Arriva la bresciana Aleah: caschi e maschere da sci

  • /
  • 13/11/2018
  • 3918

In occasione di Skipass 2018 abbiamo avuto il piacere di conoscere un giovanissimo (dal 2013) marchio produttore di caschi da sci-snowboard e di maschere: Aleah.

Si tratta di un marchio interamente italiano in cui l'ideazione dei prodotti, la progettazione e anche la produzione vengono fatte negli stabilimenti di Brescia. Aleah in realtà è nata in seno al gruppo industriale Zanola, un network presente sul mercato delle materie plastiche e degli stampaggi dal 1985 e riconosciuto in tutto il mondo.

I modelli attualmente sul mercato sono orientati per un pubblico che cerca comfort abbinato ad alte prestazioni. Il design ovviamente è "di livello" (le aziende italiane solitamente spiccano in questo settore). Altissima è la tecnologia costruttiva, testimoniata da un brevetto che unisce nello stesso casco due materiali: gomma ed ABS si uniscono dando vita ad un materiale "bi-componente" STH (Soft Touch Helmet). Le "orecchie dei caschi sono staccabili per i giorni con clima meno rigido, in pelle e lavabili.

Di seguito un particolare dell'accoppiamento del "bi-componente".

STH soft touch helmet

 

Aleah entra nel mercato anche con le maschere da sci. Tutti i modelli vengono forniti con 2 lenti, una per il cattivo tempo in grado di migliorare il contrasto visivo ed una per le giornate soleggiate capace di proteggere al meglio gli occhi. E' presente anche un modello con lente foto-cromatica un particolare materiale capace di adattarsi alla situazione luminosa per garantire la massima protezione o dotare lo sciatore della miglior visibilità. 

panoramica maschere da sci aleah

 

Le fasce elastiche delle maschere hanno nel loro lato interno un materiale che si accoppia con quello presente nei caschi al fine di ridurre lo scorrimento: una volta in posizione l'accoppiata maschera + casco non si muovo più.

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 8 foto