Pagina 5 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 127

Discussione: Collegamento Cinque Torri - Tofane (Cortina d'Ampezzo)

  1. #61

    Predefinito

    Questa è una bella notizia, se partissero coi lavori già auesta estate sarebbe un sogno...

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #62

    Predefinito

    Leggo questa notizia dopo un esame orale di filologia conclusosi con un 30/30. E' una giornata splendida!

  4. #63

    Predefinito



    Questa immagine l'ho trovata su La montagna, grande enciclopedia illustrata, volume terzo, De Agostini, 1983. Mi ha incuriosito la pista B. Nel libro dice:"[...]B) Lagazuoi Forcella Col dei Bos-Son dei Prade (1078, facile ma non sorvegliata); [...]" 1078 è il dislivello. Ma qualcuno l'ha mai vista o percorsa questa pista? Non riesco a capire dove passasse...

  5. #64

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lidsandel Vedi messaggio


    Questa immagine l'ho trovata su La montagna, grande enciclopedia illustrata, volume terzo, De Agostini, 1983. Mi ha incuriosito la pista B. Nel libro dice:"[...]B) Lagazuoi Forcella Col dei Bos-Son dei Prade (1078, facile ma non sorvegliata); [...]" 1078 è il dislivello. Ma qualcuno l'ha mai vista o percorsa questa pista? Non riesco a capire dove passasse...
    Mi sembra un'enorme bufala!! Non capisco dove avrebbe potuto passare questa pista, che peraltro non ricordo... e dire che vado a Cortina dagli anni '60 (ho fatto tempo a prendere la funivia di Pocol, la seggiovia Staulin, ed i ganci "grande" e "piccolo" del campetto a Pierosa'!!)

  6. #65

    Predefinito

    Il libro era uno dei migliori e più completi sulla montagna ai suoi tempi. Dubito che sia una bufala. Sarà piuttosto una faccenda tipo la pista dall'alpe di Siusi a Ortisei. Usata poi dimessa per motivi di battibecchi tra le diverse società. Ma sono curioso se anche questa come quella di Ortisei è ancora adesso percorribile.

  7. #66

    Predefinito

    Sulla carta sciistica Tabacco A del 76 appare la pista in questione come pista non segnalata da percorrere con prudenza per pericolo valanghe.

  8. #67

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lidsandel Vedi messaggio
    Sulla carta sciistica Tabacco A del 76 appare la pista in questione come pista non segnalata da percorrere con prudenza per pericolo valanghe.
    Presumo fosse un percorso di sci-alpinismo, piuttosto che una pista "vera e propria" che, ribadisco, non mi risulta sia mai esistita.
    Piuttosto, guardando la carta puoi dire da dove passava? Seguiva forse il percorso della strada delle dolomiti?

  9. #68

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Childerique Vedi messaggio
    Presumo fosse un percorso di sci-alpinismo, piuttosto che una pista "vera e propria" che, ribadisco, non mi risulta sia mai esistita.
    Piuttosto, guardando la carta puoi dire da dove passava? Seguiva forse il percorso della strada delle dolomiti?
    Ssembrerebbe scendere dalla Forcella Col de' Bos, seguire la Strada delle Dolomiti e immettersi nella Tofanina.

  10. #69

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Paolo67 Vedi messaggio
    Ssembrerebbe scendere dalla Forcella Col de' Bos, seguire la Strada delle Dolomiti e immettersi nella Tofanina.
    ...aspettiamo di leggere cosa ci scrive a proposito Lidsander, che puo' consultare una Tabacco d'annata...

  11. #70

    Predefinito

    Eccola. È anche segnato che c'è pericolo valanghe dalla punta Sud di Fanis e dal versante sud della Tofana. Ecco magari perché non è più stata segnata sulle mappe. Troppo pericolosa per gli sciatori inesperti.
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	uploadfromtaptalk1375707240801.jpg
Visite:	347
Dimensione:	146.4 KB
ID:	45759  

  12. #71

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lidsandel Vedi messaggio
    Eccola. È anche segnato che c'è pericolo valanghe dalla punta Sud di Fanis e dal versante sud della Tofana. Ecco magari perché non è più stata segnata sulle mappe. Troppo pericolosa per gli sciatori inesperti.
    Ok, ma non e' una pista, perche' dal Lagazuoi attraverso la Forc. Bois e fino alla strada Cortina-Falzarego e' segnata con un colore sul giallo che dovrebbe connotare i "fuoripista" (considerando gli altri percorsi segnalati con lo stesso colore), e dal predetto punto di arrivo del fuoripista fino a Pocol e' segnata con una linea tratteggiata di colore blu che potrebbe invece connotare un percorso di "sci-alpinismo" o al massimo "di fondo" (considerando l'andamento della strada Cortina-Falzarego, il dislivello e la vegetazione che doveva essere presente all'epoca).

    Comunque sia, non sapevo che si potesse scendere dal Lagazuoi passando dalla Forcella Bois...

  13. #72

    Predefinito

    Infatti hai ragione. Ma se facciamo conto della prima cartina (posteriore) è probabile che quel fuoripista fu per un periodo (breve magari) pista. Ma, immagino, non più, dato il rischio valanghe. Ripeto, dubito che la cartina DeAgostini sia falsa. Il tratteggio blu indica invece uno skiweg. Comunque appena posso la faccio.

  14. #73

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Childerique Vedi messaggio
    Comunque sia, non sapevo che si potesse scendere dal Lagazuoi passando dalla Forcella Bois...
    Fare si fa ma di pista non mi sembra che abbia proprio niente: innanzitutto appena messo il piede fuori della pista ( scendendo al bivio per andare all'armentarola o verso Col Gallina si scende verso col gallina, si fa il primo muretto poi invece di scendere a dx si "tira dritto" ) si deve salire almeno 25 metri ( che per lo standard dei pistaioli anni 90 ( mi sono s******ato come età??? ebbene no ) mi sembra un dislivello himalayano 8-)))) poi il primo tratto si fa un traverso tra dei paravalanga che per definizione li mettono dove svalanga, poi si fa comunque un bel tratto di piattone/leggera salita in posti dove comunque spesso ( tutte le 3 volte che l'ho fatto almeno ) qualche roccia bastarda giuto sotto il livello della neve si fa sentire lasciando delle belle tracce sulle solette ( e li ormai non ci facci tanto caso ).

    Diciamo che se la consideravano pista anche se non segnalata il concetto di pista è veramente cambiato tanto.

    Poi ripensandoci anche il Cantiere una volta era una pista...

    Comunque pista secondo me "aperta" veramente "se e quando" che faccio fatica a ricordarmi qualcosa di paragonabile, forse la 2000 di Febbio....

  15. #74

    Predefinito

    c'è anche una straordinaria averau-falsarego fuoripista che nn riesco ad immaginare dove possa passare....
    e dire che conosco benino qull'area ....

  16. #75

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da arslonga Vedi messaggio
    c'è anche una straordinaria averau-falsarego fuoripista che nn riesco ad immaginare dove possa passare....
    e dire che conosco benino qull'area ....
    Credo scenda per la val Limedes seguendo l'estivo tracciato del sentiero 441 ( circa l'attuale pista che scende dalla Croda Negra non segnata nella cartina vintage). Solo il primo tratto che passa sotto l'Averau deve essere pianeggiante.

Pagina 5 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •