Set da scialpinismo

4 Dolomiti

Well-known member
Concordo sul discorso pesi e larghezze, però tu imho sei anche un po'l'eccesso opposto...
Cioè se vogliamo parlare di equilibrio forse un wayback 88, un orb che è un filo più sostanzioso, un mtn 88, con un hr o un crest ed un f1 evo standard ed un paio di pelli veloci mette assieme efficacia ed anche peso, i tuoi set sono estremi opposti imho... :)

ma guarda, con il mio set attuale, forse e dico forse posso darti ragione.. anche se comunque va sempre contestualizzato rispetto a quello che fà la persona, l'ambiente dove scia, che tipologia di gite si fà ecc..
ora giro con gli Atomic Backland UL78 (che poi è 80mm centrale) + ATK Srl logic. Ma con il set che avevo prima (0G 85 + ATK Srl logic) non ci vedo nulla di estremo onestamente!

Però ripeto, liberi tutti di sciare con che attrezzatura vogliono.. 😇
Tornando al nostro amico, io cambierei solo attacco.. il resto mi pare ok!
 
Ultima modifica:

valexx

Member
ma guarda, con il mio set attuale, forse e dico forse posso darti ragione.. anche se comunque va sempre contestualizzato rispetto a quello che fà la persona, l'ambiente dove scia, che tipologia di gite si fà ecc..
ora giro con gli Atomic Backland UL78 (che poi è 80mm centrale) + ATK Srl logic. Ma con il set che avevo prima (0G 85 + ATK Srl logic) non ci vedo nulla di estremo onestamente!

Però ripeto, liberi tutti di sciare con che attrezzatura vogliono.. 😇
Tornando al nostro amico, io cambierei solo attacco.. il resto mi pare ok!
Lo sci era normale, l'attacco abbastanza tirato ma ci sta, la scarpa tiratissima, un F1 Evo è molto più gestibile per chi non si allena nel quotidiano e fa quando va bene la gita la domenica, questo intendevo... :)
Concordo comunque con te che molti allargano troppo in base alle capacità...
 

4 Dolomiti

Well-known member
Lo sci era normale, l'attacco abbastanza tirato ma ci sta, la scarpa tiratissima, un F1 Evo è molto più gestibile per chi non si allena nel quotidiano e fa quando va bene la gita la domenica, questo intendevo... :)
Concordo comunque con te che molti allargano troppo in base alle capacità...

si, se guardi il complessivo ci sta! 0G85 + ATK Srl + Alien 1.0 era un set da touring piuttosto light!
adesso con Backland UL78+ATK+Alien 1.0 sono ancora più light, però come ho scritto in altri topic per ME è il giusto compromesso! Posso farmi i gitoni ed anche farmi qualche pellata veloce in pista..
Spesso capita che nei weekend che non ho mio figlio (meteo e neve permettendo), vado con gli sci il venerdì pomeriggio + sabato + domenica! Magari il venerdì pomeriggio in pista e poi 2 gitone il sabato e domenica..
Roba che magari mi faccio 3800/4000d+ in 3gg! E ben intenso che non lo dico per fare il figo.. ma semplicemente per spiegare le mie necessità! Che per carità, non sempre è così.. non sono una macchina, ma può capitare! E nell'arco di una stagione mi capita "spesso"..

L'idea di allargare è giusta e ci può stare! Ma andrebbe valutata in base alle proprie necessità e capacità.. non allargare solo perchè fa figo e per sentirsi un "vero skialper"!
 

valexx

Member
si, se guardi il complessivo ci sta! 0G85 + ATK Srl + Alien 1.0 era un set da touring piuttosto light!
adesso con Backland UL78+ATK+Alien 1.0 sono ancora più light, però come ho scritto in altri topic per ME è il giusto compromesso! Posso farmi i gitoni ed anche farmi qualche pellata veloce in pista..
Spesso capita che nei weekend che non ho mio figlio (meteo e neve permettendo), vado con gli sci il venerdì pomeriggio + sabato + domenica! Magari il venerdì pomeriggio in pista e poi 2 gitone il sabato e domenica..
Roba che magari mi faccio 3800/4000d+ in 3gg! E ben intenso che non lo dico per fare il figo.. ma semplicemente per spiegare le mie necessità! Che per carità, non sempre è così.. non sono una macchina, ma può capitare! E nell'arco di una stagione mi capita "spesso"..

L'idea di allargare è giusta e ci può stare! Ma andrebbe valutata in base alle proprie necessità e capacità.. non allargare solo perchè fa figo e per sentirsi un "vero skialper"!
Ma infatti io sono convinto che il tuo set sia corretto per te (anche se avrei continuato per gusto mio con Zero G), però capisci che si parla di consigliare un set polivalente da scialpinismo e così come andrei personalmente coi piedi di piombo a consigliare ad uno alle prime armi in salita un 95 non tanto leggero con un Maestrale XT e magari un attacco da 6etti, andrei anche cauto sul troppo light, perché anche se tu fai 4000 metri a weekend, la normalità, lo skialper medio in inverno, esce o il sabato o la domenica e si fa i suoi 800/1200 a seconda, in compagnia e a ritmo abbastanza lento, poi cerca di divertirsi il più possibile in discesa in base a gambe, tecnica, tipo di neve ed attrezzatura. Il set si consiglia, salvo indicazioni diverse su questo tipo di gita...
Come detto vado coi piedi di piombo a consigliare set pesanti perché poi non tutti hanno tecnica e gamba per portare su tutto però appunto dipende anche da quanto si vuol salire veloce, a molti interessa poco.
La rivista skialper è da anni abbastanza veritiera su quel che succede in montagna, ecco, pescando tra i set light più pesanti, o tra quelli tour più leggeri, o mixando un pò le due cose si ottiene un ottimo mix per chi vuole affidabilità, sciata e tanto dislivello, ovviamente gamba e tecnica fanno il resto.
Ecco, io ad uno che mi chiede uno sci per fare abbastanza dislivello, cose tecniche, mantenendo comunque una buona sciata consiglio questo, i set come il tuo non sono sbagliati, anzi, ma non si consigliano, ci si arriva da soli in base alle esigenze, io consiglio uno sci come lo zero g 85, il wb88, il mtn 88, il backland 86, l'armada 88, un Orb se si accetta quei due etti in più che in discesa rendono... consiglio attacchi come RT, HR, TLT Speed, Crest, Release 10, titan vario... Consiglio scarpe come F1 EVO, come il dalbello free a due ganci, il salomon a due ganci, il maestrale arancio, il TLT6 speedfit o come si chiama, il backland carbon se si ha buona tecnica.... pelle veloce ed affidabile...
Tutti set con i quali parliamoci chiaro, con la giusta tecnica ci fai 1700/2000 metri se vuoi, oltre quanti vanno? Ma soprattutto quanti fanno dislivelli del genere tutte le settimane? In inverno poi?
Perché se da un lato i set pesanti vanno di moda ma non tutti possono permetterseli, all'opposto a che pro avere un Alien, un attacco quasi da gara ed un 80 sotto al kg se poi esci la domenica a farti 1000 metri come la massa in inverno? Sali un quarto d'ora prima e poi ti diverti molto meno rispetto ad un set (non moltissimo) più pesante?

Quindi si, ad ognuno il suo, ma il punto è, non partiamo da set inutilmente larghi e pesanti, salvo necessità e sapere quel che si fa, ma nemmeno inutilmente stretti e leggeri, sempre salvo sapere quel che si fa, è chiaro che tu lo sai, non tutti però :)
 

4 Dolomiti

Well-known member
Ma infatti io sono convinto che il tuo set sia corretto per te (anche se avrei continuato per gusto mio con Zero G), però capisci che si parla di consigliare un set polivalente da scialpinismo e così come andrei personalmente coi piedi di piombo a consigliare ad uno alle prime armi in salita un 95 non tanto leggero con un Maestrale XT e magari un attacco da 6etti, andrei anche cauto sul troppo light, perché anche se tu fai 4000 metri a weekend, la normalità, lo skialper medio in inverno, esce o il sabato o la domenica e si fa i suoi 800/1200 a seconda, in compagnia e a ritmo abbastanza lento, poi cerca di divertirsi il più possibile in discesa in base a gambe, tecnica, tipo di neve ed attrezzatura. Il set si consiglia, salvo indicazioni diverse su questo tipo di gita...
Come detto vado coi piedi di piombo a consigliare set pesanti perché poi non tutti hanno tecnica e gamba per portare su tutto però appunto dipende anche da quanto si vuol salire veloce, a molti interessa poco.
La rivista skialper è da anni abbastanza veritiera su quel che succede in montagna, ecco, pescando tra i set light più pesanti, o tra quelli tour più leggeri, o mixando un pò le due cose si ottiene un ottimo mix per chi vuole affidabilità, sciata e tanto dislivello, ovviamente gamba e tecnica fanno il resto.
Ecco, io ad uno che mi chiede uno sci per fare abbastanza dislivello, cose tecniche, mantenendo comunque una buona sciata consiglio questo, i set come il tuo non sono sbagliati, anzi, ma non si consigliano, ci si arriva da soli in base alle esigenze, io consiglio uno sci come lo zero g 85, il wb88, il mtn 88, il backland 86, l'armada 88, un Orb se si accetta quei due etti in più che in discesa rendono... consiglio attacchi come RT, HR, TLT Speed, Crest, Release 10, titan vario... Consiglio scarpe come F1 EVO, come il dalbello free a due ganci, il salomon a due ganci, il maestrale arancio, il TLT6 speedfit o come si chiama, il backland carbon se si ha buona tecnica.... pelle veloce ed affidabile...
Tutti set con i quali parliamoci chiaro, con la giusta tecnica ci fai 1700/2000 metri se vuoi, oltre quanti vanno? Ma soprattutto quanti fanno dislivelli del genere tutte le settimane? In inverno poi?
Perché se da un lato i set pesanti vanno di moda ma non tutti possono permetterseli, all'opposto a che pro avere un Alien, un attacco quasi da gara ed un 80 sotto al kg se poi esci la domenica a farti 1000 metri come la massa in inverno? Sali un quarto d'ora prima e poi ti diverti molto meno rispetto ad un set (non moltissimo) più pesante?

Quindi si, ad ognuno il suo, ma il punto è, non partiamo da set inutilmente larghi e pesanti, salvo necessità e sapere quel che si fa, ma nemmeno inutilmente stretti e leggeri, sempre salvo sapere quel che si fa, è chiaro che tu lo sai, non tutti però :)

Ma certamente! Infatti condivido in pieno e sigillo con la cera (e col sangue se necessario 😆) tutto quello che hai scritto!
Infatti io non mi sono mai permesso di consigliare set super light e tecnici (a meno di casi specifici) perchè mi rendo perfettamente conto che non sono set adatti o che comunque interessano a tutti!
Come dici (e ho sempre detto anche io), ad ognuno il suo! Io ho le mie esigenze e vivo lo scialpinismo in una certa maniera!
Che non necessariamente implica la velocità.. anzi.. quando sono in gita credimi che non corro! Mi piace godermi la giornata ma allo stesso tempo odio bighellonare, quindi nel concreto può essere che magari tengo un ritmo più "alto" di un normale ritmo gita. Ma anche quando sono con altri o con Ezio andiamo via regolari e senza tirarci il collo!

Io non mi sento di criticare a prescindere chi punta su set larghi/pesanti, come altri non dovrebbero criticare a prescindere chi punta a set più leggeri e diciamolo chiaramente, anche polivalenti!

Però dai, non andiamo troppo OT..
 

Koten

New member
Provo a darti la spiegazione che ha spostato la mia scelta sul Fischer Travers TS: la caviglia ha 80º di libertà di movimento (lo scarpa f1 arriva a 72º ed era la mia seconda scelta). Avendo le articolazioni molto flessibili ho preferito avere il range più ampio possibile per non limitarmi nella camminata.
Ho avuto modo di provarli solo una volta finora, ma ho fatto un test di proposito e mi sono trovato comunque rigido in salita
 

valexx

Member
Provo a darti la spiegazione che ha spostato la mia scelta sul Fischer Travers TS: la caviglia ha 80º di libertà di movimento (lo scarpa f1 arriva a 72º ed era la mia seconda scelta). Avendo le articolazioni molto flessibili ho preferito avere il range più ampio possibile per non limitarmi nella camminata.
Ho avuto modo di provarli solo una volta finora, ma ho fatto un test di proposito e mi sono trovato comunque rigido in salita
Ma che sci usi con il Traverse per avere simili esigenze di movimento, non che non vada bene, ma un tale range, pure raggiungibile "a secco" da una caviglia molto mobile, spesso su neve, considerando la possibilità di usare un minimo di alza-tacco, non serve a nulla, ma al contrario spesso si traduce in una scarpetta poco prestante/duratura. Come sempre "dipende"...
 

Koten

New member
Lo uso su sci Decathlon con attacchino Dynafit. Il fatto è che essendo abituato a camminare con pedula morbida, sfrutto tutto il range di movimento della caviglia. Già così sono costretto a camminare in modo diverso.
Parlo ovviamente di camminata a secco, immaginando di dover mettere magari un paio di ramponi, con gli sci è una cosa diversa a prescindere e ancora non sono capace a sufficienza per pronunciarmi, ma facendo passi lunghi su pendenza lieve (non un falso piano, ma insufficiente per l’alzatacco) già mi sento limitato.

Con un piede normale, probabilmente, non si sente nemmeno la necessità di avere più di 65º. Le mie articolazioni sono flessibili al limite del contorsionismo😅. Durante il corso di fisioterapia mi avevano misurato 90º di flessione plantare e 60º di dorsale
 

valexx

Member
Lo uso su sci Decathlon con attacchino Dynafit. Il fatto è che essendo abituato a camminare con pedula morbida, sfrutto tutto il range di movimento della caviglia. Già così sono costretto a camminare in modo diverso.
Parlo ovviamente di camminata a secco, immaginando di dover mettere magari un paio di ramponi, con gli sci è una cosa diversa a prescindere e ancora non sono capace a sufficienza per pronunciarmi, ma facendo passi lunghi su pendenza lieve (non un falso piano, ma insufficiente per l’alzatacco) già mi sento limitato.

Con un piede normale, probabilmente, non si sente nemmeno la necessità di avere più di 65º. Le mie articolazioni sono flessibili al limite del contorsionismo😅. Durante il corso di fisioterapia mi avevano misurato 90º di flessione plantare e 60º di dorsale

Mah, non so, posto che se ti piacevano hai fatto bene a prenderli, secondo me ti stai un pò perdendo in dettagli non così utili.
Fossi stato esperto come 4Dolomiti che sa quello che gli serve è un conto, ma da quel che scrivi mi sembri un pò alle prime armi e di tutta quella mobilità sinceramente te ne fai poco credo. Però ben venga ci mancherebbe... Io personalmente con un Maestrale arancio di nuova generazione e dei Nepal Cube da ghiaccio non è che noto un mondo di differenza sulla mobilità (sul peso si certo, così come sulla sensibilità, e ci mancherebbe!), chiaro che se guardi le pedule estive...
Mi aspettavo poi un accoppiata con uno sci tipo 80/85 ultralight ed attacco touring simil race tipo quelli che hanno lo sportellino che copre i pin per salire e dove serve una bella mobilità in apertura, invece mi parli del (pur ottimo) dynafit, quindi benissimo se sei più comodo, ma un F1 era già perfetto, probabilmente più robusto e caldo e non ultimo più efficace in discesa.

Non va male eh, sono solo considerazioni ma tant'è... :)
 

Koten

New member
Sicuramente può essere tutto: è il mio primo paio di scarponi, il mio primo kit da skialp e la mia prima sciata dopo 13 anni circa…
Puntando alle lunghe camminate ho preferito puntare al massimo confort possibile tra ciò Decathlon aveva da offrire: se tesserati si ha un anno di tempo per fare reso con rimborso completo, quindi non me la sono sentita di fare esperimenti altrove. Ho preso il miglior set sci/attacchi/pelli proposto (Wedze MT90 da 178) e li proverò allo sfinimento fino a giugno, poi deciderò se tenerli o meno.
 

free

Well-known member
Ciao guarda io l'anno scorso ho comprato un f1 da affiancare al maestrale rs.. vuoi sapere come è andata a finire? che il maestrale non l'ho più usato..
L'f1 è uno scarpone a mio avviso semplicemente fantastico..cammina da dio rampona ancora meglio e in discesa una volta che ci fai l'abitudine è comunque bello perché è sensibile e precisissimo.. l'LT a mio avviso è un po estremo se vuoi divertirti anche in discesa.. poi per carità.. tutto si può fare..
A Sarà la vecchiaia ma sempre l'anno scorso ho comprato anche un trab magico 2.. secondo me è lo SCI d'ALPINISMO!!!! se invece vuoi strizzare l'occhio un po più alla discesa e anche a qualche cm di polvere in più non male a mio avviso MTN 95, Backland 95 e Wayback 96, e il solito Camox!!!
 

Cocojambo

Ski & Beer
Koten prova ad accorciare il passo e ad aumentare il ritmo, sia con gli sci che con i ramponi✌️😁
Poi stato attento a far scorrere gli sci e a non alzarli.
 

4 Dolomiti

Well-known member
Koten prova ad accorciare il passo e ad aumentare il ritmo, sia con gli sci che con i ramponi✌️😁
Poi stato attento a far scorrere gli sci e a non alzarli.

pienamente d'accordo!
Facendo dei passetti più corti (ed inevitabilmente aumentando un pò il ritmo - in bici diremo aumentare la cadenza) non ti serve a nulla avere tutta quella mobilità.. ed anzi, stressi anche meno i muscoli delle gambe che invece ad ogni passo "lungo" devono lavorare di più!
fai scivolare gli sci con passi più corti e vedrai come cambia la storia..
 

eule7

New member
set up centrato
come qualcuno ha già detto forse l'attaccho è sovradimensionato.
parli di tecnica scarsa , punti a sci corti , ergo o sei un cinghiale (pesi parecchio) o 12 din non ti servono
il crest 10 basta e avanza per stare in casa atk
e se togli lo skitopper (ma qui sono gusti ) cali ancora di peso
Ciao, sono alto 1.70 per 68 kg, non un fuscello ma neanche un cinghiale. Ho scelto questo attacco perchè mi sembrava il migliore dal punto di vista discesistico e pensavo che un peso aggiuntivo di 100 g (sul totale dei 2 attacchi rispetto ad altri più leggeri) non importasse molto ai fini generali...
 

matyt

Non sono il figlio di Mazinga
dipende su che sci è montato...
Raider su, per dire, Orb FB è ok ma borderline, Raider su Camox FB è centratissimo.

Raider su Backland 85 non furbissimo
 
Top