Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 91

Discussione: Consiglio acquisto materiale skialp (sci + attacco)

  1. #31

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Detto da uno che ha un attacchino su un 115 e che bazzica una scuola Nazionale CAI da >20 anni (non come allievo) avere SOLO uno sci da 102 da scialpinismo limita un po'. A meno che uno non faccia solo scialpinismo invernale, impiantoassistito o non vada MAI in quota.
    Se fai una gita a maggio-giugno alla mattina sali sul vetro e quando è ora di scendere se ti va bene che hai azzeccato il metero sei sul firn (e lì quando hai 85-90 sotto il piede è finchè mai), e se non ha scaldato sei sulla crosta (e lì la larghezza ok ti limita un po' la sofferenza, però comunque hai sbagliato gita-giornata).

    Lo sci largo ha senso quando sai che troverai puffa per godere di più, ma in salita lo paghi (non solo in termini di peso ma anche di scorrimento).
    E se - anche in puffa - non ti godi la vita con uno sci medio, forse c'è qualcosa che non torna.

    Se proprio lo sci può essere uno solo una roba intorno ai 95 potrebbe essere il compromesso migliore.

    Occhio che l'SA2 è (dovrebbe essere) ben diverso dall'SA1: se capita che si trova neve bella son tutti contenti, ma in genere l'obiettivo della gita non è quello

    My 2 cents.

    Poi è un momento storico in cui se non hai black crows non sei figo... però a me il consiglio più sensato sembra
    - attacchino sul lord (che comunque è pesante, ma intanto diluisci la spesa)
    - no roba race (kreuzpitze esagerato scomodo e dalla dubbia sicurezza per guadagnare pochi grammi...)
    - lo scarpone quello che ti piace (chiaro che se hai un maestrale ci va uno sci un pelo strutturato sennò non riesci a modulare il carico)
    Salomon MTN Explore 95 184cm + Salomon Shift (2300g circa ad asse) a 800€... Follia?
    Alla fine il Salomon Shift pesa solo 200g in più di un Dynafit ST Radical Turn e 350g rispetto a un T MTN + brake...
    Ho qualche dubbio, più che sul peso, sul meccanismo di inserimento dello scarpone e su dove attaccare eventuali laccetti nei passaggi esposti.
    Pareri?

  2. #32

    Predefinito

    Ma perché lo shift? Dici che un attacco pin normale lo disfi? Storicamente direi che gli attacchi pin sono i meno gravati da problemi. Lo sci nn lo conosco ma sulla carta pare ragionevole

    - - - Updated - - -

    2300 non è pochissimo... Si può fare ma si può anche (oggi) fare di meglio

  3. Skife per ami:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #33

    Predefinito

    per 2300 g ad asta puoi prendere uno sci freeride e montare attacchino, cosi ne guadagni in discesa.

    uno sci tipo il navis (no freebird), visto che l'hai nominato prima, con attacchino a base larga stai tranquillamente sui 2300- 2440, piu eventuale skistopper

    mettere lo shift su un sci alpinismo per me non hai guadagno, se non in peso

    lo shift lo userei per fare impianti con sci strutturati ed al massimo per risalire poco poco

    se invece monti il salomon con un attacchino, hai proprio un buon rapporto per salita-discesa


    cosa intendi per laccetti?

  6. Skife per cocojambo:


  7. #34

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Luca E. Vedi messaggio
    Salomon MTN Explore 95 184cm + Salomon Shift (2300g circa ad asse) a 800€... Follia?
    Alla fine il Salomon Shift pesa solo 200g in più di un Dynafit ST Radical Turn e 350g rispetto a un T MTN + brake...
    Ho qualche dubbio, più che sul peso, sul meccanismo di inserimento dello scarpone e su dove attaccare eventuali laccetti nei passaggi esposti.
    Pareri?
    Il prezzo, se acquisto on line, mi sembra un po alto...penso si possa fare di meglio, almeno 100 direi....da negozio fisico invece ci potrebbe stare se affidabili e offrono un buon servizio.

    Quel set lo ha il mio socio che fa pochissimo ski alp, giretti da 500/600m complessivi oltre gli impianti, ma tira gli attacchi a 11...shift ha alzatacco bassissimo...un po limitante sulle gite, ne fa una max 2 da un millino, ma se lo fa andare bene perchè per lui è essenziale avere l'attacco alpino.

    Il meccanismo non va male, ha sicuramente qualche problema causato da ghiaccio / neve / freddo, ma nulla che una buona pioggia d'orata non possa risolvere

    Io per esempio non ho mai digerito ne I freni ne I lacceti per uso skialp, però è un mio limite.

    Come ha ti ha detto anche AMI, a 25 anni, 2.3Kg ad asta si portano senza grossi problem, come ti ha detto giustamente Coco, se proprio devono essere 2.3Kg, meglio toglerli dall'attacco e metterli nello ski. Se però TU ritieni che le feature di un attacco come lo shift sono essenziali come il mio socio allora vai sereno.

  8. Skife per Jms-1:


  9. #35

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Ma perché lo shift? Dici che un attacco pin normale lo disfi? Storicamente direi che gli attacchi pin sono i meno gravati da problemi. Lo sci nn lo conosco ma sulla carta pare ragionevole

    - - - Updated - - -

    2300 non è pochissimo... Si può fare ma si può anche (oggi) fare di meglio
    fondamentalmente per una questione di sicurezza in discesa... non vedo perchè non portare su 200/300g in più ed avere la sicurezza di un attacco alpino in discesa.

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    cosa intendi per laccetti?
    questi..
    Name:  index.jpg
Visite: 185
Dimensione:  3.2 KB

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Il prezzo, se acquisto on line, mi sembra un po alto...penso si possa fare di meglio, almeno 100 direi....da negozio fisico invece ci potrebbe stare se affidabili e offrono un buon servizio.
    Ho trovato il prezzo su snowinn.. altri negozi che abbiano ancora disponibilità di misura 184?

    Quel set lo ha il mio socio che fa pochissimo ski alp, giretti da 500/600m complessivi oltre gli impianti, ma tira gli attacchi a 11...shift ha alzatacco bassissimo...un po limitante sulle gite, ne fa una max 2 da un millino, ma se lo fa andare bene perchè per lui è essenziale avere l'attacco alpino.
    perchè dici che per lui è essenziale l'attacco alpino?
    ha un solo alzatacco, è vero.. ma le posizioni sono 2°/10° contro il 0/7/13° della maggior parte degli attacchi pintech... cambia tanto?

    Il meccanismo non va male, ha sicuramente qualche problema causato da ghiaccio / neve / freddo, ma nulla che una buona pioggia d'orata non possa risolvere
    in che senso?

    Io per esempio non ho mai digerito ne I freni ne I lacceti per uso skialp, però è un mio limite.
    Ordini dall'alto.. a piacere: skistopper o laccetti.. se si decide per lo skistopper, i laccetti comunque nello zaino in caso di tratti con rischio perdita sci.

  10. #36

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Luca E. Vedi messaggio
    fondamentalmente per una questione di sicurezza in discesa... non vedo perchè non portare su 200/300g in più ed avere la sicurezza di un attacco alpino in discesa.



    questi..
    Name:  index.jpg
Visite: 185
Dimensione:  3.2 KB



    Ho trovato il prezzo su snowinn.. altri negozi che abbiano ancora disponibilità di misura 184?



    perchè dici che per lui è essenziale l'attacco alpino?
    ha un solo alzatacco, è vero.. ma le posizioni sono 2°/10° contro il 0/7/13° della maggior parte degli attacchi pintech... cambia tanto?



    in che senso?



    Ordini dall'alto.. a piacere: skistopper o laccetti.. se si decide per lo skistopper, i laccetti comunque nello zaino in caso di tratti con rischio perdita sci.
    i laccetti li lasci sugli sci, se devi spelleggarli un po'...

    minchia poche settimane fa con un attacco con ski stopper, senza laccetto, ho disarampicato qualche decina di metri, perchè un compare mi ha fermato lo sci..se no perdevo tutta la discesa..

    meglio il laccetto dello skistopper

    per la sicurezza, con attacchi a pin, mi si sono sempre sganciati quando dovevano sganciarsi...


    per stare su sci da 95, dai un'occhio anche agli elan ripstick 96 o ibex 94

  11. Skife per cocojambo:


  12. #37

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Luca E. Vedi messaggio
    fondamentalmente per una questione di sicurezza in discesa... non vedo perchè non portare su 200/300g in più ed avere la sicurezza di un attacco alpino in discesa.

    Per uso Skialp, ovvero 1200/1500m dsl di salita per fare una discesa io non vedo perchè portarsi in giro 900g di uno shift anzichè I 300 di un MTN


    Ho trovato il prezzo su snowinn.. altri negozi che abbiano ancora disponibilità di misura 184?

    non so, mi spiace.

    perchè dici che per lui è essenziale l'attacco alpino?
    perchè fa poco skialp, usa quello ski anche e spesso in pista e va molto forte

    ha un solo alzatacco, è vero.. ma le posizioni sono 2°/10° contro il 0/7/13° della maggior parte degli attacchi pintech... cambia tanto?
    apparte che gli alzatacco andrebbero espresso in mm, non in gradi perchè questi cambiano in base alla lunghezza dello scafo, quello dello shift mi è sembrato piuttosto basso, ovvero circa quello intermedio di un pintech quadratic medio. non che usi quello alto un gran che, però a volte è bello averlo, resta comunque un aspetto secondario e marginale



    in che senso?
    che tende a gripparsi causa freddo intense e ghiaccio....ci pisci sopra e torna apposto



    Ordini dall'alto.. a piacere: skistopper o laccetti.. se si decide per lo skistopper, i laccetti comunque nello zaino in caso di tratti con rischio perdita sci.

    per uso skialp, imho lo stopper serve a nulla. I laccetti li uso come portachiavi, mai usati con gli ski...se però pensi di perdere gli ski usali.


    +21 volte le risposte in blu
    Ultima modifica di Jms-1; 13-03-2019 alle 07:08 PM.

  13. Skife per Jms-1:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #38

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    i laccetti li lasci sugli sci, se devi spelleggarli un po'...

    minchia poche settimane fa con un attacco con ski stopper, senza laccetto, ho disarampicato qualche decina di metri, perchè un compare mi ha fermato lo sci..se no perdevo tutta la discesa..

    meglio il laccetto dello skistopper

    per la sicurezza, con attacchi a pin, mi si sono sempre sganciati quando dovevano sganciarsi...


    per stare su sci da 95, dai un'occhio anche agli elan ripstick 96 o ibex 94
    aspetta, mi sono spiegato male... non intendevo dove mettere il laccetto in caso di spallaggio...
    intendevo proprio dove agganciare il laccetto all'attacco Shift quando c'è bisogno di usarlo...
    essendo il laccetto problematico in caso di valanga o caduta (in quanto rimane lo sci attaccato), vorrei avere anche lo skistopper...

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    +21 volte le risposte in blu

    apparte che gli alzatacco andrebbero espresso in mm, non in gradi perchè questi cambiano in base alla lunghezza dello scafo, quello dello shift mi è sembrato piuttosto basso, ovvero circa quello intermedio di un pintech quadratic medio. non che usi quello alto un gran che, però a volte è bello averlo, resta comunque un aspetto secondario e marginale

    che tende a gripparsi causa freddo intense e ghiaccio....ci pisci sopra e torna apposto

    per uso skialp, imho lo stopper serve a nulla. I laccetti li uso come portachiavi, mai usati con gli ski...se però pensi di perdere gli ski usali.
    hai anche ragione.. ho trovato sui siti di tutti i produttori i valori espressi in gradi.. non mi ero mai posto il problema della lunghezza della suola

    ah... non male... forse allora questo potrebbe essere il problema maggiore...

    capito.. beh, come detto, gli ordini vengono dall'alto (istruttori).. quindi devo per forza di cose avere i laccetti dietro e un punto dove agganciarli all'attacco...

  16. #39

    Predefinito

    i laccetti, li attacchi alla leva ski/walk

    se hai paura che i laccetti non si stacchino, hai questa soluzione economica
    http://www.maruelli.com/SAFELOOP/MAR...0SAFE-LOOP.htm

  17. Skife per cocojambo:


  18. #40

    Predefinito

    Cheppalle con sta sicurezza degli attacchi alpini vs pin... Sono 25 anni che giriamo con gli attacchini e quelli che ci hanno lasciato il ginocchio sono 1. Quelli che tirano su la leva in discesa 2. Quelli che tirano le molle come se non ci fosse un domani convinti di doversi portare appresso 50kg di palle di toro la gente si smonta le ginocchia anche con gli attacchi da pista se tirati troppo che NOTA BENE sono ben diversi da un attacco da scialpinismo che ha comunque a che fare con scarponi con suola di gomma il che per definizione è un problema. Molto meglio a questo punto che lo scarpone sia sospeso sui pin. Poi io in giro tutta sta gente che nella stessa gita sale 2000 metri e poi in discesa cliffa 10 metri non la vedo...

  19. Lo skifoso ami ha 2 Skife:


  20. #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Cheppalle con sta sicurezza degli attacchi alpini vs pin... Sono 25 anni che giriamo con gli attacchini e quelli che ci hanno lasciato il ginocchio sono 1. Quelli che tirano su la leva in discesa 2. Quelli che tirano le molle come se non ci fosse un domani convinti di doversi portare appresso 50kg di palle di toro la gente si smonta le ginocchia anche con gli attacchi da pista se tirati troppo che NOTA BENE sono ben diversi da un attacco da scialpinismo che ha comunque a che fare con scarponi con suola di gomma il che per definizione è un problema. Molto meglio a questo punto che lo scarpone sia sospeso sui pin. Poi io in giro tutta sta gente che nella stessa gita sale 2000 metri e poi in discesa cliffa 10 metri non la vedo...
    In 10m in verticale neanche io, in orizzontale invece già di più ed insomma, farlo su un attacchino non bloccato ci vuole una buona dose di fiducia che mica tutti meritano

  21. Skife per Jms-1:


  22. #42

    Predefinito

    Ce ne vuole anche con un attacco step in. A me ha fregato più volte il baron che l'attacchino (forse perchè istintivamente con una roba pesante sotto il piede ti fidi di più.

    Ma il tema alla fine secondo me è che devo fare delle scelte!

    Voglio fare scialpinismo serio? devo essere leggero. Inutile andare sopra i 100, son più le volte che maledirò l'attrezzatura che quelle in cui godrò la pauder. Voglio a tutti i costi i BC perchè sennò non trombo? ci sono i Camox (ammetto che quando ne trovo uno second hand lo prendo ) che poi è ROSSO! (mentre in Navis oltre ad avere un nome loffio è color vomito). Poi ci metto su un attacco LEGGERO (sopra i 4000 voglio vedere chi non pagherebbe in quel momento per avere 1200 g di attrezzatura invece che 2500... Anzi! se davvero sono uno scialpinista serio (sempre per citare i BC) prendo gli Orb.
    Chi pensa non si possa godere con 88 mm sotto i piedi guardi questa Porta Nera di qualche anno fa con ai piedi gli Amaruq (poi spenda i soldi per un corso di fuoripista se continua a non crederci ) In assetto zaino pesante da più giorni per intenderci.


    Voglio fare freeride concedendomi qualche salita? allora monto un attacco pellabile su uno sci da freeride. Se vado ad Alagna vado coi Sir Francis Bacon montati Baron (3500g) e con degli scarponi seri (Zzeus, 2000 g l'uno - credevo che i Vulcan avrebbero potuto darmi lo stesso con meno peso e migliore camminabilità, invece col Kaiser) e se mi voglio fare Zube poco cambia se ci metto 10 minuti in più (la prima volta che feci il giro della Salza non arrivavano ancora gli impianti ai Salati, c'erano gli ovetti Piemonte funivie e una seggiovia che arrivava qualche centinaio di metri sotto. Io facevo le medie e non avevo gli sci da scialpinismo, per cui poi A PIEDI fino al col d'Olen bei tempi beata gioventù quando cara grazia che avevo un paio di sci

    POI se ho spazio in garage ci stanno tutti i giochi del mondo. Io ho un secondo paio di Sir Francis Bacon (del 2010, no rocker - poi comprai quelli del 2011 uguali identici usati pensando che il rocker mi avrebbe cambiato la vita, invece boooooo fuoripista zero differenza anzi lieve trend verso meglio quelli senza rocker, un pelo meglio l'inserimento in curva in pista), quindi insomma su questi sci, per cui nessuno mi avrebbe più dato una lira (perchè lo sci senza rocker è da finocchi) e per cui ho già le pelli negli anni ci ho sperimentato attacchini, prima un TLT speed con piastre artigianali, quest'anno ci ho messo un raider e sicuramente li ha resi più versatili (nel senso che ci fai anche freeride, volendo rende inutile il Baron, ma intanto ce l'ho...) ma restano 2600 grammi a sci. Quest'anno ci ho fatto un'altra Porta Nera, la più bella della mia vita ed ero contento di averli (ma avevo lo zaino da uscita in giornata e non stavo in giro giorni).

    Se vado a fare roba seria vado con gli Amaruq (che già delle piume non sono)... ma in genere sono io che aspetto gli altri in discesa e non il contrario quindi

  23. Lo skifoso ami ha 2 Skife:


  24. #43

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    L'attacco è fornito con tutte e tre le molle, quindi ti monti quella che più ti piace. Tra l'altro da cambiare è una stupidata, ci vuole una brugola da 2.5mm e 20sec ad attacco. Della serie che è forse più facile da regolara di una talloniera con regolazioni micro a vite.

    La molla a U controlla sia sgancio laterale che vertical ed è l'unica molla nella talloniera. Ad oggi la meglio talloniera tech che abbia mai visto.

    La nove è duretta come il radical speed tirato a 10, che a me non sempre basta e quindi a volte mi tocca bloccarlo.

    La 12 è sensibilmente più dura e mi garba assai....ho pravato a fare un paio di gesti che il radical mi avrebbe sicuramente sputato fuori e questo invece no...molto bene.

    Però passerò alla 9 perchè è un set che userò spessissimo col mio bocia e con lui 12 non serve.

    A quanto dovrei settaregli attacchi? 181cm, 77Kg (senza attrezzatura) e suola Scarpa Maestrale RS 322mm..

    ami io mi son divertito anche con 82mm sotto piede in fresca comunque direi escluso il Navis e il Salomon Shift

  25. #44

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Luca E. Vedi messaggio
    A quanto dovrei settaregli attacchi? 181cm, 77Kg (senza attrezzatura) e suola Scarpa Maestrale RS 322mm..

    ami io mi son divertito anche con 82mm sotto piede in fresca comunque direi escluso il Navis e il Salomon Shift
    come faccio a saperlo...parti dal tuo peso diviso 10...se non ti basta alzi di uno. Però mai andare in ambiente senza avere confidenza sull affidabilità dell’attrezzatura.da qui penso la richiesta degli istruttori di dotarsi di laccetti.

  26. Skife per Jms-1:


  27. #45

    Predefinito

    La questione del laccetto è che è molto pericoloso restare in alcuni posti senza sci. Tipica situazione incasinata è quando in un canale arrivi al punto in cui non sali più con gli sci e ti tocca mettere i ramponi.

    In genere questo succede intorno ai 35°, e difficilmente hai una bella piazzola dove metterti a fare la manovra, cioè:
    - togli lo zaino
    - prendi la picca
    - prendi i ramponi (augurati di avere uno zaino con la tasca esterna e che non siano in fondo)
    - togli uno sci e metti un rampone (intanto dello sci che te ne fai? non è detto che le condizioni della neve consentano di piantarlo per la coda)
    - togli l'altro sci e metti l'altro rampone
    - metti sci e bastoni sullo zaino

    Lì sicuramente il laccetto aiuta per quello che pesa conviene averlo che non averlo.

    Dubito invece che ti raccomandino di metterlo in discesa nell'ipotesi che tu abbia regolato male l'attacco...

    Per la cronaca, se uno fa un pezzo in pista è OBBLIGATORIO avere un sistema di frenaggio dello sci, che sia uno skistopper o in sua assenza il laccetto

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Luca E. Vedi messaggio
    A quanto dovrei settaregli attacchi? 181cm, 77Kg (senza attrezzatura) e suola Scarpa Maestrale RS 322mm..

    ami io mi son divertito anche con 82mm sotto piede in fresca comunque direi escluso il Navis e il Salomon Shift
    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    come faccio a saperlo...parti dal tuo peso diviso 10...se non ti basta alzi di uno. Però mai andare in ambiente senza avere confidenza sull affidabilità dell’attrezzatura.da qui penso la richiesta degli istruttori di dotarsi di laccetti.
    Secondo le tabelle saresti a 7 se "intermedio" a 8,5 se "esperto" (sempre immaginando che i numeri sull'attacco siano DIN e non banane)

    Mi ha sempre fatto ridere che si possa definire "normativa ISO" 11088 una roba in cui poi un parametro difficilmente oggettivabile ti cambia del 20% la regolazione

    Alla fine secondo me è migliore il sistema AMI 11088.2-bis.evo descritto da me sopra (almeno c'è un parametro di verifica )

    - - - Updated - - -

    Invece non ho trovato la normativa ISO riguardo pisciare sugli attacchi e siccome sto ordinando delle viti inox per i puntali dei raider mi sto ponendo il problema del rischio corrosione

  28. Lo skifoso ami ha 4 Skife:


Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •