Caso disperato o c'è qualche speranza?

Marley

New member
Salve a tutti! Sono tornata dal mio weekend a Roccaraso! Siamo partiti da Pratello, questa volta senza maestro. Ho fatto la prima discesa sulla pista verde che avevo già fatto in passato ed è andato tutto bene 🤣
Poi siamo saliti sulla blu, per intenderci quella che se vai a sinistra scendi sulla nera, se vai a destra c'è la blu o la rossa. C'è solo un piccolo tratto più pendente e mi è venuta un pò di agitazione. Sono scesa a spazzaneve e a rallenty ... però questa volta non ho provato il solito panico, solo un pò di paura. È già tanto!
Purtroppo faceva molto caldo, per cui la neve non era delle migliori. C'erano tanti mucchi che mi creavano un pò di tensione, però poi mi sono buttata su una rossa facile 😅
Nei tratti meno pendenti sono riuscita a sollevare il piede interno e devo dire che la discesa ha iniziato a piacermi, è come se all'improvviso avessi un ritmo da seguire ... quando la pendenza aumentava questo "giochino" non mi riusciva più 😭
Mio marito, che mi ha osservato, dice che secondo lui quello che sbaglio è che tendo a scendere troppo lentamente e quando prendo la curva, sono quasi ferma, per cui vado giù "veloce" e poi mi rimetto in "sicurezza"
Non so se ha senso come l'ho spiegata😅
 

GLAUCORAMA

New member
Cominciare da adulti è molto più difficile, figurati io ho cominciato a 50 anni ... Siamo più consapevoli dei rischi ed anche più fragili fisicamente, tutto ciò rende l'approccio allo sci molto cauto e quindi senza quella spensieratezza che ti porta ad osare ed anche ad imparare più rapidamente . L'unico vantaggio dell'età è una maggiore consapevolezza e la capacità di sopportare e affrontare le difficoltà .
Ho abbandonato lo spazzaneve prima della pandemia e quest'anno ho ricominciato, con tanta fatica ma almeno le blu le affronto con sicurezza, anche qualche rossa non troppo difficile .
Non capisco perchè le curve a destra mi vengono bene mentre quelle a sinistra a volte, quando la pendenza è maggiore (rosse) il piede sinistro mi rimane aperto a spazzaneve ...
A parte questo io ti consiglio di non mollare, abbi pazienza non diventerai un fenomeno ma puoi sempre ricavarti uno spazio e momenti da ricordare, e ogni tanto tuo marito ti può anche accompagnare ...
 

fudos

Well-known member
mmm in Trentino si scia molto bene perchè cambiare???
 
Top