Posizione classifica anno 2010: 114/161 | Posizione in classifica generale: 2260/3517.
Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 71

Discussione: Klausberg : Capodanno 2010 in paradiso!!

  1. #1

    Predefinito Klausberg : Capodanno 2010 in paradiso!!

    Pochi km a nord di Brunico si distende una valle clamorosamente affascinante: la valle Aurina. Si apre con Campo di Tures un bel paesino alpino: il suo bellissimo castello domina l'ingresso della vallata. Lo scorso anno ebbi la fortuna di visitare Speikboden assieme a Soloneve e Fummino. Grandioso weekend quello! Tutto all'insegna del fuoripista di Speik! Tuttavia Speik non m'impressionò particolarmente per le piste se escludiamo la bellissima Sonnklar che scende dai 2400 metri sino a valle ( 950 m.).

    Klausberg è altra roba...Dovendolo definire in una sola parola direi: pazzesco!

    Link delle piste
    http://www.klausberg.it/it/map_lifte.html

    Comprensorio interamente all'ombra sino agli inizi di febbraio data l'esposizione a nord e con pochi km di piste: non so se supera i 25...
    E certe volte questo piccolo insignificante dettaglio (quello dei km di piste) ci fa evitare come dei lebbrosi, comprensori che in realtà sono dei gioielli! Klausberg fa parte di questo club!

    Per la prima volta ho avuto l'impressione di aver trovato un comprensorio praticamente perfetto! Impianti mediamente veloci e nuovi, piste ( e relativi km) quasi interamente altamente tecniche e dal fondo impeccabile, panorami bellissimi e (udite udite!!) prezzi migliori di qualsiasi altro posto che abbia mai visitato: skipass a 34 euro giornalieri, camera con bagno e prima colazione abbondante a 22 euro!!(ambiente molto carino e camera ultrapanoramica), cena a 15 euro in ristorante e pranzo a 10 euro in rifugio! Esiste un sistema gratuito di bus che collega da cima a fondo la valle Aurina e poi verso Brunico che dista circa 25 minuti da Cadipietra, il piccolo e bel paesino ai piedi del Klausberg, e soli 15 minuti da Campo Tures, altro bellissimo paese. La valle dà l'idea di essere un pò isolata ma ciò ne fa anche un piccolo paradiso fuori dal traffico, dalla confusione e dal trambusto. Per altro verso ogni paesino ha il suo disco-pub strapieno di gente che fa casino sin dalla chiusura impianti: c'è ne sono due carini alla partenza degli impianti di Speikboden e di Klausberg ma uno carino è anche a Campo Tures dove c'è la pista di pattinaggio.

    Bando alle ciance! Avanti con le foto!!!
    Generalmente non amo soffermarmi a lungo sui dettagli delle piste (ad eccezione di quelle più celebri) ma non facendolo stavolta rischio di far passare Klausberg come un comprensorio anonimo dal basso dei suoi pochi km di piste. La realtà è un'altra!! Avrei trascorso molti altri giorni ancora a sciare in questo piccolo gioiello!! e pensare che avevo pianificato di sciarci solo un giorno quando sono partito. Mi sono ben presto ricreduto! Ci ho sciato il primo e il terzo giorno...purtroppo il secondo giorno sono dovuto andare al Plan da mio cugino altrimenti mi picchiava ( ma certamente non ho sofferto molto visto le spettacolari condizioni di Herrneg,Sylvester e Olang: pazzesche!!!).

    Le piste del Klausberg non annoiano mai e sono concentrate in una vallata: quindi il comprensorio è molto compatto e c'è una sciabilità al 100% ad eccezione della pista del campetto scuola (che si trova subito all'inizio della vallata all'arrivo della cabinovia che parte da valle). Tuttavia anche questa breve pista è davvero divertente da carvare non essendoci molta gente.

    Cominciamo con la presentazione della mia squisita metà: Alessandra...che ha il coraggio di seguirmi sempre! ma per sua stessa ammissione in maniera sempre ripagante: stavolta più che mai!



    Cominciamo dalla pista sulla sinistra del comprensorio e proseguiamo in senso orario. La pista è una rossa servita da una seggiovia triposto un pò lenta ma panoramica. Nella mappa è quella a sinistra della seggiovia (quella a destra non l'ho fatta perchè sembrava un sentiero più che una pista).

    Panorama dall'inizio della pista


    Inizia la pista, subito carvabile al massimo!



    Il muro dal basso: non particolarmente pendente ma divertentissimo



    La valle Aurina tra il primo e il secondo muro: in fondo si vede la Vetta d'Italia



    Nella parte bassa del secondo muro che inizia lassù, oltre gli abeti.



    Alla fine del secondo muro....



    ...già pronti per il terzo tratto anche questo molto divertente. S'intravede a sinistra il bivio che porta verso la parte centrale del comprensorio. Al termine si riprende la seggiovia triposto oppure si scende verso valle.



    Seconda pista: la nera sulla sinistra della cabinovia che sale ai 2510 m.
    La pista è un autentica gemma e al suo termine ci attende un meritato riposo!

    Panorama dall'alto verso la Vetta d'Italia: sotto, la pista ci attende!



    La pista dall'alto: sulla sinistra s'intravede un primo park con salti assurdi per gli umani; l'altro park inizia sulla destra, al termine di questo primo muro



    Questa foto rende meglio l'idea del primo muro, che ne dite?



    Qui si ricongiungono la nera e la rossa che partono dalla parte alta del comprensorio: nel mezzo, tra i salti del park, s'intravede qualcuno che vola...



    Breve parte di scorrimento: qui le strade tra le due piste si ridividono....



    ...La nera riprende con due muri mozzafiato: il primo!



    Il secondo muro...dall'alto...



    ...dalla cabinovia...



    dalla partenza della cabinovia...



    ... e dall'inizio del terzo muro: meno pendente ma molto bello!



    L'ultimo muro visto dal rifugio dove abbiamo sempre pranzato!



    Il rifugio: simpaticissimo!Al termine di ogni pasto il giovane gestore ci invitava ad appoggiare le nostre narici su un'enigmatico e strano marchingegno di legno: con questo ci sparava nelle narici qualcosa come tabacco aromatizzato. L'effetto era assurdo che, per dirla con le parole del ragazzo: "dopo voi, no sciare! Fly!!" In effetti stasava il naso in maniera impressionante!



    Dietro il tetto del rifugio s'intravedono le alpi di confine con l'Austria.



    Passiamo alla terza pista: la rossa alla destra della cabinovia che sale ai 2510 m.

    Panorama sulla cresta che separa la parte alta con il vallone che scende verso Costa Tures, alla partenza degli impianti di Speikboden



    Il park centrale visto dall'alto con un breve fuoripista: a sinistra la rossa, a destra la nera.



    Comincia la rossa: vista verso l'alto. La nera parte ancora più a sinistra.



    Bella la partenza: fondo perfetto e luce ottima.



    Voltandoci verso il basso, s'intravede sulla destra il park



    Vista sulla prima parte della pista: sempre dal punto dove si congiunge con la nera.



    Proseguiamo: lì davanti sulla curva s'intravede il secondo park.



    Arriviamo ad un bellissimo tratto carvabile!



    La pista dall'alto!



    La pista dal basso!



    Alla fine di questo tratto la pista va a ricongiungersi dopo un pò con la pista nera ed infine con il campo scuola: Ale lo osserva come il celebre personaggio di un quadro di Friedrich



    La parte centrale vista dal basso, dalla partenza della seggiovia del campetto scuola e della seggiovia che sale verso la parte destra del comprensorio.



    In basso la stazione a monte della cabinovia che sale da valle; più in alto la partenza delle seggiovie di cui sopra.



    Altra prospettiva: sulla sinistra si allunga la vallata cuore del comprensorio



    Ed adesso l'ultima perla!la pista nera e rossa sulla parte destra del comprensorio!

    Panorama della pista vista dalla parte opposta del comprensorio.



    Scendiamo dalla seggiovia e ci troviamo a monte dei due tracciati: sulla sinistra inizia una piacevole celeste; sulla destra subito il muro della nera.




    Dall'inizio del muro si gusta una splendida visuale su tutta la parte finale della Valle Aurina.



    Il muro visto dal basso



    Alla fine del primo muro s'intravede sulla destra in basso, in un angolo....un piccolo chioschetto: è il regno di Franz!! (mi ci soffermerò tra breve)



    Riprende la pista con un altro muro: sulla destra s'intravede un bivio il cui sentiero porta nella parte centrale del comprensorio baipassando la seggiovia del campetto scuola. E'utile se non si vuole prendere la lenta seggiovia del campetto scuola ed andare a prendere subito quella che riporta alla partenza della cabinovia nella parte alta.



    Questa parte della pista vista dal basso!



    Un piccolo dettaglio su Franz: chi è costui?? in realtà non l'ho capito...

    Il chioschetto visto dall'alto



    Mi gusto un "sangue di bue con coda..." davanti al focolare: dietro di me Franz!



    Poi siccome i "Sangue di bue..." ,non altro che vin brulè, sono ad offerta libera ed io ho fatto un offerta alta, Franz si è sentito in dovere di abbattere un abete...



    ...per ricavarne una tavoletta su cui esprimerci i suoi ringraziamenti...



    ...ciò era sempre poco e quindi si è anche messo a suonare una serenata ad Alessandra con le sue campanine!




    Infine la pista di rientro verso valle. Non vale la pena farla più di una volta. E' interessante solo per i primi 200-300 metri. Poi diventa un sentiero da slittini che si ricollega alle piste del campo scuola a valle. Ah! ma se riuscissero prima o poi a ricavarci una pista vera!!

    Inizia la pista



    In basso s'intravede l'inizio del sentiero per slittini



    Al termine della pista siamo davanti al parcheggio e alla partenza della cabinovia: Cadipietra sullo sfondo



    Concludo questo prolisso reportage ( mi perdonerete ma l'ho ritenuto opportuno dato che non sono frequenti reportage di questa località) dando un consiglio sull'alloggio.

    Mi sento in dovere di consigliarvi l'affittacamere dove siamo stati noi. L'accoglienza e il trattamento sono stati davvero eccellenti. La prima colazione è abbondante con affettati, panini, marmellate, yogurt ecc.. e la stanza era davvero panoramica. Si trova ai bordi dell'abitato di San Giacomo, in località Am Buhel ed è economico e pulito. Sapete che non faccio mai accenni all'alloggio ma stavolta mi sento nel dovere morale di farlo proprio
    grazie ai simpatici gestori che hanno reso il nostro soggiorno in Valle Aurina perfetto!

    Sulla destra si vede l'affittacamere della famiglia Niederkofler




    Ecco il link dell'affittacamere

    http://www.datef-software.it/hausniederkofler/


    Ed infine, ragazzi miei, un consiglio: andateci, non ve ne pentirete! Una settimana forse è troppo ma con lo Speikboden a 5-10 minuti non vi annoierete di certo! Io però tifo Klausberg.
    Ultima modifica di marcussiena; 05-01-2010 alle 08:50 AM.

  2. Lo skifoso marcussiena ha 4 Skife:


  3. #2
    nick66
    Guest

    Predefinito

    Come sempre grande. Che figata, ma specialmente che invidia!!!!!!!!!!!!!

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Grande Marco...gran bel reportage...!!!e che gran bel posto......a fuori pista come è messo??....

  6. #4

    Predefinito

    Grande !!!!! Mi hai fatto rivivere la settimana bianca di due anni fa !!!!!!!!!
    I muri della k2 al klausee erano però ancora fuoripista e davano un pò di strizza.

  7. #5

    Predefinito

    Ho letto ora la domanda sull'alpino Franz, chi è costui ?????
    Per il sangue di bue con coda e la scampanellata di Marina Marina gli avevamo lasciato un euro a testa, poi il bimbo ci aveva fatto notare la sua mano, dicendo che se gli lasciavamo anche 5 euro era meglio.............

  8. #6

    Predefinito

    che posto e che prezzi!!!!
    complimenti e grazie per le info...
    penso proprio che a febbraio un we lungo in zona non me lo toglie nessuno!

  9. #7

    Predefinito

    Ottimo report e posto bellissimo!!!
    Ci sono tanti piccoli gioielli semisconosciuti lungo le alpi e noi guardiamo sempre e solo i km di piste.

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8

    Predefinito

    Grandissimo reportage, complimenti, bei posti e belle foto. Mi sa che prima o poi dovrò farci un salto.

  12. #9

  13. #10

    Predefinito

    veramente uno dei migliori reportage pistaroli che mi ricordi
    per me franz aveva bevuto come una spugna
    alesandra mi pareva terrorizzata

  14. #11

    Predefinito

    Non ho avuto modo di guardare possibili tracciati fuoripista. Secondo me però la parte alta va studiata, sia sotto la cresta che oltre il secondo park

    In generale posso solo dirvi che data la grande bellezza delle poche piste, è come se sciaste su un comprenosrio in cui dichiarano 100 km di piste: tanto ragazzi lo sappiamo bene che su 100 km poi noi facciamo sempre le soliti 5 o 6 piste...

    Klausberg secondo me è perfetto soprattutto se uno vuole risparmiare qualcosa: certo se uno vuole spendere modo ce n'è. Ho visto lungo la valle degli alberghi che sembravano regge. E' capace che con una bischerata si riesce anche ad avere un servizio super.

  15. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo2007 Vedi messaggio
    veramente uno dei migliori reportage pistaroli che mi ricordi
    per me franz aveva bevuto come una spugna
    alesandra mi pareva terrorizzata
    se devo essere sincero: quando mi ha detto che aveva solo sangue di bue da offrirci, un pò paura l'avevo anche io. Ma il sangue di bue con coda era veramente fantastico come sapore!

  16. #13

    Predefinito

    LEI è bella, bravo Marcuss, pensavo che la topa ti facesse schifo

    Il posto è bello

    te sei brutto!

    abbracci e baci gufetto

  17. #14

    Predefinito

    un difetto di Klausberg? a dicembre e gennaio fa un freddo becco!!!
    grande comprensorio comunque... da non pubblicizzare troppo

  18. #15

    Predefinito

    pensavo che dopo spik non ci fosse più niente di buono, solo qualche "gancio",
    beh...mi devo ricredere e rimproverare.
    complimenti per il reportage veramente ben fatto!

Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •