Pagina 5 di 92 PrimoPrimo 12345678910111213141555 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 1368

Discussione: Auto elettriche: dite la vostra

  1. #61

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da karl.berto Vedi messaggio
    Che confusione...
    La batteria non è un differenziale o un riduttore.
    All'interno di una batteria ci sono delle reazioni chimiche esotermiche, che possono alzare la temperature interna, ma qui non si parla di componenti meccanici quindi il fatto che tu voglia applicare ad una batteria il concetto di rendimento pari a quello di un sistema meccanico è completamente errato.
    Altrimenti come spiegeresti processi come il CVD o il cracking che hanno rese superiori al 100%??

    - - - Updated - - -



    Eppure è così, infatti nei report di elettrochimica non si misura mai il rendimento della cella, ma solo una serie di parametri molto più utili.
    Una cella che assorbe 10 restituisce 10, quando degrada assorbe 6 e restituisce 6, quello che può essere assimilato al rendimento e che interessa molto di più è il differenziale carica-scarica dopo n cicli, oppure il rapporto tra la capacità teorica e quella dopo n-cicli.
    Già il fatto che ammeti che ci sia rilascio di calore ammette un'inefficemza. Riguardati le leggi sull'entropia.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #62

    Predefinito

    hai dato un occhiata un po´ troppo rapida, dalla anche al secondo link che mostra le medie nazionali americane

    - - - Updated - - -

    anche i costruttori storici si stanno finalmente lanciando nell´elettrico: oltre ai precedentemente segnalati costruttori premium al motor show di Francoforte anche l´alleanza formata da Renault, Nissan e Mitsubishi ha annunciato che lancerá 12 nuovi veicoli elettrici entro il 2022

  4. Skife per tienigiù:


  5. #63
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic FIS SL 165-186r27 - 191CE -188 r30-Salomon BBR, Atomic 176 R21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Già il fatto che ammeti che ci sia rilascio di calore ammette un'inefficemza. Riguardati le leggi sull'entropia.
    Il fatto che ci sia una reazione esotermica nell'elettrolita è ininfluente, la batteria è un contenitore non è una macchina termica e soprattutto non è un sistema isolato.
    Non genera lavoro meccanico, il suo unico scopo è di immagazzinare cariche.

  6. #64

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da tienigiù Vedi messaggio
    hai dato un occhiata un po´ troppo rapida, dalla anche al secondo link che mostra le medie nazionali americane
    Guarda che il fatto che la media nazionale americana di inquinamento con un' autovettura "classica" sia così alta in realtà va a sfavore delle elettriche, perchè vuol dire che il consumo equivalente che hanno calcolato sarebbe stato diverso se calcolato rispetto a un'auto che rispetti ad esempio la normativa Euro5...

  7. #65
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic FIS SL 165-186r27 - 191CE -188 r30-Salomon BBR, Atomic 176 R21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da tienigiù Vedi messaggio

    anche i costruttori storici si stanno finalmente lanciando nell´elettrico: oltre ai precedentemente segnalati costruttori premium al motor show di Francoforte anche l´alleanza formata da Renault, Nissan e Mitsubishi ha annunciato che lancerá 12 nuovi veicoli elettrici entro il 2022
    Le unità iPhev B.2 di mitsubishi sono già in fase di omologazione in Giappone, se è vero che il tempo medio per tutta la procedura è di 2 anni già nel 2020 presenteranno due piattaforme una da 50kWh e una da 80kWh. . Se le integrassero con nissan potrebbero coprire quasi tutti i segmenti.

  8. #66

    Predefinito

    parlano di CO2 non di inquinanti, altrimenti le differenze sarebbero anche piú marcate

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #67

  11. #68

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da karl.berto Vedi messaggio
    Il fatto che ci sia una reazione esotermica nell'elettrolita è ininfluente, la batteria è un contenitore non è una macchina termica e soprattutto non è un sistema isolato.
    Non genera lavoro meccanico, il suo unico scopo è di immagazzinare cariche.
    Scusa tanto, ma secondo te questo calore rilasciato dalle batterie, si genera dal nulla per magia? se cosi' fosse avresti scoperto l'acqua calda a gratis!!!

  12. #69
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic FIS SL 165-186r27 - 191CE -188 r30-Salomon BBR, Atomic 176 R21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Scusa tanto, ma secondo te questo calore rilasciato dalle batterie, si genera dal nulla per magia? se cosi' fosse avresti scoperto l'acqua calda a gratis!!!
    È una reazione esotermica, cos'altro ti serve per capire? Continui a parlare di rendimento come se fosse una macchina termica o un motore.

    Nel frattempo a Singapore :
    http://m.sgcarmart.com/articles/arti...CT=n&AID=16297

  13. #70

    Predefinito

    Allora, io nel rientro dalle ferie ho fatto due calcoli :

    in 908 km ho consumato 56 l di gasolio con polo 1.2 tdi per una media di 16,2 km/l con il seguente percorso :
    resuttano>randazzo su A19 ie A18 in circa 2h e mezza
    randazzo>messina su A18 uscendo a tremestieri in circa altre 2h e tre quarti
    villa san giovanni > valmontone in circa 5h

    il che si traduceva in una media 100 kmh che mi sembra più che buona sia come consumi che come media visto il percorso fatto.
    non penso che con una tesla sarei riuscito a fare tale rotta senza soste per ricarica ( forse nel tratto traghetto? se predisposto?).quindi per lunghe percorrenze l'endotermico risulta vincente per il momento , in futuro la soluzione potrebbe essere elettrico in città con interscambio a nolleggio in grandi hub (magari posizionati vicino ad aereporto) con magari scelta tra aereo , ferrovia o veicolo endotermico a noleggio.
    tale soluzione potrebbe funzionare prendo la mia vetturetta di tutti i giorni a pile vado all'hub , ho poco bagaglio? lascio a pagamento con tessera mensile la macchinina a batteria la quale si carica e poi cede alla rete l'energia in eccesso (tipo aps) e di lì prendo treno o aereo a seconda della necessità ,arivato a destinazione il problema della mobilità resta uguale come ai giorni nostri tranne che con la tessera mensile ho la possibilità di noleggiare un veicolo elettrico o no.
    nel caso il viaggio debba procedere su ruote la procedura resta sempre uguale con la scelta del segmento veicolo e se dovete stracaricarlo ve lo portate a casa caricate e partite.
    nel caso un sistema del genere prendesse campo fatemi una cortesia ; trovatemi qualcosa da fare perchè l'azienda mia non ha + senso di esistere.

  14. Skife per bubum:


  15. #71

    Predefinito

    se fosse vero che in pochi anni arriveranno su grande scala le auto che van da sole in un botto solo si supera il concetto di auto di proprietà, taxi, trasporto pubblico e si userà l'auto che serve, quando serve, dove serve e alla fine che se ne vada, l'auto, dove ce ne ha voglia

    con buona pace dei tassisti e delle loro licenze

  16. Lo skifoso marco10 ha 2 Skife:


  17. #72
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic FIS SL 165-186r27 - 191CE -188 r30-Salomon BBR, Atomic 176 R21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bubum Vedi messaggio
    Allora, io nel rientro dalle ferie ho fatto due calcoli :

    in 908 km ho consumato 56 l di gasolio con polo 1.2 tdi per una media di 16,2 km/l con il seguente percorso :
    resuttano>randazzo su A19 ie A18 in circa 2h e mezza
    randazzo>messina su A18 uscendo a tremestieri in circa altre 2h e tre quarti
    villa san giovanni > valmontone in circa 5h

    il che si traduceva in una media 100 kmh che mi sembra più che buona sia come consumi che come media visto il percorso fatto.
    non penso che con una tesla sarei riuscito a fare tale rotta senza soste per ricarica ( forse nel tratto traghetto? se predisposto?).quindi per lunghe percorrenze l'endotermico risulta vincente per il momento , in futuro la soluzione potrebbe essere elettrico in città con interscambio a nolleggio in grandi hub (magari posizionati vicino ad aereporto) con magari scelta tra aereo , ferrovia o veicolo endotermico a noleggio.
    tale soluzione potrebbe funzionare prendo la mia vetturetta di tutti i giorni a pile vado all'hub , ho poco bagaglio? lascio a pagamento con tessera mensile la macchinina a batteria la quale si carica e poi cede alla rete l'energia in eccesso (tipo aps) e di lì prendo treno o aereo a seconda della necessità ,arivato a destinazione il problema della mobilità resta uguale come ai giorni nostri tranne che con la tessera mensile ho la possibilità di noleggiare un veicolo elettrico o no.
    nel caso il viaggio debba procedere su ruote la procedura resta sempre uguale con la scelta del segmento veicolo e se dovete stracaricarlo ve lo portate a casa caricate e partite.
    nel caso un sistema del genere prendesse campo fatemi una cortesia ; trovatemi qualcosa da fare perchè l'azienda mia non ha + senso di esistere.
    È esattamente questo il punto su cui si stanno concentrando gli sforzi dei produttori di celle.
    La vera efficienza (termine alquanto improprio ) è data dalla possibilità di aumentare la densità di carica specifica. Ad oggi questo è un limite penalizzante e gli studi delle principali società (Panasonic,Hitachi, Show Denko, samsung,LG che per citarne alcune) sono rivolti a questo.
    Dalla prima generazione di batterie li-on ogni step tecnologico ha portato un incremento di questo fattore di circa il 40- 50%.. al momento siamo allo step 3 e la previsione per lo step 4 dice che si arriverà ad un upgrade del 60%..numero interessante ma ancora limitante.
    Per questo motivo si sta cercando di ridurre anche i vincoli sulla velocità di accumulo,ma questo non è risolvibile solo "internamente" bisogna che le infrastrutture possano supportare questa funzione (e al momento pochi paesi sono pronti ).
    L'altro aspetto che tecnicamente riduce la diffusione su grande scala della trazione elettrica è il "degrado" della capacità di carica in funzione dei cicli CS..Ad oggi i risultati sono incoraggianti,ma si deve lavorare ancora. .
    Per questi motivi ti dico che almeno per 10 anni potrai dormire tranquillo..certo a livello politico l'EV piace un sacco, ma almeno oggi non si è fatto abbastanza per renderlo intercambiabile al motore termico (almeno per chi fa tanta strada. .)

  18. #73

    Predefinito

    Siccome è chiaro che l utilizzo di auto elettriche che usano energia prodotta partendo da fonti fossili non ha senso, gli sforzi dovrebbero prima concentrarsi nel produrre energia rinnovabile da utilizzare per le esigenze nella rete esistente (case, industrie ecc), una volta garantito questo, solo allora si dovrebbe pensare di fare il successivo passo (più complesso e dispendioso) di riuscire a produrre auto con adeguata autonomia.

  19. #74

    Predefinito

    Beh in Pianura Padana potrebbe avere senso già oggi, perché ridurrebbe l'inquinamento locale.

  20. #75

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da karl.berto Vedi messaggio
    Il fatto che ci sia una reazione esotermica nell'elettrolita è ininfluente, la batteria è un contenitore non è una macchina termica e soprattutto non è un sistema isolato.
    Non genera lavoro meccanico, il suo unico scopo è di immagazzinare cariche.
    Aspetta, lascia che indovini, sei forse un ingegnere?

    Spiego brevemente perchè una batteria non ha rendimento del 100%, basta un po' di senso comune

    Partiamo dall'osservazione di Gigiotto: la batteria scalda.
    Da dove viene questo calore? Evidentemente è energia che viene dissipata durante il processo di carica o scarica.
    Lasciamo da parte le reazioni chimiche per un attimo.
    Se ben ricordi, ogni generatore reale (o in questo caso batteria) viene schematizzato inserendo in serie una resistenza "interna" (questa resistenza non può essere zero, altrimenti qualsiasi differenza di potenziale applicato ai capi della batteria genererebbe una corrente infinita).
    La corrente che attraversa questa resistenza dissipa un'energia con potenza pari al quadrato della corrente moltiplicato per il valore della resistenza.

    Inoltre va considerato che la carica stessa che viene immagazzinata nella batteria viene lentamente dissipata a causa di imperfezioni presenti in un qualsiasi dispositivo reale.
    A tutti sarà capitato di caricare una batteria e lasciarla inutilizzata per un periodo prolungato: la batteria si scarica da sola.

    Insomma, l'efficienza di una batteria, intesa come rapporto tra energia utilizzata per caricarla ed energia che se ne può ricavare scaricandola, può essere alta ma certamente è diversa da 1.

  21. Lo skifoso Ilmrak ha 3 Skife:


Pagina 5 di 92 PrimoPrimo 12345678910111213141555 ... UltimoUltimo



Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •