Candidatura Mondiali 2029 sci alpino - Val Gardena vs Sestriere

marcolski

Well-known member
beh, basta vedere come hanno presentato le candidature:
- da una parte "Val Gardena", quindi si parla di una valle intera a supporto dell'evento;
- dall'altra Sestriere quindi si parla di una sola zona.

parti già male secondo me, idea opinabilissima comunque

appunto.....come detto poco sopra.:TTTT
 

apilone

Member
beh, basta vedere come hanno presentato le candidature:
- da una parte "Val Gardena", quindi si parla di una valle intera a supporto dell'evento;
- dall'altra Sestriere quindi si parla di una sola zona.

parti già male secondo me, idea opinabilissima comunque

Premessa: non conosco la Val Gardena e per questo mi chiedo: in valle esiste un singolo comune che nel proprio territorio abbia ( o possa creare) tutti i tracciati necessari (con relative zone di arrivo) a norma per disputare un mondiale?
Perchè, se la risposta fosse no, allora si potrebbe anche spiegare perchè si è presentata la candidatura "Val Gardena" e non "Selva di Val Gardena" (tanto per fare un esempio a caso)
 

merlino

Well-known member
Premessa: non conosco la Val Gardena e per questo mi chiedo: in valle esiste un singolo comune che nel proprio territorio abbia ( o possa creare) tutti i tracciati necessari (con relative zone di arrivo) a norma per disputare un mondiale?
Perchè, se la risposta fosse no, allora si potrebbe anche spiegare perchè si è presentata la candidatura "Val Gardena" e non "Selva di Val Gardena" (tanto per fare un esempio a caso)

il punto non sono le piste.
Sono almeno 4 decenni che la Val Gardena usa soltanto il marchio "Val Gardena" (Groden) per qualsiasi tipo di promozione, comunicazione, evento o iniziativa. Non gli viene neanche in mente di promuovere qualcosa a nome "Ortisei" o "Selva di Val Gardena".
Per fare un esempio extra piemontese e non continuare a sparare sulla croce rossa, in alta Valtellina sono ancora tutti lì a promuovere il proprio orticello (bormio vs livigno vs valdidentro vs santa caterina) senza ancora capire che TUTTO dovrebbe diventare SEMPRE e SOLO "Alta Valtellina", marchio dentro al quale ciascuno potrebbe trovare una ricchezza di proposte diverse.
Essere avanti significa anche questo.
 

fla5

(Super) Skifoso!
Esatto, è lo stesso motivo per cui nelle gare di Coppa del Mondo la Saslong è in Val Gardena (e non a Selva) o la Gran Risa si disputa nella località "Alta Badia" e non La Villa, o ancora il gigante di "Kronplatz" non di San Vigilio di Marebbe.
 

apilone

Member
il punto non sono le piste.
Sono almeno 4 decenni che la Val Gardena usa soltanto il marchio "Val Gardena" (Groden) per qualsiasi tipo di promozione, comunicazione, evento o iniziativa. Non gli viene neanche in mente di promuovere qualcosa a nome "Ortisei" o "Selva di Val Gardena".
Per fare un esempio extra piemontese e non continuare a sparare sulla croce rossa, in alta Valtellina sono ancora tutti lì a promuovere il proprio orticello (bormio vs livigno vs valdidentro vs santa caterina) senza ancora capire che TUTTO dovrebbe diventare SEMPRE e SOLO "Alta Valtellina", marchio dentro al quale ciascuno potrebbe trovare una ricchezza di proposte diverse.
Essere avanti significa anche questo.

Esatto, è lo stesso motivo per cui nelle gare di Coppa del Mondo la Saslong è in Val Gardena (e non a Selva) o la Gran Risa si disputa nella località "Alta Badia" e non La Villa, o ancora il gigante di "Kronplatz" non di San Vigilio di Marebbe.

Tutto verissimo, ma la mia curiosità rimane. Esiste o no un comune il Val Gardena in grado di ospitare autonomamente un mondiale?
 

merlino

Well-known member
Se il mondiale fosse tra un mese no.
Un mondiale tra 2/3 anni si.
Non ha molto senso come domanda perché davvero lì nessuno ragiona come “Comune”, è come se fossero frazioni o quartieri. Peraltro Ortisei, Santa Cristina e Selva sono a circa 3 minuti di macchina l’uno dall’altro.
La domanda però evidenzia un certo modo di pensare (non è una critica ma una constatazione).
 

ste1258

Well-known member
in alta Valtellina sono ancora tutti lì a promuovere il proprio orticello (bormio vs livigno vs valdidentro vs santa caterina) senza ancora capire che TUTTO dovrebbe diventare SEMPRE e SOLO "Alta Valtellina", marchio dentro al quale ciascuno potrebbe trovare una ricchezza di proposte diverse.

A me invece sembra che il marchio Valtellina, cioè quello con l'omino che salta a gambe e braccia aperte, lo infilino un po' dappertutto, dalle mele ai treni. Certo, esiste anche il marchio Livigno o Aprica, però ad esempio ultimamente sia Valdidentro che Valfurva sono state "assorbite" sotto il marchio Bormio Wellness Mountain, marchio che comunque riporta quasi sempre in piccolo anche il famoso omino della Valtellina. Esattamente come Val Gardena ha sempre un riferimento al marchio Alto Adige/Südtirol.

Ps. Il marchio Alta Valtellina (Emotion in Motion, chi se lo dimentica?) credo sia stato abbandonato. Non lo vedo più in giro.
 

merlino

Well-known member
A me invece sembra che il marchio Valtellina, cioè quello con l'omino che salta a gambe e braccia aperte, lo infilino un po' dappertutto, dalle mele ai treni. Certo, esiste anche il marchio Livigno o Aprica, però ad esempio ultimamente sia Valdidentro che Valfurva sono state "assorbite" sotto il marchio Bormio Wellness Mountain, marchio che comunque riporta quasi sempre in piccolo anche il famoso omino della Valtellina. Esattamente come Val Gardena ha sempre un riferimento al marchio Alto Adige/Südtirol.

Ps. Il marchio Alta Valtellina (Emotion in Motion, chi se lo dimentica?) credo sia stato abbandonato. Non lo vedo più in giro.

in generale continuano a cambiare apparentamenti, marchi e modalità di comunicazione. per me pessimo!
 

Terios2

Well-known member
Premesso che mi frega una cippa dello sci agonistico e poco di più, ormai, dello sci su pista, il Piemonte e la Vialattea in particolare dovrebbero smetterla di guardare a questi grandi eventi.

Perché non hanno più sponsor importanti, perché hanno perso innumerevoli treni, perché ci sono quasi 40 anni di distanza tra i comprensori sciistici del torinese e la buona parte del resto del mondo.

E 40 anni non li recuperi più. Anche ad ingozzarti di canederli fino a scoppiare. Non è più possibile. Non sono più tempi di investimenti nel settore neve salvo non possano poggiare su basi già solide (e anche con quella premessa potrebbero rivelarsi a perdere sin dal medio termine).

Se proprio vogliono inseguire il richiamo agonistico possono, con umiltà, pensare a singole competizioni del circuito di CdM: e già sarebbe un successo da leccarsi… le orecchie!

Per concludere, che dire? In mancanza dei canederli che si strafochino di ghinefle (personalmente mi piacciono almeno quanto i più conosciuti cugini… siamo li, le pietanze montane sono figlie delle Alpi e quindi abbastanza simili) e cerchino di fare bene quel che possono, compatibilmente con i tempi magri (prima o poi creperà anche Brasso)

Concordo in pieno con Merlino: i mei conterranei quando gli fa comodo si presentano come Vialattea per propagandare gli inesistenti 400 km di piste (e come nome e logo non sarebbe neppure male, anzi, direi piuttosto figo) dall’altra per partecipare ad un evento si presenta la sola Sestriere…. Ultimamente (due o tre anni) è saltata fuori l’Unione dei Comuni OLIMPICI[emoji849] mecojoni! Parliamo di un qualcosa capitato ere geologiche fa! Intanto non abbiamo neppure più lo stagionale[emoji1787]

Ròba da mat
 

fla5

(Super) Skifoso!
Tutto verissimo, ma la mia curiosità rimane. Esiste o no un comune il Val Gardena in grado di ospitare autonomamente un mondiale?
Se andiamo a vedere il pelo sull'uovo tutte le gare dovrebbero essere nel comune di Selva di Val Gardena perché la Saslong è nel comune di Selva così come la Ciampinoi 3. Le gare tecniche immagino che saranno su piste che si appoggiano a uno dei due parterre.
 

Cefeo

Apres ski Oro avanzato
Per le gare tecniche potrebbero avere in mente la nuova RIA, quindi sempre Selva
 

apilone

Member
Se il mondiale fosse tra un mese no.
Un mondiale tra 2/3 anni si.
Non ha molto senso come domanda perché davvero lì nessuno ragiona come “Comune”, è come se fossero frazioni o quartieri. Peraltro Ortisei, Santa Cristina e Selva sono a circa 3 minuti di macchina l’uno dall’altro.
La domanda però evidenzia un certo modo di pensare (non è una critica ma una constatazione).
Guarda, sono completamente d'accordo con te che ormai, da soli non si va da nessuna parte, era una semplice curiosità non conoscendo la Val Gardena
 

lugo89

Well-known member
Intanto non abbiamo neppure più lo stagionale[emoji1787]

Ròba da mat

tranquillo che non siete gli unici, quello l'hanno tolto anche per campiglio anche se secondo me han fatto una cosa un po' più furba.

tuttavia facendo l'errore del prezzo (con appena 50€ in più puoi fare lo stagionale superskirama) per una persona un pochino più attenta ai dettagli, mentre sulla massa l'han fatta passare come trovata del millenio.

però siamo ot, in caso si può aprire una discussione a parte per confrontare pregi e difetti della proposta rendenese-solandra "contro" quella di mr B. :TTTT
 

Terios2

Well-known member
tranquillo che non siete gli unici, quello l'hanno tolto anche per campiglio anche se secondo me han fatto una cosa un po' più furba.

tuttavia facendo l'errore del prezzo (con appena 50€ in più puoi fare lo stagionale superskirama) per una persona un pochino più attenta ai dettagli, mentre sulla massa l'han fatta passare come trovata del millenio.

però siamo ot, in caso si può aprire una discussione a parte per confrontare pregi e difetti della proposta rendenese-solandra "contro" quella di mr B. :TTTT

Figurati, non è proprio il caso. Tra l’altro anche lo rimettessero non lo farei più.
Ora come ora mi interessa altro.
 

Crespeina

☘️
Nel settembre 2021 a Milano il Comitato Organizzatore dei Campionati mondiali del 2029 ha presentato con successo la propria candidatura dei Campionati di sci alpino, annunciando la collaborazione con i gruppi interessati della valle, ai fini dell’elaborazione di una programmazione sostenibile. Tuttavia, non si è verificato alcun incontro ufficiale in nessuno dei tre comuni (Ortisei, S. Cristina e Selva) coinvolti né con la cittadinanza. Contemporaneamente, i relativi consigli comunali non hanno ancora emesso alcuna delibera in merito. Nelle prossime settimane dovrebbe venire pubblicato il secondo dossier del Comitato Organizzativo della candidatura che finora ha solo annunciato la collaborazione con i gruppi interessati della valle ai fini dell’elaborazione di un progetto sostenibile, senza concretizzare tuttavia alcunchè.
Il possibile svolgimento dei campionati mondiali di sci pone diversi interrogativi agli abitanti della valle, dal sostegno alla speculazione immobiliare all’ulteriore aumento del turismo, passando per lo stanziamento di fondi pubblici al greenwashing che accompagna l’evento.
Nelle ultime settimane l’organizzazione montana Lia per Natura y Usanzes ha elaborato un questionario, con lo scopo di raccogliere le opinioni della cittadinanza, sia della Val Gardena che esterni.“Questo darà finalmente la possibilità ai cittadini che vivono in Val Gardena ed ai turisti che vengono in valle di esprimere la loro opinione” hanno spiegato gli ambientalisti in una nota.

Attraverso il link si potrà accedere online al questionario bilingue e rispondere alle domande. Reso disponibile al pubblico dalla scorsa domenica 15 maggio sarà disponibile fino al prossimo 15 giugno. I risultati saranno verranno pubblicati a fine giugno.
 
Top