Nuova cabinovia San Domenico-Alpe Ciamporino, continua il rinnovo

M

Matteo Harlock

Guest
Noto che ha glissato sulla domanda se sia o meno una casa di "prima residenza".

Perchè chiaramente si prospetterebbe una assurdità.
La difesa ad oltranza della montagna da nuove aggressioni urbanistiche deve iniziare da oggi.
Ieri costruire la villetta, invece, andava bene.

Come dire, battiamoci perchè altri non realizzino i loro progetti, tanto io sono a posto.


E' l'approccio più egoistico che si possa avere.
I convalligiani che hanno figli e che sono preoccupati per il loro futuro (impiego, abitazione, prospettive), immagino, la pensino diversamente.
Ma chissenefrega, io sono a posto...
 
quella rimarrà fino a all'intermedia dell'ovovia (zona Casa Rossa) al servizio di chi ha casa nel centro di Sandomenico e per chi alloggia negli alberghi.

Ma quindi la partenza della cabinovia sarà spostata di molto rispetto all'attuale seggiovia?
 

Stress

Member
Ma quindi la partenza della cabinovia sarà spostata di molto rispetto all'attuale seggiovia?
Diciamo 4/500 metri dopo. a dove si parte adesso.
All'uscita di San Domenico andando verso Ponte Campo
 

Ranger

Well-known member
… Ma perché diavolo non gli vende la villletta e se ne compra un’altra se tanto gli da fastidio avere la telecabina davanti? O forse ci vuole speculare ed ottenere più del valore di mercato? E’ proprio per evitare le speculazioni che esiste l’esproprio.

bhe ci vuol poco a capire che quella casa perdera' enormemente di valore e risultera' praticamente invendibile, in un luogo dove invece gli altri immobili saliranno di valore, non credo che farebbe piacere a nessuno esserne il proprietario…
 
Ultima modifica:

Motta

Member
bhe ci vuol poco a capire che quella casa perdera' enormemente di valore e risultera' praticamente invendibile, e in luogo dove invece gli altri immobili saliranno di valore, non credo che farebbe piacere a nessuno esserne il proprietario…
Sarà....ma se fossi io il proprietario non mi darebbe alcun fastidio, anzi, se non la userei io l'affitterei come direttamente sulle piste.....e secondo me quello è un valore aggiunto non un deprezzamento.
 
Ultima modifica:

crodo65

BASTA NUOVI IMPIANTI
P
E crodo65, da come scrive, sembra molto interessato PERSONALMENTE alla cosa. Ma perché diavolo non gli vende la villletta e se ne compra un’altra se tanto gli da fastidio avere la telecabina davanti? O forse ci vuole speculare ed ottenere più del valore di mercato? E’ proprio per evitare le speculazioni che esiste l’esproprio.

la casa in questione non è mia,
ripeto per l'ennesima volta che i giudici han dato ragione al proprietario di casa.
fosse stato mio l'appartamento, avrei cercato subito la trattativa privata con chi di dovere, il minimo che però avrei accettato è 600.000 euro.
 

ale 81

Member
la casa in questione non è mia,
ripeto per l'ennesima volta che i giudici han dato ragione al proprietario di casa.
fosse stato mio l'appartamento, avrei cercato subito la trattativa privata con chi di dovere, il minimo che però avrei accettato è 600.000 euro.

premetto che a sando non ci sono mai stato
miiii ma 600.000
di sti tempi
sarei curioso di vederla sta villetta...
foto?
 
M

Matteo Harlock

Guest
Non é mia, ma se qualcuno volesse chiedo, ops, chiederei 600.000

Altro che skiforum, é subito.it
:)))))
 

Maghero

Member
però è buffa la questione... ambientalista sì... fino a che non mi sganciano 600.000 € ed il confine dell'ambientalismo improvvisamente si frantuma... BELLISSIMO! :D
 

tiuz13

Member
bhe ci vuol poco a capire che quella casa perdera' enormemente di valore e risultera' praticamente invendibile, e in luogo dove invece gli altri immobili saliranno di valore, non credo che farebbe piacere a nessuno esserne il proprietario…

Certo se la progettavano un po più in la per lui era meglio ma pare che questa fosse l'unica alternativa possibile, comunque non credo proprio che perda di valore, anzi!
1) quella casa aumenta di valore di pari passo col migliorare del comprensorio,oggettivamente e senza dubbio alcuno!
2) si parla di sorvolo del terreno e non della casa.
3) stiamo parlando di una cabinovia, non di un inceneritore!

I casi sono 3:

1) poco probabile il proprietario vuole starsene solo e isolato nella natura, cosa che già ora lì non può fare, quindi logica vorrebbe che a impianto costruito venda (e vendi bene, alto ché!) e col ricavato ne compri tre di belle baite isolate.

2) poco probabile il proprietario ha notato che la mucca è grassa e vorrebbe "mungerla" un pochino. Così da bravo avvoltoio aspetta con ansia il primo passo falso dei costruttori per sfruttare il solito cavillo di legge e bloccare tutto fino alle calende greche della giustizia amministrativa italiana, a meno che...a meno che la mucca si lasci mungere!
Ok può essere, è un caso tipico MA: la società sdski con gli enormi investimenti che ha in ballo una questione del genere la "liquida" in 3 secondi con piena soddisfazione per tutti, è la soluzione tipica!
Ora, presupponendo che il soggetto in questione non è milionario se no la casa l'aveva da un'altra parte, trovo strano che da solo, per quanto incarognito, possa rifiutare l'offerta e trascinare la questione su un terreno dove, povero tapino, parliamoci chiaro...avrebbe solo da perdere.

3)molto probabile, praticamente certo il proprietario l'offerta di sdski l'ha ricevuta MA: qualcuno glie ne ha fatta una più grande.
Deve solo "affittare" la sua causa a quei qualcuno, i quali evidentemente hanno interessi minacciati dall'affermarsi dell'iniziativa imprenditoriale di sdski. Ma quali interessi? Ah già, l'ambiente certo!
Del resto al giorno d'oggi è così difficile trovare un palese abuso ambientale da combattere gratis...ma questi no, questi corrompono un privato per poter essere nella posizione di difendere la natura! ci credete?!

Io no, io credo che una mucca così grassa da quelle parti non l'avevano mai vista, si sono ingolositi, hanno fatto gruppo.
Forti e fieri, gente di montagna, gente che le mucche le sa mungere...con la forza se serve.
Ma la mucca non si è lasciata mungere, una ciucciatina a uno va bene ma sfamarvi tutti no.
Così il gruppo ha usato la forza (vie legali), ora la mucca cederà, e come se cederà! se no rimane zoppa e alla fine crepa.
Be, pare che contro ogni pronostico la mucca non ha ceduto al ricatto e se pur zoppa, per ora è ancora in piedi.

Come finirà la storia?

Io spero tanto che la nostra cara mucca fosse ancora più grassa di quanto dava a vedere e che questo le consenta di resistere, di salvarsi e di continuare a prosperare sui pascoli di San Domenico.

Spero in oltre che gli stolti avidi locali vengano riconosciuti come tali dai loro onesti concittadini e giustamente emarginati

...e che al proprietario marchettaro cadano blocchi di neve i testa ogni volta che esce in giardino e passa sotto la cabinovia.

THE END
 

ale 81

Member
ma qualcuno ce l'ha una foto di sta villa
son troppo curioso
anche 400 a sando
deve essere hollywoodiana
 

Stress

Member
ma qualcuno ce l'ha una foto di sta villa
son troppo curioso
anche 400 a sando
deve essere hollywoodiana
Dalla strada si vede poco o nulla.
Per me a Sando ce ne sono almeno una ventina (come minimo) più belle e, soprattutto, messe meglio a livello logistico.

Con le leggi di oggi non credo la si sarebbe mai potuta costruire ma decenni fa tutto si poteva.
Con Google Earth zummando la vedi sulla linea tra Casa Rossa (a monte) e il tornante all'uscita di San Domenico direzione ponte campo (dove è prevista la partenza dell'ovovia).
Almeno io penso sia quella
 

Ranger

Well-known member
la questione della casa sorvolata e gli ambientalisti sono due cose distinte; loro gioiscono per qualsasi tipo di inconveniente allo sviluppo dell'area, il loro scopo e' tenere lontano persone, qualsiasi via va bene

cabine che ti passano continuamente a sette metri, vuol dire averle in casa praticamente… valore dell'immobile quasi azzerato, secondo me, possibile solo l'affitto a sciatori incalliti

non so con sicurezza, ma dicevano che la societa' sia abituata a tenersi su offerte transattive molto basse, niente a che vedere con le cifre scritte nei commenti sopra...
 

crodo65

BASTA NUOVI IMPIANTI
però è buffa la questione... ambientalista sì... fino a che non mi sganciano 600.000 € ed il confine dell'ambientalismo improvvisamente si frantuma... BELLISSIMO! :D

certo che siete forti, per una semplice frase
state qui a farvi film e sognare ad occhi aperti.
noi siamo contro il turismo di massa, contro il luna park sciistico che vogliono fare,
contro gli impianti sul teggiolo e contro il collegamento col devero, per aver un buon turismo non serve distruggere la montagna e piazzare pali e seggiovie ovunque come fanno altrove.
 

corrado95

Member
Noi inteso tu e il tuo amico invisibile?
 
Top