icona Skitags: Località sciistiche [4]

Pagina 1 di 21 1234567891011 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 941

Discussione: Le stazioni sciistiche di una volta, comprensori spariti :(

Hybrid View

Messaggio precedente Messaggio precedente   Messaggio successivo Messaggio successivo
  1. #1

    Predefinito Le stazioni sciistiche di una volta, comprensori spariti :(

    Magari già se ne è parlato, vorrei fare una raccolta di ex comprensori sciistici di tutta Italia, chi ha chiuso definitivamente causa clima o problemi economici, chi ha chiuso temporaneamente in attesa di annate migliori.......

    Ne conosco pochi, spero mi aiuterete in base alle vostre conoscenze ed esperienze, gradirei maggiori informazioni su chi ci è stato o ne ha sentito parlare.......

    Novezza (VR): nel comune di Ferrara Monte Baldo, presso l'omonimo monte, sciovie. Chiuso una decina di anni fa.
    Si parla di un rilancio.

    Passo delle Radici (LU) : dopo Sant'Anna Pelago (MO), proseguendo verso il passo, ci sono skilift sparsi qua e là ormai in disuso da non so quanti anni.

    Monte Calvanella, Cimone (MO) : da vecchie cartine sciistiche noto che un tempo si sciava su questo monte sopra Pian del Falco, dopo Sestola.

    Monte Cornetto, Folgaria (TN) : un rilancio per questo monte esposto a sud? Se ne parla ma sembra escluso, cabinovia ancora presente e aperta in estate.

  2. Skife per Bassoemiliano:


  3. #2

    Predefinito

    L' Alpe Rosareccio a Macugnaga , chiuso a causa di una valanga a metà anni 70 .

    bannio anzino , chiuso a metà anni 80 .
    Ultima modifica di AlexanderSupertramp; 04-01-2010 alle 02:45 PM.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    il comprensorio di Palit in Valchiusella...chiuso per fallimento della società che gestiva gli impianti...l'anno scorso cn la neve che c'era è stato un grande rimpianto...si poteva andare su cn le pelli almeno....

  6. #4

    Predefinito

    Il Cainallo a Esino Lario...Il San Primo nel Triangolo Lariano...l'Alpe Paglio in Valsassina

  7. #5

  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ilsemper Vedi messaggio
    Val Canale a Bergamo...
    Selvino, con Monte Purito e Monte Poieto: son rimasti solo un campo scuola da 100mt in paese (anche con neveplast, se serve) e una nuovissima bidonvia coperta con cabine a due posti che serve per ora solo il ristorante in quota ad Aviatico , con l'idea di ripristinare a breve qualche pista.
    Una volta ci facevano il parallelo di Natale a Selvino !

    "Con la fondazione dello Sci Club Selvino, nel novembre del 1952, Selvino diventa un’inesauribile fucina dello sci alpino, dando inizio così al suo contributo di uomini e di atleti alla “causa” bianca Nazionale. A cominciare dall’opera di due compianti tecnici che hanno rispettivamente aperto e chiuso, con tutti gli altri allenatori succedutosi, un prestigioso ciclo sportivo: Arnaldo “Gigino” Grigis, il maestro scopritore della piccola Paola Magoni, e Tony Morandi, suo condottiero olimpico e forgiatore di tanti atleti che hanno difeso i colori italiani. In mezzo secolo della sua affascinante e leggendaria storia,il contributo selvinese alle nazionali di sci alpino dall’85, stagione d’ingresso della società in campo agonistico ad alto livello, è fi ssato in una ventina di elementi (esattamente 22, l’equivalente di due squadre di calcio), provenienti da capoluogo e zone limitrofe con una media ’ingresso in Nazionale di un atleta all’anno. Sono ben nove gli atleti Selvinesi “purosangue” che hanno iscritto il loro nome nel libro d’oro dello sci alpino nazionale: Paola, Sonia, Livio e Oscar Magoni; Lara e Barbara Magoni; Roberto Grigis, Giuseppe Lacchini e Roberta Merelli.

    La divisa dello Sci Club Selvino è stata così indossata anche da Deborah Compagnoni, Daniela Zini, Patrizia Bassis, Daniela Ceccarelli, Katia Santus, Nives Grassi, Nicoletta Merighetti, Eliana Begnis, Omar Randelli e dai quattro fratelli Bergamelli: Sergio, Norman, Thomas e Giancarlo.

    Lo Sci Club Selvino “Tony Morandi” è l’unico sodalizio in Italia a vantare due Medaglie d’Oro Olimpiche femminili nello sci alpino. Le hanno ottenute nel giro di soli otto anni, Paola Magoni, prima donna a conquistare un oro nei giochi olimpici di Sarajevo in slalom speciale, anno 1984 e Deborah Compagnoni, ad Albertville nel 1992,in un supergigante. Due formidabili campionesse: la prima fatta in casa, la seconda sua degna continuatrice, accolta giovanissima nel sodalizio selvinese e amorevolmente incoraggiata dopo ogni suo infortunio. Esse costituiscono la parte più nobile dei frutti di una politica promozionale ed agonistica che la società, esclusivamente impegnata nello sci alpino, ha attuato in campo giovanile, tanto da vincere nell’89 la Graduatoria Nazionale FISI, piazzandosi seconda nel ’90 e terza nell’88 e nel ’91, sempre nel contesto di centinaia e centinaia di agguerriti sci club. Accanto alle due prestigiose medaglie dei Giochi Invernali tanto la Magoni quanto la Compagnoni registrano nei rispettivi albi d’oro titoli mondiali, nazionali e giovanili, nonché affermazioni in Coppa del Mondo, Coppa Europa e gare FIS, che ne fanno le due più illustri sciatrici italiane.
    Lo Sci Club Selvino ha un’eneguagliabile albo d’oro che è valso il massimo riconoscimento del Coni, in ambito sportivo, la stella d’oro al merito."
    Non credo ci siano molte località che han chiuso i battenti a vantare uno sciclub così prodigo di risultati... che spreco non aver investito subito sull'innevamento artificiale (e non essersi adeguati all'innovazione tecnologica)

    I Piani d'Erna son stati da poco rilevati dalla stessa società dei Piani di Bobbio, ma gli skilift non son tornati operativi... ci son stato d'estate, molto bello come posto; quota credo 1400-1200 sotto il Resegone
    Ultima modifica di pat; 31-12-2009 alle 09:12 AM.

  9. #7

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8
    Guestmember01
    Guest

    Predefinito

    Cima Gallina e Malga Zirago, Alta Val d'Isarco.....

  12. #9

    Predefinito

    la zona del campolino all'abetone (foto della vecchia pista e dei gabbiotti)
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	34yacu9.jpg
Visite:	1865
Dimensione:	268.4 KB
ID:	19207   Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	abetone3marzo1ez6.jpg
Visite:	3348
Dimensione:	140.5 KB
ID:	19208  

  13. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da atavolacisimangia Vedi messaggio
    la zona del campolino all'abetone (foto della vecchia pista e dei gabbiotti)
    quando ero piccolo ci ho sciato su quelle piste, salire e soprattutto scendere da quelle gabbiette non era divertente

  14. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da atavolacisimangia Vedi messaggio
    la zona del campolino all'abetone (foto della vecchia pista e dei gabbiotti)
    ho guardato una ski map ed è tratteggiata la zona di Foce di Campolino, ma era collegata alla Selletta, come mai non ci sta più? E Pian di Novello c'è ancora???

  15. #12
    nick66
    Guest

    Predefinito

    gli amici frontalieri che passano da Camedo (se ci sono nel forum fatevi vivi che questa primavera ci beviamo una birretta quando rientrata a casa) di sicuro si ricorderanno della piccola stazione di Moneto nelle Centovalli. Era un solo scilifit ma era molto bello... Per noi all'epoca bimbi della zona poter andar li a sciare sembrava di andare a St. Moritz....
    Ultima modifica di nick66; 31-12-2009 alle 12:08 PM.

  16. #13

    Predefinito

    Tutto l'Altopiano di Asiago, a breve un po per gli impianti obsoleti e per la mancanza di neve sarà tutto OUT.
    Se la sono cercata però.....

  17. Skife per Blocca e scappa:


  18. #14

    Predefinito

    In Val di Susa c'è la frazione di Chiomonte "Pian del Frais".
    La stazione è stata chiusa per parecchi anni causa beghe legali tra vecchi e nuovi proprietari (mi sembra), l'anno scorso poi è stata comprata dal comune per un rilancio durante quest'inverno ma non ne ho più saputo niente... se non mi sbaglio, un paio d'anni fa era stata anche costruita una nuova seggiovia in previsione della riapertura... qualcuno ne sa qualcosa in più?

  19. #15

    Predefinito

    Passo delle Radici (LU) : dopo Sant'Anna Pelago (MO), proseguendo verso il passo, ci sono skilift sparsi qua e là ormai in disuso da non so quanti anni.


    Il passo delle Radici l'anno scorso era aperto, c'era lo skilift e 2 piste.

Pagina 1 di 21 1234567891011 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •