Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 27

Discussione: Mini recensione ski test pool sci italia - ski civetta 29/12/2019

  1. #1

    Predefinito Mini recensione ski test pool sci italia - ski civetta 29/12/2019

    Anche quest’anno riporto le mie impressioni dei (pochi purtroppo) modelli provati durante lo ski test organizzato dal Pool Sci Italia. Lo ski test sarà disponibile anche domani (30 dicembre) ma non potendo partecipare negli orari previsti posterò soltanto le recensioni dei tre modelli provati oggi.

    Località: Ski Civetta (DSS), gli stand si trovavano a Piani di Pezzè, vicino alla partenza della cabinovia che porta fino a Col dei Baldi.

    Meteo: soleggiato, non ho controllato la temperatura a Piani di Pezzè, comunque sotto gli 0°C.

    Condizione neve: compatta, anche se a causa degli orari e dell’affollamento si sono presto formati lastroni di neve ghiacciata e cumuli di neve riportata nelle piste più trafficate.

    Orari: per motivi di logistica tra mezzogiorno e le 14:20.

    Scarponi utilizzati: Nordica WC 130 fis.

    Sci utilizzati più frequentemente: Nordica GS WC 177 r:>23 e GS WC Dept. 188 r:>30.

    Io: alto 1.74 - 1.75, 65-68 kg allenato, 19 anni tra qualche giorno, video purtroppo non ne ho, direi comunque che il livello di sciata è buono.

    Aziende presenti: Atomic, Salomon, Völkl, Nordica, Head, Fischer, Rossignol, e non ricordo se anche Blizzard e Dynastar.

    Ho provato tutti gli sci sulle stesse piste: Pelmo/Baldi (azzurra poco pendente ma abbastanza ampia), Lavadoi (rossa stretta, pendenza media, ghiacciata e con un po’ di neve riportata), Lander (azzurra, larga, sempre troppo affollata, poco pendente). Ho provato tutti gli sci in corto raggio, christiania, arco medio (anche se forse più che un arco medio didattico il mio è più una curva da gs ristretta e portata fuori dai pali con risultati non sempre didatticamente corretti ), arco ampio.

    Ovviamente queste sono impressioni personali, c’è chi si ritroverà e chi no, il mondo è bello perché è vario.


    Salomon S Race Pro (lo stesso che mi aveva fatto “alterare” lo scorso anno)

    Purtroppo mi sono dimenticato di fotografarlo, in ogni caso 175 r15. L’anno scorso ero rimasto parecchio insoddisfatto, lo sci non girava, saltellava...insomma non mi ci ero trovato minimamente.
    Quest’anno tutta un’altra storia: sci ben piantato, gira facilmente, l’ho trovato come un buon compromesso per fare tutto, senza però eccellere in nulla di particolare. Vorrei scrivere di più ma non saprei cosa dire, il suo lo fa dappertutto, ma non mi sa né di carne né di pesce. Promosso, non mi ha conquistato ecco, però sicuramente il paio provato l’anno scorso aveva qualche problematica che normalmente non è presente. Serigrafia carina ma si può fare di meglio.


    Atomic Redster X9 (quelli verdi, senza piastra da gara, 175 r15)

    Sono partito da Col dei Baldi non troppo convinto a causa degli attacchi (lo so, sarà un mio problema ma gli attacchi che non mi danno sensazione di solidità mi mettono il nervoso, ed è proprio il caso degli attacchi di questi Atomic).
    Sugli sci mi sono ricreduto presto però. A differenza dei Master provati l’anno scorso, tanto per citare un modello di riferimento, questi non tirano assolutamente dentro, ma se li carichi bene fin da subito girano tantissimo. Mi sono veramente divertito nel medio, perché se andavo avanti a spingere chiudevo la curva in salita, e in pochissimo spazio...sarà che sono abituato con dei legni che prima di girare devi dargliene...con la stessa velocità con cui entrano in curva puoi svincolarti e passare a quella successiva, occhio però a stare avanti perché essendo così rapidi e slalomeggianti fare il giochino avanti indietro con il baricentro è più difficile se non si è abituati e discretamente in forma.
    Sul corto raggio ho notato che le code saltellano un pelo, e anche che se si avanza in ingresso curva con troppa decisione le curve si alzano proprio dal suolo. Anche qui, sarà che sono comunque abituato con sci ben più pesanti dove (gs o sl) serve dargliene per ottenere ciò che si vuole.
    Nell’ampio anche tiene bene, sul ghiaccio spingendo mi aspettavo un po’ di più solidità sotto al piede ma forse dipende dal fatto che il paio che ho provato non montava la piastra da gara. Comunque promosso, molto divertente, serigrafia carina.


    Völkl Racetiger GS (Pro, Piston, non so come si chiami, comunque 175 con piastra piston)

    L’avevo provato l’anno scorso senza piston, e la differenza si sente parecchio. Sembra sempre di stare su due binari, sci molto piantati ma che allo stesso tempo girano molto facilmente. Non tirano dentro ma non serve sbattersi troppo per accorciare il raggio, cosa che da molta soddisfazione specialmente se le piste sono un po’ affollate come oggi. Rapidi in inversione, non vibrano sul ghiaccio anche se li spingi (cosa non da poco per uno sci negozio) e nel corto non tendono a saltellare come gli X9, anche se nel medio sono meno adrenalinici e più lineari. Mi ricordano parecchio i Blizzard provati l’anno scorso. Anche qui nel corto (ma probabilmente è un mio problema) ho notato che stando molto avanzati a inizio curva le code si alzano per qualche istante. Non so se sia un difetto della mia sciata, probabile. Comunque sci promosso a pieni voti. Serigrafia MEH .


    Mi scuso in anticipo per i pochi modelli provati e per le recensioni brevi, spero di rimediare presto.
    Ultima modifica di MatAlleghe; 30-12-2019 alle 09:24 AM.


  2. #2

    Predefinito

    Mi sa che ci siamo incrociati allo stand atomic quando hai riconsegnato gli x9... stavo riconsegnando anch’io gli sci... avevi la giacca di uno sci club?

    Belle recensioni, comunque... su qualcosa sono pienamente d’accordo, su alcune impressioni mi trovo meno, probabilmente a causa del diverso livello...

    Più tardi spero di riuscire a scrivere qualcosa anch’io...

  3. Skife per alfpaip:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    Mi sa che ci siamo incrociati allo stand atomic quando hai riconsegnato gli x9... stavo riconsegnando anch’io gli sci... avevi la giacca di uno sci club?

    Belle recensioni, comunque... su qualcosa sono pienamente d’accordo, su alcune impressioni mi trovo meno, probabilmente a causa del diverso livello...

    Più tardi spero di riuscire a scrivere qualcosa anch’io...
    Grazie, comunque si avevo una giacca verde :)
    Si tieni conto che tutti gli sci li ho provati solo per tre piste per ottimizzare i tempi, è possibile che abituandomici sarebbe cambiato qualcosa e che sia necessario più tempo per capire effettivamente il comportamento degli sci in ogni situazione, e di sicuro qualche errore tecnico mio o abitudine nella sciata può accentuare o meno determinate caratteristiche degli sci.

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MatAlleghe Vedi messaggio
    di sicuro qualche errore tecnico mio o abitudine nella sciata
    Ahah, in realtà intendevo il contrario... sono sicuro che scii meglio di me...

    Ad ogni modo sì, allora eri proprio tu... io nello stesso momento ho riconsegnato gli x9 rs...

  7. #5

    Predefinito

    ecco qua le mie impressioni sugli sci provati ieri ad alleghe... le condizioni del test sono quelle già descritte da matalleghe, con la differenza che io, avendo cominciato il test alle 9:00, ho potuto godere di una neve decisamente migliore almeno per la prima metà della mattinata... ho fatto due giri con ogni modello, alternando una discesa sulla coldai ad una sulla baldi+civetta (con qualche eccezione)...

    lo sciatore: 40 anni, 182 cm x 69 kg, discretamente allenato ma con solo due mezze giornate di sci nelle gambe... livello abbastanza buono, "masterone" per diletto... abitualmente in campo libero scio con rossignol M18 e scarponi lange wc za+... ma veniamo al dunque, in ordine cronologico di prova...


    atomic redster g9 r 177 cm (r 18,4)

    amore alla prima curva! non provavo un race carve gs atomic da un sacco di tempo ed ero estremamente curioso anche per via delle numerose recensioni positive lette in giro... beh, lodi a mio modo di vedere assolutamente meritate... l'ho trovato uno sci equilibratissimo: intuitivo da inserire in curva anche a velocità contenuta, sempre presente e stabile durante tutta la percorrenza, divertente in tutti gli archi... nel corto è molto rotondo e progressivo, sulle quattro strisce di gatto solido come uno sci da gara e nel medio necessita di meno cattiveria di quanto mi sarei aspettato da uno sci con questa geometria e struttura pur non essendo una fionda come altri sci provati nel corso della giornata... bello bello bello! l'unico difetto è che non lo posseggo...


    salomon s/race pro gs 175 cm (r 15)

    altro sci pluri-celebrato che ero ansioso di provare ma che, al contrario dell'atomic, mi ha lasciato un po' freddino... intendiamoci, è uno scione: massiccio, cattivo, prestante... ecco, forse fin troppo prestante rispetto a ciò che mi aspettavo di trovare... sarà la struttura, sarà la geometria, sarà quel piastrone spesso tre dita ma più che un gs pro sembrava di avere ai piedi un sl fis... nel corto raggio strappava molto, con le code che tendevano a restare agganciate... molto meglio nel medio, ingresso curva fulmineo ed effetto fionda in uscita da gestire con molta cautela restando ben centrali... un paio di volte mi sono seduto e subito mi son trovato le punte ad altezza occhi... aumentando ancora raggio e velocità ha mostrato tutti i pro e contro di uno sci del genere: stabilità assoluta ma tendenza a risolvere presto la curva, quindi bisogna impegnarsi un pò per non essere passivi e ridursi a percorrere lunghe diagonali tra una curva stretta e l'altra... l'ho trovato anche abbastanza impegnativo da gestire a bassa velocità nel traffico ma del resto, come giustamente sottolineato anche dallo skiman salomon, per questo c'è l's/race rush...


    völkl racetiger gs pro 175 cm (r 18,3)

    possono una piastra e un attacco da gara trasformare un docile e versatile race carve in un tosto e aggressivo "master"? a quanto pare, la risposta è sì... è bastato il percorso dallo stand alla partenza della cabinovia a far evaporare il ricordo del racetiger "bello ma" provato un paio di stagioni fa... questo pro è uno sci veramente prestante, forse il più simile ad un vero gs da gara tra quelli da me provati e per questo mi ritrovo molto in quanto già detto da matalleghe a proposito dello sci... molto rotondo nel corto, a patto di essere sempre belli centrali, e insensibile alle lastre ghiacciate... nell'ampio piantatissimo a terra, nel medio io onestamente ho dovuto impegnarmi un po' a buttarlo dentro ma una volta trovati i giusti tempismi mi ha regalato qualche curva emozionante... questo sci l'ho provato anche sulla pista col fioret imballata di gente e lì non mi sono divertito granché...


    head worldcup rebels i.speed pro 180 cm (r 18)

    scemata un po' la consueta ressa allo stand head, ho potuto finalmente avvicinarmi per provare qualcosa... gli i.race erano tutti fuori, perciò mi sono buttato sugli i.speed... avrei voluto il 175 per uniformare il test agli attrezzi provati fino a quel momento, ma l'attacco non andava bene per il mio piede e mi sono dovuto accontentare (si fa per dire) del 180... col senno di poi, sono contentissimo di averlo provato giacché mi è piaciuto tantissimo, regalandomi sensazioni molto simili a quelle suscitatemi dall'atomic... facile da gestire in tutti gli archi, graduale nelle risposte ma non per questo noioso, sempre ben piantato a terra, generoso nel perdonare qualche errore di impostazione... uno sci per tutte le occasioni...


    rossignol hero elite mt ti konect 175 cm (r 15)

    in realtà, per rilassarmi un po', avrei voluto testare il nuovo react r8 ti ma me lo hanno soffiato da sotto il naso... mi sono lasciato allora tentare dallo skiman e ho provato questo "multi turn" che vorrebbe sulla carta collocarsi nella stessa fascia dei vari i.race, x9, ecc... è sempre difficile difficile approcciarsi ad uno sci "normale" dopo una carrellata di pro e master vari ma ho cercato in qualche modo di immedesimarmi nel potenziale utente di questo attrezzo, alzando un po' il piede dal gas... a velocità moderate e su terreno non troppo duro lo sci fa il suo e si lascia condurre con piacere, digerendo molto bene anche curva spazzolate... tuttavia, quando si incontra qualche tratto duro comincia a mostrare i suoi limiti, secondo me dovuti soprattutto all'assenza di una vera piastra, e ci si trova a scarrocciare parecchio tra una curva e l'altra... buona la stabilità negli archi ampi, a patto sempre di non darci troppo dentro... comunque un buon allround, ma di cui faccio fatica a capire il collocamento...


    head worldcup rebels i.race pro 175 cm (r 15,5)

    di ritorno agli stand, riesco finalmente a mettere le mani - e gli scarponi - su questo sci campione di post su skiforum... sarà forse che le mie aspettative ereano oltremodo esagerate, o che altri sci nel corso della mattinata avevano già catturato il mio interesse, ma sono rimasto un filino deluso... che sia un ottimo sci è fuor di dubbio, ma l'ho trovato un po' limitante... mi ha veramente esaltato solo nell'arco medio, dove è effettivamente strepitoso: ti tira dentro la curva in un attimo e ti spara fuori a velocità doppia... ma, diveramente dall's/race, non scalcia... fiondarsi sull'ultimo muro della civetta con è stata una libidine... molto meno divertente il corto raggio, in cui l'ho sentito brusco e scattoso... nell'ampio, come altri sci dalla geometria simile, chiude troppo presto e ti lascia lì ad attendere... insomma, bello sci ma monotono, nel senso che tende a farti fare sempre la stessa curva... in casa head, ho preferito decisamente il fratello maggiore ma non mi sorprende affatto che piaccia così tanto a così tanti...


    atomic redster x9 rs 175 cm (r 15,1)

    di questo sci farò una "non recensione"... come ultimo sci di giornata avrei voluto provare il fischer the curv, ma non mi è mai riuscito di trovarlo disponibile... con poca convinzione mi sono rivolto a quest'altra novità di stagione ma, complice anche la stanchezza, non gli ho dedicato l'attenzione e l'impegno che avrebbe meritato... nell'unica pista percorsa, ho provato prima un po' di corto raggio e poi un arco medio... il primo mi è venuto una ciofeca, il secondo è stato decisamente migliore: potente, stabile, reattivo... purtroppo quello poco reattivo ormai ero io... ... spero di avere un'altra occasione per provarlo...



    avrei voluto provare tante altre cose (il nordica gsm, ad esempio) ma è mancato proprio il tempo... c'è comunque sempre da ringraziare le case e il pool italia che dà l'opportunità agli appasionati di provare così tanti sci...

    p.s.
    grazie mille a sperem, con cui è stato un piacere condividere qualche discesa e soprattutto quattro chiacchiere...

  8. Lo skifoso alfpaip ha 7 Skife:


  9. #6

    Predefinito

    Alfpaip, se posso permettermi: il Salomon s/race pro gs malgrado il nome non lo devi considerare e quindi giudicare come un GS, perché non è altro che il vecchio XLab riserigrafato e parzialmente addolcito. In pratica, è il "gemello diverso" dell'X9 R ed il suo normale antagonista è l'i.race pro. E' normale quindi che come gli altri due, si comporti più come un sl allungato che come un GS master.

  10. Skife per renntiger:


  11. #7

    Predefinito

    @Alfpaip : vederti sciare e leggere la definizione << livello abbastanza buono, "masterone" per diletto... >> non mi torna...va bene essere modesti, ma qui ti offendi da solo. È stato un piacere fare 4/5 piste assieme....e sinceramente mi hai messo un tarlo che sta diventando voglia...mi sa che a gennaio .....

  12. Skife per Sperem:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    @Alfpaip : vederti sciare e leggere la definizione << livello abbastanza buono, "masterone" per diletto... >> non mi torna...va bene essere modesti, ma qui ti offendi da solo. È stato un piacere fare 4/5 piste assieme....e sinceramente mi hai messo un tarlo che sta diventando voglia...mi sa che a gennaio .....
    Potremmo fare una squadra pseudo-agonistica di skiforum .
    No limiti di età, tanta voglia di internare a tutti i livelli, pieghe estreme...

  15. Lo skifoso MatAlleghe ha 6 Skife:


  16. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da renntiger Vedi messaggio
    Alfpaip, se posso permettermi: il Salomon s/race pro gs malgrado il nome non lo devi considerare e quindi giudicare come un GS, perché non è altro che il vecchio XLab riserigrafato e parzialmente addolcito. In pratica, è il "gemello diverso" dell'X9 R ed il suo normale antagonista è l'i.race pro. E' normale quindi che come gli altri due, si comporti più come un sl allungato che come un GS master.

    Sì, renn... conosco bene l’origine dello sci e concordo assolutamente con quello che dici circa la sua collocazione... quello che volevo rimarcare, ma forse potevo essere più esplicito, è l’assoluto nonsense di chiamare commercialmente “gs” uno sci del genere... perché alla fine noi fissati sappiamo cos’è in realtà, ma all’utente occasionale o comunque meno avvezzo ai cataloghi penso verrebbe naturale paragonarlo a tutti gli altri gs pro in commercio...

    Che lo chiamassero s/race pro e basta...


    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    @Alfpaip : vederti sciare e leggere la definizione << livello abbastanza buono, "masterone" per diletto... >> non mi torna...va bene essere modesti, ma qui ti offendi da solo. È stato un piacere fare 4/5 piste assieme....e sinceramente mi hai messo un tarlo che sta diventando voglia...mi sa che a gennaio .....
    Ahahah... grazie, ma masterone per diletto lo sono davvero... carta d’identità e punteggio non mentono...

  17. Skife per alfpaip:


  18. #10

    Predefinito

    Bella recensione !!!!

    Scio Volk race tiger piston , e hai descritto perfettamente le sensazioni che danno questo sci!

    altro sci che ho provato e mi trovo d'accordissimo con te , l'I race, sci sopravvalutato e amato forse per la facilità di internata !

    PS perchè non venite a girare con noi al Cermis ! siamo già un bel gruppetto di skiforum!

  19. Lo skifoso Gianpa79 ha 2 Skife:


  20. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Bella recensione !!!!

    Scio Volk race tiger piston , e hai descritto perfettamente le sensazioni che danno questo sci!

    altro sci che ho provato e mi trovo d'accordissimo con te , l'I race, sci sopravvalutato e amato forse per la facilità di internata !

    PS perchè non venite a girare con noi al Cermis ! siamo già un bel gruppetto di skiforum!
    Ciao Gianpa!!in che senso o in cosa secondo te l'irace è sopravvalutato?interessante argomento

  21. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da denisamoretti Vedi messaggio
    Ciao Gianpa!!in che senso o in cosa secondo te l'irace è sopravvalutato?interessante argomento
    Mi sembra tanto una moda, sci da gs con raggi da 15 mt ... si bello divertente farci un giro , ma poi diventa come dice alf monotematico.

    Oltre a quello non lo trovo didattico , e per chi non ancora non sa sciare come dovrebbe rischia di farsi portare in giro dalla sciancratura, amato ovviamente perchè si possono fare curve che con il 18 mt devi starci sopra .

    Sci che gira veramente troppo ....

  22. Lo skifoso Gianpa79 ha 3 Skife:


  23. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Mi sembra tanto una moda, sci da gs con raggi da 15 mt ... si bello divertente farci un giro , ma poi diventa come dice alf monotematico.

    Oltre a quello non lo trovo didattico , e per chi non ancora non sa sciare come dovrebbe rischia di farsi portare in giro dalla sciancratura, amato ovviamente perchè si possono fare curve che con il 18 mt devi starci sopra .

    Sci che gira veramente troppo ....
    Grazie mille per la spiegazione!

  24. #14

    Predefinito

    Io ho amato alla follia il primo atomic xt... anche lui aveva raggio 15 metri e rotti, ma ci facevi di tutto e bene... per me era fantastico... poi col passare degli anni lo hanno “mediocrizzato” se mi si concede il termine... e questi nuovi r15 di Salomon e head mi pare seguano la falsariga... sono sempre ottimi attrezzi, ma mi intrigano poco...


    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio

    Scio Volk race tiger piston , e hai descritto perfettamente le sensazioni che danno questo sci!

    PS perchè non venite a girare con noi al Cermis ! siamo già un bel gruppetto di skiforum!
    Ricordavo che avevi i völkl, infatti avrei voluto iniziare la recensione con “solo gianpa può sciare con una ciofeca del genere”... in realtà è un bellissimo sci, troppo race per i miei usi e costumi, ma tanto di cappello a völkl...

    A fare compagnia con voi verrei con piacere, ma il cermis per me è un po’ troppo scomodo... come se non bastasse l’avere le uscite contingentate dalla famiglia...

  25. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Mi sembra tanto una moda, sci da gs con raggi da 15 mt ... si bello divertente farci un giro , ma poi diventa come dice alf monotematico.

    Oltre a quello non lo trovo didattico , e per chi non ancora non sa sciare come dovrebbe rischia di farsi portare in giro dalla sciancratura, amato ovviamente perchè si possono fare curve che con il 18 mt devi starci sopra .

    Sci che gira veramente troppo ....
    ...e quasi da solo aggiungo...almeno secondo me.

    Rispetto ai miei. entrano in curva col solo pensiero, ci restano dall’inizio alla fine senza nessuno sforzo, e poi ti sparano fuori alla velocità della luce.

    All’inizio sono quasi disarmanti, incredibili, velocissimi, facilissimi...un’arma da guerra, e secondo me ci si puó levare parecchie soddisfazioni anche sullo stretto, a patto di avere ginocchia sane ed una sana dose di aggressività.

    Purtroppo il rovescio della medaglia lo ha centrato in pieno Gianpa “il furioso”...passato l’entusiasmo ho paura che ci possa stufare velocemente.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •