Camper

cleon

Well-known member
Per la mia esperienza una casa in montagna (o al mare) cambia la vita a te e alla tua famiglia, se ci vai però...
800km sono un’enormità. Io starei ben dentro alle 3h di viaggio (e son già tante con l’incognita traffico).
Discorso affitto, mha, la casetta che abbiamo in montagna sarebbe inconcepibile per me darla a estranei con tutta la roba che uno finisce per lasciarci. E comunque una casa da affittare la organizzi e arredi in modo ben diverso.

La mia ragazza ha una casa al mare che normalmente è affittata e che capita che usiamo in periodi in cui è vuota: alla fine ti senti ospite in casa tua, oltre al fatto che ovviamente i periodi migliori sono quello in cui tendenzialmente è occupata.

Io ti direi casa, da non affittare e da usare tanto, quindi vicina.
Anche perché puoi immaginare la quantità di rogne che un immobile genera e che sono ingestibili da 800km.

Il camper per me sarebbe una punizione, non un’alternativa HIHIHI non so se hai figli, ma considera che quando crescono in camper non ce li porti più manco morti... dalla casa in montagna se si fanno la compagnia di amicizie su non van più via.
 

saluti75

Well-known member
Prima dell'acquisto di un camper, valuta bene magari noleggiandolo una estate per una settimana.

D'inverno moltiplica i problemi riscontrati per due.

Fra l'altro in genere ottieni una gamma elevata, rispetto ad un usato, quindi di certo valuti sulla base di un prodotto non scarso.

In questa scelta, conta molto l'unione degli intenti di tutti i membri della famiglia.............se la moglie si adatta poco, lascia perdere
 

andmann

New member
Grazie a tutti per le risposte, il fatto è che ne ho piene le scatole della vita in città, a maggior ragione con questo covid che obbliga a stare a casa (faccio smartworking da più di un anno) e sento la necessità di andare via; la soluzione per me e per la mia famiglia (ho un bimbo piccolo) sarebbe quella di andare a vivere in una città tipo Trento, ma "purtroppo" abbiamo entrambi un lavoro fisso qui più la casa (per fortuna non paghiamo mutuo nè affitto) e quindi dovremmo cominciare una vita nuova, io e la mia compagna lo faremmo subito, ma purtroppo questo covid sta rallentando un pò tutte le attività. Abitando a Trento non avrei più il desiderio di una casetta in montagna, perchè comunque, con mezz'ora-un'ora sto in posti fantastici; insomma sono quelle "crisi" esistenziali di mezza età :) ma sono convinto che già il fatto di avere un punto di appoggio in Trentino, piu abitando a Roma, mi farebbe stare decisamente meglio, è come se fosse un obiettivo della mia vita, il fatto di poter vivere (o andare più spesso) sulle mie amate Alpi, il camper sarebbe un ripiego, però mi permetterebbe di vedere qualsiasi posto.
Mi vengono queste idee forse perchè sto in astinenza da sci-neve-montagna da quasi due anni (nascita figlio + covid).
E' bello parlare di questi argomenti con voi che siete, come me malati di sci, montagna e neve, qualsiasi altro consiglio o parere (se avete seconde casa in montagna e/o camper) è sempre prezioso.
Andrea
 

marco8

Active member
Cerca lavoro a Trento :)
 

andmann

New member
Esatto, per un geologo forse non dovrebbe essere così difficile, mi faccio mandare direttamente tra le Dolomiti :D
 
Top