Chitarre e altri strumenti musicali

Ovviamente non si può non guardare le produzioni americane , si vede a occhio nudo che son strumenti fatti bene e di qualità ( anche se i prezzi......) però io punto a questa versione
ma al momento ho altre priorità , non so , se magari a qualcuno di voi avanzano qualche centinaia di € e sentite un irrefrenabile desiderio di regalare una chitarra a qualcuno non siate timidi eh , io son qua.😅🤓
 
Ag già , ovviamente vedere il modello commemorativo di Strummer che ne replica perfino la vernice consumata.....fa figura , c'è poco da dire.
 
Ovviamente non si può non guardare le produzioni americane , si vede a occhio nudo che son strumenti fatti bene e di qualità ( anche se i prezzi......)
Ho provato varie messicane e ti posso dire che le Squier Classic Vibe suonano meglio. Sono prodotto fatti in Indonesia e anche come costruzione sono fatti molto bene (c'era stato qualche problema quando la produzione era in Cina, adesso lì fanno la serie Affinity, che è la più economica della gamma). Una Tele americana non l'ho mai provata.
 
Grazie a ddski che ha “pubblicizzato” questo thread altrove, scopro questo piacevole angolino del forum. In effetti sono rimasto senza soci con cui parlare di queste cose, quindi son contento di questo thread.
Ho iniziato alle medie con una classica, poi al liceo mi sono elettrificato. Proprio al liceo ho avuto modo di suonare con molti ragazzi e sono finito a suonare in due “gruppi”. Tra virgolette perchè solo due volte abbiamo avuto un pubblico 🤣 Poi ai tempi de università ho iniziato a suonare sempre meno.
Poi tre anni fa è uscito l’ultimo album dei Tool. Sono rimasto ipnotizzato cosi tanto che avevo proprio il bisogno se non dovere di imparare a suonare tutto l’album. Cosi ho ripreso e col lockdown mi sono devastato le dita dal suonare!
Posseggo un Ibanez S (distrutta da tutti gli esperimenti di saldature e simili), una Les Paul Studio, una Telecaster Player e quest’estate mi sono divertito nel assemblare un kit Harley Benton fatta tipo una PRS. In quanto ad ampli soffro, a casa dei mie genitori c’è il mio ingombrante Vox AC30 (di quelli moderni, preamp con valvole e poweramp a stato solido). Però visto che sono sempre in giro ormai suono quasi esclusivamente con plugin tramite il pc (non flagellatemi per questo).

Certo che tra sci e chitarre ci siamo scelti delle passioni tra le piu costose!
 

.

Tempo di modifiche!
Nonostante i pickup con cui esce la telecaster non fossero malaccio, a me sembrano un po “spenti”. Allora rimpiazzati con dei Bare Knuckles che come prima impressione mi sembrano un po piu scuri come suono, ma piu vivi degli altri
 

Allegati

  • 0D087FBE-F95F-41F9-ACD1-075241735667.jpeg
    0D087FBE-F95F-41F9-ACD1-075241735667.jpeg
    166.8 KB · Visualizzazioni: 55
Tempo di modifiche!
Nonostante i pickup con cui esce la telecaster non fossero malaccio, a me sembrano un po “spenti”. Allora rimpiazzati con dei Bare Knuckles che come prima impressione mi sembrano un po piu scuri come suono, ma piu vivi degli altri
Di solito i Bare Knuckles hanno più output e per tanto risultano più "scuri" in confronto con i pickup Fender standard. Ma i Bare Knuckles hanno un anima blues rock dove bisogna suonare con un suono "sporco" e per quello vanno più che bene.
 
Genio, genio assoluto:


Prometteva bene fin da subito:

 
Ultima modifica:
E allora vecchie glorie ? Nessuno che scriva qualcosa....? Riesco a farmi abbastanza regolarmente il mio paio di orette quotidiane ultimamente....un terzo scale e ginnastica, un terzo licks, un terzo cerco di imparare qualche pezzo....sono da un bel po' sul solo di Hotel California, una bella rogna. Qualcuno che lo sa suonare (bene) qui ?
 
E allora vecchie glorie ? Nessuno che scriva qualcosa....? Riesco a farmi abbastanza regolarmente il mio paio di orette quotidiane ultimamente....un terzo scale e ginnastica, un terzo licks, un terzo cerco di imparare qualche pezzo....sono da un bel po' sul solo di Hotel California, una bella rogna. Qualcuno che lo sa suonare (bene) qui ?
Caspita un paio d'ore al giorno sono tanta roba...io al massimo tra lavoro e famiglia riesco a suonare non più di mezz'ora.
Ma non faccio esercizi,o suono su backing track di qualche gruppo che mi piace oppure improvviso su basi varie che si trovano ovunque.
Il solo di hotel California non è affatto banale, farlo bene richiede impegno, bravo!
 
Eh, "bravo" , magari....ce ne vorrà di tempo....assolo non difficile quanto a velocità ma pieno di bendings che richiedono un'intonazione perfetta, e molto dinamico quanto a posizioni sulla tastiera: insomma estremamente didattico. Questo per la tecnica, perchè poi lo devi suonare in modo da comunicare qualcosa, che è la parte più difficile. Banale notare come come questi assoli "storici" hanno tutti una matrice tecnica comune, che è quella del blues ovviamente, adattata a una scala pentatonica minore. Stairway, Another brick in the wall, While my guitar....si assomigliano tutti, c'è poco da fare.

E comunque sì, ritagliarsi del tempo non è facile, e la sera si è stanchi.
 
Infatti la velocità non la prendevo nemmeno in considerazione ma bendings e vibrato devono essere assolutamente diciamo accettabili altrimenti viene uno schifo..e non ci sono scappatoie o lo fai bene o ti sgamano subito.😅
 
Vibrato....comincio a vedere qualcosa di decente praticamente dopo un anno....e corda ferma, perchè quelli sui bending....mmm'.....
 
Top