Dove sciare in autunno?

  • /
  • 22/10/2018
  • 2880

Per uno sciatore l'autunno è il periodo più critico: tanta voglia di sciare ma poca offerta strettamente legata alle condizioni meteorologiche e dall'innevamento programmato. Grazie alle prime nevicate l'offerta delle skiaree si fa interessante per le prime giornate di sci.

Preparata sciolina e lamine rimane il dubbio sul dove: chi è aperto? chi aprirà a breve? ne vale la pena?

Skiforum offre una panoramica dettagliata sull'attuale offerta sciistica sull'arco alpino, non vi resta che scegliere dove andare!

 

Italia

Val Senales

APERTO

Il ghiacciaio della Val Senales ha aperto già da settembre per gli allenamenti degli atleti e lo sci in campo libero; si scia sulle piste della seggiovia Grawand raggiungibile con la funivia fino a 3200 m, e non appena le condizioni lo consentiranno entreranno in funzione anche gli skilift Finail e le seggiovie fino ai 2775 metri del Gletschersee.

 

Passo dello Stelvio

APERTO fino al 1 novembre

Al Passo dello Stelvio, dove la chiusura è fissata per il 1° novembre, si scia dai 2758 metri del passo ai 3450 m del Monte Cristallo per un totale di 12 km di piste, a disposizione due funivie in sequenza e 4 skilift sul ghiacciaio, chiusa la pista di rientro al passo.

 

Cervinia

a partire dal 20 ottobre

La riapertura degli impianti di Cervinia è programmata per il weekend del 20-21 ottobre mentre a partire dal 29 ottobre saranno aperti tutti i giorni. Inizialmente non saranno aperte le discese sul lato italiano ma si potrà accedere al ghiacciaio svizzero del Plateau Rosà dove la stagione va avanti no-stop dallo scorso inverno.

A disposizione circa 14 km di piste in territorio elvetico dai 3500 m fino ai 3883 m del Piccolo Cervinio, inoltre si sta lavorando con la "macchina del ghiaccio" per innevare le piste fino alla partenza della seggiovia Furggsattel che sarà aperta nel corso del mese di ottobre. Sul versante italiano si sta innevamento la parte alta della pista Ventina.

 

Solda all'Ortles

a partire dal 1 novembre

L'apertura della skiarea di Solda è programmata per il 1 novembre 2018, si lavora con l'innevamento programmato su tutta la zona del Madriccio raggiungibile con la funivia; le nevicate previste a fine ottobre fanno ben sperare per l'apertura.

 

Austria

Hintertux

APERTO

Una dei ghiacciai più famosi dell'Austria è quello di Hintertux, nella Tuxertal, grazie alla sua apertura 365 giorni l'anno. Attualmente si scia su 31 km di piste, ovvero la quasi totalità della skiarea sopra i 2600 metri del Ferner Haus con le zone del Gefrorene Wand, Olperer, Kaserer 1 e Kaserer 2, mentre per la seggiovia Schlegeis bisognerà attendere nuove nevicate così come il rientro al Sommerberg dove, in ogni caso, si lavora anche con l'innevamento programmato.

 

Sölden

APERTO

Nella famosa località di Sölden, dove fra meno di un mese arriverà il circo bianco per l'apertura della Coppa del Mondo, si scia già da qualche settimana. Aperta tutta la zona del Rettenbach con i due skilift in quota ad eccezione della nera 31 dove gli addetti stanno lavorando per la Coppa del Mondo, tuttavia in caso di nevicate si potrà aprire una parte del tracciato ai turisti prima della gara. Per quanto riguarda la zona del Tiefenbach si lavora con l'innevamento programmato in attesa delle nevicate.

 

Stubai

APERTO

Stubai è il ghiacciaio austriaco più vicino da raggiungere dall'Italia; si sale con la cabinovia Gamsgarten I+II fino a 2620 metri oppure con la nuova Eisgrat direttamente a 2900 metri, da dove si sviluppano circa 14 km di piste tra le zona dell'Eisjoch, il Daunferner, il Daunscharte e il Windachferner. Si lavora per aprire le piste del Gaisskarferner con annesso snowpark ed il rientro al Gamsgarten.

 

Kaunertal

APERTO

Sul ghiacciaio del Kaunertal piste aperte dal 29 settembre con gli skilift Falgin e Weisseeferner e il versante servito dalla cabinovia Karlesjochbahn fino al 3108 metri di altitudine per un totate di circa 10 km di piste in funzione.

 

Pitztal

APERTO

Sempre nella Oetztal Pitztal è quasi al regime con più del 50% della skiarea: sono aperti lo skilift Brunnenkogel, la cabinovia Wildspitz fino a 3440 metri, la seggiovia Gletschersee e la zona del Mittelberg con circa 800 metri di dislivello sciabile. La skiarea è raggiungibile con la funicolare direttamente dal parcheggio a valle.

 

Kitzsteinhorn - Kaprun

APERTO

Nel salisburghese il ghiacciaio di Kitzsteinhorn è aperto dal 12 ottobre con circa 6 km di piste fino a 3000 m raggiungibili con le tre cabinovie Gletscherjet. In quota a servizio delle piste c'è la cabinovia Gletscherjet 4 e gli skilift Kitzlift I+II e Magnetköpflift.

 

Mölltaler Gletscher

APERTO

Il ghiacciaio austriaco del Mölltaler Gletscher, in Carinzia, offre le tre piste dello Schareck servite da una seggiovia a 6 posti o una biposto da 2800 metri a 3122 metri e accessibili con la funicolare Gletscher Express e poi la cabinovia Eisseebahn.

 

Kitzbühel

a partire dal 13 ottobre

Come da tradizione Kitzbühel stupisce con l'apertura della pista Resterkogel, nella zona di Resterhöne, dal 13 ottobre 2018. La pista è, considerando il periodo, l'unica operativa sotto i 2000 metri, precisamente tra 1700 e 1900 metri, l'apertura è stata possibile grazie all'immagazzinamento della neve sotto pannelli isolanti e teli geotessili. Dal 20 ottobre la pista sarà in funzione tutti i giorni.

 

Dachstein

a partire dal 4 novembre

Il ghiacciaio del Dachstein, situato al confine tra la Stria e l'Alta Austria e all'interno del consorzio Ski Amadè, aprirà il 4 novembre prossimo e dispone di 2 piste accessibili in 10 minuti con la funivia che porta a Hunerkogel. La skiarea sarà aperta fino al 2 dicembre per poi chiudere fino a Natale per lavori di manutenzione alla funivia.

 

Svizzera

Saas Fee

APERTO

Aperto da metà luglio, Saas Fee si trova nel canton Vallese e grazie al ghiacciaio Allalin offre diverse piste per lo sci estivo e autunnale, la skiarea è accessibile tramite una funivia sotterranea che porta a 3500 metri e dove si può sciare sulle 5 piste dei 3 skilift Allein.

 

Engelberg

APERTO

Dal 6 ottobre si scia anche nella località di Engelberg: sul il ghiacciaio del Titlis sono a disposizione un paio di piste servite dallo skilift Gletscher e dalla seggiovia Ice Flyer fino a 3028 metri di altitudine.

 

Zermatt

APERTO

Unico ghiacciaio svizzero aperto tutto l'anno, Zermatt offre un notevole numero di piste sul ghiacciaio del Plateau Rosà, accessibile oltre che da Zermatt, tramite cabinovia o funivia fino al Trockener Steg, anche dall'Italia (Cervinia). La skiarea è formata da diversi skilift sul versante del Plateau Rosa e la seggiovia Furggsattel (quest'ultima in apertura nel corso del mese di ottobre) per un totale di 14 km di piste.

 

Diavolezza

a partire dal 27 ottobre

Apertura a partire dal 27 ottobre per la skiarea del Diavolezza in Engadina; sarò in funzione la pista della seggiovia Firn raggiungibile con la funivia che sale direttamente a 2979 metri.

 

Francia

Tignes

APERTO

Il ghiacciaio de La Grande Motte a Tignes ha aperto il 17 ottobre; l'impianto principale, la funivia Grande Motte, raggiunge i 3456 m e serve le piste Glacier e la nera Descente, disponibili anche la seggiovia Panoramique e gli skilift Champagny, Termegnin e Rosolin. Le piste sono raggiungibili dalla frazione di Val Claret dove parte la funicolare Perce Neige che porta direttamente a 3032 metri.

 

 

Rimani sempre aggiornato sulle prossime aperture con il  →  Bollettino Aperture

articolo scritto da per SkiForum


Galleria 10 foto