Manuale della sciata in crosta

Atomorama

New member
Rivolgo questo thread a tutti coloro che come me si trovano spesso (o come nel mio caso praticamente sempre) ad avere a che fare con nevi crostose, spesso da rigelo. Personalmente ritengo che questo tipo di neve sia il peggiore in assoluto, o meglio il più difficile da sciare bene. So che alcuni non notano nemmeno la differenza con la powder più pura e vengono giù da Zio, ma io da povero mortale faccio parecchia fatica!

Personalmente io affronto questo tipo di neve con 2 tecniche di base: la prima è la "pattinata", se non si riesce a curvare si alzano gli sci e si usano tipo per salire a scaletta, il tutto a velocità ridotta; la seconda è il salto a 180° o meno che mi permette di spaccare quel che basta per poter cuervare...

Voi come fate?


Saluti!
 

gotamart

Active member
sul COLONNA, il libro che ti fa sciare meglio di tua NONNA, è affrontato in dettaglio la sciata in crosta con l'aiuto del maestro Brez

a parte gli scherzi, ci sono alcuni consigli penso utili, primo tra tutti quello della curva in assorbimento e di avere una certa velocità e ritmo..oltre che chiaramente gli sci giusti!
 

Fabio

Member
Staff Forum
Penso che la cosa più "utile" sia quella di, non so come dire, di non cercare di fare curve molto strette ma di andare "quasi dritto". Almeno parlo per la mia scarsissima esperienza, io quando la trovo vado dritto, mi fermo, inverto, vado dritto, etc.
Aspettiamo i consigli degli altri, dico solo che si può scendere "a cannone" anche in crosta, l'ho visto con i miei occhi in Marmolada :shock: io imprecavo, gli altri ululavano.
 

elle

Active member
con crosta non portante credo che la cosa migliore sia essere da un'altra parte.

devo ammettere, però, che non ho ancora compulsato il Colonna e quindi la mia può essere considerata un'intemerata da parte dell'intellighenzia del forum.

prosit
 

gotamart

Active member
con crosta non portante credo che la cosa migliore sia essere da un'altra parte.

devo ammettere, però, che non ho ancora compulsato il Colonna e quindi la mia può essere considerata un'intemerata da parte dell'intellighenzia del forum.

prosit

se tu non avessi lasciato sguarniti i tuoi boschetti saresti già in possesso della prestigiosa pubblicazione....oltre che felice con la barba bianca piena di neve :evil:
 

Vittorioc73

New member
Con neve crostosa, si può usare la tecnica dei "passettini": durante l'arco di curva si fanno dei piccoli passi, tenendo così sempre sollevate le punte degli sci ed evitando di impiantarsi....;)
 

nanaccio

Well-known member
A proposito di neve difficile,beccatevi questo qui come se la scia!!!! Quando scierò così un pendio distrutto senza fermarmi,allora potrò dire di saper sciare!
Scusate l'OT non troppo OT:D
 

ami

Have to go powder my nose
Quando c'è crosta non portante...
il friraider esperto torna a casa.
il friraider ancora più esperto è a bersi una grappa al rifugio guardando il friraider esperto che rientra.
il friraider veramente esperto è a letto con la fidanzata del friraider ancora più esperto!
 

vincentvega

New member
sul COLONNA, il libro che ti fa sciare meglio di tua NONNA, è affrontato in dettaglio la sciata in crosta con l'aiuto del maestro Brez

a parte gli scherzi, ci sono alcuni consigli penso utili, primo tra tutti quello della curva in assorbimento e di avere una certa velocità e ritmo..oltre che chiaramente gli sci giusti!

caxxo, non sono ancora arrivato a quella parte, ho mollato il libro e sono andato a sciare...:D
 

elle

Active member
se tu non avessi lasciato sguarniti i tuoi boschetti saresti già in possesso della prestigiosa pubblicazione....oltre che felice con la barba bianca piena di neve :evil:

prof, vorrà dire che sarai costretto a salire un'altra volta e, incidentalmente, tritare ancora i nostri amati boschetti.

:D
 

ENO-RIDER

Active member
prova e riprova...
la crosta sta sulle balle a tutti (ai tavolari un pò meno) ma alla fine capita di doverci sciare...

secondo me
-molta sensibilità (d gambe)
- e cercare di decidere tu quando stare sopra o sotto la crosta
-peso centrale


ciao
 

Zam

il Fù Zam il Bello
io in crosta credo di aver coniato un sacco di nuove bestemmie
 

acuadulza

☻
Con neve crostosa, si può usare la tecnica dei "passettini": durante l'arco di curva si fanno dei piccoli passi, tenendo così sempre sollevate le punte degli sci ed evitando di impiantarsi....;)

Condivido. :B:
L'anno scorsa ho avuto la fortuna di sciare con un certo Meraldi, che consigliava questa tecnica.
Certo, un conto è dirlo ( o vederlo fare da lui..... :premiato:), applicarla non è così semplice! :checepossofa:
 

chuy

PTTTeam Member
Dal Vangelo secondo COLONNA:
"In verità inverità vi dico, l'unica crosta che piace al friraider, è quella della CROSTATA della NONNA"
 

Vittorioc73

New member
Condivido. :B:
L'anno scorsa ho avuto la fortuna di sciare con un certo Meraldi, che consigliava questa tecnica.
Certo, un conto è dirlo ( o vederlo fare da lui..... :premiato:), applicarla non è così semplice! :checepossofa:

Beh, su questo concordo!!! ;) ;)
Diciamo che come minimo bisogna essere dotati di una certa centralità, altrimenti al primo piede che alzi, voli!! ;) ;)
 
Top