Posizione classifica anno 2018: 58/239 | Posizione in classifica generale: 1374/3246.

icona Skitags: Val Senales [18]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: 27/12/2018 in Val Senales alla ricerca dell'inverno

  1. #1

    Predefinito 27/12/2018 in Val Senales alla ricerca dell'inverno

    Come molti skifosi ben sanno, la Val Senales è una località molto gettonata a inizio stagione - soprattutto da parte degli atleti - grazie alla quota elevata delle piste sul ghiacciaio che arrivano fino a 3225 metri. Memorabili le foto di code alla partenza mattutina della prima corsa della funivia.
    Quando però da dicembre in poi aprono tutti gli altri comprensori l'interesse per questa località inevitabilmente cala un po', e rimane una nicchia di frequentatori in gran parte stranieri - austriaci e tedeschi in primis - a godersi in tranquillità l'atmosfera di alta montagna e un parco impianti e piste più che dignitoso a un'ora scarsa di macchina da Bolzano.
    A base impianti c'è Kurzras/Maso Corto - 2011 metri di quota - che non può nemmeno essere chiamato "paesino" dato che si tratta più che altro di un pugno di alberghi e locali e di qualche negozio, comunque sorprendentemente vitale quando arrivo nel tardo pomeriggio del 26 dicembre: pista illuminata con gara in corso e apres-ski che accende l'atmosfera natalizia con i pochi locali strapieni di gente che ha voglia di far festa.











    La mattina del 27 mi sveglio accolto da una magnifica giornata, con temperature fin troppo miti per il periodo e l'altitudine: -2 a 2000 metri
    Faccio colazione in tutta calma, dato che gli impianti aprono alle 9, tranne la nuova cabinovia Lazaun che girava già prima delle 8.30.



    Mappa impianti e piste:




    Il comprensorio si può dividere in quattro zone:

    1) Il ghiacciaio - servito dalla funivia che sale direttamente da Maso Corto coprendo un dislivello di 1.200 metri e costituito da un immenso plateau sul lato più occidentale e dalle piste servite da due skilift gemelli sul lato più orientale - offre piste, appunto, da ghiacciaio: dritte, larghissime, battute alla perfezione, ideali per tirare curvoni a mille all'ora in quasi perfetta solitudine. Il ricircolo è garantito da due seggiovie in sequenza che consentono di ripetere in continuazione i circa 450 metri di dislivello di questa zona.

    2) Le piste servite dalle seggiovie Hintereis e Teufelsegg, decisamente più tecniche e varie rispetto al plateau, sempre al sole grazie all'esposizione a sud-est ma con una tenuta della neve eccellente garantita dalle quote elevate - complessivamente andiamo dai 2.442 ai 3.115.

    3) La pista di rientro, molto lunga, che passa in uno spettacolare canalone tra le rocce nella parte alta e che si dirama in due varianti nella parte finale, l'unica zona in cui la neve tende a mollare un po' a causa dell'esposizione in pieno sud. La discesa top-to-bottom offre 1.200 metri di dislivello ininterrotto, e la veloce risalita in funivia - mai fatto una coda in tutta la giornata - regala una sensazione di sciata molto intensa e continua.

    4) La nuova cabinovia Lazaun, collegata al resto del comprensorio ma un po' in disparte. Offre un paio di piste interessanti e una pista da slittino. Questa zona, l'unica con un po' di vegetazione, può rivelarsi tattica in caso di visibilità scarsa.

    Ed ora qualche foto:



    Le piste della cabinovia Lazaun











    La zona del ghiacciaio

    Panorama su Maso Corto e sulla vallata dall'arrivo della funivia








    Le piste del plateau e dello skilift


























    Le piste della seggiovia Hintereis














    e quelle della Teufelsegg





























    La pista di rientro













    Alla prossima, ciao


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Bel report! Posto molto interessante e in buona condizione!
    Oggi sono stato al MonterosaSki e vedendo la maggior parte di queste foto mi vien da dire che gli ambienti dei due posti si assomigliano molto

  4. Skife per Larice:


  5. #3

    Predefinito

    Vero, l'ho notato anch'io. I paesaggi, il colore della roccia, la tipologia di alcune piste... c'è parecchia somiglianza

  6. Skife per Jagar:


  7. #4

    Predefinito

    Miii che foto stupende!
    Come neve mi sembra messa benone la zona e vedo che per qualche ora, nonostante sia dicembre, anche le piste del ghiacciaio vanno al sole. Wow.
    Bella perla la Val Senales anche in pieno inverno se le temperature rimangono umane.

    con i pochi locali strapieni di gente che ha voglia di far festa.
    Si fuma ancora nel tendone?

  8. Skife per Fabio:


  9. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Si fuma ancora nel tendone?
    Ehm... quale tendone? Forse a inizio stagione c'è qualche struttura removibile?


    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    vedo che per qualche ora, nonostante sia dicembre, anche le piste del ghiacciaio vanno al sole. Wow.
    Quelle del ghiacciaio solo parzialmente e con il sole alle spalle, ma direi che una buona metà del comprensorio già in questo periodo prende sole pieno per quasi tutto il giorno, cosa da non sottovalutare data l'altitudine e le temperature medie

  10. #6

    Predefinito

    Nei pressi della funivie e dello skilift c'è un apres ski. Io lo chiamo "il tendone" ma a pensarci meglio dovrebbe essere di legno. E' quello in cui fanno l'apres ski più austriaco e pertanto a volte c'è un po' di fumo anche dentro (roba che da gore-tex 3L passi al 4L Pro).

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #7

    Predefinito

    Ah, parli dell'Apres Ski Bussl...







    Non ci sono entrato, ma da fuori prometteva bene (la foto non è mia)

  13. Skife per Jagar:


  14. #8
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Völkl code Uvo 2014, Salomon Xdr88 TI 2018; scarponi Head Raptor 140 RS

    Predefinito

    2-3 anni fa a fine novembre feci una discreta serata lì e concordo sul fatto che prometta molto bene.
    però quella volta non fumavano dentro. magari col passare del tempo si son evoluti

  15. Skife per lugo89:


  16. #9

    Predefinito

    di Senales
    l'unico bel ricordo che mi porto dietro negli anni è la relativa vicinanza alla forst...
    per il resto come dice un mio amico "perchè il piombo è caro...altrimenti"...
    ci ho trovato la peggio gente maleducata
    specialmente stranieri
    bah

  17. Skife per ale 81:


  18. #10

    Predefinito

    Vedere le piste senza un palo è pazzesco ... sono sempre stato ad ottobre, ma deve essere un posto bellissimo ora ... mi piacerebbe fare la discesa fio alla cabinovia, quando vado non è ancora aperta !

  19. Skife per Gianpa79:


  20. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ale 81 Vedi messaggio
    di Senales
    l'unico bel ricordo che mi porto dietro negli anni è la relativa vicinanza alla forst...
    per il resto come dice un mio amico "perchè il piombo è caro...altrimenti"...
    ci ho trovato la peggio gente maleducata
    specialmente stranieri
    bah
    Strano, io ho avuto proprio l'impressione opposta: sia il personale al lavoro che la gente in pista era tutta di buonumore, sarà stata la bella giornata

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Vedere le piste senza un palo è pazzesco ... sono sempre stato ad ottobre, ma deve essere un posto bellissimo ora ... mi piacerebbe fare la discesa fio alla cabinovia, quando vado non è ancora aperta !
    Il comprensorio merita senz'altro una visita in queste condizioni: quasi sempre i ghiacciai li teniamo come aperitivo autunnale e digestivo tardo-primaverile ma a volte ci si può anche pasteggiare con soddisfazione

  21. Skife per Jagar:


  22. #12

    Predefinito

    Guardando le linee di livello non si capisce bene dove corra esattamente lo spartiacque alpino. Poi, da GM sembrerebbe che la partenza degli impianti paralleli Finail insista su territorio austriaco. Possibile?

  23. Skife per Kaliningrad:


  24. #13

    Predefinito

    sì le stazioni a valle dei finail si trovano in austria.
    ma se penso quante pecore e capre della val senales bruchino e si mantengono con l'erba austriaca ogni estate (vedere arg. transumanza), non mi viene da stupirmi per 2 pali inocui.. :)

  25. Lo skifoso Crespeina ha 2 Skife:


  26. #14

    Predefinito

    Ottimo. Ma, allora, la linea di confine coincide sì o no con lo spartiacque? O, meglio, sbaglio o proprio lì, alla base dell'impianto Finail, non esiste uno spartiacque netto, ma solo una specie di pianoro le cui acque, a seconda, sono suscettibili di riversarsi tanto nel Mar Nero che nell'Adriatico?

  27. Skife per Kaliningrad:


  28. #15

    Predefinito

    Pensavo fosse un'imprecisione di GM e invece mi confermate che è così.
    Davvero curiosa la cosa. Quindi se due persone in coda allo skilift litigano e una infila un bastoncino nell'occhio dell'altra bisogna chiamare la polizia austriaca?
    Anche alla base delle seggiovie Gletschersee e Hintereis siamo sullo spartiacque - fisicamente ma non politicamente - tra Italia e Austria.
    Percorrendo la vallata che si vede sullo sfondo della foto (la cima più alta è il Wildspitze?) si arriva addirittura a Vent:



    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    le cui acque, a seconda, sono suscettibili di riversarsi tanto nel Mar Nero che nell'Adriatico?
    Davvero suggestiva questa immagine.
    Chissà su quale versante sarà finita la pisciata che ho fatto al rifugio Oetzi...

    Citazione Originariamente scritto da Jagar Vedi messaggio
    (la cima più alta è il Wildspitze?)
    Mi rispondo da solo: no, il Wildspitze non credo si possa vedere in questa foto

  29. Skife per Jagar:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •