• /
  • materiali /
  • visite /
  • visita al quartier generale di oberalp/salewa di bolzano

Alla scoperta dell'headquarter Oberalp-Salewa

  • /
  • 01/05/2017
  • 6941

Visita al quartier generale di Oberalp/Salewa

Abbiamo fatto una visita ai ragazzi del gruppo Oberalp/Salewa presso il recente headquarter di Bolzano, una costruzione, anzi un'opera architettonica che molti degli skifosi avranno notato passando per Bolzano. Infatti percorrendo la A22 del Brennero verso Nord, prima dell'uscita di Bolzano Sud, sulla nostra destra si vede un edificio grigio, composto di pannelli con materiali che a prima vista possono sembrare di derivazione aeronautica, dalle geometrie azzardate ma armoniose, difficilmente comprensibile da chi non è un esperto di architettura ma sicuramente affascinante già dalla prima volta che lo si nota: è il nuovo centro operativo della Salewa/Oberalp.

esterno quartier generale oberalp

 

Grazie a Luca Dragoni abbiamo potuto fare una breve "gita" all'interno dell'avveniristico quartier generale che oltre a raccogliere le attività principali dell'azienda offre uno spazio sportivo per i cittadini della città di Bolzano. La sede Oberalp non solo è un centro direzionale ma si afferma essere un nuovo landmark della stupenda città altoatesina.

 

Che cos'è l'headquarter Salewa?

Mediante un bando pubblico internazionale, nel 2006 sono stati invitati alcuni dei più prestigiosi architetti europei ed è stato chiesto loro di proporre un progetto per la creazione del nuovo quartier generale. La gara che si è svolta in due fasi è stata vinta dal "Park Associati & Cino Zucchi Architetti". L'headquarter che può contenere fino a 200 collaboratori contemporanemente, oltre ad essere una meravigliosa creatura architettonica contiene:

  • uffici
  • magazzino automatizzato
  • palestra d'arrampicata chiamata Salewa Cube
  • asilo nido aziendale
  • palestra fitness per tutti i collaboratori
  • verde pubblico con bistrot
  • auditorio high tech
  • negozio Salewa World

Ovviamente tutti i materiali utilizzati per la costruzione sono eco-compatibili a dimostrazione di una particolare sensibilità nei confronti della natura e dell'ambiente.

negozio salewa

 

Palestra d'arrampicata Salewa Cube

La palestra d'arrampicata contiene ben 11.000 maniglie di arrampicata in 35 colorazioni differenti che per il montaggio hanno richiesto la bellezza di 1000 ore. La zona di arrampicata interna conta di una superficie di ben 1855 metri quadri, quella esterna di circa 200 metri quadri. La zona "challenger" della palestra raggiunge l'altezza di 18 m, mentre gli altri percorsi si trovano su pareti di 13 e 5 metri.

Ci sono due aree "boulder", una interna di 250 m2 e una esterna di circa 200 m2.

La palestra è stata progettata per poter ospitare i campionati. I gradi di difficoltà della palestra vanno dal 4 all'8c mentre i gradi di difficoltà del boulder vanno da A ad E. Particolarità della palestra è quella di avere una porta che permette alla polvere di magnesio, all'aria viziata (possono esserci ben 200 persone) e al rumore di fuoriuscire: climbing indoor, feeling outdoor.

palestra arrampicata salewa cube

 

Energia e ambiente

Per riscaldare gli ambienti di un centro residenziale e lavorativo posto nei pressi della città di Bolzano serve circa 3 volte l'energia necessaria rispetto ad un edificio con caratteristiche medie in Italia. Il riscaldamento e raffreddamento del Salewa Headquarter avviene riscaldando o raffreddando leggermente la struttura in calcestruzzo mediante dei tubi "annegati" direttamente nel solaio. Questo metodo di "attivazione" delle masse evita il sovrariscaldamento o sovraraffreddamento degli ambienti evitando così inutili sprechi energetici ed un confort abitativo molto buono.

In inverno il riscaldamento avviene servendosi dell'energia prodotta dal vicino impianto di termovalorizzazione con una rete di teleriscaldamento e da impianti cogenerativi (elettricità e recupero di calore). I consumi per l'illuminazione sono ridotti al minimo grazie ad una progettazione accurata degli spazi e grazie all'utilizzo di impianti di illuminazione a basso consumo energetico.

Per generare parte dell'energia elettrica necessaria è presente un impianto fotovoltaico da 380 kW installato sulla copertura dei magazzini. L'impianto genera annualmente ben 520 MWh di energia elettrica, energia pulita che evita l'emissione di gas con effetto climalteranti in atmosfera.

 

Facts & figures

  • Altezza edificio: 48 m
  • Volume: 170.000 m3
  • Superficie: 18.000 m2
  • Acciaio utilizzato nella costruzione dell'immobile: 1.381.094 kg
  • Calcestruzzo utilizzato: 25.133
  • Durata della costruzione: 1,5 anni
 

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 8 foto