Via libera alla seggiovia Fontari di Campo Imperatore

  • /
  • 21/06/2017
  • 4255

Nuovo passo avanti per il tormentato iter di sostituzione della seggiovia Fontari nella località sciistica di Campo Imperatore sul Gran Sasso.

Arriva l'ok dalla commissione di valutazione d'impatto ambientale (VIA), come riporta AbruzzoWeb a seguito delle dichiarazioni del consigliere regionale aquilano del Partito democratico Pierpaolo Pietrucci.

L'iter per i lavori era partito già due anni fa e prevedeva la sostituzione con una nuova seggiovia a 6 posti leggermente spostata e allungata a valle verso la partenza della seggiovia Scindarella, il progetto fu poi bocciato dalla commissione del parco del Gran Sasso e Monti della Laga anche a seguito delle polemiche di ambientalisti e di alcune forze politiche. Il nuovo progetto prevede invece la sostituzione con tracciato invariato rispetto a quello esistente. Il vecchio impianto ormai non è più a norma e nel corso degli anni, nonostante i ripetuti lavori svolti, ha subito numerosi guasti e chiusure, ad oggi non potrà più aprire per la prossima stagione invernale ed è quindi evidente l'assoluta urgenza della nuova seggiovia.

Rendering della nuova stazione di partenza

 

La seconda notizia positiva è l'approvazione da parte del Consiglio Regionale del Piano del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  Il provvedimento, che ora passerà in Consiglio per l'ok finale, era atteso da 22 anni e già approvato da 40 comuni. L'obbiettivo è quello di superare le norme di salvaguardia particolarmente stringenti e vissute come penalizzanti da molti Comuni.

All’interno del piano è compreso il progetto speciale dei bacini sciistici, come quello di Campo Imperatore che da anni cerca di recuperare gli impianti di Monte Cristo, ormai dismessi da più di vent'anni, e di collegarli con la Scindarella

 

Segui gli aggiornamenti e commenta  →  sul forum

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 2 foto