Test Head E Race Pro 175 cm

oppure solo materiale head


sabato scorso sul civetta ho trovato uno ski test nordica , testati al volo i doberman multigara dc, mi hanno fatto una buona impressione.
attendo la prima occasione per un confronto fra erace pro (testati lo scorso marzo sempre ad alleghe) , doberman ed anche il dynastar master gs konect
 
Piega bene anche il nuovo modello 😂
 

.

Allegati

  • IMG_4662.png
    IMG_4662.png
    459.6 KB · Visualizzazioni: 127
Vogliamo il video, le foto si possono modificare 😊
Con i video già più complicato
Ma ti piace o no ? Perché a me piace molto per quanto sia un po’ in cedimento dovevo stare più sopra gli sci e inclinarmi meno ad inizio curva però va bhe non mi alleno più dal 2018 per ci sono già molto contento di fare ste robe
 
Comunque provati sul corto raggio con neve veramente difficile li ho trovati ottimi nonostante l'orrenda preparazione di serie. Lo sci lo metti dove vuoi col piede lo sci reagisce con meno foga rispetto al vecchio modello per due motivi: il primo perchè ha la spatola decisamente piu' stretta ed il secondo perchè è uno sci molto morbito si deforma veramente bene. Questa spatola anteriore piu' stretta abbinata ad una deformazine ottimale dell'attrezzo permette di usare bene il piede e di andare meno in rotazione col busto in quanto fa meno centrifuga, lo sci è sensibilmente piu' saggio.
Se volgiamo dirla tutta per uno sciatore che magari scia poco o non ha un alto livello tecnico potrebbe preferire il vecchio modello in quanto piu' sciancrato.
Per uno sciatore di livello buono che vuole fare curve di livello 7 tipo arco medio sul ripido, durante la prima curva con questo nuovo sci si sente che è piu' saggio non ti tira dentro brutalmente dandoti il tempo di caricare bene l'esterno e di non ruotare troppo col busto, nelle curve successive lo sci si comporta come il vecchio solo che si deforma decisamente meglio.
La tenuta dello sci sul duro che piu' duro non si puo' resta straordinaria.
 
@Manawa
Consiglieresti il pro o il liscio a un L5 in evoluzione verso il 6 (ma ancora piuttosto lontano dal fare L6 ovunque)? Sciatore leggero. Fermo restando che li proverò entrambi, io sarei rimasto su un liscio 175.
 
Ho una buona andatura e scio sempre sugli spigoli: sul ripido ripido l’inizio curva è però un po’ L5, cioè col pilotaggio, ma deformo e chiudo bene (attualmente ho un Rossignol ST 14 m senza piastra, che sicuramente aiuta anche se non è molle, specie la mia versione 22/23).
 
@Manawa
Consiglieresti il pro o il liscio a un L5 in evoluzione verso il 6 (ma ancora piuttosto lontano dal fare L6 ovunque)? Sciatore leggero. Fermo restando che li proverò entrambi, io sarei rimasto su un liscio 175.
Assolutamente si perché no l’importante è avere sci buoni sul duro ma che non siano delle putrelle sotto i piedi questi vale per le persone normali non per i pro ovviamente
 
Comunque provati sul corto raggio con neve veramente difficile li ho trovati ottimi nonostante l'orrenda preparazione di serie. Lo sci lo metti dove vuoi col piede lo sci reagisce con meno foga rispetto al vecchio modello per due motivi: il primo perchè ha la spatola decisamente piu' stretta ed il secondo perchè è uno sci molto morbito si deforma veramente bene. Questa spatola anteriore piu' stretta abbinata ad una deformazine ottimale dell'attrezzo permette di usare bene il piede e di andare meno in rotazione col busto in quanto fa meno centrifuga, lo sci è sensibilmente piu' saggio.
Se volgiamo dirla tutta per uno sciatore che magari scia poco o non ha un alto livello tecnico potrebbe preferire il vecchio modello in quanto piu' sciancrato.
Per uno sciatore di livello buono che vuole fare curve di livello 7 tipo arco medio sul ripido, durante la prima curva con questo nuovo sci si sente che è piu' saggio non ti tira dentro brutalmente dandoti il tempo di caricare bene l'esterno e di non ruotare troppo col busto, nelle curve successive lo sci si comporta come il vecchio solo che si deforma decisamente meglio.
La tenuta dello sci sul duro che piu' duro non si puo' resta straordinaria.

Mi ritrovo nella tua descrizione. Curva meno da forma spatola e più da flex.
 
Mi ritrovo nella tua descrizione. Curva meno da forma spatola e più da flex.
Quindi più facili andando piano e leggermente più cedevoli andando forte ? Più didattici.
Come struttura potrebbero somigliare ai vecchi e-race non pro ( neri per intenderci) ma con geometrie ridotte e piastra gara ?
 
Quindi più facili andando piano e leggermente più cedevoli andando forte ? Più didattici.
Come struttura potrebbero somigliare ai vecchi e-race non pro ( neri per intenderci) ma con geometrie ridotte e piastra gara ?
Mah... Non saprei. La mia sensazione è che sulle vecchie geometrie lavorassero di più spatola e coda già mettendo sci sullo spigolo, mentre su queste attuali si debba far deformare di più lo sci per accorciare il raggio. Detta in altro modo: con geometrie più "generose" hai grip a chiudere anche solo di piede-ginocchia, mentre con queste devi far un po' di più. Con pro e contro, ovviamente.
Qualcosa di simile, come differenza di geometria, l'ho provato testando in sequenza spitfire e multigara.
Però questo è solo mio feeling
 
Oggi ho riprovato gli sci preparati a dovere finalmente ve lo dico subito il corto raggio è pazzesco con questo sci, testato su ghiaccio o neve veramente difficile era semplicemente magico. Poi il confronto con altro sci nuovo battaglia sul corto raggio niente da fare il mio amico si è arreso non riusciva a copiare arco con la stessa dinamicità.
Comunque ho fatto anche qualche piega giusto per godere un po’
 

Allegati

  • IMG_5303.png
    IMG_5303.png
    503.7 KB · Visualizzazioni: 89
  • IMG_5302.jpeg
    IMG_5302.jpeg
    59.4 KB · Visualizzazioni: 91
  • IMG_5304.jpeg
    IMG_5304.jpeg
    61.3 KB · Visualizzazioni: 89
Top