Manuale dell'attacco (in preparazione)

Tornado68

Well-known member
Io se fossi in te li tirerei a 10 poi vedi se ti si staccano vai a 11,sopra ad 11 non li tirerei mai in campo libero perchè rischi di farti male se ti viene qualcuno addosso.

Io però non ho mai capito una cosa ,a me è stato sempre detto che l'attacco dello sci funziona fintanto che lavora da metà a 3/4 di DIN è una cavolata?

Qui ti rispondono perché mi sono informato. Attacchi come Atomic X16 che hanno una scala da 8 a 16 in realtà vanno da 6 a 16 ma le prime due non sono contemplate. Ad esempio lo Z17 va da 6 a 17 . Quindi una taratura a 9 fa comunque lavorare bene l'attacco. Anche perché se uno dovesse tardare a 10 con Atomic non troverebbe mai l'attacco giusto esistendo solo x12 ( 4 a 12) e X16 ( 8 a 16 )
 
A

andreski0

Guest
Guarda io il salomon (che ha l'X16) lo metto a 10 e per adesso tiene alla fine vai poco sopra la metà.
 

Teo

maestro di skilift
Ginocchia : a pezzi ( legamenti crociati dx e sx andati ,tre operazioni ai menischi mediali ginocchio Dx e sx,
osteocondrite ) avverto qualche problema solo sul marcio con tanta gente in pista dove la sciata spazzolata
è inevitabile, nelle altre condizioni problemi zero, come certificato dall'ortopedico che casualmente ha sciato con
me e mi ha dato il benestare per lo sci , nuoto ,ciclismo e palestra....altro meglio evitare )

Se non avessi aggiunto questo, ti avrei detto 9 din sul brahma e 10 din sui pista...
Ma con le ginocchia che hai (immagino tu scierai comunque senza tutori) starei più sul tranquillo abbassando a 8.5 e 9 o 9.5
E' importante, oltre al mero valore din, che gli scarponi siano ben messi (no a suole consumate) e che tutte le tarature siano ben fatte, dalla lunghezza al puntale... spesso ci si concentra sui din poi magari perdi lo sci perchè hai lo scarpone mezzo distrutto...
 

Tornado68

Well-known member
8 e’ sufficientissimo

Per i sopra indicati i problemi alle ginocchia taravo a 8,5 però in almeno tre occasioni in situazioni di assoluto controllo ho perso uno sci. In un caso sono riuscito a non cadere salvandomi sullo sci interno, in altri due casi caduta rovinosa pericolosa ma sempre senza conseguenze gravi. Lo sci che si è staccato era sempre l'esterno e sempre appena dopo il massimo carico. Ovviamente a velocità abbastanza elevate e pendenze abbastanza importanti. Quindi ho optato per una taratura maggiore perché il rischio di farsi male cadendo per uno sgancio in curva, a causa di una buca non vista o altro,l'ho giudicato peggiore del rischio di un non sgancio a bassa velocità. Ovviamente è una coperta corta.
 

matyt

Non sono il figlio di Mazinga
Io se fossi in te li tirerei a 10 poi vedi se ti si staccano vai a 11,sopra ad 11 non li tirerei mai in campo libero perchè rischi di farti male se ti viene qualcuno addosso.

Io però non ho mai capito una cosa ,a me è stato sempre detto che l'attacco dello sci funziona fintanto che lavora da metà a 3/4 di DIN è una cavolata?

E' una cosa che si sente in giro raccontare spesso, anche da gente competente.
In realtà gli attacchi di sicurezza dell'alpino devono per forza rispettare una norma per cui la forza di sgancio è quella specificata su tutto il range di funzionamento dell'attacco.
 

Tornado68

Well-known member
Guarda io il salomon (che ha l'X16) lo metto a 10 e per adesso tiene alla fine vai poco sopra la metà.

Esattamente quello che ho scritto io.

- - - Updated - - -

Resto in attesa di altre opinioni.
Grazie .

Per ora abbiamo :
- Un generico 9,5
- Un suggerimento a 10/11
- Un puntuale 9 Brahama 10 altri con suggerimento a scendere di 0,5 din per i problemi alle ginocchia.
- Un conservativo e generale 8 din .
- Un suggerimento a controllare lo stato degli scarponi
( che hanno 1 e 3 anni in perfette condizioni ) e carico sul puntale.
 

Cocojambo

Ski & Beer
Per i sopra indicati i problemi alle ginocchia taravo a 8,5 però in almeno tre occasioni in situazioni di assoluto controllo ho perso uno sci. In un caso sono riuscito a non cadere salvandomi sullo sci interno, in altri due casi caduta rovinosa pericolosa ma sempre senza conseguenze gravi. Lo sci che si è staccato era sempre l'esterno e sempre appena dopo il massimo carico. Ovviamente a velocità abbastanza elevate e pendenze abbastanza importanti. Quindi ho optato per una taratura maggiore perché il rischio di farsi male cadendo per uno sgancio in curva, a causa di una buca non vista o altro,l'ho giudicato peggiore del rischio di un non sgancio a bassa velocità. Ovviamente è una coperta corta.

si è staccato sempre con lo stesso piede e scarpone?
in questo caso leggi bene post teo, altrimenti tira su i din:PPINK edit: vedo che hai già letto e risposto sullo stato scarponi, dando per scontato che l'attacco si regolato correttamente a lunghezza, non ti resta che sciare più tranquillo per andare sano e lontano o tirare su i din per divertirti HIHIHI

io starei a 9,5-10
 

Tornado68

Well-known member
si è staccato sempre con lo stesso piede e scarpone?
in questo caso leggi bene post teo, altrimenti tira su i din:PPINK edit: vedo che hai già letto e risposto sullo stato scarponi, dando per scontato che l'attacco si regolato correttamente a lunghezza, non ti resta che sciare più tranquillo per andare sano e lontano o tirare su i din per divertirti HIHIHI

io starei a 9,5-10

Lo avevo pensato anche io ma due volte sul Dx e una sul Sx . E a terra con entrambi Dx e SX :D ,per assurdo però ho avuto più risentimenti la volta che non sono caduto perchè per restare in piedi
ho torturato il ginocchio SX interno che il giorno seguente si è gonfiato parecchio.

Comunque avevo già ritarato a 9 i Brahma, che userò più sul morbido con più irregolarità ma anche a velocità più ridotte e con sciata meno aggressiva e a 10 sui due pistaioli .
Non sono mai caduto quindi non posso sapere se si sganceranno o meno ma ora sono moderatamente fiducioso visti i Vs suggerimenti.
Spero di non doverlo mai scoprire.

- - - Updated - - -

Aggiungo che agli ski test in parecchi stortavano il naso quando chiedevo di tarare gli sci a 8,5 soprattutto quando
prendevo sci come GSM , CT , Speed Master ecc... dicendomi che col mio peso e modo di sciare non sarebbero stati
sotto i 10 din ma io ,nonostante due cadute delle tre citate ero perplesso . Il terzo sgancio senza caduta mi ha fatto
capire che forse avevano ragione loro e voi in parte me lo avete confermato. Speruma ben !
 

Cocojambo

Ski & Beer
eh se si sgancia solo spingendo, vuol dire che probabilmente tarato bene non è HIHIHI

comunque, mai dar contro alle cadute se non si è in perfetta forma:TTTT

c'era una tabella sui din che usavo anni fa, che valutava bene anche il tuo tipo di sciata, proverò a ricercarla, cmq dovresti postare un video per far vedere se veramente sei un L6:MUCCAHIHIHI
 

Tornado68

Well-known member
Se riuscissi a far fare una ripresa decente ai miei figli magari si.
Ho comperato una action cam e spero, mettendogliela sul casco, di fare qualche ripresa decente
anche a me.
Comunque 6 anni fa mi aveva battezzato oro un allenatore federale che insegnava
a sciare ai miei cuccioli in Valdidentro (SO), e con il quale ho fatto un'ora di lezione per capire i principali difetti da correggere.

Per l'esattezza il difetto più evidente era un pò troppo carico sullo sci interno ( probabilmente dovuto al retaggio del fun senza racchette e
con sci molto corti, Sl 156 cm ,dove dovevi necessariamente appoggiarti all'interno)con la tendenza a portare un pò troppo avanti
la spalla a valle in fase di attacco curva che mi portava all'errore sopra.
Nel corto raggio sul ripidissimo tendevo ad intraversare un pò più del dovuto lo sci perchè tendevo a spingere troppo avanti le gambe
difetto che diminuiva fino a sparire al diminuire della pendenza.

Passami la terminologia non proprio precisa perchè amo sciare ma non son un tecnico.

Non mi ha visto sciare in fresca altrimenti sarei passato a livello bronzo HIHIHI
 

Cocojambo

Ski & Beer
ma scherzavoooo HIHIHIHIHIHI
 

Tornado68

Well-known member
mi sovviene un dubbio, guardando tutte le tabelle riguardanti la taratura degli attacchi viene dato molto peso all'altezza dello sciatore, molto peso alla lunghezza dello scarpone,b ma non viene data nessuna importanza al peso dello sciatore e alla lunghezza dello sci. Mi sapreste dire come mai?
 
A

andreski0

Guest
mi sovviene un dubbio, guardando tutte le tabelle riguardanti la taratura degli attacchi viene dato molto peso all'altezza dello sciatore, molto peso alla lunghezza dello scarpone,b ma non viene data nessuna importanza al peso dello sciatore e alla lunghezza dello sci. Mi sapreste dire come mai?
Ti rispondo subito:
-La lunghezza degli sci è inutile perchè l'unuca cosa importante è la distanza tra puntale e talliniera che appunto è data dalla suola dello scarpone.
-Il peso è inutile o meglio non è importante averlo ma saperlo usare.Per esempio tu pesi 85 e sei L6 difatti ti ho detto 10/11 se invece fossi stato 85 ma per esempio L5 o 4 avrei detto di metterli a 7 massimo 8 perchè tanto non spingono su sto sci.
Pensa alla bassino peserà 60 kili e scommetto che a meno di 12 gli attacchi non li tira.
Più che il peso è importante la forza fisica.
 

Tornado68

Well-known member
Si ma perché è importante l'altezza ?
 
A

andreski0

Guest
Leve più sei alto più fai leva.
 
Top