Abruzzo: situazione neve, piste, aperture impianti, strade, etc.

Tanti ma tanti ma tanti anni fa, quando Prato Selva era aperto, facevo slalom nella parte finale delle piste tra ciuffi d'erba e cumuli di terra marrone... :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: però mi sono divertito lo stesso, anche perchè c'era solo neve naturale! L'unica differenza con oggi è che allora erano condizioni sporadiche, adesso sono più frequenti 😢
La foto che ho in avatar fa parte di una serie di foto scattate a Monte Prata da bambino (1992?) dove la neve era marrone perchè mischiata con la terra dalla fresa del gatto. Le restanti foto mostrano una giornata con strisce di neve (naturale) tra distese di puro fango (ho stampato nella memoria uno sciatore che cade e rotola nel fango ridendo come un matto). Nota: ci si divertiva alla grande! Ho vissuto tantissime giornate così, di impianti ovunque in Appennino, ma il problema è che ad oggi non c'è manco lo scenario appena descritto perchè fondo non ce n'è mai stato, da nessuna parte.

nel passato anche non troppo lontano ci sono state queste situazioni, già facevo snowboard e situazioni analoghe ci sono state.
Chi dimentica è complice e deve mangiare fosforo! ahahah
Ti ho dato un like di speranza.
 
nel passato anche non troppo lontano ci sono state queste situazioni, già facevo snowboard e situazioni analoghe ci sono state.
Chi dimentica è complice e deve mangiare fosforo! ahahah
la mia memoria forse mi tradisce
situazione di neve di merda con marrone attorno capitava eccome, ma che non ci fosse mai stata in tutto l'appennino una nevicata di almeno 30 cm fino a inizio febbraio e che non ci fosse neve naturale su nessun pendio fino a febbraio sinceramente in circa 35 anni di memoria non mi sovviene.
Proiettandola al passato queste sarebbero solo montagne marroni, perchè artificiale non eisteva e quindi non si sciava a parte su poche lingue di neve a campo imperatore..
Mi ricordo sempre che piu o meno tra 10 e 20 gennaio nella situazione piu di merda possibile una bella nevicata si faceva vedere, mai cosi poco, cosi caldo, cosi tanta pioggia..
Rassegnato al non sci meridionale, mi proiettavo a fuga in dolomiti, ma sta diventando una cag..ta pure li...

Alla fine, considerati anche i costi ci dovremo rassegnare al global warming e andare in bici tutto l'inverno, anche dove una volta si sciava...
 
tornato ieri da 3 giorni(2 notti a rocca di mezzo) con moglie e figlia. giovedi invece di andare a sciare ad Ovindoli ho preferito fare 35 minuti di macchina ed andare a Campo Imperatore, 2 piste aperte moglie e figlia si sono divertite sulla pista della strada estiva l Osservatorio ed io sulla mirtillo che in alto sopratutto era ghiacciata. Ci siamo divertiti anche con solo 2 piste , questa era la prima volta che rimettevamo gli sci dallo scorso anno e soprattutto io appena arrivato in alto con la funivia ed uscito fuori mi sono quasi commosso dalla gioia . Cmq mi sembrava come temperatura tipo aprile , molto caldo. venerdi mattina passato davanti a Campo felice ho visto che stavano preparando la pista servita dallo sklift del campo scuola le cerchiare. oggi ho visto hanno aperto anche la capricorno. Cmq è desolante sciare con ai lati il verde.
 
Ultima modifica:
Cannoni di nuovo accessi a cf, con la strusciata fredda da est attuale
 

Allegati

  • IMG_0679.jpeg
    IMG_0679.jpeg
    259.7 KB · Visualizzazioni: 44
malgrado i cammelli africani tanto decantati oggi a roma sul litorale fa 1 grado, se invece di 6 giorni di pioggia e 5 ore di neve avesse fatto il contrario l’abruzzo avrebbe avuto una sciabilita decente malgrado sole e poche precipitazioni
il grosso problema più delle scaldate con 10 gradi sopra media sono state le perturba atlantiche che hanno portato tanta pioggia e umidità e pochissima neve, mangiando pure la poca rimasta dal regresso freddo e
della precedente perturbazione ..
 
La fortuna è che lo sbalzo termico tra il giorno e la notte è notevole e, quel poco di neve artificiale che si riesce a sparare, resiste al caldo e permette di far proseguire la stagione, anche a Campo Imperatore :)
 
Devo dire che a cf stanno sparando alla grande in questi giorni, oggi ho visto sparare e preparare anche la vergine e credo che domani o giovedì sia aperta, dalla web che che da sulla seggiovia cerchiare questa mattina si vedeva sparare anche verso la toro/innamorari, ma non so se effettivamente stanno facendo qualcosa su quelle piste, Ovindoli invece devo dire, sempre la solita tirchieria, tutto spento e vanno avanti con 2 piste in croce, brinn/ panoramica.
 
Devo dire che a cf stanno sparando alla grande in questi giorni, oggi ho visto sparare e preparare anche la vergine e credo che domani o giovedì sia aperta, dalla web che che da sulla seggiovia cerchiare questa mattina si vedeva sparare anche verso la toro/innamorari, ma non so se effettivamente stanno facendo qualcosa su quelle piste, Ovindoli invece devo dire, sempre la solita tirchieria, tutto spento e vanno avanti con 2 piste in croce, brinn/ panoramica.
...quest'anno prendersela con i gestori (almeno in centro italia) credo sia veramente eccessivo.
Stanno obiettivamente facendo miracoli per cercare di rendere sciabili i prati e rischiando tantissimo: in 4/5 giorni potrebbe arrivare l'ennessima scaldata e annullare tutti gli sforzi fatti, veramente non vorrei essere nei loro panni..
Certo il risultato finale personalmente non mi esalta, ma capisco che così fanno girare un minimo tutto il sistema skipass, ristoranti alberghi, scuole sci etc..
In ogni caso tempi durissimi con questa tendenza climatica, urge un ripensamento e un riposizionamento (tutto da capire, non ho soluzioni certe da proporre)
 
Stanno sparando finalmente alla grande. Stamattina a Campitello e Campo Felice si sparava fino alle 9 di mattina grazie ad umidità relativa bassissima ( 33 - 40 %). In queste condizioni puoi produrre neve di ottima qualità anche sopra lo zero con le ventole moderne ( a Campitello Matese stamani le ventole neoacquistate producevano neve a più 0,3 gradi come avviene a plan de Corones a fine ottobre - novembre ) . Non a caso Rocca ha annunciato l'ultimazione della Rossa Le Aquile che scende dalle Toppe e Azzurra parte alta più rossa Esse a Monte Pratello. Idem a Campo Felice dove hanno preparato tutta la Vergine ( aperta) e stanno lavorando bene almeno anche sulla Toro. Continuano ad integrare anche a Pescasseroli, Ovindoli e Campitello Matese. Bravissimi. Ora queste poche piste aperte con strati consistenti di neve programmata garantiranno una stagione prolungata molto in là ...... non si scioglierà facilmente nemmeno con temperature molto alte e irraggiamento continuo. E' il risvolto positivo di chi è riuscito ad innevare da zero ottenendo strati di 30 - 50 cm interamente con questa neve altamente resiliente.
 
Top