2 nella skiarea Ciampedie, i nuovi impianti saranno due seggiovie a 4 posti ad ammorsamento automatico che garantiranno una risalita più veloce e comoda grazie alle cupole di protezione, inoltre sarà possibile salire anche senza sci ai piedi
  • Ampliamento della parte bassa della pista Panoramica (n°1a) al Buffaure dopo i lavori sul primo tratto dello scorso anno

 

Arabba - Marmolada

  • Nuova cabinovia Fodom a 10 posti al Passo Pordoi in sostituzione della vecchia seggiovia, l'intervento è volto ad un aumento di portata (fino a 2800 p/h) e al maggior utilizzo nella stagione estiva
  • Realizzazione di uno skiweg facile (riutilizzando un sentiero in disuso) dall'arrivo della cabinovia Portados alla partenza della seggiovia Carpazza per rendere accessibile la zona ai principianti
  • Ampliamento pista Raccordo Ornella-Sourasass (n°13) nella zona di Portavescovo con rifacimento dell'impianto di innevamento
  • Due nuovi ascensori nella stazione della funivia di Punta Rocca per garantire un comodo accesso alla pista Bellunese in alternativa alle scale

 

Valle Isarco

  • Nella skiarea Gitschberg-Jochtal è stata realizzata una nuova pista da slittino nella zona di Maranza

 

San Pellegrino - Falcade

  • Ampliamento e restyling del primo tratto della pista La Volata dal Col Margherita al Passo San Pellegrino per adeguarla agli standard FIS in vista dei campionati Juniores della Val di Fassa nel 2019

 

Segui e commenta le novità del Dolomiti Superski  →  sul forum

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 16 foto