Posizione classifica anno 2018: 151/215 | Posizione in classifica generale: 2389/3132.

icona Skitags: Scialpinismo Appennini [7]

Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Fango/neve/terra/acqua - Appennino Tardivo

  1. #1

    Predefinito Fango/neve/terra/acqua - Appennino Tardivo

    Siamo agli sgoccioli.

    Una stagione strana, con pochissime incursioni da Est (2?) che hanno piegato ben presto i tanti monti che ne avrebbero beneficiato e zero termico spesso molto alto: una combinazione che ora vuol dire avvicinamenti piuttosto lunghi prima della neve (in alto ancor molto abbondante, forse troppo) e che anticipano il fine stagione (dato che il dislivello di salita a breve superererà quello di discesa ed io innanzitutto sono SCIATORE, non ALPINISTA).

    Però sono state delle giornate "simpatiche" su itinerari nuovi, con tratti di ripido (che non fa per me, ci scendo ma proprio non trovo il DIVERTIMENTO che è l'unica sola spinta che ho ora come ora, sia in ambito sci che fuori).

    Bando alle ciance.

    Innanzitutto il labirinto lunare sempre incredibile del Monte Prena: un mix perfetto di timore (ripido, buchi e ponti di neve tra le rocce) e curiosità (toboga, salti e canalini letteralmente da esplorare).










    Una tappa al Monte Corvo con discesa al Campiglione: uscita senza stress e discesa su bei linguoni di firnone marrone dove dare gas a tutta (stando ben attenti alle crepe in giro).










    Ed infine una strana uscita dove l'alpinismo ha preso il sopravvento sullo sci in zona Pizzo Cefalone: testata la tristissima desolazione di Campo Imperatore (che rabbia), dove le turbine stavano aprendo la strada per il prossimo Giro d'Italia, siamo saliti per il canale sud (sudovest?) al Pizzo ma la discesa causa tempi stretti è stata troncata e si è più che altro camminato molto...










    Ora arriva un Maggio che mi terrà forzatamente lontano dai canali innevati, ma dovessi chiudere qui quest'anno, non mi posso lamentare. Finchè si scia, si sorride: nei momenti più "complicati" avrò dei bei ricordi da cui attingere. :)



    PS.: grazie per le foto, la compagnia e la "guida" a Mirco, Gabriele, Massimo, Cristiano, Stefano, Attilio e tanti altri...


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

  4. #3

  5. #4

  6. #5

  7. #6
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Se non ci fosse stata quella'orrenda settimana di pioggia di sabbia il GS (e con ess tutto l'apennino centrale) avrebbe ancora un sacco di neve in più.

    Ma vista la stagione atlantica e le reiterate lavate/sciroccate direi che quest'anno è andata benissimo

  8. #7

    Predefinito

    le ultime tre foto sono spettacolari! e ci sono anche stato

    voto 10 per lo spirito d'avventura

  9. #8

    Predefinito

    Gran report veramente bello
    Foto spettacolari con una neve coloratissima
    Chapeau

  10. #9

  11. #10

  12. #11
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gPasca Vedi messaggio
    guardando solo le prime 3/4 foto sembra quasi il marocco
    Purtroppo, come ho detto prima, nella seconda settimana di aprile il centro italia è stato colpito da una sorta di tempesta di sabbia ....

    Quella ha fatto dal collettore per il calore e, unita alla caldazza (e poi alla pioggia) che ci son state per tutta la seconda metà di aprile, ha squagliato quasi cinque metri di neve.

    Conta che nella prima settimana di Aprile, sul Gran Sasso, c'erano dai 2 ai quasi 5,5 metri di neve ... stavamo messi così
    Campo imperatore


    Campo Imperatore


    Giusto per darvi un idea le reti di protezione che si intravedono nella seconda foto, in basso a dx, sono altre 3 mt.

    Se non fosse arrivata quella stramaledetta tempesta di pioggia di sabbia... oggi sarebbero ancora aperti gli impianti di risalita (che comunque hanno resistito sino al 1 maggio).

  13. Lo skifoso MAXINMARE ha 3 Skife:


  14. #12
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    JJ Solution Splitboard 164 + Spark R&D Burner + Fitwell Backcoutnry (e sono comunque una capra)

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fonzie Vedi messaggio
    Da incorniciare questa!

    bravissimi! Foto bellissime!

  15. Skife per sollazzo:


  16. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sollazzo Vedi messaggio
    Da incorniciare questa!

    bravissimi! Foto bellissime!
    Devo ringraziare lo stacanovista Cinghiale: https://www.facebook.com/mirco.foracappa

    Senza la sua spinta o rottura di balle che dir si voglia mi muoverei molto meno lontano da casa.

  17. #14

    Predefinito

    Ma il Prena? Siete scesi dalla cima? Per la normale? o il labirinto diretto al vado di Ferruccio?

    Tutte queste domande perchè l'ho fatto d'estate per la normale e già mi cacavo sotto

  18. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    Ma il Prena? Siete scesi dalla cima? Per la normale? o il labirinto diretto al vado di Ferruccio?
    Tutte queste domande perchè l'ho fatto d'estate per la normale e già mi cacavo sotto
    Anche io diverso tempo fa ero salito in Estate dal percorso classico ben sapendo che è una montagna che può riservare brutte sorprese con maltempo o nebbia (http://www.ilcentro.it/pescara/l-aqu...igli-1.1327342), vista la sua composizione lunare, il colore chiaro e il labirinto di rocce (anche se il sentiero Estivo classico che sale verso il vado di Ferruccio è abbastanza al di fuori di questo groviglio). Infatti avevo atteso una giornata di sole senza sorprese per salire con due amici.

    http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=77103

    Poi lo scorso anno abbiamo provato a salire per la via dei laghetti (alpinistica Estiva classica: mai fatta non essendo alpinista e terrorizzato dalle esposizioni, seppur minime), ma in 4 abbiamo rinunciato a 300 metri dalla cima perchè tutta quell'acqua sotto agli sci mentre si facevano inversioni, la neve che non era ben trasformata ed era davvero tanta, evidenti buchi (uno letteralmente di 6-7 metri di cui tra l'altro non mi ero accorto mentre ero in sosta alle mie spalle, ma che fortunatamente mi hanno fatto notare) ed un generale senso di insicurezza... dietrofront (e parzialmente memori di questo post di cdf1: http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81291 ).

    http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=87511

    (Sempre lo scorso anno abbiamo concluso in zona salendo e scendendo per la Fornaca, quindi più verso il Camicia che il Prena: http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=87735 )


    Per risponderti esattamente, siamo scesi direttamente dalla cima più o meno con questo percorso:



    Stessa via di salita perchè il tempo stava andando verso il brutto e l'idea di fare la traversata verso Nord (come pianificato) è stata annullata visto che si sarebbe scesi su pendio aperto con possibile whiteout (e lì in zona c'è un mostro chiamato FOSSACECA dove non è il caso di avvicinarsi o altri salti inquietanti...): mentre scendere tra le rocce ci dava più punti di riferimento e "protezione".

    L'attacco sotto la cima molto molto molto ripido per i miei gusti da non ripidista (un paio sono scesi ramponati e sci sullo zaino), poi un altro passaggio stretto e ripido seppur breve, per il resto pendenza e spazi giusti per divertirsi (come ci si può divertire comunque in quello che è un budello, stando sempre molto attenti a non girare vicino alle rocce, con occhi vigili e assoluto controllo degli spazi di arresto).

  19. Lo skifoso Fonzie ha 4 Skife:





Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •