icona Skitags: Imparare a sciare [20]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 27

Discussione: Età giusta per iniziare a sciare

  1. #1

    Predefinito Età giusta per iniziare a sciare

    Sera a tutti.
    E' da un po di giorni che sto riflettendo su un fatto:l'età giusta per iniziare a sciare.
    Io ho iniziato a sciare a 8-9 anni e devo dire che ho preso il maestro solo per 5 giorni il primo anno che cominciai a sciare.Dopo ho sempre sciato per conto mio.Ora sento gente che ha iniziato a 7 e pure a 3 anni e sinceramente mi sento un principiante anche se ho cominciato a saltare in fresca intorno ai 12-13 anni e pure sulle piste nere al pomeriggio quando si formavano i cumuli.Quindi volevo sapere da voi a quale età è ideale cominciare a sciare.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

  4. #3

  5. #4

    Predefinito

    per me il prima possibile....a me hanno cominciato a mettere gli sciettini poco dopo aver cominciato a camminare!

  6. #5

    Predefinito

    Per qualunque sport, si può cominciare dai 4 anni. Prima non va bene (tranne nuoto) perché lo scheletro non è consolidato, però nulla toglie che si possano introdurre i bimbi piú piccoli allo sport per gioco e senza sforzo. Ogni anno dopo i 4 è un anno perso e in questo periodo sono al massimo dell'assorbimento di nozioni tecniche. Tenete presente che un bambino da 0 a 3 anni assorbe piú informazioni di quante ne assorbirà durante tutta la vita e che dopo questo periodo di picco, tale capacità-spugna scende inesorabilmente.

  7. #6

    Predefinito

    anche io ho cominciato a 4 anni..e ringrazio i miei tuttora... in tanti dicono che si vede proprio la differenza tra chi ha imparato prima a sciare che a leggere\scrivere...

  8. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  9. #7
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Stockli AX, Head rebels I speed WC 2015, Armada TST, Elan Speedwave 14, Lange RS 130 e XT 130

    Predefinito

    Io ho cominciato a 45, ne ho 48, non mi butto ancora giù per i fuoripista ma mi diverto praticamente tutti i fine settimana da 3 inverni.
    Evviva.

  10. #8

    Predefinito

    Boh io ho cominciato a 6 anni. Ne ho 17, ma sciando poco (purtroppo) per ragioni diverse, benché anch' io faccia nere e fuori pista, mi sento un "principiante", a livello di autocoscienza interiore.
    Cmq penso che come in quasi tutte le cose chi prima comincia, meglio riuscirà a fare in futuro. Lo vedo direttamente nel mio ambito. Io suono in conservatorio e chi comincia prima è avvantaggiato (io cominciai a 5 anni), chi comincia dopo mano a mano che passa il tempo fa sempre più fatica e dopo l' adolescenza diventa praticamente impossibile fare il "professionista".
    Suppongo che per lo sci sia lo stesso. Chiaramente se uno vuole fare solo il dilettante può cominciare anche a 40 anni, e non deve certo sentirsi in difetto rispetto agli altri, l' importante è che si diverta, poi il resto non ha importanza. Se uno però vuole raggiungere livelli professionistici beh allora prima comincia meglio è.

  11. #9

    Predefinito

    Secondo me è da evitare di imporre ai bimbi troppo piccoli di sciare: se si beccano una giornata fredda e grigia mettono una X grande come una casa sullo sport e sulla montagna.

    Secondo me si potrebbe iniziare a portarli sulla neve nelle belle giornate di marzo dai 5-6 anni, magari con slitta o solo passeggiate in sentieri di fianco alle piste. Poi quando loro chiederanno di sciare, zaccc, farli iniziare.

  12. #10

    Predefinito

    I miei figli di sei e dieci anni hanno inziato uno a tre e l'altra e cinque anni, senza mai sforzarli e solo ed esclusivamente dietro loro richiesta. Oggi continuano a sciare con grande godimento del papa' e ormasi posso dire che che se la cavano abbastanza bene, facendo parte di uno sci club sciano circa 60 gg all'anno e non si sono ancora stufati !!!!
    Ciao a tutti

  13. #11

    Predefinito

    A Pfelders - Plan in Val Passiria non accettano bambini con meno di 4 anni.

    Ciao

  14. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ingsurfer Vedi messaggio
    I miei figli di sei e dieci anni hanno inziato uno a tre e l'altra e cinque anni, senza mai sforzarli e solo ed esclusivamente dietro loro richiesta.
    Sí, è vero che non bisogna forzarli, ma è anche vero che non appena vedono mamma e papà con gli sci ai piedi, difficilmente non si lasciano cogliere dallo stimolo impellente di seguirli.

  15. #13

    Predefinito

    A mio modo di vedere non esiste un momento più giusto di un altro salvo quello dettato dalle questioni puramente fisiche legate alla crescita (mi riferisco quindi a struttura ossea, cartilagini et similia che certamente qualche esperto o con infarinature mediche saprà indicare al meglio).
    Mi limito a constatare che le scuole sci iniziano ad accettare i bimbi dai 3 anni in su (altre da 4) e ne deduco che i fattori fisici oggettivi di cui sopra rappresentano un problema in età precedente ai 3 e/o a cavallo tra i 3 e i 4.

    Ben altra cosa è la predisposizione dei genitori a rendersi conto di quanto un bambino possa avere piacere a fare una cosa o ad affrontare un elemento 'ostico' come il clima invernale o il freddo della neve.

    La mia personalissima esperienza in materia mi ha portato a pensare che l'abitudine a certe condizioni e a certi elementi, quali il freddo e la neve, rappresenti un fattore determinante, così come in tutte le altre cose che riguardano la crescita dei bimbi (p.es.: chi li ha abituati a dormire nel lettone se li ritroverà costantemente nel lettone; chi li ha abituati ad andare a dormire tardi non riuscirà a farli addormentare alle 9 di sera e chi non li ha abituati a uscire la sera non riuscirà a farli stare seduti al ristorante). Non si tratta di forzature, ma di approccio lento e abitudinario nel rispetto della loro tenera età.

    Fin da piccolino/piccolissimo ho portato mio figlio in montagna anche di inverno, facendo prima piccolissime passeggiate (mi piangeva il cuore a vedere gli altri che sciavano), poi un pochino più lunghe… poi facendogli toccare per la prima volta la neve, poi facendolo giocare con la neve stessa e via dicendo.

    Il risultato è che non si è mai lamentato né del freddo né di altro e che per lui la neve è diventato … un elemento di gioco!

    Da lì a farlo giocare non solo a 'pallate' o a scivoloni, ma anche con due sciettini ai piedi (direttamente col maestro e senza avere me e mia moglie intorno) è stato facile. Non lo abbiamo mai forzato in alcun modo e lo abbiamo messo nelle condizioni di approcciarsi allo sci non facendo riferimento a noi e alle nostre 'necessità' ma confrontandosi con altri bimbi della sua età (e chi ha un figlio sa bene che l'esempio di un coetaneo vale mille volte quello di un genitore: i bimbi sono come la carta copiativa di una volta e a una certa età non ci stanno a vedere che un altro bimbo fa una cosa che loro non sanno o non possono fare.. emulazione e competizione fanno parte del loro istinto di piccolini).

    Stringendo… a 3 anni e mezzo (gennaio 2010) ha iniziato a sciare con temperature decisamente rigide, ben sotto i -10, senza mai lamentarsi (ovviamente se sentiva freddo i maestri lo riportavano al calduccio all'asilo). Oggi sono felice per lui, perché gli piace sciare e per noi, perché possiamo sciare con lui (poco, perché è comunque meglio che si diverta con altri bambini).

    Le questioni legate all'abbigliamento consono sono già state trattate in diversi altri thread, quindi è inutile ripeterle.... va da sé che in mutande sulla neve non è il caso di metterli!

    Quanto a iniziare ad età avanzata… si suol dire che non è mai troppo tardi, ed è verissimo! :-)

  16. #14
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Si può cominciare ad andare sulla neve appena si muovono i primi passi, ed esistono scuole che avvicinano allo sci i piccolissimi senza compromettere lo sviluppo fisico.
    Concordo che dai 4/5 anni si può cominciare un attività continuativa e che coinvolga maggiormente il fisico, ma come detto da molti, si può cominciare a qualunque età, l'importante è trasmettere l'entusiasmo, troppo spesso vedo genitori che mollano il figlio al maestro per poi stare a poltrire su una sdraio, e quei bimbi, difficilmente si appassioneranno allo sci, mentre se lo stimolo principale è quello di seguire i genitori e "giocare con loro " sulle piste, è facile che imparino più velocemente e continuino a sciare anche da grandi.

  17. #15

    Predefinito

    io e i miei fratelli abbiamo iniziato a 8 anni..devo dire che prima inizi meno hai paura di scendere..è anche vero che i bimbi troppo piccoli non hanno cognizione dei pericoli della pista indi per cui ..secondo me..8/9 anni va bene.
    Poi cmq i ragazzini seguono gli amici,se hanno comapgnia con cui fare qualcosa la fanno..imparano troppo piccoli, poi in adolescenza si stufano e non sciano più..indi per cui..

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •