Inverno sulle piste (e non solo) del Monte Zoncolan

  • /
  • 09/02/2019
  • 2277

Ravascletto Monte Zoncolan è una delle più importanti aree sciistiche del Friuli Venezia Giulia. Situato nella Carnia Ravascleto è completamente circondato da un anfiteatro di imponenti montagne che gli regalano panorami mozzafiato.

 

L’area sciistica di Ravascleto è capace di soddisfare le esigenze sia degli sciatori esperti, sia dei principianti. Si può accedere all’area con un modernissimo funifor a cabine indipendenti, oppure si può salire con l’auto da Sutrio sino a quota 1300 mt. e, quindi, proseguire con le seggiovie.

Il comprensorio è particolarmente adatto anche alle famiglie con bambini, in quanto diversi tappeti scorrevoli consentono la risalita in assoluta sicurezza anche ai più piccoli. Inoltre nel comprensorio si trovano alcuni campi scuola, dove i maestri della Scuola Italiana Sci Carnia insegnano  discesa, sci di fondo e snowboard, ma anche carving fun e telemark.

L’area sciistica di Ravascleto è dotata inoltre di apposite aree riservate agli snowboarders e alle loro spettacolari evoluzioni. Così come agli amanti del Free Style è riservato un apposito tracciato (Arena Freestyle Snow Park) raggiungibile da Ravascleto con la funivia e da Sutrio con le seggiovie. L’Arena offre piattaforme per i kicker e gli atterraggi, mentre il boarder-cross, lo ski-cross e la zona riservata alle evoluzioni aeree sono esterne all’Arena.

monte zoncolan

 

Ma anche gli amanti dello sci di fondo hanno appositi tracciati, come il Suart - un affascinante anello a 1300 metri di quota completamente immerso nei boschi - lungo 2.5 km e adatto a tutti.

Non mancano poi diversi spettacolari percorsi di sci alpinismo o con le ciaspole, attraverso una natura incontaminata. Come quello che da Sella Valcada giunge alla Panoramica delle Vette (958 metri di quota) attraverso boschi di abete rosso. Oppure le escursioni sui monti Crostis (2251 m), Cimon di Crasulina (2.104 m), Zoncolan (1.740 m) e Tamai (2000 m).

Negli ultimi anni infine è stata realizzata la pista Lavet che si collega con il Canalone – la pista più vecchia del comprensorio – formando una pista lunga 4 km. Non bastasse tutto questo è possibile effettuare escursioni – anche in notturna - su un riscaldato gatto delle nevi con 16 posti a sedere. E poi non mancano neppure piste illuminate per lo slittino, campi di pattinaggio e trampolini per il salto.

Questi alcuni numeri del comprensorio del Monte Zoncolan:

  • 900 metri la quota minima delle piste, 2.000 metri la quota massima;
  • 1.100 metri di dislivello sciabile;
  • 22 km di piste da discesa [di cui 4 km di piste facili (17 piste); 15 km di piste medie (6 piste); 3 km di piste difficili (4 piste)];
  • 7 impianti di risalita;
  • 5 tappeti trasportatori (di cui 2 coperti);
  • 2.5 Km di piste di fondo. 

Durante i mesi estivi su queste montagne si possono effettuare piacevoli passeggiate ed escursioni a piedi o in mountain bike. Non a caso il Monte Zoncolan è stato protagonista diverse volte di tappe del Giro d’Italia di ciclismo.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 4 foto