Lazio : situazione neve, aperture impianti, piste, strade...

turbodream

Bivalente: sci+snowabard
Anche Campocatino sembra messa bene, essendo anche abbastanza in quota, ma a tutto dicembre sembra che non si trovasse un gestore, malgrado l'impianto principale sia piuttosto moderno (una quadriposto che nel lazio è "tanta roba". Purtroppo covid e abbandono stanno dando il colpo di grazia, ma queste microstazioni avrebbero quel bacino locale (guarcino-sora-subiaco) e tante seconde case che gli garantirebbero il loro microcosmo di clientela, chissà se le rivedremo in funzione.
A mio avviso a parte l'informazione ferma al 56 k nel frusiante, mentre livata ha fatto un salto nell'iperspazio col nuovo sito grazie ai volenterosi "local", non si è capita l'importanza di utilizzare le seggiovie in estate per i bike park, aumentando incassi e ammortamento con spese assi ridotte rispetto a quelle invernali. Peraltro la zona di Guarcino e dintorni è gia nota per i suoi percorsi di mtb enduro, sarebbe un investimento a "colpo sicuro" abbinando bike park a enduro naturale, chissà se si svegliano..
invece sperare nel "malcapitato" che si accolla un carrozzone dismesso in inverno con poche possibilità di remunerazione rimane utopistico e porta spesso a soluzioni che possono danneggiare invece che rilanciare la località, vedi il reiterato affidamento al formichetto del terminillo..
 

fla5

(Super) Skifoso!
Qualcuno sa com'è messa la vallonina? magari @IlSabino che è di casa.

Sto cercando di trovare la quadra per un'uscita scialpinistica per domenica, quindi qualcosa con backup nel bosco non sarebbe male.
 

Arkin

Active member
Qualcuno sa com'è messa la vallonina? magari @IlSabino che è di casa.

Sto cercando di trovare la quadra per un'uscita scialpinistica per domenica, quindi qualcosa con backup nel bosco non sarebbe male.
..seguo...anch'io stavo valutando una pellatina in zona terminillo domenica..al momento visto il meteo ero più orientato per una risalita su leonessa..
 

thefabius

Well-known member
Oh, se vale la pena mi potrei sacrificare...
:)
 

IlSabino

Active member
Eccomi, ieri mattina sono salito nuovamente per il canalone centrale e in vetta ho incontrato un gruppo con le pelli.
La neve era principalmente crosta, ma chi sciava sembrava veramente soddisfatto... per noi con i ramponi la discesa dal canalone è stato uno spasso 🤣
Da quanto ho capito avevano parcheggiato a Fonte Nova, poi da li salivano/scendevano tra la Sassetelli e il Rif. la Fossa.
 

turbodream

Bivalente: sci+snowabard
la zona di Leonessa ha preso una discreta imbiancata, considerato sempre un contesto in cui non ci sono stati accumuli importanti in nessuna parte dell'appennino, si hanno novità su ipotetica possibile riapertura, o anche quest'anno è buono il prossimo?
 

Arkin

Active member
la zona di Leonessa ha preso una discreta imbiancata, considerato sempre un contesto in cui non ci sono stati accumuli importanti in nessuna parte dell'appennino, si hanno novità su ipotetica possibile riapertura, o anche quest'anno è buono il prossimo?
..confermo, ieri mi trovano a passare sulla Salaria e al bivio per Leonessa (comune di Posta , 720 m) la nevicata era decisa (vedi foto qui sotto in zona Posta-Torrita). Immagino quindi che a Campo Stella (1131 m) la situazione sia stata anche migliore.
 

Allegati

  • 20220109_160632_posta_torrita.jpg
    20220109_160632_posta_torrita.jpg
    202.3 KB · Visualizzazioni: 34
Anche Campocatino sembra messa bene, essendo anche abbastanza in quota, ma a tutto dicembre sembra che non si trovasse un gestore, malgrado l'impianto principale sia piuttosto moderno (una quadriposto che nel lazio è "tanta roba". Purtroppo covid e abbandono stanno dando il colpo di grazia, ma queste microstazioni avrebbero quel bacino locale (guarcino-sora-subiaco) e tante seconde case che gli garantirebbero il loro microcosmo di clientela, chissà se le rivedremo in funzione.
A mio avviso a parte l'informazione ferma al 56 k nel frusiante, mentre livata ha fatto un salto nell'iperspazio col nuovo sito grazie ai volenterosi "local", non si è capita l'importanza di utilizzare le seggiovie in estate per i bike park, aumentando incassi e ammortamento con spese assi ridotte rispetto a quelle invernali. Peraltro la zona di Guarcino e dintorni è gia nota per i suoi percorsi di mtb enduro, sarebbe un investimento a "colpo sicuro" abbinando bike park a enduro naturale, chissà se si svegliano..
invece sperare nel "malcapitato" che si accolla un carrozzone dismesso in inverno con poche possibilità di remunerazione rimane utopistico e porta spesso a soluzioni che possono danneggiare invece che rilanciare la località, vedi il reiterato affidamento al formichetto del terminillo..
Ma l'albergo a Campocatino, Eden, ha riaperto o è sempre chiuso?
L'anziano proprietario, che è venuto a mancare poco più di un anno fa, credo, era una gran brava persona. Mi ricordo le bellissime settimane bianche con la scuola in quell' albergo....
 

fralau

Well-known member
Anche io ricordo delle piacevoli settimane al Roby Hotel ( credo che abbia cambiato nome adesso). In particolare, ricordo un anno in cui andai a sciare lì per 4 giorni con la mia famiglia a Pasqua e ci fu una nevicata pazzesca. Tutte le sciovie erano funzionanti (Pegaso; Cristallo 1 e 2; Orsa Minore. Forse solo l' Orsa Maggiore era in disuso perché ancora non rinnovata). Insomma, Campo Catino offriva davvero la possibilità di evadere per qualche giorno in alta quota e godersi il piacere della neve.
 

vbMizio

Member
Per me, da ragazzino, Campocatino era la gita tradizionale di Santo Stefano, con gli slittini prima, e con gli sci dopo. Il problema era che per me, dopo tre giorni a Campigna nell'appennino tosco-emiliano, l'unica giornata sugli sci era quel S.Stefano. Non vi dico come scendevo. E il terrore che mi metteva l'ancora! Solo che con l'ancora si scendeva nel lato facile (mi pare che allora la pista si chiamasse "Baby") mentre con lo skilift, che prendevo tranquillamente, si scendeva sulla Baby Sprint, un po' più mossa. E non vi dico come vedevo i miei zii, sciatori da sempre, che addirittura scendevano sul "canalino", erano i miei miti!
 

fralau

Well-known member
Chi faceva il Canalino era un Tomba, chi si avventurava sull'Olimpia ( che all'epoca non veniva mai battuta), era un semidio!
 

vbMizio

Member
Chi faceva il Canalino era un Tomba, chi si avventurava sull'Olimpia ( che all'epoca non veniva mai battuta), era un semidio!
Un semidio? Quella pista, da noi ragazzini, non veniva neanche chiamata per nome, era l'"innominata", quasi di manzoniana memoria
 

Arkin

Active member
..qualcuno ha notizie su apertura impianti Campostella? al tel non rispondono, la pagina facebook non ha aggiornamenti e il sito web idem..un manuale di marketing al contrario..:(
 

IlSabino

Active member
la zona di Leonessa ha preso una discreta imbiancata, considerato sempre un contesto in cui non ci sono stati accumuli importanti in nessuna parte dell'appennino, si hanno novità su ipotetica possibile riapertura, o anche quest'anno è buono il prossimo?
Ho visto le foto pubblicate dal gestore e non ci sono le condizioni per aprire. Anche quest'anno Pian de' Valli e Campo Stella difficilmente apriranno, anche perché non vedo precipitazioni da qui a fine mese. Per fortuna l'alpinismo e il vicino Abruzzo per le giornate in pista... nella speranza di avere la splitboard prima di fine stagione 🤞
 

IlSabino

Active member
..qualcuno ha notizie su apertura impianti Campostella? al tel non rispondono, la pagina facebook non ha aggiornamenti e il sito web idem..un manuale di marketing al contrario..:(
No, al momento non ci sono le condizioni per aprire... parole del gestore su Facebook (gruppo: Amici di Campo Stella)
 

Allegati

  • 1.jpg
    1.jpg
    81.8 KB · Visualizzazioni: 46
Top