Dossier sui Mondiali di sci di Cortina 2021: impianti, piste, opere e tempistiche

  • /
  • 19/04/2016
  • 17197

Cortina d'Ampezzo, unica candidata per i mondiali del 2021, riceverà l'investitura ufficiale durante il 50° congresso della FIS a Cancun in Messico che si svolgerà il 5-11 giugno 2016. Ufficialmente quindi dovrà seguire tutti i passaggi come per le precedenti candidature presentando tra l'altro un dossier per i mondiali.

Piste delle gare

Tra i vari aspetti di un mondiale le piste sono sicuramente le più importanti da analizzare e conoscere, riassumiamo così le principali caratteristiche:

 Pista   Disciplina   Genere   Partenza   Arrivo     Dislivello   Lunghezza
 Vertigine Bianca  DH  M  2390 m  1565 m  825 m  3080 m
 Vertigine Bianca  SG  M  2215 m  1565 m  650 m  2651 m
 Vertigine Bianca  C-DH  M  2305 m  1565 m  740 m  2850 m
 Vertigine Bianca  GS  M  2000 m  1565 m  435 m  1600 m
 Col Drusciè A  SL  M  1683 m  1463 m  220 m  504 m
 Col Drusciè A  C-SL  M  1663 m  1463 m  200 m  460 m
 Olympia  DH  F  2330 m  1565 m  765 m  2903 m
 Olympia  SG  F  2165 m  1565 m  600 m  2260 m
 Olympia  C-DH  F  2165 m  1565 m  600 m  2301 m
 Olympia  GS  F  1965 m  1565 m  400 m  1460 m
 Col Drusciè A  SL  F  1663 m  1463 m  200 m  460 m
 Col Drusciè A  C-SL  F  1663 m  1463 m  200 m  460 m
 Pale di Rumerlo  Team Ev.  M/F  1665 m  1565 m  100 m  280 m

 

Piste dei Mondiali di Cortina d'Ampezzo 2021

La novità più evidente è la pista da slalom, sia maschile che femminile, che non sarà più la Toni Sailer (esposta a sud e poco sfruttabile dopo i mondiali) ma la "Col Drusciè A", dove si svolse lo slalom delle Olimpiadi del 1956. Ma non solo, infatti nei precedenti dossier il Gigante Maschile era previsto sulla Labirinti, mentre ora si sposta sulla Vertigine Bianca.

Pista SL Mondiali Cortina 2021

Sarà necessario svolgere diversi lavori di adeguamento ed allargamento del tracciato che attualmente non risulta omologato.

Nel campo femminile la pista "Olympia" è quella più conosciuta nel circo bianco essendo una tappa della coppa del mondo. Sostanzialmente è già pronta, servirà solo qualche adeguamento sul fronte della sicurezza e il cablaggio.

La "Vertigine Bianca" ha ben poco da spartire con l'originale, si tratta in realtà di collage di più piste, si parte dalla "Valòn di Pomedes" per poi immettersi solo nel primo tratto della "Vertigine Bianca" e quindi passare nel tratto finale della pista "Canalone" (da dove partirebbe il GS maschile), infine tramite un raccordo si tornerebbe sulla parte terminale della "Olympia" per raggiungere il parterre di Rumerlo. Quì saranno effettuati più lavori di adeguamento oltre che i vari raccordi tra le piste per realizzare il tracciato da gara, inoltre è necessario creare un raccordo tra la base della pista Canalone e il parterre di Rumerlo.

Infine la partenza della discesa maschile sarà situata poco più a monte dell'attuale stazione di arrivo della seggiovia Duca d'Aosta-Pomedes, questo significa che sarà necessario un impianto (che dalla planimetria sembrerebbe temporaneo) per portare gli atleti al cancelletto di partenza.

Il team event si svolgerà sulla parte finale della pista "Olympia" che viene chiamata "Pale di Rumerlo", questo tratto si presta bene ad un parallelo grazie ai 60 metri di larghezza.

Altra grande differenza rispetto alle precedenti candidature è il posizionamento dei 2 parterre: il primo è situato a Rumerlo, davanti al rifugio "Caminetto" (nei pressi del parterre della Coppa del Mondo) e sarà teatro delle discipline veloci, i giganti e il team event, l'altro invece sarà realizzato in località Colfiere dove termina la pista dello slalom.

Allenamenti

Per quanto riguarda le piste da allenamento nel dossier sono inserite diversi tracciati già esistenti e omologati/omologabili, tra i principali ci sono:

  • Faloria: Franchetti e Stratondi (GS/SL), Vitelli (SG)
  • Cristallo: Tomba (GS/SL), Rio Gere (SG)
  • Col Drusciè-Ra Valles: Col Drusciè B, Busc, Pian Ra Valles (riscaldamento/campo libero)
  • San Vito di Cadore: Bianca e Serpentina (GS/SL), Ciastel (SL)

Mentre per quanto riguarda le gare di qualificazione sarà realizzata una pista ex novo alle 5 Torri, il tracciato (a sx dell'attuale pista "5Torri") dopo i mondiali sarà riservato agli sci club.

Pista 5 Torri nuova

Impianti

Su questo punto non ci si sbilancia molto, di certo sono inseriti solo due nuovi impianti:
  • cabinovia "Bai de Dones-Son dei Prade" di collegamento tra le 5 Torri e le Tofane (in funzione dalla stagione 2017-18)
  • telemix "Freccia del Cielo 1" (Cortina-Colfiere-Col Drusciè), in sostituzione della obsoleta funivia e della seggiovia biposto

Il primo impianto, di cui se ne parla ormai da anni, rientra tra i fondi Brancher e avrà uno scopo più turistico, mentre il telemix servirà direttamente la pista dello Slalom e porterà parte degli spettatori al parterre in località Colfiere.

Rimane comunque l'impegno di rinnovare altri impianti, specialmente nella zona dove si svolgeranno le competizioni (impianti ISTA), in base anche alle esigenze della FIS.

Viabilità per le gare

Per quanto riguarda l'accesso delle gare al pubblico si punterà molto sul trasporto tramite BUS-Shuttle e tramite gli impianti a fune (telemix Freccia del Cielo per lo Slalom e seggiovia Roncato per le altre gare), sarà necessario sistemare l'attuale strada che sale a Piè Tofana tramite una variante che bypassa il centro abitato di Gilardon e varie rettifiche e spostamenti della sede stradale.

Altre opere

Saranno sistemati le varie infrastrutture attualmente presenti nel paese come la piscina e il palazzetto dello sport, realizzata una palestra di roccia e un eliporto e/o aeroporto a Fiames.

Per il traffico veicolare ci sarà un nuovo parcheggio interrato nei pressi di Piazzale delle Poste e sarà riqualificata la piazza Olimpia.

Per quanto riguarda le opere stradali e ferroviarie non è ancora ben definito cosa sarà pronto in tempo per i mondiali, ANAS e RFI stanno elaborando i progetti cercando di stilare una lista di priorità in base ai fondi.

Per la ferrovia dovrebbe essere sicura l'elettrificazione della linea fino a Calalzo mentre è escluso il prolungamento fino a Cortina entro il 2021.

Tempistiche

Su questo tema non c'è molta chiarezza, specialmente per quanto riguarda i lavori accessori e riguardanti la viabilità.

Per piste già dalla prossima estate si dovrebbero concretizzare alcuni piccoli interventi sulla pista Olympia e i primi interventi sulla Vertigine Bianca, gli altri interventi sono calendarizzati tutti per il 2017 con l'approvazione dei progetti nei prossimi mesi.

 

Segui la discussione e gli aggiornamenti sul forum >> LINK

 

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 9 foto