Atomic Hawx Ultra XTD 130

verbier61

New member
Calzare e' il meno... le plastiche sembrano di lamiera... in negozio al caldo...

Se ti dico che il negoziante me li ha sconsigliati ancora prima di metterli...

bel disastro..........................
 

SPOON

New member
Premetto che io scio con i calzini collant, feci una prova con i gambaletti di mia moglie, mi ci sono trovato benissimo perché fanno poco spessore e in salita non fanno attrito quando il piede si muove, quindi me li sono comprati e ormai da anni uso questi... io dopo la termoformatura mi ci sono trovato benissimo, le plastiche sono morbide e l’ho utilizzati a -15 gradi...
 

barbasma

100% Carotone
Boh... abbiamo gusti diversi... ok che mettere il walk sui mattoni era demenziale... ma allo stesso modo trasformare i dobermann in alien levando peso... per forza sara' un compromesso... per me inaccettabile...
 

Jms-1

Well-known member
cià....altri 12gg consecutivi di ski in saccoccia con gli Hawx.

dopo le prime skiate a Limone e La Thuile avevo riscontrato un leggero fastidio sul lungo della giornata al tallone destro...passato in negozio in 10min problema risolto con termoformatura dello scafo....risultato ottimo, adesso riesco a tenerli su tutto il giorno senza doverli slacciare se non tiro troppo I ganci.

Confermo che entrata ed uscita sono difficili....Io faccio così, in entrambi I casi tengo lo scarpone in modalità ski perchè devo poter fare forza sul gambetto. Entro come in un normale scarpone overlap, ma per l'uscita lascio la scarpetta allacciata e la cavo via insieme al piede. Pratica che non mi piace molto ma qui non ho alternative.

Dopo circa 15gg di ski piuttosto intensi la scarpetta si sta già rovinando in alcuni punti...:evil: e sono ancora alla ricerca di una soletta degna che vada bene in quanto la sua è indecorosa. Vedremo.


Riguardo però le prestazioni, sia a favore che contro gravità, sono veramente soddisfatto, mi è capitato di doverli mettere la mattina a casa, prendere la macchiana per andare alla seggio(5km, poca roba), sciare fuori per 3 ore, farne alter 3 in pista con il mio bocia, 2ore di pelli per fare l'ultima bella della giornata, un'oretta di après ski e infine tornare giù a casa.

Evviva lo scarpone unico!
 

tommyjif

Member
Allora... oggi... bormio nevica a camionate vado da uno dei miei spacciatori a provare scarponi con l'intento di provare sti famosi hawx...

Chiedo all'esperto che mi conosce e mi fa... io te li sconsiglio.... sono duri.. scomodi... io dico... guarda li calzo per curiosita'...

Li provo a calzare... gli scarponi piu' duri e scomodi mai calzati in 40 anni... caldo.. negozio eh... li stringo... peggio...

Un supplizio... pensare di farci pellate... ma manco morto...

Se l'intento di fare scarponi da 1.5kg e' quello di fare delle trappole simili... a questo punto preferisco avere 250gr in piu' comodi...altrimenti prendo spectre maestrale e compagnia...

Mia opinione da sciatore da 4 soldi

Per me gli Hawks sono fantastici. Se il problema è calzarli non so a cosa sei abituato...
Hai mai calzato un Kihon?
 

verbier61

New member
Per me gli Hawks sono fantastici. Se il problema è calzarli non so a cosa sei abituato...
Hai mai calzato un Kihon?

ogni piede è diverso. anch'io a ISPO 17 ho calzato gli hawk senza problemi ma ho problemi micidiali con scarponi che altri calzano facilissimamente
 

ENO-RIDER

Active member
Per me gli Hawks sono fantastici. Se il problema è calzarli non so a cosa sei abituato...
Hai mai calzato un Kihon?
il khion devi calzare prima la scarpetta , poi metti il piede con la scarpetta nello scafo:PPINK
 

WolfBerg

Well-known member
Il mio mentore ha preso l'hawk e anche lui ha detto che ad entrare è dura la plastica dello scafo e si fa fatica(e lui ha usato qualsiasi genere di scarpa e fli van sempre bene, mai un problema). Però mi ha anche detto che poi a tenerlo su 6/7 ore sembra di essere in infradito
 

Jms-1

Well-known member
Io non ho un collo altissimo e qualche maialino lo tiro...mi immagino chi ha il collo alto incontri parecchie difficoltà e abbisogni forse di un calendarioHIHIHI
 

barbasma

100% Carotone
Il mio mentore ha preso l'hawk e anche lui ha detto che ad entrare è dura la plastica dello scafo e si fa fatica(e lui ha usato qualsiasi genere di scarpa e fli van sempre bene, mai un problema). Però mi ha anche detto che poi a tenerlo su 6/7 ore sembra di essere in infradito
Io non ho faticato poi tanto ad entrare... e' duretto... pero' 7 ore in infradito permettimi di dubitare... con quelle plastiche...

Ho lo spectre 2... se l'hawx e' infradito lo spectre e' un collant?
 

barbasma

100% Carotone
Per me gli Hawks sono fantastici. Se il problema è calzarli non so a cosa sei abituato...
Hai mai calzato un Kihon?
Il problema non e' calzarli...ma la rigidita' delle plastiche... la piu' dura mai provata...il mio piede mi ha subito urlato... "devi gareggiare in SL in coppa del mondo???..." no devo farci skialp... segue risata...

e scio dagli anni 70...
 

Jms-1

Well-known member
Il problema non e' calzarli...ma la rigidita' delle plastiche... la piu' dura mai provata...il mio piede mi ha subito urlato... "devi gareggiare in SL in coppa del mondo???..." no devo farci skialp... segue risata...

e scio dagli anni 70...

Però scusa, mi spieghi come caspita si possa fare un 4 ganci overlap da "130" leggero(ovvero riducendo gli spessori al minimo) senza usare plastiche molto dure?
 

barbasma

100% Carotone
Però scusa, mi spieghi come caspita si possa fare un 4 ganci overlap da "130" leggero(ovvero riducendo gli spessori al minimo) senza usare plastiche molto dure?
Mi trovi totalmente d'accordo... ma cosi' sono buoni tutti... per altro il flex e' farlocco e con queste plastiche murano...

Non possono venirmi a dire che tutti adesso scieranno con questi... e difatti skialper premia l'innovazione... ma non parla di rivoluzione.. buttate gli altri...

Una delle cose piu' belle degli scarponi da skialp era il poterli tenere ore ai piedi... ma se diventano come scarponi da palo... a parte i pro pagati per metterli... vorrei vedere qualcuno che sta per lavoro 10 ore al giorno sulle piste se li mette...

E' indubbio che alto flex..leggerezza... skialp...flessione progressiva... sono cose che fanno a pugni...

Comunque adesso esce fischer e head con scarponi pari concetto e sono curioso di infilarci il piede per capire se la scomodita' e' condivisa o e' atomic che non fa scarponi per il mio piede (normalissimo.. ho avuto salomon..head...sportiva...dalbello...)...

Per altro la mia morosa ha provato il 110 da donna e ci entra bene...ma quando le ho detto... ci puoi fare skialp..mi ha risposto.. nemmeno morta...
 

Cocojambo

Ski & Beer
sono invogliato a prendere uno scarpone per sci piu strutturati rispetto la backland95, e casualmente mi è caduto l'occhio su questo modello...

ora ho solo il backland carbon, qualcuno è riuscito a provarli entrambi per comparare la calzata?

come concorrenti metterei i maestrale rs, di cui ho un paio vecchio, ma che per lunghezza scafo e lunghezza mio piede non vanno d'accordo, come invece vanno d'accordo gli atomic...

jm li hai provati con sci piu strutturati del b95? sensazioni?
 

Jms-1

Well-known member
sono invogliato a prendere uno scarpone per sci piu strutturati rispetto la backland95, e casualmente mi è caduto l'occhio su questo modello...

ora ho solo il backland carbon, qualcuno è riuscito a provarli entrambi per comparare la calzata?

come concorrenti metterei i maestrale rs, di cui ho un paio vecchio, ma che per lunghezza scafo e lunghezza mio piede non vanno d'accordo, come invece vanno d'accordo gli atomic...

jm li hai provati con sci piu strutturati del b95? sensazioni?

Certamente si....oramai sarò a ca 40 giorni di ski mal contati, di cui solo I primi tre fatti con I b95, poi solo Exit World, ed ultimamente gli ultimi 5gg con I Corvus 183.

Sebbene quest'anno sta andando particolarmente bene, qualche ggiornata con neve non ottimale l'ho trovata.

Che dire, cercavo lo scarpone unico e l'ho trovato, fit perfetto per il mio piede in 312(27), versatilità al massimo, oramai ho anche automatizzato bene I cambi di assetto e trovato il set up giusto per non avere ganci in giro che svolazzano o che ingombrano. fondamentale in questo senso il cambio del booster con quello da pista a camma, più pesante ma nettamente più pratico di quello a Velcro. Tra l'altro quello atomic ha esattamente lo stesso passo fori ed è furbo perchè il booster è in due pezzi, con il rastrello che si incastra perfettamente in mezzo, impedendo al booster di scivolare in alto mentre si pella.

In salita con le pelli la rullata è ottima, molta escursione e poca resistenza, quasi un due ganci da ski alp, io che non sono un fan dell'azatacco lo apprezzo molto. Il beast ha due posizioni di salita, la prima che è a metà tra il flat ed il primo di un radical, la seconda che è a metà tra il primo ed il secondo del radical. Dove col vecchio Cochise dovevo ricorrere alla seconda del beast, con questo riesco a tenere con gioia la prima.

Per camminare non è il massimo, suola con poco grip, poco rocker in punta e poca ammortizzazione sui fondi non innevati, questo è per me il limite maggiore di questa scarpa in ottica ski-alp. Sulla neve ed eventualmente con I ramponi invece non ho trovato problemi.

Apparte la gita di inizio inizio stagione al Cros, ho fatto solo pellate relativamente corte(max 700 m dsl), vedremo come si comporterà invece su quelle più lunghe e su magari più giorni che spero mi capiterà di fare questa primavera.

In discesa ho trovato due livelli di serraggio, uno più lasco che riesco a tenere chiuso tutto il giorno e che va strabene con la powder e uno più teso che lo irrigidisce quanto basta per le nevi bastarde. In un giorno di crosta con I Corvus, l'unico modo per farli girare era cambiare in aria, sfondare di punta e sfruttare il rimbalzo della coda per farsi proiettare fuori per fare il cambio dopo. Ecco, al primo giro ho chiaramente avvertito il cedimento della scarpa. Stretto I ganci fine dei problemi, però arrivato in fondo I due centrali li ho dovuti aprire. Settaggio utile anche sul duro rigelato stile barriera corrallina dove però si sente subito la mancanza di un po di massa in più.

Meccanica basilare ma buona, fare solo molta attenzione all'ancoraggio del blocchetto della barra ski-walk al gambetto....le viti tendono a mollarsi e vanno tenute gurdate....ho rinnovato il frenafiletti e finora il problema sembra risolto. Tra l'latro il backland ha lo stesso sistema ergo ocio anche con quello.

Tende ad accumulare ghiaccio sul pernetto dove si ingaggia la barra ski-walk, tuttavia è facile da pulire, ma non bisogna fidarsi mai e controllare sempre che si sia accoppiata correttamente, altrimenti 9 su 10 parti con lo scarpone in walk.

Le plastiche sembrano tenere bene e non ha sviluppato giochi strani ne cricche/crepe/bugne e di colpi, anche forti, li ha presi.

La scarpetta invece mostra evidenti segni di usura, sopratutto nella zona esterna a dire il vero. L'imbottitura ed il rivestimento interno sono ancora in ottime condizioni.

Scarpone unico dicevo, e per essere tale, frutto di compromessi. Non è il più leggero, ne il più prestante, ne il più confortevole....in compenso però il voto è eccellente in tutte le voci e lo score finale secondo me è impressionante.

Se però avessi già una scarpa due ganci leggera che mi soddisfa, guarderei altre scarpe da abbinare come alternativa freeride con impianti.
 
Top