Fine dell'estate: arrivano le prime nevicate in quota

  • /
  • 04/09/2019
  • 3751

L'estate sta lentamente abbandonando la penisola: dopo l'inizio dell'autunno meteorologico, iniziato dal primo settembre, i modelli sono concordi in una svolta concreta con l'abbassamento delle temperature e l'arrivo di un fronte freddo direttamente dal nord Europa, complice l'indebolimento del blocco altopressorio di matrice sub-tropicale.

Concretamente assisteremo ad un primo peggioramento già dalla fine della giornata di domani dove l'area alpina sarà interessata dalle prime precipitazioni con quota neve a partire dai 3000 metri e fortemente in calo già nella nottata sotto i 2500 metri di altitudine. In questa prima fase sarà interessato il nord-est e in parte le alpi centrali con il Tirolo dove si dovrebbero vedere tra i 10 e i 15 cm, mentre durante la nottata arriverà la prima neve anche sulle alpi occidentali nella zona tra valle d'aosta e svizzera.

Previsione neve Bergfex - 4-09-19

Domenica, il condizionale è d'obbligo, si dovrebbe poi sviluppare la seconda fase con nevicate più intense concentrate sulle alpi centrali portando ulteriori 20-30 cm, localmente anche di più, con quota neve da 2200 metri in calo fino a 1800-1900 metri circa.

A fine evento i ghiacciai, ormai in sofferenza dopo la stagione estiva, riceveranno una boccata d'ossigeno, o meglio di neve, che migliorerà sicuramente la situazione nelle stazioni sciistiche in funzione e quelle che apriranno a breve.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 3 foto