Riduzione del traffico estivo sui passi in Dolomiti.

Quale soluzione per ridurre il traffico sui passi dolomitici?

  • Pedaggio ed eventuali bus gratuiti

    Voti: 21 42.0%
  • Chiusura a fasce orarie

    Voti: 16 32.0%
  • Chiusure giornaliere singole

    Voti: 3 6.0%
  • Lasciare così com'è

    Voti: 10 20.0%

  • Votatori totali
    50

Maxima

Active member
Per me è inammissibile trovarsi sul Sella ed invece di essere nel silenzio più profondo continuare a sentire il rimbombo dei motori .QUOTE]

un sabato di inizio luglio dell'anno scorso ero al Piz Ciavazes (parete del Sella che sovrasta l'ultimo tratto del passo omonimo) a fare una via...vi dirò che io e il mio compagno di cordata abbiamo avuto non pochi problemi a comunicare (che normalmente in via avviene urlando i comandi) a causa del continuo e fastidiosissimo rombo delle motociclette 200 m sotto di noi...senza parlare dell'atmosfera completamente 'guastata'...è da poco che frequento le dolomiti in estate, ma, francamente, finchè i passi saranno quello che sono a causa dei motori, con amarezza, dico che tornerò sempre meno in dolomiti.

+ automobili, +caravan, + pulmini di linia e con gruppe di turisti... anche di 2 piani...:PAAU
Il traffico rumoroso infinito dal primi di magio fino ottobre inoltrato...
Abbiamo la baita non lontano dalla strada e dal Passo Gardena... Un echo assordante dalle pareti di Sella, che davvero devi alzare la voce, e cosi è dal alba fino il tramonto...
Adesso non ricordo quanti mezzi passano in stagione estiva intorno Sella (esiste la statistica, c'è una video-camera che conta)... E minaciare che non venite piu se ci sarano limiti di girare il carusello di 2-3 ore a setimana o il pedagio di un paio di €... non mi sembra che spaventa aborigeni - si fermano raramente in fondovalle ladini per una notte e non cambiano il bilancio estivo... la gente di passaggio
(IMHO puro di una straniera)
 
Ultima modifica:

Bibe

Well-known member
I motociclisti a loro volta dovrebbero rispettare il codice della strada non considerando i passi dolomitici dei circuiti, sorpassando in curva e facendo peli assurdi a chi sale in bici...un po' di obiettività non guasta eh...

Io sono uno di quelli che ti fà il pelo immagino,
magari quando insieme al tuo collega di bici vi piazzate tranquillamente a velocità 20km/h in mezzo a una curva,disposti su file parallele,
che vi raccontate cosa avete mangiato la sera prima.

Se,quando vi vedo 300mt prima e vi avviso con un colpo di clacson,
invece di rendervi conto di essere nel torto,
piuttosto che spostarvi ve ne infischiate o peggio alzate le mani facendo gesti inutil,
siete fortunati che invece del pelo non vi và peggio,la coerenza che sia da ambo le parti.
:evil:


Incredibile... un motociclista che fa la paternale al comportamento dei ciclisti! Siamo alla frutta.

I ciclisti non rispettano le regole basilari del cds,
nonostante i mezzi che usano siano mezzi circolanti su strada pubblica,
ci vorrebbero le multe anche a voi,
così poi ci sarebbero meno gruppi stile arrivo in volata ogni fine settimana in giro per le strade....:-?
 

derrick

New member
Io sono uno di quelli che ti fà il pelo immagino,
magari quando insieme al tuo collega di bici vi piazzate tranquillamente a velocità 20km/h in mezzo a una curva,disposti su file parallele,
che vi raccontate cosa avete mangiato la sera prima.

Se,quando vi vedo 300mt prima e vi avviso con un colpo di clacson,
invece di rendervi conto di essere nel torto,
piuttosto che spostarvi ve ne infischiate o peggio alzate le mani facendo gesti inutil,
siete fortunati che invece del pelo non vi và peggio,la coerenza che sia da ambo le parti.
:evil:




I ciclisti non rispettano le regole basilari del cds,
nonostante i mezzi che usano siano mezzi circolanti su strada pubblica,
ci vorrebbero le multe anche a voi,
così poi ci sarebbero meno gruppi stile arrivo in volata ogni fine settimana in giro per le strade....:-?

Bibe io parlo da ciclista e non voglio gettare benzina sul fuoco, ma ho avuto la fortuna di pedalare anche sulle alpi e pirenei francesi ed il comportamento dei motociclisti e automobilisti è mediamente più rispettoso verso di noi, poi all'inizio di molte salite ci sono anche grossi cartelli che indicano agli automobilisti di tenere una certa distanza dal ciclista.
Anche a me non piaciono i ciclisti che si affiancano e non lo faccio, ma in molti paesi il codice della strada lo permette in modo da indurre l'automobilista o motociclista a rallentare. Io me ne stò buono dietro a mia moglie :D ma con la scusa che siamo a bordo strada molti ti sfrecciano vicino a velocità elevate senza considerare che un nostro minimo cambio di traiettoria per svariati motivi comporterebbe una tragedia.
Per quanto riguarda il traffico questo andrebbe regolamentato, per questo motivo le bellissime dolomiti in estate le ho abbandonate da tempo, anche se esistono ancora strade e passi poco frequentati.

Ciao
 

Gizetasci

Appennino Member
I ciclisti non rispettano le regole basilari del cds,
nonostante i mezzi che usano siano mezzi circolanti su strada pubblica,
ci vorrebbero le multe anche a voi,
così poi ci sarebbero meno gruppi stile arrivo in volata ogni fine settimana in giro per le strade....:-?

Io non sono ne ciclista ne motociclista ma come tutti quelli che vanno per strada ho avuto modo di osservare i comportamenti di entrambi, senza voler generalizzare penso che i torti vadano in base alla potenza che i mezzi scaricano sulla strada e quindi non c'e' partita le moto sono enormemente piu' scorrette specialmente su strada di montagna. Ogni volta che me le trovo davanti e tagliano le curve il primo istinto sarebbe quello di dargli una bella botta con il cofano e farli volare giu' dal burrone, viceversa se trovo ciclisti che ostacolano attendo il momento opportuno e li supero.
 

rikkas

Fassano
Io sono uno di quelli che ti fà il pelo immagino,
magari quando insieme al tuo collega di bici vi piazzate tranquillamente a velocità 20km/h in mezzo a una curva,disposti su file parallele,
che vi raccontate cosa avete mangiato la sera prima.

Se,quando vi vedo 300mt prima e vi avviso con un colpo di clacson,
invece di rendervi conto di essere nel torto,
piuttosto che spostarvi ve ne infischiate o peggio alzate le mani facendo gesti inutil,
siete fortunati che invece del pelo non vi và peggio,la coerenza che sia da ambo le parti.
:evil:




I ciclisti non rispettano le regole basilari del cds,
nonostante i mezzi che usano siano mezzi circolanti su strada pubblica,
ci vorrebbero le multe anche a voi,
così poi ci sarebbero meno gruppi stile arrivo in volata ogni fine settimana in giro per le strade....:-?
Bibe, come ho già scritto sopra....non voglio generalizzare...poi io vado in mountain bike proprio per evitare il traffico (moto e auto sono uguali)...però le pochissime volte che uso la bici da strada (sempre da solo perchè nessun amico la usa) rischio di essere investito da una moto o da una macchina!
Ci saranno ciclisti che non rispettano il cds(e non hanno giustificazioni per farlo)...ma non mettono in pericolo la vita di nessuno...se una moto o un'auto sbagliano una curva e si schiantano contro un ciclista che arriva nel senso opposto...beh...si può immaginare chi ha la peggio!

Qusto topic non mi pare sia stato aperto per discutere se hanno ragione i ciclisti o i motociclisti ma per parlare della possibilità di regolamentare il traffico sui passi dolomitici...e dato che l'inquinamento è provocato dai mezzi a motore...è ovvio che l'eventuale regolamentazione colpisca maggiormente moto,auto, bus!
 
Ultima modifica:

Gizetasci

Appennino Member
Ci saranno ciclisti che non rispettano il cds...ma non mettono in pericolo la vita di nessuno...se una moto o un'auto sbagliano una curva e si schiantano contro un ciclista che arriva nel senso opposto...beh...si può immaginare chi ha la peggio!

Esatto e' quello che penso anch'io. E aggiungo che sulla strada un po di calma e rilassatezza non guasta.
 

Bibe

Well-known member
Beh tanto peggio per loro,
siccome in Italia fino a prova contraria è vietato circolare affiancati,
se dovesse capitare che ne centro uno,
in macchina o in moto,
tanto peggio per loro,
visto che la gente ragiona a modo proprio,
giustamente si farà più male il ciclista,
ma essendo in torto pagherà poi anche i danni.....:evil:

Non c'entra nulla quanto e come corro,
se non rispetto il cds verrò semmai sanzionato per questo,
stavo discutendo del fatto che i ciclisti non vengono mai multati anche se diventano pericolosi per se stessi e per gli altri.

Velocità del ciclista 20km/h,tre ciclisti affiancati o comunque non sul bordo della strada,
arrivi in macchina a 70km/h rispettando il limite,
devi fermarti per superarli,
mi pare proprio corretto,ma se voi ragionate così...

Comunque,tornando al tema della discussione,
limitare il traffico per permettere più comoda circolazione ai ciclisti,
la trovo un'assurdità,
se si tratta di ridurre l'inquinamento è un conto,
ma partire dal presupposto che le strade devono essere pista di allenamento per un categoria è un'idea davvero sbagliata.

Allo stesso modo,si potrebbe proporre una petizione per chiudere un fine settimana i 4 passi riservano la circolazione ai soli motocicli,
così tutti girano in sicurezza.

Ma per favore....:-?
 

Gudy

Member
Allo stesso modo,si potrebbe proporre una petizione per chiudere un fine settimana i 4 passi riservano la circolazione ai soli motocicli,
così tutti girano in sicurezza.

Ma per favore....:-?

Non sarebbe una brutta idea per l'autodistritruzione della categoria !!
 

CrasHBoneS

Moderatore patacca
Non c'entra nulla quanto e come corro,
se non rispetto il cds verrò semmai sanzionato per questo,
stavo discutendo del fatto che i ciclisti non vengono mai multati anche se diventano pericolosi per se stessi e per gli altri.

il ragionamento sul comportamento dei ciclisti che fai è giusto, ma quando scrivi quello quotato sopra, sarai sempre nel torto:

quando centri qualcuno, da dietro soprattutto, avrai sempre torto marcio e stra-marcio, ti verrà contestata la "velocità non commisurata alla situazione", la mancata osservazione della distanza di sicurezza, etc etc......
magari non ci rimetti dei soldi, visto che ci pensa l'assicurazione, ma la patente, quando c'è un ferito, te la dovrai dimenticare per un paio di mesi..........

queste sono solo le mie considerazioni personali, poi ognuno fa quello che crede.....
 

matteo81

Pendolare dello Sci
Io non credo a una decisione ambientalista.
Avranno fatto i conti e scoperto che i ciclisti portano molti piu soldi dei motociclisti e quindi e' opportuno valorizzare questo turismo fatto di gente che anche dorme e passa le vacanze in loco.

I motociclisti passano e basta o almeno la loro maggior parte.
 

Bibe

Well-known member
il ragionamento sul comportamento dei ciclisti che fai è giusto, ma quando scrivi quello quotato sopra, sarai sempre nel torto:

quando centri qualcuno, da dietro soprattutto, avrai sempre torto marcio e stra-marcio, ti verrà contestata la "velocità non commisurata alla situazione", la mancata osservazione della distanza di sicurezza, etc etc......
magari non ci rimetti dei soldi, visto che ci pensa l'assicurazione, ma la patente, quando c'è un ferito, te la dovrai dimenticare per un paio di mesi..........

queste sono solo le mie considerazioni personali, poi ognuno fa quello che crede.....

Ovviamente stavo solo estremizzando,
seguendo le logiche di pensiero che usano alcuni utenti....:-?

Mi rimangono molti dubbi su chi sia più pericoloso,
un motociclista con gomme e freni adeguati alla situazione che percorre una strada di montagna,
rispetto al tipico gruppo di ciclisti della domenica che percorrono salite,dossi,curve,
sempre in gruppo e sempre a centro strada.

Comunque se chiudono i passi ai mezzi a motore problemi non ce ne sono,
come detto ci sono molte alternative,
sia in Trentino che in Veneto o Friuli.

Vedremo se questo esperimento sarà tanto conveniente per le casse dei paesi in zona.

HIHIHI
 

Fabio

Member
Staff Forum
Anche se sono purtroppo un pendolare delle Dolomiti anche io spero in una qualche riduzione del traffico soprattutto per il passo Gardena, secondo me quello che meno riesce a assorbire il rumore delle moto.

Come? Difficilissimo trovare una soluzione condivisibile per tutti. Forse un limite, forse un pedaggio...?
 

simonedelcarega

New member
Voto per il pedaggio modulato in base al tipo di mezzo.
 

CrasHBoneS

Moderatore patacca
Voto per il pedaggio modulato in base al tipo di mezzo.

quoto!
modulato in base a:
-tipo mezzo
-dimensioni
-posti per cui è omologato ed effettivi occupanti
-carburante
-rumore in dB misurato alla marmitta, 2 sgasate e ti dico quanto paghi!
 

marcolski

Well-known member
Voto per il pedaggio modulato in base al tipo di mezzo.[/QUOT



mettere un pedaggio ha senso...ma ci devono essere delle differenze notevoli...tra moto e auto...meglio una macchina che trasporta 5 occupanti che 5 moto..
 
Top