Sul Grostè di Madonna di Campiglio pronti 12 km di piste 16 novembre

  • /
  • 14/11/2019
  • 611

A Madonna di Campiglio la stagione invernale parte con largo anticipo dal weekend 16 e 17 novembre 2019 dove saranno aperte le piste nella zona del Grostè.

Oltre mezzo metro di neve in paese e quasi un metro in quota: questo il risultato delle ripetute nevicate che hanno colpito la Val Rendena e la Val di Sole, con le piste del comprensorio che ora si presentano già in veste più che invernale.

Panoramica seggiovia Grostè Express - 14 nov 2019
Panorama sulle piste della seggiovia Grostè Express il 14 nov 2019

Dal prossimo weekend sarà operativa la cabinovia Grostè 1 e 2 e le seggiovie Grostè Express, Boch Express e Rododendro Express, per quanto riguarda le piste saranno in totale 12 km tra i 2500 m di Cima Grostè e 1650 della zona Fortini. Nel dettaglio sono la Graffer (n°60), Corna Rossa (n°71), Lame (n°64), Variante Boch (n°72), Spinale Diretta (n°73) fino al rifugio Montagnoli, la Fortini (n°77), e la parte alta dell'Ursus Snowpark. Gli sciatori troveranno inoltre aperti i rifugi Stoppani, Graffer, Boch e Montagnoli.

Gli impianti saranno aperti dalle 8:30 alle 16:30 e il prezzo dello skipass sarà in via promozionale di 31 euro per gli adulti, 22 euro gli Junior e 16 euro per i bambini fino a 8 anni. Dopo il primo weekend gli impianti riapriranno dal 23 novembre tutti i giorni con ulteriori piste, mentre le zone di Folgarida, Marilleva e Pinzolo saranno operative dal 5 dicembre 2019.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 3 foto