Carinzia/Tirolo orientale topic ufficiale

apo

internator cortese
Prezzi aumentati dell'8% anche in Carinzia:


Carinzia -
I comprensori sciistici della Carinzia, i rappresentanti dell'industria delle funivie, il TopSkiPass Carinzia e le scuole di sci hanno lavorato intensamente nelle ultime settimane con la pubblicità carinziana sulle offerte per la stagione invernale di quest'anno. Una cosa è già certa: i prezzi per lo sci in Carinzia aumenteranno in media dell'8%.


© Immagine dell'icona Pixabay
Oltre alla commercializzazione dell'offerta sciistica carinziana sui mercati internazionali e alla riconquista di quote di mercato, quest'anno l'andamento dei costi energetici riveste un'importanza fondamentale.Tutti i partner concordano: "Una vacanza sulla neve in Carinzia dovrebbe e continuerà ad essere conveniente". Tuttavia, i prezzi aumenteranno.

I prezzi aumentano dell'8 per cento
"Fondamentalmente possiamo presumere in Carinzia che il biglietto plurigiornaliero "TopSkiPass Kärnten & Osttirol" corrisponda a un prezzo del biglietto giornaliero per adulti inferiore a 56 euro", spiega Wolfgang Loescher, amministratore delegato di Kärntner Skipass Vertriebs- und Marketing GmbH . Questo rende lo sci molto più economico del previsto. Tuttavia, i prezzi per lo sci in Carinzia per gli adulti aumenteranno in media di circa l'8% e i prezzi degli skipass per i bambini aumenteranno in media del 3%. I prezzi giornalieri nei piccoli comprensori sciistici saranno compresi tra 37 e 43 euro.

Il presidente del gruppo specializzato fa il confronto
Rispetto ai vicini stati federali della Carinzia, si tratta ancora di un rapporto qualità-prezzo estremamente interessante, afferma Manuel Kapeller-Hopfgartner, presidente del gruppo di specialisti delle funivie carinziane presso la Camera di commercio della Carinzia: "Se i prezzi giornalieri internazionali degli sci superano i 70 euro già discusso, allora la Carinzia è sempre la stessa molto lontana da questi andamenti dei prezzi. È importante per le funivie della Carinzia continuare a sciare a prezzi accessibili”.

Campagne invernali rafforzate
“A partire da ottobre, Kärnten Werbung non solo sta pianificando una forte campagna invernale in Austria, ma in particolare i mercati in crescita di Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria saranno in primo piano insieme ai mercati affermati di Germania, Paesi Bassi e Italia. Oltre alla cooperazione con i grandi comprensori sciistici, ci sarà anche una campagna separata per i piccoli comprensori", riferisce Christian Kresse, capo del Kärnten Werbung. Un budget aggiuntivo di 850.000 euro è disponibile quest'anno per le campagne invernali internazionali.

Stagionale a 665 € in prevendita, l'anno scorso era a 623, nel 2019 a 603 (2020 nichts, ovviamente).
 

Cocojambo

Ski & Beer
665 è sempre poco a mio parere
 

apo

internator cortese
Sì, onestamente non è male, in fine dei conti tra Carinzia e Osttirol parliamo di una trentina di posti dove perder quota. Speriamo solo che spaventati dai rincari italiani quelli dell'est non vengano in massa in Austria.
 

Slalom64

scivolatore pistarolo
Speriamo solo che spaventati dai rincari italiani quelli dell'est non vengano in massa in Austria.


“A partire da ottobre, Kärnten Werbung non solo sta pianificando una forte campagna invernale in Austria, ma in particolare i mercati in crescita di Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria saranno in primo piano insieme ai mercati affermati di Germania, Paesi Bassi e Italia.
Hai gia' avuto la risposta
 

montfort

Well-known member
Speriamo che i polacchi colgano queste bellissime occasioni!!😜😜😜
 

apo

internator cortese
Il Muro di Berlino...tempi gloriosi.
 
Top