Consiglio sci per "vecchio" sciatore che non carva

Tellin

New member
Io ho casa in in alta Valtellina ed abito a Milano. Se ti capiterà ci incontriamo sciamo insieme e ti faccio provare qualche modello. Siamo quasi coetanei.
Molto volentieri, sempre che non ti imbarazzi sciare con un vecchio rumoroso che raspa le curve. L'anno scorso in mezzo al silenzio dei carvatori (carvatori?) ero l'unico che faceva casino, si voltavano a guardarmi persino dalla seggiovia. Ci aggiorniamo.
 

Tellin

New member
Comunque se conoscete dei noleggi a Milano e/o lungo la direttrice che va in Valtellina e/o in Valtellina stessa, che abbiano sci di buon livello per altezza e materiali (magari quelli indicati in questo post), sono tutt'orecchie 😉
 

Loredalla

Active member
Mi piacerebbe far provare a uno sciatore nato con gli sci moderni un bel P9 da 2.07 e vedere l'effetto che fa... :unsure:
Presente, dynastar yack d'annata. Sci super semplici ed immediati. E sono nato con le sciancrature ai piedi. Ma forse sarebbe meglio aprire un post apposito.
 

renntiger

Vecchio saggio
Io ho scritto P9 da 2,07, quelli verdi… 😉 però è vero, sarebbe bello aprire un 3d apposito, in attesa della nuova stagione 😎
 

Tornado68

Well-known member
Io purtroppo non ho iniziato tardi e non ,ho mai avuto il piacere di sciare con sci da 207cm, al massimo ho sciato con dei Kastle RX12 da 193 cm. Sono un pivello lo so 😔
 
Ultima modifica:

renntiger

Vecchio saggio
Lasciando perdere quando ti facevano alzare il braccio al massimo e ti davano lo sci che ti arrivava al polso, come i primi che ho preso a noleggio, negli ultimi anni di solito si sciava con sci da venti cm più della propria altezza, sia per i modelli da gigante che da speciale, che per altro differivano solo per la grafica ed il colore o poco più. 207 era la misura tipica solo del P9 verde, che era, sulla carta naturalmente, da Super G. Io sono 1.80 di altezza e sciavo col 2.00, mia moglie che è 1.60 sciava con il 180, e via dicendo. I Renntiger r ed i P10 da due metri li ho ancora in cantina. 😎
 

fax 67

Well-known member
:HIP.....io invece ho cominciato a 7 anni con dei fischer...

.....a 10 anni i rossignol st competition da 175 che era la misura più lunga junior....

...... a 14/15 i k2 da 2 metri dei fratelli Mahre...poi mi sono ''accorciato'' a 195 con atomic arc gialli....bei tempi...:):):)
 
io ricordo ancora perfettamente le lezioni da bambinetto. purtroppo i miei pezzi "vintage" ora hanno bisogno di un paio di attacchi altrimenti sarei andato alla chiusura a tema di bobbio.
secondo me non è mai tardi, poi non è un lavoro e quindi ciascuno può sciare nel modo che preferisce. i nuovi materiali, esclusa la roba da gara, sono accessibili e non bisogna avere timore di provare. comunque io trovai molto utili gli esercizi con il maestro.
ammetto di non avere ancora feeling con gli sci di raggio intermedio, certamente per mia carenza. io ho provato ed acquistato un paio di head gs da 180 e 25 metri di raggio e mi sono piaciuti moltissimo perchè rendono bene se usati "old style" derapando ma allo stesso modo si possono usare di spigolo. certo se li si vuole sfruttare come si deve chiudendo bene le curve richiedono un certo sforzo. alla fine ne ho acquistato un altro paio su cui tenere delle lamine più aggressive.

però comunque una prova del nuovo va fatta, a me è piaciuto lo head supershape. non è il mio genere ma se tornassi indietro lo noleggerei più spesso, anzi mi spiace non aver provato la versione original o un altro modello simile di altra marca. certo son sci particolari con raggi molto corti, non da acquistare come proprio sci di base.
 

fudos

Well-known member
be se non carvi faresti molto bene ad imparare come fare, ma compre anche un buon sci...
 

Tellin

New member
be se non carvi faresti molto bene ad imparare come fare, ma compre anche un buon sci...
Col tempo, l'idea sarebbe di prendere uno sci polivalente, in grado di farmi sciare col vecchio stile, come so fare, e al tempo stesso farmi andare progressivamente sugli spigoli, e l'Head che mi hai suggerito giorni fa potrebbe essere un buon candidato. O almeno, il progetto sarebbe questo.
 

fudos

Well-known member
X Tellin provalo e facci sapere come va grazie
 

gigiotto98

Well-known member
Ciao a tutti, e' il mio primo messaggio in questo forum :) Dunque, sono uno sciatore del passato, ho sciato molto negli anni '70, '80 e '90, anche a buon livello (tre stellette oro, come davano a quei tempi). Poi, purtroppo, periodo piuttosto lungo in cui per varie ragioni non ho piu' sciato e adesso finalmente il ritorno alle piste!
Il mio problema riguarda quali sci scegliere; io scio ancora con la tecnica di tanti anni fa, quindi NON faccio carving ma solo curve in derapata., prediligendo in genere curve medio/strette e qualche sporadica puntata dritta (quando non c'e' nessuno).

Visto il mondo dello sci completamente cambiato durante il mio periodo di lontananza dalle piste non so piu' su quali sci orientarmi, e per questo avrei bisogno di un vostro consiglio. Premetto di essere un omone di 192cm per 110kg e ho bisogno di uno sci assolutamente stabile e che non vibri ne' in curva ne' dritto in velocita'. Per il resto, appunto, prediligo curve medio/strette, ma ripeto non so fare carving e ho bisogno di stabilita' usando la "vecchia" tecnica.

Un ringraziamento anticipato a tutti
Vuoi un consiglio? Impara a carvare. Sono andato a sciare quest’inverno con un 70 enne che carva meglio di me! E non andare per gl8 sci via di mezzo. Prendo dei belli sci e vai. Migliori sono , più avrai confidenza e prima impari. Stoekli Laser SC, misura 177.
 
  • Like
Reactions: Teo

Teo

maestro di skilift
Leggo solo ora e mi cadono le braccia…
Tellin io ti faccio un semplice esempio: tu sei un scrittore, che ha iniziato a scrivere negli anni 60 con la macchina da scrivere, un sacco di carta, e il bianchetto… un bel giorno inventano il computer, che ti permette di scrivere nello stesso modo, salvare tutto e trasmettere il libro al tuo correttore di bozze, all’editore o a chicchessia in pochi secondi, che ti permette di fare un controllo ortografico in line, che ti apre il dizionario dei sinonimi in diretta…
Cosa fai, continui per nostalgia a battere i tasti e cambiare nastri, o provi ad usare la nuova tecnologia ed apprezzarne le differenze?

Idem per lo sci, hai 52 anni non 96… in tre ore di maestro affittando un race carve, hai occasione di apprendere la nuova tecnica, e decidere se ti piace…
Fatti un favore, non privarti di entrare in un mondo nuovo e pieno di divertimento per ragioni assurde, la conduzione é un mondo fantastico, e saperla fare non ti fa dimenticare come si fanno le curvette derapando…
 

Kaliningrad

Kayakçı-ı ekrem
Leggo solo ora e mi cadono le braccia
Mi permetto di dissentire, almeno sulla prima parte e il parallelo con macchina da scrivere e computer, francamente esagerato: sempre due assi sono tanto gli sci vecchi quanto quelli nuovi: rispetto ai primi questi ultimi non offrono niente di più che la possibilità di scivolare sulla neve esattamente allo stesso modo, con l'unica differenza che risiede nell'eventuale necessità di adattare (leggermente) la tecnica. Dico "eventuale" e "leggermente" in quanto, volendo, con gli sci attuali si può continuare ad adottare efficacemente l'antica (e per niente sgradevole da vedere) tecnica classica..... (ora sto esagerando io, lo so, ma per favore non vituperatela troppo la tecnica classica ché saperla praticare offre grandi vantaggi, non ultimo sulle nevi "poco carvabili" dove vedo molti valenti carvatori talvolta in grande difficoltà ....)
 
  • Like
Reactions: pat

gigiotto98

Well-known member
Sicuramente sui tracciati poco preparati i vecchi sci e la vecchia tecnica e’ migliore. Ma su neve artificiale e ben piallata carvando per bene si gode il doppio.
 
Top