Scongiurata la chiusura degli impianti di Lurisia

  • /
  • 22/11/2016
  • 3978

Nuova vita per la skiarea cunese di Lurisia-Monte Pigna, dove lo scorso anno gli impianti erano rimasti chiusi per il fallimento della passata gestione e si prospettava lo smantellamento dell'intera skiarea.

foto facebook Lurisia-Monte Pigna

 

A pesare sul destino della skiarea sono principalmente le revisioni imminenti per un costo di 100 mila euro, grazie al sindaco Paolo Bongiovanni e alcuni imprenditori locali è stata costituita una nuova società per la gestione del comprensorio sciistico scongiurandone la chiusura, inoltre si sta individuando un gestore per la baita sul Monte Pigna.

Quanto ai 100 mila euro rimane il problema dei fondi mancanti anche se con la nuova società si potranno posticipare le manutenzioni alla prossima primavera, quindi avendo più tempo per reperirli.

 

La skiarea di Lurisia si compone di 4 skilift e una nuova cabinovia biposto, l'offerta sciistica è rivolta agli amanti dello slow ski  e del vintage,  lontano dalla frenesia dei comprensori moderni e dalle piste lavorate e piallate. I tracciati old style in mezzo al bosco hanno un'ottima esposizione a nord ovest con un dislivello di tutto rispetto fino a 1000 metri e un panorama unico dalla pianura fino al Cervino.

 

Segui la discussione  →  sul forum

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 3 foto