Come ridurre asimmetria tra curva a dx e curva a sin?

rbodini

Well-known member
Buongiorno amici della scuola sci, leggo sempre con interesse le varie discussioni e la teoria almeno un po' l'ho assimilata. Quando scio poi cerco di metterla in pratica e a sprazzi mi pare anche di riuscire a migliorare qualcosina, quindi grazie davvero a tutti quelli che dedicano del tempo a dare consigli qui dentro.

Il problema specifico su cui vorrei chiedere un parere è questo: come penso capiti a molti, mi viene meglio la curva in una direzione piuttosto che nell'altra. Nel mio caso, meglio la curva verso destra. Mentre scio non me ne accorgo neanche più di tanto, ma se mi capita di rivedermi a video la cosa è abbastanza evidente. Verso destra spezzo di più carico meglio l'esterno ecc., mentre verso sinistra sono molto più inclinato verso l'interno (stile "andare in moto" per intenderci).

Quindi vi chiedo se c'è qualcosa di specifico, esercizi o altro, che si può fare per ridurre questo problema, lavorando in particolare sulla parte più debole. Così almeno metto a frutto questo inverno avaro di neve e trovo nuovi stimoli per la sciata in pista. :)

Grazie mille!
 

zobo

Well-known member
Sei mancino? Aspettando i maestri sicuramente l'appoggio sul destro non è così solido come quello sul sx (a me capita esattamente il contrario). Magari potresti fare piste solo sullo sci destro ...bella rottura
 

rbodini

Well-known member
In realtà no, ma forse perchè gioco a basket la mia gamba più forte è sempre stata la sinistra. Credo che questo influisca anche sulla sciata.
 

Cocojambo

Ski & Beer
A secco farei stretching ed esercizi propriocezione, più esercizi di carico singolarmente per parte dx ed sx

Sugli sci, i classici esercizi di lavoro sono su sci esterno
 

Nemo

Il mio nome è Nessuno
Si, essere mancini o meno non dovrebbe influire sull'asimmetria, io sono mancino ma ho lo stesso tuo problema. Una evidente asimmetria nelle curve, Sx meglio della Dx... La conformazione fisica del tuo corpo però conta, es, scoliosi, gamba forte, "botte" prese, ad es. alle ginocchia (che inconsciamente ti fanno stare sulla difensiva) etc.
Io ci sto lavorando su in palestra, perché anche lì "sento" l'asimmetria negli esercizi che eseguo. Secondo il coach aiuta molto iniziare le ripetizioni dal lato (solitmente é la gamba) debole. Io pero' ci aggiungo del mio, "extra attenzione" nell'esecuzione dell'esercizio e magari qualce "colpo" in piu'...
 

Kaliningrad

Kayakçı-ı ekrem
Stesso identico problema: nel mio caso credo che si tratti anche di lunghezze differenti delle due gambe (la dx più corta che fa fatica a "trovare" il terreno nelle curve a sx dove appoggio quindi troppo sull'interno)
 

ddski

Well-known member
È più che altro un problema mentale. Abbiamo tutti una gamba “dominante” che spesso non vuole mollare e cedere il commando alla gamba “non dominante”.
Quando noto che una curva funziona meglio dell’altra “dico” alla mia gamba destra di “mollare” quando quella sinistra deve diventare esterna e “dico” alla mia gamba sinistra di “dominare”… dopo qualche curva diventa automatico. Tuttavia se faccio pause lunghe tra sciate devo ripetere la terapia.😉
 

Gianpa79

Mister Interno
Problema che hanno tutti ... pure gli istruttori di sci .-
Non c'è niente da fare a parte sciare sciare e sciare , più scii e più togli la differenza tra le due curve .
Esercizi fanno bene sempre tutti !
 
Top