Riduzione del traffico estivo sui passi in Dolomiti.

Quale soluzione per ridurre il traffico sui passi dolomitici?

  • Pedaggio ed eventuali bus gratuiti

    Voti: 21 42.0%
  • Chiusura a fasce orarie

    Voti: 16 32.0%
  • Chiusure giornaliere singole

    Voti: 3 6.0%
  • Lasciare così com'è

    Voti: 10 20.0%

  • Votatori totali
    50

barby.71

New member
"Passi dolomitici chiusi o aperti al traffico automobilistico? Messner e Sat rilanciano il dibattito: per difendere le montagne Patrimonio Unesco, da rumore e smog, e godere di tutta la loro bellezza propongono che, dalle 10 alle 17, i valichi siano accessibili solo a pedoni e ciclisti" messaggio pubblicato oggi dalla Val di Fassa tramite Facebook.
 

Maxxx155

Teaching passion
Giusto, giusto, perchè la macchina inquina meno della moto.
5 occupanti = 5 moto.

MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!!

a) Quando mai hai visto una macchina con 5 occupanti a bordo, se escludi gli esodi vacanzieri. "Dall'alto" dei miei 5k km al mese tra strade ed autostrade ti rispondo: MAI. E calcola che faccio spesso un'autostrada, la A8, che prevede pedaggio dimezzato per le auto "piene".

b)In moto si può andare anche in due, dunque visto che la gran parte dei vacanzieri in moto non girano da soli, la proporzione ideale sarebbe 1 auto = 2 moto.

c)La storia del pedaggio è imbecille, semplicemente come lo è l'Ecopass e le congestion charge: si paga per inquinare. Ora, se uno ha due lire per comprarsi una moto, due lire per andare in Dolomiti in vacanza, avrà anche le due lire per il pedaggio: risultato? Inquinamento uguale, ma casse comunali riempite. Che affare (per la Val di Fassa, mica per l'ambiente).

Mi piacerebbe sapere che temperatura c'è nelle vostre case in inverno. Nel mio palazzo due anni fa, mentre fuori metteva giù 50cm di neve (a Milano!!!) io ero in maglietta e piedi nudi e avevo caldo. Andai dal mio amministratore e gliene dissi quattro (anzi, otto).
Oggi si sta con il maglioncino, come dovrebbe essere.
Cominciamo ad abbassare le caldaie e a risparmiare energia dove basta la volontà per farlo, solo DOPO ci si potrà lamentare dell'inquinamento derivante dai motociclisti.
Scusate i toni, ma io di tutta questa demagogìa sull'inquinamento ho davvero le tasche pienissime.
 

hippo

Well-known member
Secondo me il vero pericolo per noi ciclisti non sono assolutamente le moto (io sono anche motociclistaHIHIHIHIHIHIHIHIHI), quelle al massimo disturbano con il rumore...
Il vero flagello sono i camper: quelli si che andrebbero banditi dalle strade di montagna dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Sono loro che creano pericolo, ingorgo e quant'altro disturba e crea pericolo sia per le bici che per le moto...
Ma li avete mai visti (ad onor del vero soprattutto gli italiani, i nordeuropei sono molto più rispettosi ed abili nella guida) tagliano le curve, sui tornanti devono fare manovra anche la dove le corriere riescono a girare, fanno dei peli allucinanti ai ciclisti (quante volte ho mollato pugni nelle fiancate di qualche camper che mi ha fatto scendere dalla sede asfaltata...). Per non parlare di quando un imbranato di quelli crea una colonna di auto e moto lunga 2 Km dove è impossibile superare (e mica gli passa per il suo cervellino da criceto demente di levarsi dai cogl...i per 1 minuto in modo da allietare la giornata a un sessantina di persone)...
Non voglio assolutamente generalizzare, ma di quella sorte ce ne sono tanti, NON TUTTI MA TROPPI, e se ci si pensa è anche logico che chi guida un mezzo così una volta all'anno non possa essere sufficientemente abile per non farsi stramaledire dal resto del mondo motorizzato e non...
Scusate lo sfogo ma li odio:evil::evil::evil:, sia da ciclista che da motociclista!!!
 

derrick

New member
Secondo me il vero pericolo per noi ciclisti non sono assolutamente le moto (io sono anche motociclistaHIHIHIHIHIHIHIHIHI), quelle al massimo disturbano con il rumore...
Il vero flagello sono i camper: quelli si che andrebbero banditi dalle strade di montagna dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Sono loro che creano pericolo, ingorgo e quant'altro disturba e crea pericolo sia per le bici che per le moto...
Ma li avete mai visti (ad onor del vero soprattutto gli italiani, i nordeuropei sono molto più rispettosi ed abili nella guida) tagliano le curve, sui tornanti devono fare manovra anche la dove le corriere riescono a girare, fanno dei peli allucinanti ai ciclisti (quante volte ho mollato pugni nelle fiancate di qualche camper che mi ha fatto scendere dalla sede asfaltata...). Per non parlare di quando un imbranato di quelli crea una colonna di auto e moto lunga 2 Km dove è impossibile superare (e mica gli passa per il suo cervellino da criceto demente di levarsi dai cogl...i per 1 minuto in modo da allietare la giornata a un sessantina di persone)...
Non voglio assolutamente generalizzare, ma di quella sorte ce ne sono tanti, NON TUTTI MA TROPPI, e se ci si pensa è anche logico che chi guida un mezzo così una volta all'anno non possa essere sufficientemente abile per non farsi stramaledire dal resto del mondo motorizzato e non...
Scusate lo sfogo ma li odio:evil::evil::evil:, sia da ciclista che da motociclista!!!

In effetti molti camperisti sono una vera piaga a guidare.
Proprio ieri in autostrada, cinque camper rigorosamente in fila indiana a 100kn orari nella corsia centrale, che non si spostavano neanche a morire:skifrusta:
 

Maxima

Active member
Secondo me il vero pericolo per noi ciclisti non sono assolutamente le moto (io sono anche motociclistaHIHIHIHIHIHIHIHIHI), quelle al massimo disturbano con il rumore...
Il vero flagello sono i camper: quelli si che andrebbero banditi dalle strade di montagna dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Sono loro che creano pericolo, ingorgo e quant'altro disturba e crea pericolo sia per le bici che per le moto...
Ma li avete mai visti (ad onor del vero soprattutto gli italiani, i nordeuropei sono molto più rispettosi ed abili nella guida) tagliano le curve, sui tornanti devono fare manovra anche la dove le corriere riescono a girare, fanno dei peli allucinanti ai ciclisti (quante volte ho mollato pugni nelle fiancate di qualche camper che mi ha fatto scendere dalla sede asfaltata...). Per non parlare di quando un imbranato di quelli crea una colonna di auto e moto lunga 2 Km dove è impossibile superare (e mica gli passa per il suo cervellino da criceto demente di levarsi dai cogl...i per 1 minuto in modo da allietare la giornata a un sessantina di persone)...
Non voglio assolutamente generalizzare, ma di quella sorte ce ne sono tanti, NON TUTTI MA TROPPI, e se ci si pensa è anche logico che chi guida un mezzo così una volta all'anno non possa essere sufficientemente abile per non farsi stramaledire dal resto del mondo motorizzato e non...
Scusate lo sfogo ma li odio:evil::evil::evil:, sia da ciclista che da motociclista!!!

A me non piace che si fermano per la notte in parco naturale Puez-Odle, piu preciso - il parcheggio di Valle Lunga o nel bosco vicino. Cosi risparmiano... Posso denunciarli se vedo ancora?..:?mm:think:

matteo81


Io non credo a una decisione ambientalista.
Avranno fatto i conti e scoperto che i ciclisti portano molti piu soldi dei motociclisti e quindi e' opportuno valorizzare questo turismo fatto di gente che anche dorme e passa le vacanze in loco.

I motociclisti passano e basta o almeno la loro maggior parte.

io credo, perchè anche i motococlisti dormano da qualche parti, no? vedo le gruppe numerozi o coppie con moto a fermarsi alle volte per una settimana nei paesi intorno Sella.
 

hippo

Well-known member
Io non credo a una decisione ambientalista.
Avranno fatto i conti e scoperto che i ciclisti portano molti piu soldi dei motociclisti e quindi e' opportuno valorizzare questo turismo fatto di gente che anche dorme e passa le vacanze in loco.

I motociclisti passano e basta o almeno la loro maggior parte.

I ciclisti che passano le ferie sulle dolomiti sicuramente "ingrassano" le tasche di chi ha esercizi nei fondovalle, ma sicuramente non sganciano un euro nei rifugi appena fuori dai paesi (e sulle strade dei passi tra bar, chioschi e rifugi ce ne sono tanti); i motociclisti invece hanno preferenza a fermarsi più in quota che non nei paesi... Quindi per la par condicio, ben vengano entrambi:B::B::B:
 

CrasHBoneS

Moderatore patacca
Bella la versione integrale dello spot della SKODA :ad::YYY:YIGO

http://www.gaelzuv.it/

 

fla5

(Super) Skifoso!
Bellissimo il finale!!!
 

Bibe

Well-known member
Forse i comuni interessati sono poco propensi a chiudere i passi dolomitici al traffico.....

http://www.motoblog.it/post/29484/dolomiti-ride-2011

:MUCCA
 

Maxima

Active member
Viabilità: domenica 10.07 Maratona dles Dolomites, chiuso passo Gardnea

BOLZANO. In occasione della venticinquesima edizione della Maratona dles Dolomites-Enel, domenica 10 luglio verranno chiusi al traffico alcuni tratti stradali che interessano alcuni Comuni del Trentino Alto Adige e del Veneto.
Quest'anno verrà chiuso anche il passo Gardena dalla parte di Corvara per le giornate del 5-6-7 luglio dalle 10 alle 12.30.
L'orario completo di chiusura delle strade è anche scaricabile dal seguente collegamento: http://www.maratona.it/news/76.

I percorsi
 

Maxima

Active member
Moto, sulle Dolomiti come al Mugello...

Moto, sulle Dolomiti come al Mugello | Alto Adige
CORVARA: il consigliere provinciale Donato Seppi accusa i motociclisti di usare le strade dei passi dolomitici come piste da gara ...

L'alta velocità in strada, il poco rispetto degli altri utenti e l'eccessiva rumorosità dei mezzi, spesso ampiamente al di fuori del consentito, inquadrano i comportamenti più critici da rimediare.
..."i nostri controlli verificano l'intero insieme della circolazione motociclistica: velocità, potenza, inquinamento acustico, comportamento e così via e devo dire che già la nostra presenza o quella degli altri tutori dell'ordine funziona già come deterrente, in un tam tam che si diffonde in fretta fra le moto.»

Proprio una maggior presenza e visibilità delle forze dell'ordine potrebbe contribuire ad arginare il fenomeno: «Quando i motociclisti vengono a sapere di un controllo, la notizia si diffonde in un baleno e i comportamenti mutano.
Per questo, un calendario di presenze e controlli, concordato fra forze dell'ordine, comuni e provincia, potrebbe ovviare alle singole carenze di organico e contribuire a modificare i comportamenti.»
 

Bibe

Well-known member
Speriamo che allo stesso modo,
vengano multati i ciclisti che non hanno il minimo rispetto per il codice della strada e per la sicurezza loro e altrui,
vedi tipica situazione presente nei passi dolomitici,
con due o più ciclisti affiancati che procedono in salita o dietro una curva.

:evil:
 

apo

Cialtroskier

La moto sta alla montagna come una slot-machine a una chiesa. Divieto totale subito.
 

Maxima

Active member
La moto sta alla montagna come una slot-machine a una chiesa. Divieto totale subito.

Harley Davidson sulle Dolomiti Unesco, infuria la polemica | Alto Adige

" Dolomiti patrimonio dell'umanità. E quindi anche dei motociclisti. Soprattutto sabato e domenica prossimi, quando a Canazei si terrà"The Legend On Tour", il raduno europeo organizzato dalla Harley Davidson...
per il quale sono attesi tra i 500 ed i 1.000"centauri", con l'immancabile giro dei passi e l'altrettanto inevitabile pesantissimo impatto ambientale".
 

marcolski

Well-known member
ho fatto settimana scorsa...in due giorni la strada che va da belluno-auronzo di cadore-misurina-cortina-per finire a ortisei passando dal sella-pordoi col gallina.falzerago e non picchiatemi se dimentico qualcosa......a passo d uomo praticamente...tra moto che mi tagliavano la strada e ciclisti in fila da tre....pazzesco...ma con pazienza e calma sono arrivato alla fine...mache due palle sti ciclisti in mezzo ai ball....e le moto che ti facevano purgare.....:shock:
 
Top