Pagina 13 di 13 PrimoPrimo ... 345678910111213
Mostra risultati da 181 a 190 di 190

Discussione: Si può diventare Maestro di sci a 50 anni?

  1. #181

    Predefinito

    In realtà ho sentito di gente che porta in giro clienti per conto degli alberghi, ma sono maestri di sci.

  2. Skife per apo:


  3. #182
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Vari sci club milanesi organizzano gite con l’opzione lezione (con maestro) o sciare in compagnia (con gli organizzatori non maestri)...

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #183

  6. #184

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Io mi riferisco all'Rc professionale dell'accompagnatore: se qualcuno dei clienti ti piazza una richiesta di risarcimento per qualche motivo, che fai ?
    se il contratto è stipulato con una scuola sci, possono rivalersi su di te oppure solo con chi hanno stipulato il contratto?

    poi come dipendente della società sei di fatto tutelato (almeno noi siamo garantiti dai danni provocati alla società escluso il dolo o la frode, credo lo sia qualunque dipendente da codice civile)

  7. #185

    Predefinito

    Mettiamola così: ognuno può fare quel che vuole, finchè non succede nulla.

    (è una frase che si adatta a molte istanze)

    In Italia non lo so. Ma in Svizzera, le paroline "Responsabilità Penale" ricorrono più spesso di quanto possiate pensare.

    Esempio pratico? Se anche domani smettessi di insegnare, nel 99% dei casi da qui alla mia morte sarò penalmente responsabile del gruppo con il quale starò sciando, perchè "soggetto con maggiore esperienza certificata da ente federale".
    Tanto per dirne una.

  8. #186

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Mettiamola così: ognuno può fare quel che vuole, finchè non succede nulla.
    Punto e fine della storia.

  9. #187

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Mettiamola così: ognuno può fare quel che vuole, finchè non succede nulla.

    (è una frase che si adatta a molte istanze)

    In Italia non lo so. Ma in Svizzera, le paroline "Responsabilità Penale" ricorrono più spesso di quanto possiate pensare.

    Esempio pratico? Se anche domani smettessi di insegnare, nel 99% dei casi da qui alla mia morte sarò penalmente responsabile del gruppo con il quale starò sciando, perchè "soggetto con maggiore esperienza certificata da ente federale".
    Tanto per dirne una.
    Eh miseria! nemmeno in america.

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #188
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Punto e fine della storia.
    L’invito di “sciare in compagnia” è assolutamente informale e non è esposto come servizio. Ero presente quando una signora del gruppo si ruppe la tibia sciando con gli organizzatori.. nessuna denuncia per quello che so io. Era una sciata in pista, in condizioni ottime, tra “amici”.

  12. #189

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    Eh miseria! nemmeno in america.
    Benvenuto nel mondo reale, sai com’è bagnino di salvataggio ho il dovere morale e legale d’intervenire in caso di incidente in acqua ma anche se uno male per strada sennò per me è omissione di soccorso ; lo stesso discorso vale in quanto istruttore BLSD e in quanto istruttore subacqueo, se vado ad immergermi e sono parte di un gruppo guidato il responsabile è la guida che ci accompagna ma se scendo con un gruppo autogestito io che ho il livello massimo mi assumo tutte le responsabilità ( ed è già successo) . Ma perché prima di scrivere non ti informi?

  13. Skife per Sperem:


  14. #190

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Figure del genere, gli accompagnatori/animatori, sono già esistite in Italia anni fa quando un noto tour operator, proprietario di diversi villaggi ancora esisteva.

    Era il Novembre 2007, mi ero laureato da pochi giorni e stavo leggendo il giornale quando mi imbattei per caso in un annuncio che suonava come il bando di selezione per lo staff della stagione entrante. Il bando consisteva in uno stage di 5gg, 6 notti ad inizio Dicembre, in uno dei villaggi alpini del tour operator, in pensione completa con corsi di formazione sia teorica in aula, sia sulla neve col maestro, alla fine un colloquio e vi contatteremo noi. Costo di iscrizione 175€. Fu ovvio partecipare, quando mai con 175€ ti fai 5notti all'inclusive, skipass e maestro incluso....fu un'esperienza estremamente positiva ma purtroppo poi non se ne fece più nulla xkè fallirono da li a poco però la figura di cui parlate era esattamente quella.

    Una persona, generalmente giovane, allineata per molti aspetti con quella dell'animatore turistico, che di giorno si scorrazza i clienti in giro, al limite del cane da pastore, gli prenota il pranzo in baita, fa le foto al gruppo, la sera li intrattiene, ecc. Stipendi bassissimi, ma spese quasi nulle. I pochi quattrini che ti davano finiva che te li tenevi pure tutti visto che pranzi e bevute erano regolarmente offerte dai clienti. Se il cliente aveva bisogno di lezioni di ski, c'erano i maestri regolari. Se avevi la voglia di allenarti per fare le selezioni sicuro che 2 ore al di le trovavi, insomma un ottimo compromesso. chiaro che non ci costruisci su una carriera(anche se qualcuno in verità ci riuscì) ma sicuramente una buona soluzione, economica(per la struttura turistica e per il cliente finale), anche per le scuole ski perchè l'indicazione era di incentivare l'accompagnato ad usufruire anche dei maestri. Ed era un metrica monitorata.

    Il tour operator fallì di li a poco, i vari villaggi e alberghi venduti e la figura dell'accompagnatore/animatore saprì definitivamente dall'italia. Senza un grosso gruppo, con peso politico a sostenerla contro il lobbismo dell'albo professionale non poteva essere altrimenti.

    all'accompagnatore si chiedeva come base che sapesse sciare decentemente bene da tirarsi insieme lui e gli accompagnati, ma sopratutto che sapesse parlare una o più lingue, un carattere espansivo, cordiale, disponibile, educato, che intrattenesse i clienti che ne richiedevano il servizio. Temo che molti di questi aspetti non vengono invece necessariamente selezionati o approfonditi nelle prove di ammissione al corso maestri.

    sinceramente non ho un'opinione chiara in merito, e mi restano molti dubbi. Forse però si è persa un'occasione per riformare tutto il processo che porta all'insegnamento. Forse si poteva inquadrare questa figura nelle scuole ski, per gli under 30 come opportunità di lavoro e formazione, propedeutica poi al corso Maestri. Un servizio vendibile direttamente nelle strutture(hotel, B&B, ecc) ma erogato e patrocinato dal collegio Maestri e dalla scuola sci.
    Aaaaaaaaaahhh cosa hai tirato fuori...
    Io avrei dovuto fare praticamente lo stesso, inverno 1993/1994!
    Oltre un quarto di secolo fà, ammazza se sono vecchio!
    Ero anche appoggiato internamente (cosa che in Italia non guasta mai), ma per motivi universitari (non passai un paio di esami e ritardai di 6 mesi la laurea) tutti i programmi andarono a meretrici...
    Rimane un grosso rimpianto, più che altro per la bella esperienza che avrebbe potuto essere (umana, sicuramente faticosa ma con lati piacevoli).

  15. Lo skifoso thefabius ha 2 Skife:


Pagina 13 di 13 PrimoPrimo ... 345678910111213
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •