• /
  • skifocus /
  • località /
  • tarvisio: la stazione sciistica più grande del friuli venezia giulia

Tarvisio: la stazione sciistica più grande del Friuli Venezia Giulia

  • /
  • 02/01/2019
  • 2711

Tarvisio è una delle località sciistiche più belle e conosciute del Friuli Venezia Giulia. Deve il suo nome all’antico popolo dei Taurisci di origine celtica. Entrata a far parte del Regno d’Italia dopo la Prima Guerra Mondiale (1919) si presenta oggi come una località al crocevia di tre confini: italiano, austriaco e sloveno. E’ questo suo essere terra di confine traspare non solo nella sua cultura, ma anche nella sua cucina fatta di specialità friulane, carinziane e slovene.

Tarvisio è circondata dalle splendide e maestose Alpi Giulie e dalla foresta demaniale più grande d’Italia (Foresta di Tarvisio). Questo la rende una località amata dagli sportivi sia in inverno, sia in estate.

 

Tarvisio comprende anche il borgo Lussari, situato a 1.789 m slm, raggiungibile sia a piedi tramite il “Sentiero del Pellegrino” (così chiamato per via del famoso Santuario mariano), sia con una comoda e veloce telecabina. Ed anche Cave del Predil che ospita un Museo della Tradizione Mineraria con un sentiero minerario di 2 chilometri percorribile in parte a piedi in parte in trenino.

Il comprensorio sciistico di Tarvisio si snoda in due aree: la zona del Monte Lussari e la zona del Monte Florianca, ed ospita ogni due anni la Coppa del Mondo di sci alpino femminile. Inoltre nel 2003 ha ospitato anche la XXI Universiade invernale. Le due aree sciistiche da qualche anno sono finalmente collegate dalla seggiovia quadriposto "Prasnig", ad ammorsamento fisso e con tappeto di imbarco per velocizzare la salita. L'impianto, costituito da 56 veicoli, ha una portata oraria di 1.200 persone e in soli 5 minuti e 30 secondi collega le due aree.

Tra le piste assolutamente da provare a Tarvisio vi è la "Di Prampero", una picchiata di 1000 m che dal Monte Lussari dopo circa 4 km raggiunge il fondovalle. Questa pista offre anche la possibilità di sciare in notturna due volte alla settimana. Altre piste interessanti sono la nera Priesnig, la Florianca e l'Alpe Limerza.

tarvisio innevato

Nel fondovalle 60 km di piste di varia difficoltà offrono la possibilità di praticarvi lo sci di fondo. Si va dai 7,5 km difficili dell'Arena Paruzzi (così chiamata in onore della campionessa olimpica Gabriella Paruzzi originaria di Tarvisio) omologata anche per le competizioni internazionali. Ai 4 km facili dell’Anello di Piana di Camporosso, e i tracciati di Piana dell'Angelo e di Val Saisera. Mentre in località Malborghetto-Valbruna si snodano 2 anelli di media difficoltà. Nella piana di Fusine poi ci sono 14 km di pista a disposizione sia dei fondisti sia dei musher che possono praticarvi lo sleddog con i cani. Mentre gli snowboarders possono esibirsi nello snowpark Gold Park situato alla partenza degli impianti Duca D'Aosta.

Tutte le piste sono sempre tenute in perfetto ordine dallo staff di PromoTurismoFVG. Infine a Tarvisio non manca neppure un parco giochi sulla neve, nella piana dell'Angelo, che propone snowtubing, area slitte, un campo scuola per bambini, un mini trampolino e anche un bob su rotaia che dal Colle del Combattente scende sino al centro del Gold Park.

Durante l’estate è possibile infatti praticarvi trekking, mountain-bike o andare a cavallo lungo i numerosi sentieri che collegano le tante malghe e rifugi. Inoltre è possibile praticarvi arrampicata sia indoor - grazie alla parete attrezzata del Palazzetto dello Sport "Senza confini" - sia outdoor. E poi ancora è possibile praticare parapendio e deltaplano sul monte Lussari. Non manca neppure uno splendido campo da golf a 18 buche ed alcuni campi da tennis in terra rossa. Senza dimenticarsi poi dei tre splendidi laghi (due a Fusine in Valromana e uno a Cave del Predil), dove è possibile andare in barca a vela o effettuare kajak. Nel Parco Naturale delle Prealpi Giulie è invece possibile effettuare bird watching o ammirare caprioli e cervi.

Non bastasse tutto questo a soddisfare i desideri dei turisti sul Colle del Combattente è stata ricavata anche un’area faunistico-didattica ad ingresso libero a disposizione di tutti coloro che scendono dalla Seggiovia dell’Angelo. E per finire durante l'Avvento non mancano il tradizionale corteo dei Krampus e San Nicolò ed i mercatini di Natale.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 4 foto