FISI e DPCM poche idee ma ben confuse

Slalom64

scivolatore pistarolo
Mi sembra giusto riservare uno spazio dedicato ad un argomento di discussione molto sentito in questi giorni , ossia la famosa definizione di

" Atleti di interesse nazionale "

Dopo aver suscitato non poche perplessità e malumori tra gli appassionati con questa definizione con cui ha definito le regole per chi può o non può svolgere attività sciistica in questi periodi di restrizioni , oggi sembra ci sia un piccolo passo indietro :

https://www.fisi.org/federazione/ne...namenti-in-relazione-al-dpcm-18-dicembre-2020


Io mi sono fatto una certa idea :

forse si sono resi conto di aver fatto qualche concessione e discriminazione di troppo con la prima emanazione del regolamento e temono che la prossima stagione invernale 21/22 ci sia un ' emorragia di tesserati NORMALI , come me e tanti qui , delusi da un trattamento non proprio equo rispetto alla categoria definita " agonistica " .
Quindi nel timore di vedere nel periodo Natalizio le piste piene di veri o presunti agonisti , mentre qualche milione di appassionati si chiede perché loro sì e noi no , hanno deciso questo passo indietro.
Questo è solo il mio pensiero , scatenatevi pure basta non cadere in politica anche qui , vi prego 🙏
 

francis1

Well-known member
Il fatto è che in italia di tesserati ce ne sono una valanga........e spesso e volentieri non sono neanche agonisti, o se lo sono, lo fanno per puro diletto.....è così nella bici, nelle moto, nello sci e in tanti altri sport........
La logica governativa (e anche della FISI) mi sembra chiarissima (e personalmente condivisibile)....per tutti gli sport, le deroghe agli spostamenti valgono per chi di mestiere fa davvero l'atleta........se no con la scusa di una tesserina da tenere nel portafogli, ci si troverebbe le montagne piene come sempre a natale.......
 

AlexanderSupertramp

Well-known member
N-mila sciclub campano coi soldi dei cittadini che iscrivono i propri figli.

Attività ferma = no retta.

Escamotage " Atleti di interesse nazionale " = allenamenti = rette da pagare.


That's it.

P.S. I 40enni e 50enni che si sono inventati master invece li trovo patetici.
 

Sperem

Mare,montagna, campo da tennis
La specifica della FISI fa semplicemente null’altro che adeguarsi a quanto disposto dall’ultimo DCPM. Nei giorni “rossi” è consentita solo l’attività motoria all’aperto in forma individuale e di conseguenza i gruppi costituiti seguiti da un allenatore non rientrano in questa situazione. Quello che è sconvolgente è quanto avvenuto prima da parte di tutte le federazioni sportive, quello sì che è stato scandaloso non certo questo passaggio. Lo schifo è stato il far passare sotto traccia quanto successo dopo la delega del CONI alle varie federazioni , ci sarebbe dovuto essere più controllo ma controllo non c’è stato.
 

AlexanderSupertramp

Well-known member
Il fatto è che in italia di tesserati ce ne sono una valanga........e spesso e volentieri non sono neanche agonisti, o se lo sono, lo fanno per puro diletto.....è così nella bici, nelle moto, nello sci e in tanti altri sport........
La logica governativa (e anche della FISI) mi sembra chiarissima (e personalmente condivisibile)....per tutti gli sport, le deroghe agli spostamenti valgono per chi di mestiere fa davvero l'atleta........se no con la scusa di una tesserina da tenere nel portafogli, ci si troverebbe le montagne piene come sempre a natale.......

La verità è che per ( pochi ? Tanti? non lo so ) furbetti , hanno di fatto bloccato l'attività giovanile ( certamente dalla categoria allievi in giù). Nonostante retta sciclub già pagata , divisa già pagata , scarponi già comprati , sci da sl già comprati , sci da gs già comprati , tutina già comprata , casco già comprato , guanti già comprati ..... tutta roba che il prossimo anno sarà da ricomprare , con ogni probabilità...
vediamo il 7 cosa si inventano.

- - - Updated - - -

La specifica della FISI fa semplicemente null’altro che adeguarsi a quanto disposto dall’ultimo DCPM. Nei giorni “rossi” è consentita solo l’attività motoria all’aperto in forma individuale e di conseguenza i gruppi costituiti seguiti da un allenatore non rientrano in questa situazione. Quello che è sconvolgente è quanto avvenuto prima da parte di tutte le federazioni sportive, quello sì che è stato scandaloso non certo questo passaggio. Lo schifo è stato il far passare sotto traccia quanto successo dopo la delega del CONI alle varie federazioni , ci sarebbe dovuto essere più controllo ma controllo non c’è stato.

Fino a sabato scorso , la VDA era rossa ma gli allenamenti consentiti. Cosa cambia il 26 ?
 

francis1

Well-known member
La verità è che per ( pochi ? Tanti? non lo so ) furbetti , hanno di fatto bloccato l'attività giovanile ( certamente dalla categoria allievi in giù). Nonostante retta sciclub già pagata , divisa già pagata , scarponi già comprati , sci da sl già comprati , sci da gs già comprati , tutina già comprata , casco già comprato , guanti già comprati ..... tutta roba che il prossimo anno sarà da ricomprare , con ogni probabilità...
vediamo il 7 cosa si inventano.

La verità è che in un momento di pandemia globale, capisco che un governo non abbia tempo di mettersi a pensare a queste cose........fa una regola che giustamente tutela chi con lo sport ci campa....e i ragazzini di 10 anni non campano di sci......
Oltretutto ci sono le scuole chiuse da un pezzo.......obiettivamente pensare che le squadre di ragazzini possano andare ad allenarsi sugli sci, ma non a scuola, è un pò assurdo.......
 

Sperem

Mare,montagna, campo da tennis
La verità è che per ( pochi ? Tanti? non lo so ) furbetti , hanno di fatto bloccato l'attività giovanile ( certamente dalla categoria allievi in giù). Nonostante retta sciclub già pagata , divisa già pagata , scarponi già comprati , sci da sl già comprati , sci da gs già comprati , tutina già comprata , casco già comprato , guanti già comprati ..... tutta roba che il prossimo anno sarà da ricomprare , con ogni probabilità...
vediamo il 7 cosa si inventano.

Fino a sabato scorso , la VDA era rossa ma gli allenamenti consentiti. Cosa cambia il 26 ?

Forse che si sono accorti che si stava facendo la solita cosa all’italiana? Quando hanno limitato l’attività sportiva coloro che dovevano continuare erano gli atleti delle nazionali maggiori e tutti quegli atleti d’interesse nazionale cioè coloro che avessero dovuto svolgere un’attività nazionale o internazionale indipendentemente dall’età. Ovviamente il Ministero mica poteva mettersi lì ad elencare tutti gli atleti di tutti gli sport ed allora ha detto al CONI fai tu, senti le federazioni e quindi sarai tu che saprai quali saranno le gare d’interesse e quindi saprai quali saranno gli atleti. Semplice no? No! Il CONI , ente inutile e gestito malissimo, ha delegato le varie federazioni che hanno colto la palla al balzo col risultato che la FISI ha in pratica detto che tutti i tesserati con certificato medico erano agonisti ( dai cuccioli ai master) , la FIT ha detto la stessa cosa ed autorizzando di fatto che tutti gli “agonisti” potessero giocare anche al chiuso e così via tantissime federazioni di sport che non prevedono il contatto fisico. Questo schifo ha poi portato alla scelta con questo DCPM di chiudere almeno per un breve periodo questo schifo.
Non sai le lotte che mi trovo a fare con pseudo agonisti dell’ultima ora che vogliono giocare a tennis nelle strutture pressostatiche.
 

AlexanderSupertramp

Well-known member
La verità è che in un momento di pandemia globale, capisco che un governo non abbia tempo di mettersi a pensare a queste cose........fa una regola che giustamente tutela chi con lo sport ci campa....e i ragazzini di 10 anni non campano di sci......
Oltretutto ci sono le scuole chiuse da un pezzo.......obiettivamente pensare che le squadre di ragazzini possano andare ad allenarsi sugli sci, ma non a scuola, è un pò assurdo.......

ma io sono d'accordo con te.
Infatti la mia incazzatura è per il mio messaggio precedente.

- - - Updated - - -

Forse che si sono accorti che si stava facendo la solita cosa all’italiana? Quando hanno limitato l’attività sportiva coloro che dovevano continuare erano gli atleti delle nazionali maggiori e tutti quegli atleti d’interesse nazionale cioè coloro che avessero dovuto svolgere un’attività nazionale o internazionale indipendentemente dall’età. Ovviamente il Ministero mica poteva mettersi lì ad elencare tutti gli atleti di tutti gli sport ed allora ha detto al CONI fai tu, senti le federazioni e quindi sarai tu che saprai quali saranno le gare d’interesse e quindi saprai quali saranno gli atleti. Semplice no? No! Il CONI , ente inutile e gestito malissimo, ha delegato le varie federazioni che hanno colto la palla al balzo col risultato che la FISI ha in pratica detto che tutti i tesserati con certificato medico erano agonisti ( dai cuccioli ai master) , la FIT ha detto la stessa cosa ed autorizzando di fatto che tutti gli “agonisti” potessero giocare anche al chiuso e così via tantissime federazioni di sport che non prevedono il contatto fisico. Questo schifo ha poi portato alla scelta con questo DCPM di chiudere almeno per un breve periodo questo schifo.
Non sai le lotte che mi trovo a fare con pseudo agonisti dell’ultima ora che vogliono giocare a tennis nelle strutture pressostatiche.
Non hai capito :
no allenamenti , no retta.

That's it.
 

Sperem

Mare,montagna, campo da tennis
ma io sono d'accordo con te.
Infatti la mia incazzatura è per il mio messaggio precedente.
Non hai capito :
no allenamenti , no retta

That's it.

Se hai pagato un’iscrizione ad una associazione sportiva ed hai pagato un corso che problema c’è? Un'associazione seria si tratterrà quanto versato come acconto per corsi futuri. Non vedo il problema, caso mai sarebbe la FISI che dovrebbe avere le p***e di far pagare una quota annuale limitata o accreditare un 30% del 2021 nella quota 2022.
 

Slalom64

scivolatore pistarolo
Forse che si sono accorti che si stava facendo la solita cosa all’italiana? Quando hanno limitato l’attività sportiva coloro che dovevano continuare erano gli atleti delle nazionali maggiori e tutti quegli atleti d’interesse nazionale cioè coloro che avessero dovuto svolgere un’attività nazionale o internazionale indipendentemente dall’età. Ovviamente il Ministero mica poteva mettersi lì ad elencare tutti gli atleti di tutti gli sport ed allora ha detto al CONI fai tu, senti le federazioni e quindi sarai tu che saprai quali saranno le gare d’interesse e quindi saprai quali saranno gli atleti. Semplice no? No! Il CONI , ente inutile e gestito malissimo, ha delegato le varie federazioni che hanno colto la palla al balzo col risultato che la FISI ha in pratica detto che tutti i tesserati con certificato medico erano agonisti ( dai cuccioli ai master) , la FIT ha detto la stessa cosa ed autorizzando di fatto che tutti gli “agonisti” potessero giocare anche al chiuso e così via tantissime federazioni di sport che non prevedono il contatto fisico. Questo schifo ha poi portato alla scelta con questo DCPM di chiudere almeno per un breve periodo questo schifo.
Non sai le lotte che mi trovo a fare con pseudo agonisti dell’ultima ora che vogliono giocare a tennis nelle strutture pressostatiche.

Hai fatto centro !
Quello che fa incaxxare è proprio questo , cercare sempre il raggiro con mille sotterfugi , poi ci si mettono anche le società a fornire elenchi di super atleti dopo di che i risultati sono questi .
Pagare la retta per la stagione agonistica in questo periodo era un terno al lotto , come fare lo stagionale al buio a novembre , l' ho fatto con mia figlia per oltre 10 anni fino a qualche anno fa e so di QUANTO si parla
 

matyt

Non sono il figlio di Mazinga
La verità è che in un momento di pandemia globale, capisco che un governo non abbia tempo di mettersi a pensare a queste cose........fa una regola che giustamente tutela chi con lo sport ci campa....e i ragazzini di 10 anni non campano di sci......
Oltretutto ci sono le scuole chiuse da un pezzo.......obiettivamente pensare che le squadre di ragazzini possano andare ad allenarsi sugli sci, ma non a scuola, è un pò assurdo.......

Chi li allena però, di norma, campa di quello.
 

francis1

Well-known member
Chi li allena però, di norma, campa di quello.

Immagino ci siano i ristori per gli allenatori.......
 

alfpaip

Well-known member
Non hai capito :
no allenamenti , no retta.

That's it.

vero... ma uno sci club con un minimo di serietà non si tiene l'intera retta versata, se una fetta degli allenamenti salta causa restrizioni governative...

il mio non lo fa e so che non siamo gli unici... abbiamo elaborato un sistema di rimborsi per le eventuali giornate di allenamento non godute causa covid...
 

fedi_m

Glühwein Ski Team
A mio parere questo cambiamento delle carte in tavola ogni 4 giorni è deleterio e sta solo peggiorando la situazione per tutti. Anche perchè davvero, chi ha fatto investimenti? Dalle società degli impianti ai padri di famiglia per pagare attrezzature skipass e allenamenti ai figli. Dubito che rivedranno il 100% dei soldi. Preferivo dicessero subito stop ciao ciao ci vediamo per il 21/22 e basta.

Inoltre questa totale incertezza su tutti i fronti sta facendo perdere la fiducia e la credibilità nelle istituzioni (quelle poche dosi che c'erano ancora), con il rischio che questa pandemia non venga più presa sul serio con tutte le conseguenze a cui tale attaggiamento porta.

RI DI CO LI
 

Sperem

Mare,montagna, campo da tennis
A mio parere questo cambiamento delle carte in tavola ogni 4 giorni è deleterio e sta solo peggiorando la situazione per tutti. Anche perchè davvero, chi ha fatto investimenti? Dalle società degli impianti ai padri di famiglia per pagare attrezzature skipass e allenamenti ai figli. Dubito che rivedranno il 100% dei soldi. Preferivo dicessero subito stop ciao ciao ci vediamo per il 21/22 e basta. Inoltre questa totale incertezza su tutti i fronti sta facendo perdere la fiducia e la credibilità nelle istituzioni (quelle poche dosi che c'erano ancora), con il rischio che questa pandemia non venga più presa sul serio con tutte le conseguenze a cui tale attaggiamento porta.
RI DI CO LI

Attrezzature? Allenamenti? Skipass? Son problemi? Io dico di no e lo dico da padre di una figlia che costa qualche migliaio di euro ogni anno e da lavoratore disoccupato. Se si è soci di uno sci club serio la parte dovuta per allenamenti mancati sarà trattenuta per la prossima stagione. Per quanto riguarda l’attrezzatura , a meno che non si parli di ragazzi interesse nazionale, di cosa stiamo parlando? Certo il problema siamo noi genitori che ogni anno vogliamo cambiarla per essere chissà chi...Un attrezzatura tenuta bene per un bambino/a o ragazzo/a può durare almeno 3 stagioni quindi? Skipass? Pagato 554 skipass di valle + 4 giorni DSS forse li utilizzerà forse no, forse dovremmo veramente guardare cosa sperperano con il telefono piuttosto che perdere uno skipass. Saranno ridicoli, non nego che alcune cose lo siano, ma quanto sono state ridicole e patetiche le federazioni a fare tutti gli inciuci possibili? Quanto siamo ridicoli noi che sino a 363 giorni fa ( cit.) subivamo il fatto di vedere i parenti ed ora che possiamo non vederli sembra caschi il mondo? Le istituzioni perdono credibilità quando devono cambiare spesso rotta verissimo ma è altrettanto vero che in questo momento i cambiamenti sono dovuti al mancato utilizzo dell’intelletto da parte della gente e dalla mutevolezza della situazione virus...chi avrebbe mai pensato al caso Inghilterra?
 
Top