Caso disperato o c'è qualche speranza?

Marley

New member
Ho letto diverse discussioni in merito e vorrei farvi delle domande per capire se mi devo rassegnare o posso sperare di farcela prima o poi. 😅
Ho iniziato a "sciare" a 40 anni (3 anni fa, prima del COVID), trascorrendo una settimana in montagna, Trentino, iscrivendomi ad una scuola di sci e seguendo lezioni di gruppo.
Eravamo 6/7 ragazze, più o meno sullo stesso livello. Nessuna di noi, me compresa, aveva mai messo gli sci. All'inizio è stato difficile anche capire come riuscire a stare in equilibrio ....
Prima di iniziare, la maggior parte dei miei conscenti non faceva che ripetermi: "vedrai, 2/3 giorni di lezione e inizierai a scendere nelle piste più semplici"
Invece, abbiamo impiegato una settimana intera solo per capire come girare a spazzaneve nel campo scuola 😅

Ho poi "sciato" per un altro weekend, sempre partecipando a lezioni di gruppo, ma ancora ferma al campo scuola seppur scendendo per un percorso un pò più lungo del precedente.

Poi è arrivato il COVID e ho saltato un anno.

Quest'anno siamo tornati in Trentino per una settimana e anche in questo caso, ovviamente, ho partecipato a lezioni di gruppo. Però, non so per quale motivo, sono sopraggiunti ansia e panico ... i primi giorni ero proprio bloccata anche al campo scuola, andavo lentissima ... un disastro.

Dopo due giorni abbiamo accennato una pista, ma avevo davvero paura. L'intento del maestro era di farci passare dallo spazzaneve allo sciare a sci paralleli. Nonostante abbia capito, in teoria, i movimenti da fare, ci provo, ma quando prendo "velocità" è più forte di me, li riapro😭
E' frustrante, perchè dopo tutte queste ore di lezione speravo di fare progressi in tal senso. Il maestro ha anche cercato di spiegarmi come perdere quota nei tratti un pochino più ripidi (è capitato di dover attraversare dei tratti di piste rosse molto semplici, per poi sciare nelle piste blu) utilizzando la derapata. Disastro ... non mi riesce e mi scoraggio perchè vedo che gli altri invece ce la fanno e allora inzio a pensare di essere proprio imbranata.

Se ripenso ai primi giorni, sicuramente dei miglioramenti ci sono stati, ma da quello che ho capito in genere non si impiega tutto il tempo che ho impiegato io ... ce la farò prima o poi?
 

Cocojambo

Ski & Beer
ma va, ognuno ha i suoi tempi o ha bisogna di diversi metodi di apprendimento

prova a investire qualche ora di maestro con lezioni singole, vedrai che dovrebbe aiutarti
 

fedi_m

Glühwein Ski Team
Ma no non mollare.
Lezioni private sicuramente possono aiutare.
 

m_giancarlo

Active member
Stai serena! Se l'ambiente della montagna in pista ti piace insisti e piano piano troverai una tua dimensione, fosse anche piste blu e rosse facili! (parlo per esperienza con la mia dolce metà)
Concordo con fedi_m che le private potrebbero aiutarti di più, ovvio farai meno ore ma saranno molto più produttive. Acquistata un po' di sicurezza le lezioni gruppo possono essere un buon modo per sciare in compagnia, con la sicurezza del maestro a fianco e progredire un po'!
 

Tornado68

Well-known member
La paura è il maggior freno. È un gatto che si morde la coda. Più ne hai più scii trattenuta meno scii bene più hai paura. Vedrai che ti sbloccherai e inizierai a divertirti.
 

Gianpa79

Mister Interno
Vedrai che ad un tratto tutto sembrerà più semplice !
 

Matt_

Active member
Se sei andata sulle piste durante le vacanze natalizie è probabile che la tua paura passerà alla prossima uscita, quando troverai le piste libere (se non sarà a carnevale).
Non mollare!
 

Marley

New member
Vi ringrazio per l'incoraggiamento. Non vorrei mollare perché mi piacerebbe imparare e riuscire a scendere con mio marito (che al contrario di me, scia da una vita ed è molto bravo), ma ogni tanto penso di essere io il problema 😅

Tipo, quando giro io so che devo spostare il peso sulla gamba a valle e l'altra resta libera, so anche che devo poggiare sugli stinchi e non sui polpacci, ma poi, d'istinto, mi viene da arretrare. Quando me ne rendo conto mi correggo subito, altre volte penso di scendere con la grazia di un elefante.

Comunque, mio marito vorrebbe acquistare degli sci per me, così da non doverli più affittare.
Al momento abbiamo trovato un'offerta per un modello vecchio, Nordica Spitfire It. Al negozio ci hanno detto che vanno bene per principianti. È vero? O rischio di avere un altro problema?

Per gli scarponi ce ne ha proposti un paio con flex 75, possono andare?

Probabilmente faremo un weekend lungo e proverò di nuovo a "sciare", questa volta senza maestro, solo piste blu facili. Spero di non pentirmi.

Grazie!
 

Cocojambo

Ski & Beer
L'importante è che lasci che tuo marito ti dia consigli, poi non serve che li segui troppo... Salverei il matrimonio✌️😁

Il problema velocità è un problema di molte, soprattutto iniziando a sciare da adulte. Un po' di pazienza e andrà bene.
È evo però uno imparare molto bene lo spazzaneve e a derapare, fondamentali.
Magari puoi fare esercizi propriocezione in palestra.

Per gli scarponi, prova a vedere su privatesportshop, dovrebbero avere il modello dalbello panterra 75 da donna a buon prezzo. Che ha anche gambetto sganciabile per apreski o solo per andare in auto a fine sciata
Poi se non ti vanno bene, li rendi.
Non prenderli grandi, sia che ti li prenda in negozio fisico che online.
Per gli sci, boh, qualsiasi cosa da noleggio per principiante va bene
 

Tornado68

Well-known member
Io dico per gli sci fregatene. Se tuo marito scia bene da una vita fagli controllare lo stato soletta e lamine e poi prendi quello che vuoi. Se gli sci sono i Nordica Spitfire TI ( verdi) sono ottimi sci dal Liv 4 a salire, (livello che con un po' di dedizione e convinzione puoi raggiungere in 1\2 anni ed una decina di lezioni singole col maestro di un paio di ore o rischiando il matrimonio seguendo i consigli di tuo marito in non meno di due), quindi un po' rigidini per lo spazzaneve ed i primi paralleli, gli scarponi invece sono fondamentali. Non comperarli online, vai in un negozio specializzato, prenditi il tempo che ti serve per provarli perché quelli si che fanno la differenza è possono darti la sicurezza per imparare prima. Tramite gli scarponi controlli gli sci
 

robertoginesi

Well-known member
come ti hanno gia detto non mollare, la paura è il freno più grande.
ho mia moglie nella stessa situazione anche se lei ha iniziato a 46 ma gia 7 stagioni fa. quest'anno
purtroppo ha avuto più paura del solito (naturalmente non mi ascolta anche se le dico le stesse cose del maestro)
anche a seguito di un intervento al piede. spero a marzo che abbia voglia di rifare lezioni ma ormai mi sono rassegnato fa sempre le solite azzurre che conosce bene e dove si sente sicura. è una questione mentale. se passa quella sei a posto. in bocca al lupo
 

giorgiosnow

Sciatore da tastiera
non mollare, per imparare a sciare da adulti ci vuole tenacia, pazienza e dedizione e le soddisfazioni arriveranno
la paura di farsi male è normale ma è una sensazione inversamente proporzionale al miglioramento della tecnica, poi sono convinto che la problematica covid abbia aumentato in ognuno di noi, anche forse inconsciamente, questo timore.

secondo me in questa tua fase di apprendimento non vale la pena acquistare gli sci, al massimo potresti valutare un noleggio stagionale in modo da avere sempre lo stesso sci e quindi imparare a "conoscerlo" meglio.
discorso inverso invece per gli scarponi che a differenza degli sci potresti utilizzarli per più anni ma è fondamentale acquistarli in un negozio fisico con l'assistenza di un bravo/a commesso/a perdici anche mezza giornata ma acquistare uno scarpone che non sia troppo grande ma nemmeno troppo piccolo e che non provochi dolorini qua e là è fondamentale, per un principiante è sconsigliatissimo acquistarli on-line
 
Ultima modifica:

Cocojambo

Ski & Beer
Date troppa importanza ai commessi fisici e al 90% ad un principiante viene venduto uno scarpone troppo comodo
 

giorgiosnow

Sciatore da tastiera
e questa tua deduzione da cosa deriva? basta scegliere il negozio giusto e poi lo si capisce se un commesso è bravo o meno o se è li solo per vendere
invece comprare uno scarpone a caso on-line senza nemmeno provarlo e senza l'esperienza per poter valutare modello e forme, è corretto?
 

Cocojambo

Ski & Beer
Sei principiante e non sai quale negozio sia serio.
Prova a mandare in qualsiasi negozio del fvg una persona non conosciuta che ne capisca qualcosa, ma che faccia finta di essere principiante, poi ne riparliamo.
Se seguo i consigli qui è acquisti uno scarpone online, non avrai problemi, puoi hai sempre i 14gg per restituirli, cosa che in negozio non hai.

Discorso diverso per scarponi performanti, li il negoziante e bootfitter fanno la differenza
 
Top