Nuovo gestore per riaprire Pian del Frais

  • /
  • 11/05/2017
  • 6696

Dopo una stagione con impianti a mezzo servizio a causa della scadenza a settembre 2016 del contratto di gestione tra il comune e la società Frais 2010 per le seggiovie Chiomonte-Frais e Sauzea, ad aprile si è concluso anche quello per la gestione dei due impianti privati che fanno capo alla società Dedalo srl  (gli skilift Pian Mezdì e Narciso) lasciando così la skiarea senza un gestore.

La difficoltà per l'apertura delle due seggiovie comunali, realizzate con i fondi olimpici, va avanti da diversi anni per via di contratti brevi (6-8 mesi) che non consentono la pianificazione degli investimenti e la corretta gestione delle stesse. La situazione si era poi aggravata con lo spettro della chiusura dello skilift Pian Mezdì per via dell'incombente revisione generale.

I proprietari delle seconde case, i commercianti, gli imprenditori del posto e il presidente dello sci club “Frais 1952”, Enzo Mercuri, hanno costituito una nuova società, la Pian del Frais srl, che si è accordata con la Dedalo srl  per affittare per almeno 10 anni gli impianti, l’innevamento artificiale e le piste da sci, scongiurando così la chiusura.

 

Risolti anche i problemi con lo skilift principale grazie alla richiesta di 4 anni di rinnovo della vita tecnica a fronte di lavori per 200.000 euro. Investimenti anche sul fronte innevamento con nuovi cannoni e allargamento della pista 3, mentre la neonata Pian del Frais srl  si impegnerà con l'acquisto di un nuovo battipista e un nuovo tapis roulant con annesso parco giochi.

Per il futuro il comune vorrebbe realizzare una nuova seggiovia parallela allo skilift Pian Mezdì in modo da diventare un'alternativa agli impianti privati, il costo di 2,9 milioni sarebbe coperto con i fondi del tesoretto olimpico.

 

Segui gli aggiornamenti e commenta → sul forum

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 2 foto