Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 40

Discussione: Selezione Naturale, Darwin rulez

  1. #16

    Predefinito

    Vi racconto un piccolo aneddoto, agosto 2017, plateau rosÓ, stavo sciando al piccolo Cervino, dall' arrivo degli impianti svizzeri arrivano alcuni turisti, in quel punto la pista da sci e l' area su cui si pu˛ camminare Ŕ delimitata da paletti e funi e numerosi cartelli indicano il pericolo derivante dai crepacci e dal fatto che il ghiacciaio ( nel lato verso il Breithorn ) in un punto degrada velocemente. Una coppia di Italiani esce dalla stazione della funivia, jeans, t shirt e scarpe da ginnastica per entrambi, la sig.ra decide di passare sotto le funi e seguire le tracce delle cordate che vanno verso il Breithorn, comincio a chiamarla dicendogli di tornare indietro, mi si avvicina il marito che mi chiede, in modo risentito, cosa volessi da sua moglie, gli indico i vari cartelli e cerco di spiegargli quanto sia pericoloso il comportamento della moglie e che un ghiacciaio non Ŕ un prato innevato, risposta: ma fatti i caxxi tuoi, io, che sono una persona mite e riflessiva gli ho risposto : hai ragione, mi faccio i caxxi miei, se cade in un crepaccio non chiamer˛ i soccorsi ed ho ripreso a sciare inseguito dai suoi insulti.
    L'impressione che ho avuto Ŕ che quelle persone non sapessero minimamente cosa fosse un ghiacciaio, e che con persone cosý ignoranti della materia delle funi ed alcuni cartelli non sono sufficienti, se consenti a chiunque di salire comodamente in certi luoghi ( e questa secondo me Ŕ una cosa bella ) devi dare pi¨ informazioni possibili sui rischi che si possono correre utilizzando tutti i canali possibili.

  2. Skife per 66luca:


  3. #17

    Predefinito

    Senza dover capir lo stato d'animo delle persone, non vedo questa gran difficoltÓ a distinguere un turista con fotocamera da un presunto sportivo, un operatore, ...
    Eh, lo so che non la vedi questa difficoltß.

    Non sei il progettista funiviario che dovrß pensare alle strategie di "contenimento" in funzione di una clientela che si sentirß autorizzata e tutelata nell'agire impulsivamente e inconsapevolmente. Piano di imbarco? E se si mettono in traiettoria con le cabine? Strategia di evacuazione? E se quando il soccorritore aziona le porte per entrare in cabina quello su butta di sotto?

    Non sei l'esercente che dovrß confrontarsi con un panorama giuridico che prevederebbe due livelli di "protezione", quello per lo sportivo e quello per il turista da selfie...
    Se adotta segnaletica, protezioni e recinzioni per il primo scenario e poi gli arriva un turista, che dovrebbe fare? E se quello malauguratamente poi si fa male, cosa farß il giudice? Tutti quegli impianti a uso ibrido (pensa alla nuova GD10 Col DrusciÚ) finirebbero col dover "ingabbiare" e proteggere come se fossero impianti "alla Skyway"...

    Non so, ma ragionarci un attimo prima di parlare?

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su localitÓ e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarÓ pi¨ veloce (non apparirÓ pi¨ questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #18

    Predefinito

    Alla stazione ferroviaria c'Ú una linea gialla.
    C'Ú un cartello con scritto "vietato attraversare la linea gialla"
    Se uno l'attraversa e finisce sotto un treno, voi che dite?
    "Eh, ma insomma, dovevano impedirgli fisicamente di poter attraversare la linea gialla!"
    ???

    Sapete che in fondo a questa china c'Ú un mondo di bovini ignoranti che faranno solo e soltanto ciˇ che gli sarß permesso da quelli "sopra"?

    Che c'Ú un mondo in cui sarß vietato, anzi, impedito materialmente fare skialp, arrampicata, sub, ...

    RESPONSABILIT┴ INDIVIDUALE
    Porcamad... altrimenti non se ne esce!

  6. Lo skifoso Matteo Harlock ha 3 Skife:


  7. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Alla stazione ferroviaria c'Ú una linea gialla.
    C'Ú un cartello con scritto "vietato attraversare la linea gialla"
    Se uno l'attraversa e finisce sotto un treno, voi che dite?
    "Eh, ma insomma, dovevano impedirgli fisicamente di poter attraversare la linea gialla!"
    ???

    Sapete che in fondo a questa china c'Ú un mondo di bovini ignoranti che faranno solo e soltanto ciˇ che gli sarß permesso da quelli "sopra"?

    Che c'Ú un mondo in cui sarß vietato, anzi, impedito materialmente fare skialp, arrampicata, sub, ...

    RESPONSABILIT┴ INDIVIDUALE
    Porcamad... altrimenti non se ne esce!
    i greggi ci sono giÓ, e il video di stefi l omostra

    poi continui a fare esempi del mondo normale, non di un posto estraneo ai pi¨ come l'alta montagna.

    l'esempio di luca66 mostra come i turisti non vogliano essere informati

    qui in fvg si dice: Ŕ inutile cercare di insegnare all'asino, si perde tempo e la bestia si infastidisce

    se vogliamo metterla sulla responsabilitÓ individuale, non dovremmo pi¨ scandalizzarci per nulla, e dire, vabbŔ l'ha voluto lui...meglio avere una societÓ metÓ gregge e metÓ informata, o una societÓ di insensibili? togliamo anche la politica di walfare visto che ci siamo

    sono dell'idea che uno dovrebbe esser conscio del rischio che va a correre, noi che facciamo skialp sappiamo che possiamo finire sotto una slavina, giu per un burrone o in un buco, spaccarci una gamba, ma in teoria abbiamo avuto tempo per informarci, al massimo puoi mettere mille divieti di passare per li, ma l'alpinista poi come fa a farsi la salita se di li non pu˛ passare?

  8. #20

    Predefinito

    Allora proprio non vuoi arrivarci...

    Io faccio esempi nel mondo normale perchÚ quello che racconta Luca NON ha nessuna attinenza con l'alta montagna.
    C'Ú un segnale di pericolo, chiaro ed evidente, facilmente leggibile e in pi˙ lingue (e son stato su al Klein Matterhorn per lavoro due mesi fa, so di cosa parlo).
    C'Ú una delimitazione chiara ed evidente della zona pericolosa e/o dove inizia il pericolo. Non vi Ú possibilitß di finirci distrattamente dentro.

    Scavalcare una recinzione e ignorare un segnale di pericolo NON HA NULLA A CHE VEDERE CON L'ESSERE IN ALTA MONTAGNA.

    Se posso pretendere che la gente rispetti la linea gialla, la distanza di rispetto dal traliccio, IL SEMAFORO ROSSO, il segnale sul quadro elettrico "non aprire", per quale assurdo motivo non posso dire che gli imbecilli passeggiatori dei ghiacciai sono responsabili e quindi son cavoli loro?

    Per quale stramaledetto motivo deve esserci qualcuno "siccome c'Ú la funivia per turisti, allora devi mettere le recinzioni", attribuendo cosÝ responsabilitß e obblighi?

    Ma il balcone di casa tua Ú alto 3m? No, Ú alto 1.10m per impedire che ACCIDENTALMENTE, inciampando o sovrappensiero, tu vada di sotto. Ma se vuoi, "hop" e fai il voletto. PerchÚ allora non metterci una barriera invalicabile, visto che non possiamo contare sull'assunzione personale della propria incolumitß?

    Ah no, chiaro. Il problema Ú che la gente non Ú consapevole, anzi, CONVINTA dei pericoli dell'alta quota...
    Ah beh, allora vorrß dire che da oggi sui quadri elettrici metteremo un foglio con un piccolo ripasso di elettrotecnica. Sai, magari quello non conosce la legge di Ohm e non Ú consapevole del rischio elettrico...

    Follia.
    Fortuna che queste v....te si sentono solo in Italia.
    Prova ad andare a raccontarlo a uno svizzero, della recinzione sulla terrazza al Rif. Torino. Sento giÓ le risate.

  9. #21

    Predefinito

    prova a dirlo anche a un francese se vuoi...magari ride anche lui


    se vogliamo trovare un punto di incontro, assieme al biglietto di salita gli si da un volantino con indicate bene le multe in caso di inosservanza dei divieti ed il tariffario del soccorso alpino, basta che dopo le multe vengano date

  10. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    prova a dirlo anche a un francese se vuoi...magari ride anche lui


    se vogliamo trovare un punto di incontro, assieme al biglietto di salita gli si da un volantino con indicate bene le multe in caso di inosservanza dei divieti ed il tariffario del soccorso alpino, basta che dopo le multe vengano date
    Multe?
    L'esercente della funivia non ha nessun diritto a sancire divieti e fissare sanzioni.
    C'Ú un principio, quello che ci permette di fare alpinismo/skialp/freeride che Ú quello del diritto di libero accesso al terreno di avventura.
    Una multa per "accesso al ghiacciaio con snikers" sarebbe possibile solo se l'autoritß di competenza (il comune?) legiferasse sulla dotazione minima obbligatoria...

    Ti rendi conto che pur di sollevare questi ebeti dalle loro responsabilitß (verso loro stessi!!!) finirai col avvallare divieti, regole, balzelli, patentini?

    So che sembro "accalorato" da questo argomento, ma ha una ricaduta pesante e immediata su tutto il comparto funiviario (e non solo).
    Se passa l'idea che una corretta informativa, segnaletica e demarcazione non Ú sufficiente ad esentare da responsabilitß l'esercente, il rifugista, il produttore funiviario perchÚ l'utente va trattato come il lemming del videogioco (e ha sempre ragione)....

    Chiudiamo tutti i resort, i rifugi, le piste e anche skiforum, che facciamo prima!

  11. Lo skifoso Matteo Harlock ha 5 Skife:


  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Sapete che in fondo a questa china c'Ú un mondo di bovini ignoranti che faranno solo e soltanto ciˇ che gli sarß permesso da quelli "sopra"?

    Che c'Ú un mondo in cui sarß vietato, anzi, impedito materialmente fare skialp, arrampicata, sub, ...
    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    se vogliamo trovare un punto di incontro, assieme al biglietto di salita gli si da un volantino con indicate bene le multe in caso di inosservanza dei divieti ed il tariffario del soccorso alpino, basta che dopo le multe vengano date
    Ecco ci siamo giÓ: le multe.

    Anche ammesso di essere bene informati sui rischi, la scelta di quale livello di esposizione al rischio si vuole accettare deve rimanere individuale (a tutti i livelli: dal turista al professionista). Altrimenti addio ad ogni attivitÓ in montagna. Beninteso anche la responsabilitÓ in caso di incidente deve essere individuale.

    Un mondo fatto di individui che vagano con il cervello disconnesso delegando ad altri le decisioni e facendo affidamento sui loro avvocati in caso di incidente Ŕ un incubo. E il preludio alla fine di ogni libertÓ.

  14. Lo skifoso rebelott ha 3 Skife:


  15. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da rebelott Vedi messaggio
    Ecco ci siamo giÓ: le multe.

    Anche ammesso di essere bene informati sui rischi, la scelta di quale livello di esposizione al rischio si vuole accettare deve rimanere individuale (a tutti i livelli: dal turista al professionista). Altrimenti addio ad ogni attivitÓ in montagna. Beninteso anche la responsabilitÓ in caso di incidente deve essere individuale.

    Un mondo fatto di individui che vagano con il cervello disconnesso delegando ad altri le decisioni e facendo affidamento sui loro avvocati in caso di incidente Ŕ un incubo. E il preludio alla fine di ogni libertÓ.
    le multe non piacciono neanche a me, ma con gli ebeti a volte funzionano, soprattutto con i vacanzieri suddivisi tra quelli del selfie e quelli del risparmio

    sono d'accordassimo sull'accettare il rischio personale, ma trovarsi dal parcheggio alla stazione di arrivo permette ai vacanzieri di essere informati?

    se mettessimo un semplice tornello all'uscita sul ghiacciaio, dove in qualche maniera obbligo ad accendere un po la testa, magari con un addetto che ti chiede cosa vai a far di la, oppure un display dove ti vengono indicati i rischi in due parole, e clicchi l'accettazione...boo con questi l'informazione tramite pannelli/cartelli Ŕ pressochÚ inutile, bisogna farli interagire

    se no scriviamo, non trasformiamo i crepacci in fosse comuni e laviamoci le mani
    o sperate di eliminare tutti questi vacanzieri? poi purtroppo senza di loro gli impianti chiuderebbero per mancato introito...ma anche se iniziano ad accadere incidenti, non passerÓ molto prima che chiudano tutto...



    una domanda tecnica, lassu il soccorso Ŕ a pagamento?
    Magari basterebbe fare leva su questo, in biglietteria si chiede, avete intenzione di andare sul ghiaccio? sapete che un recupero costa tot euro? Avete un'assicurazione per il soccorso? volete farla?

    Se a questo punto sfidi la sorte, sono azzi tuoi

  16. #25

    Predefinito

    Ti sei alzato col vezzo della crocerossina?

    Descrivi una situazione quasi che sia un'emergenza, una cosa in cui "si deve" intervenire.

    Tornello. Chi lo deve mettere? Chi lo paga? Ok, arriva il tipo:
    "only for Expert mountaneering"
    "Mountaneering? Xa zeo? Se magna? Pina, 'ndemo!"
    clicca e -pluf!- va dentro (il crepo).

    Metti una guida (chi la paga?):
    "Lei non Ú attrezzato non vada!"
    "Lei non puˇ impedirmelo!!!"
    "Vero, ha ragione, ma mi ascolt..."
    -pluf!-

    Metti una recinzione.
    La scavalcano.
    -pluf!-

    La metti pi˙ alta.
    "Ma io skialper ho il diritto di passare"
    "Ha ragione, le apro un cancello"
    "Pina, vien che i ga vŔrto!"
    -pluf!-


    Ti consiglio Lemmings.
    In quel gioco dei salvare questi marsupiali che trovano sempre nuovi e pi˙ creativi modi per suicidarsi.

  17. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Ti sei alzato col vezzo della crocerossina?

    Descrivi una situazione quasi che sia un'emergenza, una cosa in cui "si deve" intervenire.

    Tornello. Chi lo deve mettere? Chi lo paga? Ok, arriva il tipo:
    "only for Expert mountaneering"
    "Mountaneering? Xa zeo? Se magna? Pina, 'ndemo!"
    clicca e -pluf!- va dentro (il crepo).

    Metti una guida (chi la paga?):
    "Lei non Ú attrezzato non vada!"
    "Lei non puˇ impedirmelo!!!"
    "Vero, ha ragione, ma mi ascolt..."
    -pluf!-

    Metti una recinzione.
    La scavalcano.
    -pluf!-

    La metti pi˙ alta.
    "Ma io skialper ho il diritto di passare"
    "Ha ragione, le apro un cancello"
    "Pina, vien che i ga vŔrto!"
    -pluf!-


    Ti consiglio Lemmings.
    In quel gioco dei salvare questi marsupiali che trovano sempre nuovi e pi˙ creativi modi per suicidarsi.


    il tornello servirebbe solo per cercar di far attivare la testa ai merenderos, non blocca nessuno, ma crea uno step in piu per passare di la, dove magari c'Ŕ un display in cui fare due click o una persona che ti dice, attenzione, di la muori facile. Ma questo solo perchŔ i cartelli non vengono letti da questo tipo di avventori

    una volta che gli viene detto, elettronicamente o vocalmente, di fare attenzione perchŔ rischiano di morire, e loro con un click o vocalmente dicono "ok, ho capito"

    non Ŕ un fatto di essere crocerossina, che non Ŕ il mio caso, ma di cercar di far recepire ai merenderos, che ok con 40 euro vedono un po di neve d'estate, ma che non Ŕ cosi banale se vogliono calpestarla...

    cosi com'Ŕ adesso, al primo che ci resta dentro un crepaccio, iniziano a far casini, e vedrai che essendo in italia, invece che in svizzera o austria, sarÓ piu difficile fare alpinismo prendendo l'impianto per risparmiare "qualche" metro di salita

  18. #27

    Predefinito

    La parte del racconto di Luca in cui viene preso a male parole mentre gli spiega i pericoli, te la sei persa?

  19. Skife per Matteo Harlock:


  20. #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    La parte del racconto di Luca in cui viene preso a male parole mentre gli spiega i pericoli, te la sei persa?
    ma chi Ŕ lo sconosciuto luca per venir a insegnare a me? tipico ragionamento merendero, ma se c'Ŕ un addetto voglio vedere se viene preso a male parole, se poi fa finta di ascoltarlo e dice si ho capito, problemi suoi

    poi se l'addetto viene preso a male parole, penso si possa anche pensare di non far passare il maleducato (ora mi chiederete chi si prenderÓ la briga di non farlo passare?)

  21. #29

    Predefinito

    Oh ma sei duro, eh?!?

    Addetto o non addetto, se quello vuol passare non hai NESSUNA AUTORIT└ per fermarlo.

    Quel buontempone del sindaco di St.Gervaix-sot-el-mont-blanc per fermare gli sconsiderati che salgono senza prenotazione verso il Tete Rousse (ovvero senza guida, visto che queste monopolizzano le prenotazioni, ma questo Ú un altro discorso), ha fatto un'ordinanza e ha messo la Gendarmerie alla stazione del trenino.

    Siamo sempre lÝ. Tu parli di bloccare, di regolamentare... Ma questo vuol dire metter mano alle leggi e dare a qualcuno l'autoritÓ di decidere chi va dove e chi fa cosa!

    E sei un po' un illuso se pensi che il politico di turno non ne approfitterebbe per colpire quei quattro sconsiderati (pochi voti) che provocano le valanghe, che volano, che si incrodano e che finiscono sui titoloni che fanno inorridire e indinniare le casalinghe di Voghera (tanti voti).

    Non so, proporlo da skialper e freerider Ú come mettere le p.... sull'incudine e darci dentro di gusto col martello.

  22. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Oh ma sei duro, eh?!?

    Addetto o non addetto, se quello vuol passare non hai NESSUNA AUTORIT└ per fermarlo.

    Quel buontempone del sindaco di St.Gervaix-sot-el-mont-blanc per fermare gli sconsiderati che salgono senza prenotazione verso il Tete Rousse (ovvero senza guida, visto che queste monopolizzano le prenotazioni, ma questo Ú un altro discorso), ha fatto un'ordinanza e ha messo la Gendarmerie alla stazione del trenino.

    Siamo sempre lÝ. Tu parli di bloccare, di regolamentare... Ma questo vuol dire metter mano alle leggi e dare a qualcuno l'autoritÓ di decidere chi va dove e chi fa cosa!

    E sei un po' un illuso se pensi che il politico di turno non ne approfitterebbe per colpire quei quattro sconsiderati (pochi voti) che provocano le valanghe, che volano, che si incrodano e che finiscono sui titoloni che fanno inorridire e indinniare le casalinghe di Voghera (tanti voti).

    Non so, proporlo da skialper e freerider Ú come mettere le p.... sull'incudine e darci dentro di gusto col martello.
    sono abbastanza duro si, ma non scherzi neanche tu

    mettere un addetto o un display che ti dia due info in piu brevi e concise, e tu devi dire ok ho capto, e passi...dove sta il problema?

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •