Camper

Tooyalaket

/dev/rotfl
Ciao

Nei momenti di sconforto come questo mi tiro su con progetti ambiziosi, per esempio un camper.
Ad essere precisi ci stiamo facendo un pensiero da tempo per l'intera famiglia.

Visto che la comunità camperistica di SF è discretamente numerosa chiedo qualche informazione agli esperti.

Inizierei col dire che, essendo il 1° camper, non vorrei andare oltre i 6.5 m di lunghezza perchè non sono certo di riuscire a districarmi agilmente nelle stradine strette e tortuose di una gran parte dell'Alto Adige che in genere visitiamo, quello rustico, autentico con stradine a misura di carretto.
Mi andrebbe a genio la motorizzazione Ducato 2300 cc 130 cv che, a quanto leggo, la fa comunque da padrone.
Non sto a tediarvi sull'eterogeneità dell'utenza ma sappiate che 3 letti sempre pronti sono fondamentali, non sono necessari letti aggiuntivi.
A tal proposito approfondirò la questione dei letti basculanti in zona dinette negli eventuali prossimi post.
Doccia separata.
Escluderei i van furgonati per una questione di spazi, vedi imprescindibile doccia separata e in prospettiva di utilizzo sciistico invernale, mi è stato infatti riferito che non sono ben isolati, se ciò risultasse errato sarei ben disposto a rivedere la mia idea.
Condizione utile ma non gravemente discriminante è l'accessibilità al gavone posteriore (sempre che questo esista) dall'interno.
In caso di presenza di gavone preferirei che fosse riscaldato.
A proposito di riscaldamento mi riservo di approfondire la questione negli eventuali prossimi post.

Nessun preconcetto sulle altre forme: motorhome, semintegrali, mansardati, ecc.
Per me va bene tutto.

Ho già messo tanta carne al fuoco e di questo me ne rammarico.
Se il thread avrà pubblico aggiungerò altre questioni strada facendo ... Magari non sarà necessario perchè verranno sviscerate indipendentemente dal mio intervento.

Ciao
 

saluti75

Well-known member
Gran bel mezzo il camper pero' per ammortizzarlo è necessario realmente utilizzarlo.....
Per cui hai ferie a gogo nello stesso periodo della moglie?
I fine settimana riesci a partire il venerdì sera sempre? (se uno dei due lavora il sabato sei fregato

Altrimenti a me piace parecchio....... Ci ho girato In viaggio di nozze L'AUSTRALIA....
I MIEI suoceri son arrivati addirittura fino al mar rosso l'anno prima della guerra in Siria e quest'anno fino a Mosca
 

Tooyalaket

/dev/rotfl
Grazie per la risposta.
Negli ultimi anni i sabati che abbiamo dovuto sacrificare causa lavoro di 1 o entrambi si possono contare sulle dita di una mano.
Almeno quello non dovrebbe essere un problema.

Ciao
 

saluti75

Well-known member
ascolta ti riporto alcune considerazioni aggiuntive sull'acquisto di un camper

ti premetto che non ne ho mai avuto uno io, ma il suocero me lo ha prestato diverse volte e con la moglie abbiamo pensato di comprarne uno o addirittura una roulette, ma siccome lei il sabato lavora e l'inverno in montagna mai andrebbe col camper (anche se è vaccinata fin da piccola a queste cose), mi restava solo il camper per l'estate e qualche raro ponte o domeniche
NON NE VALE LA PENA A QUEL PUNTO
Considera che per il camper in montagna per l'inverno devi innanzitutto trovare per il ponte lungo una area ben attrezzata (o meglio un bel campeggio) e non ce ne sono proprio proprio tanti (sei pronto a farti una settimanella nel posto più freddo che penso possa esistere, ovvero nel campeggio di colfosco che si vede nel passaggio seggiovia (oggi cabinovia) a COLFOSCO?
ahahaha credo che se di notte ti salta il riscaldamento, in camper puoi muorirci li
Comunque la scelta invernale è tutta personale. Certo che stare nell'area sosta (diciamo, un parcheggio e basta) li a Plan de Gralba deve essere una figata................super sci ai piediiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Per l'estate dipende, se magari adori fissare il mezzo in un campeggio e muoverti solo da li (magari ottimo vicino a piste ciclabili, sentieri............ credo che ce ne sia uno bellissimo per dire a buona altezza sopra a bellamonte per andare al passo, ce ne sono tanti ma quello stà in mezzo ad un bosco e a quota ababstanza elevata per un campeggio) può andare bene, ma se cominci a pensare di sbaraccare ogni volta e muiverti col camper per arrivare magari ad un impianto comincia ad essere in montagna un poco più fastidioso (e difatti noi d'estate alla fine neanche ci facciamo dare dal suocero il camper, ce ne andiamo proprio in tenda con la piccola)

al mare? anche qui dipende cosa vuoi fare. puoi trovare buoni campeggi e fermarti li per una settimana (se poi vai a giugno e studi bene i campeggi, puoi trovarne alcuni con posto di fronte spiaggia, il TOP perchè senti l'acqua la notte che si infrange lieve sulla battigia), ma poi al mare muoversi col camper diventa duretta, soprattutto se ami posti di mare particolari, lontano dal casino (lontano dalla riviera romagnola per dire).............vai al conero dalle mie parti e credo che bestemmierai un pochino a spostarti e parcheggiare
Per il mare, potrebbe essere utile se ti porti un gommoncino e te ne vai in un posto con la spiaggia di fronte, allora ti muovi col gommoncino e puoi lasciare il camper fisso......ma se vai in posti particolari non attrezzati

Poi c'è una altra cosa, il camper deve essere secondo me visto come una casa mobile. Parto e dove arrivo mi fermo la notte. Purtroppo la moglie ultimamente con la piccola ccomincia ad avere un poco di paura e non si ferma allegramente ovunque. Quella è una altra limitazione e rottura di palle (le aree di servizio la notte in autostrada non le sopporto più).

Questo è un parere personale: io il camper lo vedo come mezzo per andare on the road a fare lunghi viaggi. Un anno la francia, un altro l'olanda, poi spagna, germania, mazzata fino alla danimarca, allora si che lo vedo un mezzo perfetto.
Ma è un parare personale.

Ti dicevo che necessita uso, perchè altrimenti ti accorgeresti con due conti che diventa costosissimo.
Saprai benissimo che puoi spendere da un vecchietto vecchietto a 10 mila fino a 30 mila e nuovo nuovo anche 60 o 80 mila euro.
Se lo usi poco, confiderai che è come comprare una seconda casa inutilizzata.

Buon acquisto cmq
 
Ultima modifica:

Edo

???
Considera che per il camper in montagna per l'inverno devi innanzitutto trovare per il ponte lungo una area ben attrezzata (o meglio un bel campeggio)

Beh non è detto, esistono anche gli estimatori della sosta libera. Andare in campeggio poi per me ha sempre rappresentato l'antitesi del camperismo; tra l'altro i campeggi sono così cari che tenendo conto del maggior consumo, quasi quasi conviene andare via in macchina e poi dormire in albergo.
 

saluti75

Well-known member
Beh non è detto, esistono anche gli estimatori della sosta libera. Andare in campeggio poi per me ha sempre rappresentato l'antitesi del camperismo; tra l'altro i campeggi sono così cari che tenendo conto del maggior consumo, quasi quasi conviene andare via in macchina e poi dormire in albergo.
Son d'accordo in pieno
Ponte lungo intendevo la settimana intera lunga (1 settimana in area sosta la vedo d'inverno duretta on famiglia)
 

PaoloB3

Well-known member
Esiste anche un bellissimo campeggio all' Armentarola, il Sass Dlacia.
Ci vanno (andavano?) spesso nostri amici/conoscenti in dicembre-gennaio per poi sciare insieme.

Negli anni (ormai una ventina) abbiamo notato/imparato che:
- una coppia con tre figlie: dopo aver dovuto chiamare il carro attrezzi per un paio di volte, ha venduto il camper e comprato casa,
- delle loro figlie, una continua ad usare il campeggio con marito e figlio ma prende un bungalow, le altre due cercano una qualche pensione per la famiglia e vanno dai genitori per la cena,
- un' altra coppia, se viene in camper, ormai è per un paio di giorni ogni volta (durante i quali evita di fare la doccia)
- mia figlia con marito e figlie piccole, hanno preso una roulotte per la sola estate. D'inverno vengono a casa nostra.
- una bombola di propano al giorno non basta
- in camper farsi la doccia o anche solo bollire l' acqua per una pastasciutta è da Tafazzi: dopo tutte le pareti e tetto sono bagnati dalla condensa
- uscire in ciabattine e accappatoio con -15 gradi per andare a fare la doccia e tornare indietro non è da tutti

Noi in camper lo abbiamo sempre e solo noleggiato, ma per girare.
09222.jpg

:D
 

Tooyalaket

/dev/rotfl
Diciamo che l’intervento di Paolo mi ha un po’ smontato.
Non immaginavo una pentola potesse causare una tal dose di condensa però temevo che la doccia potesse essere un problema, per questo abbiamo deciso che questa fosse isolabile dal resto della cabina.
I camper che ho visto in internet possono alloggiare una bombola da 10 kg, dici che anche quella ha durata 1 giorno?
L’idea si sta un po’ sgonfiando.

Per precisare invece su Saluti dico che la nostra idea era di fare più week end possibili indipendentemente dalla stagione.
Avremmo voluto dedicarci allo sci durante l’apertura dei comprensori della nostra zona, trekking durante i periodi più caldi e città d’arte durante i periodi “morti” (comprensori e rifugi chiusi).
Per le ferie più lunghe invece mi sarebbe piaciuto qualcosa di itinerante: 2-3 giorni da una parte, 3-4 da un’altra, ecc.

Scusate se sparo cavolate ma la materia mi è troppo nuova.

Ciao
 

GioRad

Well-known member
Diciamo che lÂ’intervento di Paolo mi ha un poÂ’ smontato.
Non immaginavo una pentola potesse causare una tal dose di condensa però temevo che la doccia potesse essere un problema, per questo abbiamo deciso che questa fosse isolabile dal resto della cabina.
I camper che ho visto in internet possono alloggiare una bombola da 10 kg, dici che anche quella ha durata 1 giorno?
LÂ’idea si sta un poÂ’ sgonfiando.

Per precisare invece su Saluti dico che la nostra idea era di fare più week end possibili indipendentemente dalla stagione.
Avremmo voluto dedicarci allo sci durante lÂ’apertura dei comprensori della nostra zona, trekking durante i periodi più caldi e cittÃ* dÂ’arte durante i periodi “morti” (comprensori e rifugi chiusi).
Per le ferie più lunghe invece mi sarebbe piaciuto qualcosa di itinerante: 2-3 giorni da una parte, 3-4 da un’altra, ecc.

Scusate se sparo cavolate ma la materia mi è troppo nuova.

Ciao

Camper? Mi sembra il modo migliore per rovinarsi le vacanze.


  • Stress da guida quintuplicato soprattutto se moglie di fianco è rompipalle come da prassi.
  • Freddo d'inverno e caldo d'estate.
  • Difficile da guidare, brutto a vedersi e conduit per essere odiato dalla maggioranza degli autisti.
  • Soggiorno in campi che a volte sembrano destinati ad immigrati clandestini, tipo quello nei pressi del laghetto di Misurina per non dire di Vieste in Puglia (se non l'hanno chiuso).
  • Carenza di comfort, igiene e privacy. Fatti un bel girone in MTB o sciata sapendo cosa ti attende al ritorno a… casa.
  • Costretto a vicinanza stretta con altri umani, tra l'altro in era prone a pandemie.
  • Costi di gestione non indifferenti, difficoltà di posteggio presso residenza usuale.
  • Destinato ad un paese, Italia, con strade spesso maltenute, strette e sovraffollate.
  • Rischio di fraternizzare con "upper class" ROM...
  • Impossibile portarsi dietro cane o altra animalia domestica, ma garantito che il tuo vicino in campeggio avrà rotweiller e pitbull.
  • Modo peggiore per godersi l'attraversamento dei 4 passi dolomitici.

Più altre problematiche che mi verranno in mente domani.

Auguri.HIHIHI:HIP
 

Tooyalaket

/dev/rotfl
Accidenti.
Pare proprio che l’idea balenataci per la testa sia tra le più bislacche mai avute.

Forse è meglio abbandonare.

Ringrazio tutti.

Ciao
 

saluti75

Well-known member
Accidenti.
Pare proprio che l’idea balenataci per la testa sia tra le più bislacche mai avute.

Forse è meglio abbandonare.

Ringrazio tutti.

Ciao
No aspetta non è vero, non è una idea assurda, non lasciarti contagiare dai nostri pareri.... Dipende che vacanze avete fatto in precedenza, se siete abituati al comodo sempre be' col camper perdi questa cosa.ovvio, ma se siete una famiglia portata ve la godrete.
Mio cognato (mia moglie ha una famiglia di camperisti) che è anche maestro di sci, sfrutta il camper per andare il fine settimana qui in appennino a sciare. Quando mai ti capita di trovarti la pista davanti 'casa'. Nei comprensori piccoli puoi anche parcheggiare gratis nei parcheggi di fronte impianti. Certo è che il ritorno in camper in 4 dopo la sciata deve essere ben gestito. Il freddo era una battuta, se lasci acceso la notte non hai problemi, ovvio che un camper è un poco umido ma in 2 gg te la passi (mio cognato non ha problemi, mia moglie non ne vuole sapere giusto per dare due pareri).
Il gas ti dura anche 2 settimane (tranquillo).
Per le citta' d'arte è ok
Per la montagna estiva tranquillo che non soffri il caldo soprattutto se punti a posti più in quota. Il camper ti ripeto va visto on the road...... Ad esempio di ritorno dalla Svizzera il passo che porta a Domodossola a circa 2200/2400 potresti fermarti e dormirci di notte. Solo col camper potresti svegliarti al mattino e trovarti in quella situazione. È quella la parte bella.
Poi tu hai più figli mi sembra, meglio ancora per la libertà. Noi siamo più costretti a fermarci in campeggio per far divertire la piccola con altri bimbi.
Ripeto dipende se siete più una famiglia comodo a o meno comodona. Se poi ti fermi in campeggio qlc volta, ne troverai qlc che sembra anche un albergo, altro che confusione......
 

Gafred68

Well-known member
Cerca tutti i file ed elenca informazioni per *neve* e scrivi quelle che riguardano N.E.:D
 

bike

Active member
Io sono al mio quarto camper. Ti posso dire che avere il camper e uno stile di vita. Noi abbiamo la seconda casa ad Oulx ma la libertà che ti da il camper non ha prezzo. Ovvio non è economico e di sicuro non lo si acquista per risparmiare … se calcoli acquisto e spese di manutenzione ti escono altro che una settimana bianca all anno 🤣. Noi abbiamo la fortuna di vivere in campagna ed il camper lo tengo coperto a casa mia.abbiamo girato tutta Europa E quest’estate la Russia ed il bello è stato proprio il viaggio per arrivare a Mosca … certo che se guardi la spesa del gasolio (ah …… giusto per cronaca in Russia si aggira sui 50 centesimi al litro e nelle stazioni di servizio si paga in anticipo ) per arrivarci conveniva di più prendere l aereo… ma come ti dicevo è uno stile di vita. Guarda dei nostri amici erano sempre stati titubanti sul acquisto del camper ma a sentire sempre i nostri racconti a settembre si sono decisi …… camper usato da non spendere molto visto che era la prima volta … siamo usciti un po’ di volte insieme … ed adesso hanno detto mannaggia quante cose ci siamo persi l’avessimo preso prima avevate proprio ragione di quanto sia diversa la vacanza.
Ovvio lo devi utilizzare … noi facciamo un lavoro per il quale smettiamo venerdì a mezzogiorno e riprendiamo il lunedì …vacanze estive… i ponti non usciamo troppa gente in giro 😂😱meglio una settimana presa in altri periodi. Questo è il mio pensiero se hai altre domande chiedi pure sperando di poterti vedere presto sul tuo camper 👍👍
 
M

Matteo Harlock

Guest
Ciao!
Figlio di camperisti, io e la mia compagna siamo diventati campeggiatori moto+tenda.

Fino ai 14 anni ho girato con i miei in camper principalmente per andare a sciare.
Erano altri anni e si poteva parcheggiare praticamente in qualsiasi resort. Eravamo quattro gatti a farlo.

Premessa: con il camper NON si risparmia. Se lo prendi per risparmiare lascia perdere.
Se fai i conti di quante notti in B&B puoi fare con la spesa di acquisto e manutenzione, vien fuori che non basta una vita ad ammortizzarlo.
Lo si prende per avere la libertà di non dover prenotare e, come nel caso di mio padre, per riuscire a gestire quei lavori bastardi in cui è impossibile programmare in anticipo le ferie e i giorni liberi.

Per lo sci, che se ne dica, va benissimo, avendo l'accortezza di scegliere quello giusto.

Liberiamo subito il campo dai Minivan (VW Transporter allestiti Westfalia e California, per intenderci). Piccoli, maneggevoli come un'auto, ma inadatti all'attività invernale e cari come un rene.
Per l'inverno SERVE il bagno interno con la doccia. Che ne dicano gli alpinisti malati di quelle robe lì.

Quindi un camper "vero". Attualmente ci sono tre "macrocategorie" di camper in commercio: i classici mansardati, i semiintegrali e i furgonati.

Mansardati:
mansardato-1.jpg

Sono i più economici ma sono i meno adatti per l'inverno. Sono realizzati con pannelli sandwich assemblati. In corrispondenza delle giunzioni hai ponti termici, possibile ingresso di umidità e condensa.
Inoltre sono rumorosi e ingombranti. Potendo, eviterei.

Semiintegrali:
Oasi-610-Bassa-2.jpg

E' il camper che hanno adesso i miei. Nella configurazione "monoscocca" hai le migliori caratteristiche di isolamento termico e durata.
Il più famoso produttore di semiintegrali monoscocca è la Wingamm. Sono davveri belli. Con l'adozione del letto basculante, puoi avere 4 posti letto comodi + il tavolo sempre allestito in poco più di 6 metri!
https://wingamm.com/
mod_00696_pianta_b-e1575709436301.jpg


Furgonati:
Knaus-Box-Star-540-Q2-Be_ff-470x320.jpg

Eh, qua si apre un mondo.
Il grosso delle novità è qui. Fino a pochi anni fa avresti sentito dire dai camperisti che non vanno bene perchè sono poco isolati, c'è la lamiera, ecc ecc.
Ora direi che è esattamente l'opposto. SONO I MIGLIORI CAMPER per un uso sportivo e invernale.

La scocca è in lamiera e internamente viene isolata.
Ergo, il camper diventa eterno. Ripararlo da evantuali danni è roba da carrozzeria (quindi facile) al contrario dei monoscocca in composito (non parliamo dei mansardati, meglio stendere un velo pietoso).
Sono compatti e con gli spazi ampi il giusto. Con una disposizione furba possono trovare facilmente spazio 4 persone in un Ducato passo lungo (circa 6m e 30).

I più grandi produttori di furgonati sono tedeschi. A me piacciono un sacco gli "La Strada".
https://magazine.camperonline.it/category/lastrada/
C'è anche l'taliana Adria.
https://it.adria-mobil.com/van/twin

Per me, per un uso outdoor, la soluzione più faiga è questa:
https://www.hymer.com/it/it/modelli/hymer-free
hc_gc_campus_titel_dsc_5696-21_ll_v2_klein.jpeg

free-540-mj20-bett-11062019.jpeg

In coda ha il letto matrimoniale rialzato, sotto c'è il gavone per le attrezzature sportive. E' accessibile da dentro e da fuori.
Il letto in coda si separa in 3 porzioni e può essre rialzato, come il pannello di un'auto, per far posto a due biciclette...

- - - Updated - - -

Ah, dimenticavo, la questione GAS.

Il gas ormai viene utilizzato solo per cucinare.
Quasi tutti i mezzi moderni utilizzano il riscaldatore "webasto" a gasolio per scaldare l'ambiente e il piccolo boiler per la doccia.
Quindi l'autonomia diventa illimitata. Basta passare dal distributore.
 
Ultima modifica:

Chrisma

Member
progetti ambiziosi, per esempio un camper
io possiedo un camper, che per mutate esigenze familiari, avrei intenzione di vendere (intesi, NON Svendere).
E' un Euramobil, mansardato di 6mt, MOLTO utile nel periodo invernale, perchè dotato di DOPPIO pavimento, con gli impianti non soggetti al gelo.
Non farti ingannare da quello che dice GioRad; ha aperto bocca ed ha lasciato uscire fiato,come già gli è successo altre volte in passato sul altri argomenti.
Se vuoi, puoi vedere il mezzo sul più famoso sito per acquisti/vendite del territorio nazionale, regione toscana.
Ciao.
Alessandro
 
Top