Mascherine per andare a sciare : quali si e quali no

Cocojambo

Ski & Beer
Io non sono un talebano delle mascherine, tuttaltro, ma se per delibera o per legge chiedono un determinato tipo di mascherina, per quale insano motivo qualcuno vuole usare un altro tipo o altra cosa, tipo scaldacollo?Piaccia o non piaccia òa legge è quella e va osservata, se uno non la vuole osservare allora non va e evita di avere e piantare grane

il problema non è che non si vuole osservare la legge, ma si voleva proprio capire cosa la legge obbligasse ad usare, cosa non ancora chiara e probabilmente grana demandata alle singole regioni
 

chris76

Member
In Austria, guardando sui siti delle varie stazioni sciistiche (Ischgl, SFL, ecc.) indicano l'obbligo di portare un sistema protettivo naso-bocca se non è garantita la distanza di almeno 1 metro, nelle zone d'imbarco, casse, depositi sci e su tutti gli impianti (cabine, seggiovie, scilift, ecc.) Come dispositivo di protezione bocca-naso viene considerato valido anche il semplice scaldacollo e il sottocasco. Tant'è vero che in alcune stazioni regalano uno scaldacollo all'acquisto della giornaliera!
 

pat

Well-known member
Vedremo... se qui si parla di mascherine chirurgiche bisognerà mettere quelle e amen.
 

Alberto 2

Well-known member
Però non mi pare ci sia gente che non vuole usare la mascherina.... semplicemente ci si chiede come fare a rispettare la legge.

Semplicemente si usano le mascherine chirurgiche certificate, non mi sembra che ci sia molto da capire
 

matyt

Non sono il figlio di Mazinga
Io onestamente immagino una stagione di solo ed esclusivo scialpinismo

- - - Updated - - -

Semplicemente si usano le mascherine chirurgiche certificate, non mi sembra che ci sia molto da capire

Dipende, direi.
Nel caso di seggiovie basterebbero quelle "di comunità", ed eventualmente tenere quella chirurgica in tasca alla bisogna.
Non mi sembra strano pensare a come gestire in modo efficiente una situazione oggettivamente nuova.
 

Chicco#32

Well-known member
In Austria, guardando sui siti delle varie stazioni sciistiche (Ischgl, SFL, ecc.) indicano l'obbligo di portare un sistema protettivo naso-bocca se non è garantita la distanza di almeno 1 metro, nelle zone d'imbarco, casse, depositi sci e su tutti gli impianti (cabine, seggiovie, scilift, ecc.) Come dispositivo di protezione bocca-naso viene considerato valido anche il semplice scaldacollo e il sottocasco. Tant'è vero che in alcune stazioni regalano uno scaldacollo all'acquisto della giornaliera!

bene...allora aspetto la normativa prima di fare la spesa....ed in caso vado di scaldacollo
 

Teo

maestro di skilift
Più che la mascherina in se il problema sarà quanti ne faranno un uso corretto considerando il casco, guanti e basse temperature
per non parlare del distanziamento sociale.
A tal proposito...

Immagino funivie e cabinovie a scartamento ridotto e gente imbufalita per le lunghe attese
Immagino, una volta entrati e partiti, il diffondersi il panico al primo colpo di tosse (c'è ne sempre qualcuno che tossisce)
Immagino file bibliche per lo scipass, noleggio sci, o anche all'impianto di partenza del paese con il classico metodo: ammucchiata all'italiana.
Immagino giornate di maltempo e vento forte dove pochi fortunati si conquistano un posto al rifugio e lo conservano inesorabilmente per tutto il giorno ...e tutti gli altri fuori HIHIHI

...immagino una stagione difficile, anche con la mascherina indossata

Sinceramente, essendo stato in agosto a Morzine dove ci sono code come in inverno per il bikepark, non ho fatto file, code o altro maggiori che in altre stagioni, e a parte il grande casino di natale, periodo per altro dove evito di sciare se non due ore la mattina presto, credo sarà una stagione come le altre... speriamo solo che nevichi tanto...
 

robertoginesi

Well-known member
In Vda pare che faranno viaggiare le cabinovie al completo per evitare file all'ingresso,
consigliano di acquistare il teleskipass per evitare file (io già lo uso da anni)
per le mascherine non ho letto di chirurgiche Cmq quelle energiapura sono certificate ed hanno gli elastici che si possono
regolare molto per cui credo si possano portare anche all'esterno del casco, dovrò provare.
In ogni caso dove scio io (LTH) posso fare a meno della funivia per fortuna ma non oso immaginare i We a Pila
dove l'80% sale da Aosta centro.
Speriamo solo non chiudano gli impianti con DPCM Come a marzo scorso
dipenderà dai nostri comportamenti :D
 

matyt

Non sono il figlio di Mazinga
FFP1 o superiori servono, in VdA, sugli impianti "al chiuso" (funivie, funifor, ovetti e baracchette varie)
Grazie a dio a Pila se parti da su riesci agevolmente ad evitare funivie... immagino però code ancora più lunghe in salita ed in discesa...
 

PaoloL

Well-known member
Potrebbero fare delle modifiche alle cabine per inserire finestrini fissi non chiudibili per almeno altri due lati della cabina (oltre quello presente).
Escluso, magari, il lato di marcia.
Lo svantaggio è che quando nevica c'è da spazzare.
 

66luca

Well-known member
Intanto, a Roma, ho visto il primo negozio che vende solo mascherine, le realizza anche, facendoti scegliere il tessuto e personalizzandole con scritte, ricami ed altri ammennicoli
 

Miki111

Active member
A me al Decathlon di Seriate a fine maggio non han fatto entrare con il solo scaldacollo; per fortuna in macchina avevo anche una mascherina di riserva.

Quindi se è prescritta la mascherina chirurgica devi usare quella o rinunciare. Altro esempio: mia moglie e mio figlio son partiti a inizio agosto con Ryanair per la Sicilia con una bella mascherina di stoffa che avevano dato in banca a noi dipendenti, ma al ritorno a settembre avevano inasprito un po' le norme e richiedevano specificamente quella chirurgica, quindi ne ha comprate due all'aeroporto di Catania ... altrimenti non si sarebbero potuti imbarcare.

- - - Updated - - -



No, la "mascherina di comunità" non è equiparata alla "mascherina chirurgica", quindi è meglio di niente ma se chiedono specificamente la seconda sei fregato...

certo, ma per ora non ci son indicazioni precise, vedremo quando sarà ora
 

cleon

Well-known member
La chirurgica sarebbe un grosso problema perché con su casco, maschera e guanti come diavolo fai a metterla e toglierla? Devi toglierti tutto ad ogni giro, e se fa freddo non è nemmeno piacevole oltre che scomodo.
Bastasse lo scaldacollo sarebbe l'ideale, perché te lo tiri sul naso e finita lì.

Bho vedremo.
 

Gapak

Active member
In Austria, guardando sui siti delle varie stazioni sciistiche (Ischgl, SFL, ecc.) ...

Ecco... questi li lascerei proprio perdere come esempio...
 

ddski

Well-known member
La chirurgica sarebbe un grosso problema perché con su casco, maschera e guanti come diavolo fai a metterla e toglierla? Devi toglierti tutto ad ogni giro, e se fa freddo non è nemmeno piacevole oltre che scomodo.
Bastasse lo scaldacollo sarebbe l'ideale, perché te lo tiri sul naso e finita lì.

Bho vedremo.
Scaldacolo con dentro la chirurgica! [emoji14]
 
Top