Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Sud Abruzzo : Escursione al Lago Vivo, Barrea (AQ)

  1. #1

    Predefinito Sud Abruzzo : Escursione al Lago Vivo, Barrea (AQ)

    Ciao a tutti!

    Il 21 giugno 2021 eravamo di passaggio in questa zona e, vista la bellezza e la tranquillità del posto, abbiamo deciso di fare un'escursione in montagna, che sarebbe stato un peccato non condividere qui!

    Essendo con noi nostra figlia di 4 anni, abbiamo optato per un giro facile, addatto anche a lei. A dire il vero non l'avevo immaginato, ma lei è stata bravissima ed ha camminato tutto il tempo. Il giro è lungo 13 km per 640m di dislivello. La salita è abbastanza dolce, mai troppo ripida. La durata media, in teoria, dovrebbe essere di circa 4 ore, 4 e mezza al massimo, ma noi siamo andati piano e ci abbiamo messo ben 6 ore e mezza, però con grande soddisfazione!!!

    Ecco la mappa:


    Come vedete dalla cartina, siamo in una zona di triplice frontiera, ossia al confine tra Abruzzo, Lazio e Molise.

    Il nostro punto di partenza è nella parte più alta dell'abitato di Barrea, posizionato sull'omonimo lago artificiale. Essendo un giro ad annello, lo abbiamo fatto in senso antiorario, per poter avere i panorami più belli davanti a noi, anziché di spalle.

    Questa è la vista dal paesino di Barrea (al mattino presto!, perchè poi l'aria diventa sempre più torbida..)



    Qualora fossimo stati senza la piccola, saremmo potuti andare alla Forca Resuni (qui in mezzo alla foto), che ha da subito attirato la nostra attenzione in quanto proprio in mezzo a questa forcella si intravvede una casetta, un vecchio rifugio, per quel che ho sentito, non gestito da nessuno, ma dove credo sia possibile trovare riparo in caso di emergenza.


    Questa è la vista dal nostro alloggio



    Abbiamo percorso un breve tratto sulla statale per poter arrivare all'inizio del sentiero, che si trova nei pressi di quest'opera



    Dopo i primi passi sotto gli alberi si apre la visuale su Barrea








    Le altre 2 località sul lago, a sx Civitella Alfidena e a dx Villetta Barrea.



    Subito attira la ns attenzione il filo spinato. Al nord nelle nostre zone, ricordo che un tempo cercavano volontari per smantellare tutti i fili del genere che si trovavano nei pressi dei sentierie escursionistici, pagavano anche un tot al metro! Ormai credo che non se ne trovino più!









    [img]https://www.skiforum.it/skiforum/upload/multi/295611-img20210621115052.jpg[/img]

    Dicevo, la piccola ha camminato sempre da sola, ma ho dovuto impegnarmi parecchio in veste da "motivatore ufficiale", complici anche i segni sugli alberi che sono veramente apposti a circa ogni 100m. Si riesce a fare il gioco del trova il prossimo segno senza che i bambini si stufino. Ad ogni segno c'è l'albero che ci saluta e si congratula di come stiamo andando bene e ci dice che siamo sul sentiero corretto e ci indica la direzione in cui dobbiamo continuare.



    Eccoci al bivio, si prende il K4!




    Non so voi, io il bosco l'ho trovato molto interessante...

    Non c'è nulla di strano che gli alberi crescano anche sui sassi, però qua sembra che ad alcuni piace averne uno personale :)


    A volte passiamo sotto a delle pareti calcarei, mimetizzate dalla vegetazione



    [img]https://www.skiforum.it/skiforum/upload/multi/295615-img20210621135809.jpg[/img]

    Eccoci finalmente fuori dal primo tratto di bosco, in mezzo c'è il Monte Petroso (2249m), la cima più alta dei Monti della Meta.









    Il Lago Vivo ... si intravvede una pozzangherina :).. diciamo che Vivo lo sarà forse in aprile-maggio.. Sono molti i laghetti che si formano in primavera e spariscono in estate.








    Le coccinelle abbondano, al punto che spesso atterrano anche addosso a noi, e noi con cura le rimettiamo sulle piantine.








    Questo fiore nero invece non mi sembra di averlo mai visto !!!


    Dopo una sosta pranzo, riprendiamo il nostro sentiero.






    Avevamo 2,5 litri d'acqua con noi, qui riempiamo ancora mezzo litro, alla fine ci basteranno giusti-giusti.






    Ma quanto è strano questo bosco?! Non so, per noi è quasi esotico, a tratti anche mistico!














    Tracce di cinghiale?


    ..e questi alberi che hanno deciso di crescere in gruppetti??


    Questi muretti fatti a mano invece, abbiamo saputo poi, risalgono ai tempi in cui qui, al posto del bosco, c'erano i terreni coltivati dai contadini..


    Di nuovo finalmente fuori dal bosco! :skiamo!


    Quanta bellezza!





    Lago artificiale di Montagna Spaccata












    [img]https://www.skiforum.it/skiforum/upload/multi/295646-img20210621172612.jpg[/img]



















    Dove porterà quella strada?




    Appena ho intravvisto Barrea, non ci potevo credere, sono quasi 6 ore che stiamo camminando, la piccola mezz'ora prima stava iniziando ad accusare stanchezza, appena iniziati a scendere a dire il vero. Tanto che è salita 5 min in braccio e si è appisolata all'istante povera creatura. L'abbiamo svegliata facendole vedere il paesino, "dai che manca poco ormai!"

    Pochi minuti dopo, si è rimessa a camminare e a raccontare storie dell'asilo con una certa verve, piena di energia manco si fosse appena svegliata al mattino!


















    Sempre più vicini!







    Il sentiero di rientro resta sempre un po' alto, conservando la visuale sul lago, fino ad entrare poi in paese.





    Ecco la montagna di cui oggi abbiamo fatto praticamente il periplo.






    Sono le 18.30 ormai, ci fiondiamo subito nel primo locale che troviamo aperto, sperano di trovare da mangiare e poter permettere alla bimba di rilassarsi al più presto.



    Mentre aspettiamo faccio ancora qualche foto...














    Eccolo lì, il rifugio di Forca Resuni!! Lo si vede bene solo di sera!!!


    Il cibo si fa attendere, ma la birra cmq non è male



    Finalmente arriva! Era l'unica cosa che era rimasta dal menu , abbiamo provato ad ordinare altre 3-4 cose ma non c'erano. Per la figlia abbiamo preso dei cannelloni, chiesta la lasagna, ma era finita pure quella, vabbè.
    In verità la salsiccia aveva un buon gusto, ma era veramente un mattone, e le verdure (il menu diceva "salsiccia con verdure grigliate") erano 2 fili di erba in croce, ottime come gusto, ma veramente poche in confronto al "mezzo metro" di salsiccia. Comunque era lunedì e non abbiamo preteso nulla, ci siamo accontentati, la birra per fortuna ha bilanciato un po' il tutto .




    Barrea è uno dei tanti paesini soggetti purtroppo a spopolamento. Oggi ci vivono a malapena 700 persone, tante sono le case abbandonate. Davvero peccato.






    ..."E il giorno l'è finì ed è ora di dormir..." (verso di una ninna nanna :))





    Grazie dell'attenzione!




  2. #2
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Bello vedere chi è abituato ad abeti e larici rimanere affascinati dalla bellezza dei faggi!

  3. Lo skifoso madflyhalf ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Bello vedere chi è abituato ad abeti e larici rimanere affascinati dalla bellezza dei faggi!
    ... e pensare che io conoscevo Villetta Barrea unicamente per aver dato il proprio nome alla var. italica del Pinus nigra subsp. nigra ... non è che se ne vedano tanti nella fotocronaca crespinese però, eh....

  6. Skife per Kaliningrad:


  7. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    ... e pensare che io conoscevo Villetta Barrea unicamente per aver dato il proprio nome alla var. italica del Pinus nigra subsp. nigra ... non è che se ne vedano tanti nella fotocronaca crespinese però, eh....
    Villetta Barrea si trova sul lato opposto di questa conca (sono pur sempre 5-6km, separati dall'acqua). I pini si trovano solo in 2 luoghi ben precisi: la Camosciara (dove crescono su rocce "dolomitiche") e Monte Mattone, entrambi nelle vicinanze di Villetta Barrea - più turistica rispetto a Barrea, forse per questo non ci siamo fermati.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Bello vedere chi è abituato ad abeti e larici rimanere affascinati dalla bellezza dei faggi!
    Sì, dimenticavo di aggiungere l'effetto sonoro del vento sulle chiome degli alberi. Per circa un'ora sono rimasta convinta di sentire il rumore di qualche torrente fragoroso nelle vicinanze. Se non fosse che l'unico torrente presente in zona era quello lungo il quale risaliva il nostro sentiero ed era pure completamente asciutto!!! 😊 🤣
    Davvero notevole quel rumore!

  8. Lo skifoso Crespeina ha 3 Skife:


  9. #5

    Predefinito

    Complimenti per il giro e alla piccolina non è da tutti fare 13 km in montagna a 4 anni!!
    L'Abruzzo è una terra tutta da scoprire

  10. Skife per big-powder:


  11. #6

    Predefinito

    Complimenti a tutti. Difficile trovare in Abruzzo passeggiate che non siano un po' massacranti. Wild Abruzzo in tutto e per tutto.
    Credo sia stata fortunata con il cibo. Di solito è vera Serie A. Con quel potenziale nelle gambe potevate puntare al Monte la Meta con ben altra soddisfazione

    Ps: il ruolo di motivatore di figlio me lo ricordo molto bene. Era uno stress: appena ti interrompevi un attimo scattava il quanto manca ed è che vero che la crisi spesso arriva in discesa

  12. Lo skifoso zobo ha 3 Skife:


  13. #7

    Predefinito

    Complimenti alla piccola, ho visto trentenni arrivare distrutti al lago vivo (o morto a seconda delle stagioni)!

    Per quanto riguarda la Val di Rose (Forca Resuni) è un trekking che merita di essere fatto, con la piccola però hai fatto bene a non andare, sopratutto perché una volta uscito dal bosco inizia la parte dura e più bella.
    Il mio consiglio è di dormire a Civitella, così parti direttamente a piedi. Noi sono anni che andiamo e dormiamo sempre alla Torre.

  14. Skife per IlSabino:


  15. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  16. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    Complimenti a tutti. Difficile trovare in Abruzzo passeggiate che non siano un po' massacranti. Wild Abruzzo in tutto e per tutto.
    Credo sia stata fortunata con il cibo. Di solito è vera Serie A. Con quel potenziale nelle gambe potevate puntare al Monte la Meta con ben altra soddisfazione

    Ps: il ruolo di motivatore di figlio me lo ricordo molto bene. Era uno stress: appena ti interrompevi un attimo scattava il quanto manca ed è che vero che la crisi spesso arriva in discesa
    Leggo che per il Monte la Meta sono 800 m di dislivello, come minimo. Poi a quelle altitudini ci sono spesso pietraie e sentieri non molto comodi diciamo, magari anche esposti. No, guarda con la bambina volentieri me lo risparmio. Lei se nota che un sentiero è un po' pericoloso, inizia a correre e saltellare, e la cosa poi mi fa salire l'ansia (per non parlare del nervoso). No, no. Anzi, guarda, questo giro era molto tranquillo ed è arrivata al limite, ho deciso che da oggi in poi le farò fare giri ancora meno impegnativi, meno lunghi e con meno dislivello. Ad esempio 300-400m+ penso che le bastino e avanzino.

    Per quanto riguarda il Wild Abruzzo, ti dirò sinceramente tutto sto wild non l'ho visto. Ma ormai penso che non esista nessun posto Wild sul pianeta terra. E va bene così, cioè non può essere altrimenti.
    L'ho trovato tranquillo e piacevole sì, ma non wild, o incontaminato, parola troppo spesso usata a sproposito nei slogan di vari destinazioni.
    Sul sentiero non ho trovato altre persone quel giorno,
    ma...
    mascherine appese agli alberi, qualcuna sì,
    alberi son sopra intagliati i nomi di persone o altre parole.
    Ecco, queste cose io in altri posti non le ho viste.

    Per il resto ho trovato tutto molto interessante e piacevole e ovviamente ci tornerei volentieri a fare altri giri/escursioni.

  17. #9
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Stockli Laser SL, Dynastar Cham 97 HM, Tecnica Mach1 110, 120, Scarpa Maestrale RS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    mascherine appese agli alberi, qualcuna sì, alberi son sopra intagliati i nomi di persone o altre parole. Ecco, queste cose io in altri posti non le ho viste.
    Homo tajano - tale è.

  18. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Per quanto riguarda il Wild Abruzzo, ti dirò sinceramente tutto sto wild non l'ho visto.

    se ti fai qualche giro sul gran sasso o sulla maiella, magari in periodi poco turistici, di wild ne vedrai parecchio, dovrai pero’ aspettare che la piccolina cresca un po’, per ora non sono sicuramente alla sua portata

  19. Skife per 66luca:


  20. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    di wild ne vedrai parecchio
    Guarda io per wild intendo che non si nota la presenza dell'uomo. Però se un posto ha un sentiero ben battuto, tracciato e segnalato, non è più wild. Cosa che a me sta molto bene perché è una comodità. Per questo io non cerco il "wild", ma mi sta bene anche l'"addomesticato".

  21. #12

    Predefinito

    Wild noi lo usiamo per Ruvido Raramente c'è acqua lungo le passeggiate (Majella e Gran Sasso su tutti), rifugi manco a parlarne, sentieri segnati malissimo.
    Purtroppo di incontaminato c'è poco o nulla. Sulle Dolomiti viceversa fai percorsi stratosferici con tante comodità e meno sforzo. La Val venosta forse sta un po' in mezzo almeno dalla mia esperienza
    Dicevo la Meta perchè comunque il tuo percorso mi era sembrato bello impegnativo ed arrivare al Passo dei Monaci (la sella tra Meta e Metuccia) lo è anche meno ma forse più divertente e quindi fattibile, E ti portavi a casa il ricordo di una 50ina di camosci

    https://www.aremogna.com/trekking-mo...slm-pnalm.html

    Comunque concordo sul fatto che portarli allo sfinimento non serve. La Camosciara sempre rimanendo nel PNALM avrebbe rappresentato una bell'alternativa facile e bellissima

  22. Skife per zobo:


  23. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Guarda io per wild intendo che non si nota la presenza dell'uomo. Però se un posto ha un sentiero ben battuto, tracciato e segnalato, non è più wild. Cosa che a me sta molto bene perché è una comodità. Per questo io non cerco il "wild", ma mi sta bene anche l'"addomesticato".
    Sulle ns montagne, oramai, è praticamente impossibile non notare la presenza dell' uomo, un sentiero, un vecchio alpeggio o rifugio dei pastori, una antica torre di avvistamento su una cima isolata, un sentiero più o meno tracciato, sono tanti i segni di antropizzazione che si vedono, però, soprattutto fuori dai circuiti turistici più conosciuti, in Abruzzo puoi ancora camminare per ore senza incontrare anima viva, godendosi la lontananza dalla folla, concordo con quanto scrive Zobo, l' Abruzzo è ancora ruvido, rustico e c'è molto da fare prima di raggiungere i livelli del nord, ammesso che mai ci si riesca, quello che tu dici sulle mascherine abbandonate è emblematico e mi è successa la stessa cosa due settimane fa salendo sul monte Aquila, purtroppo la cultura della montagna e del rispetto della natura è ben lontana dall' essere radicata.
    Comunque buone vacanze e mandaci altre foto

  24. Skife per 66luca:


  25. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    Wild noi lo usiamo per Ruvido Raramente c'è acqua lungo le passeggiate (Majella e Gran Sasso su tutti), rifugi manco a parlarne, sentieri segnati malissimo.
    Purtroppo di incontaminato c'è poco o nulla. Sulle Dolomiti viceversa fai percorsi stratosferici con tante comodità e meno sforzo. La Val venosta forse sta un po' in mezzo almeno dalla mia esperienza
    Dicevo la Meta perchè comunque il tuo percorso mi era sembrato bello impegnativo ed arrivare al Passo dei Monaci (la sella tra Meta e Metuccia) lo è anche meno ma forse più divertente e quindi fattibile, E ti portavi a casa il ricordo di una 50ina di camosci

    https://www.aremogna.com/trekking-mo...slm-pnalm.html

    Comunque concordo sul fatto che portarli allo sfinimento non serve. La Camosciara sempre rimanendo nel PNALM avrebbe rappresentato una bell'alternativa facile e bellissima
    Allora vuol dire che ho scelto Barrea perché mi sembrava ruvida al punto giusto 😁(né troppo, né troppo poco) . Ossia avevo trovato facilmente un posto dove alloggiare e dal quale partire A Piedi per un giro in montagna, il Lago Vivo.

    La tua proposta per salire sul Monte Meta mi sembra cmq un idea molto interessante.
    Ma :
    - a parte il dislivello dei 200m in più da affrontare che sarebbero stati critici, e a 4 anni essere portati in spalla per come la vedo io non è una buona idea.
    - avremmo potuto pernottare a Pizzone, solo che da lì poi fino a Valle Fiorita saremmo stati costretti a prendere la macchina ed è un altro punto a sfavore.

    Ps: La Camosciara invece sì, l'avevo presa in considerazione prima di partire, ma mi è sembrato già troppo poco ruvido come posto, forse per quello l'ho scartata. 😉 (A parte il fatto che cmq non avrebbe la possibilità di alloggiare alla base di partenza del sentiero.. )
    Ultima modifica di Crespeina; 06-07-2021 alle 01:10 PM.

  26. #15

    Predefinito

    Ah scusa non avevo capito che alloggiavi a base sentiero. La Meta assolutamente no che l'avvicinamento sarebbe lungo e noioso.
    Effettivamente la Camosciara è molto commerciale.

    PS se capiti in zona Maiella posso essere molto più preciso. Campo di giove è la mia base

  27. Skife per zobo:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •