Completo leggero non isolato

forwardmount

Well-known member
Ormai ho visto che il nano air hoody ha creato un filone/segmento suo

a sto punto gli fanno concorrenza
il BD first light
l’arcteryx atom (con o senza cappuccio)

il BD sembra inferiore come particolari ma costa uguale.

Vorrei qualcosa di “impacchettabile” in zaino, il nano sembra il migliore da quel punto di vista

valuto anche altre marche basta non siano colori strani o tagli da tutina. Ho visto l’Odessa di millet in supersaldo ma non trovo info o recensioni, specifiche e materiali lo rendono paragonabili agli altri.
 

Terios2

Well-known member
Mi ero perso questa discussione.

Io sono un fiero sostenitore dei capi a guscio anche per lo sci in pista perchè, concettualmente, sono i più indicati per un uso universale, non solo sciistico. Il piumino leggero, lo smanicato, la stessa giacca, li uso anche per la MTB in autunno e in tarda primavera quando la stagione dello sci o è terminata oppure ancora non è iniziata. Vanno benissimo per il trekking... insomma, non sono fuori luogo come un completo da sci tradizionale.
Ecco, forse solo il pantalone, se usato con impianti, lo sceglierei imbottito oppure valuterei l'acquisto di uno strato imbottito da indossare sotto il guscio dei pantaloni (si, esistono). Almeno, io farei così perchè con l'età, evidentemente, i rigori invernali si sentono maggiormente.

Quanto alle marche e ai materiali: mi riferisco unicamente ad esperienze personali che possono essere frutto di fortuna, avversa o meno.

PATAGONIA - bellissimo pantalone in Gore, linea che mi piaceva moltissimo con le tasche oblique e non dritte (se ti dimentichi la cerniera aperta hai minori probabilità di perdere il contenuto), rete interna, cura nelle cuciture.... peccato si siano stinti e macchiati come mai mi era successo dopo un paio di anni. Sinceramente la cosa mi ha spinto a cercare altrove

TNF - piumino leggero naturale e giacca a guscio in Gore: buona vestibilità ma.... piumino pessimo. Nonostante averlo pagato un sacco di soldi il trattamento igroscopico delle piume si è rivelato assolutamente inefficiente; tessuto soggetto ad abrasione per un nonnulla, cerniera che subito ha perso un dente. Giacca guscio con cerniere riottose e sistemi di regolazione del fondo posizionati nelle tasche in costanza di interferenza con la cintura dello zaino: il tessuto si è abraso e quasi bucato in corrispondenza. Ovviamente croce sopra (nonostante faccia cose esteticamente gradevoli)

ARC'TERYX ( o come accidenti si scrive)- sottoposta a stress test di quel cinghiale di mio figlio: perfetta! cerniere sempre efficienti, colori ancora integri dopo 5 anni, nessun segno di abrasione. Ha un solo difetto: vestibilità per me assurda. Lunga e stretta. Mio malgrado ho dovuto guardare ad altro

BLACK CROWS - Niente da fare, di questo brand mi piace praticamente tutto. Dagli sci all'abbigliamento. Si discosta nettamente come linea da tutti gli altri proponendo capi di alto fascino. Purtroppo non sono molto centrati sull'abbigliamento e si può trovare solo nei loro negozi in Francia oppure sull'eshop. Per di più non sono date le caratteristiche dei materiali utilizzati... beh, va bene che mi piace, ma non sono un ricco stravagante che può permettersi un acquisto a scatola chiusa....

NORRONA - Quando ho visto un paio di loghi venir via come un Deca qualunque, beh un pò ci son rimasto male. tutti ne parlano un gran bene e sono sicuro sia così, ma a quei prezzi non tollero certe cose. Poi saranno stati due sfortunati capi.....

STELLAR EQUIPMENT - anche per questo marchio solo e-commerce. Il loro sito è magnifico e fornisce tutte le informazioni necessarie con dovizia di particolari. La membrana che usano è il Dermizax che avevo sperimentato con sommo gradimento con un completo mazingone (il VIST). avrei preso sicuramente, peccato che il modello desiderato non aveva le taglie e non vi erano date di riassortimento. Vale la pena di guardarlo anche solo per capire come abbinare i vari pezzi della vestizione, dallo strato base a quello esterno, passando per il medio ed il termico: notevole|!

ORTOVOX - alla fine è quello che ho scelto. Mi piace come colori e come tagli, ordinato in negozio ed arrivato: forse il pantalone è leggermente "giusto" sul sedere, ma per il resto la vestibilità è eccellente. le cerniere sembrano funzionare alla grande e comode da manovrare (contrariamente a TNF). Anche qui membrana Dermizax con fodera in merino nei punti giusti (petto, reni, cosce e glutei). Preso anche smanicato con imbottitura in merino: ha la particolarità di essere double face. Preso anche intimo in merino... spero mi facciano cavaliere onorario..... e soprattutto che mantenga le promesse di qualità (se ne vedono pochi in giro e questo mi piace assai)





ortovox.jpg
 

boletus

Well-known member
NORRONA - Quando ho visto un paio di loghi venir via come un Deca qualunque, beh un pò ci son rimasto male. tutti ne parlano un gran bene e sono sicuro sia così, ma a quei prezzi non tollero certe cose. Poi saranno stati due sfortunati capi.....

I loghi norrona venivano via dai completi pre 2010 perché erano serigrafati.. i miei vecchi pants li han persi subito… dopodiché li hanno fatti ricamati…
 

Teo

maestro di skilift
Trovo ormai insensato spendere 600-700 euro per una giacca da sci... Io con quello che spendete per una giacca mi ci compro tutto, dal baselayer allo strato esterno

Esempio (è il setup che sto usando da un paio di stagioni...):
Giacca
Pantalone
pile e piumino leggero non serve comprare marche, basta il decathlon o comunque roba economica
per il baselayer uso mico (50 euro o in negozio o su amazon)
 

boletus

Well-known member
Trovo ormai insensato spendere 600-700 euro per una giacca da sci... Io con quello che spendete per una giacca mi ci compro tutto, dal baselayer allo strato esterno

Esempio (è il setup che sto usando da un paio di stagioni...):
Giacca
Pantalone
pile e piumino leggero non serve comprare marche, basta il decathlon o comunque roba economica
per il baselayer uso mico (50 euro o in negozio o su amazon)
infatti io con 700 e spicci ho comprato giacca e pants.... compro sempre in agosto... :TTTT se sono come gli ultimi dureranno 10anni...
 

Terios2

Well-known member
Tra giacca e pantalone ho speso 900. Sicuramente caro anche se un poco meno rispetto ad altri marchi (grazie anche allo sconto del 25% del negoziante). Però cambio ogni 4/5 anni e quindi.... poi, alla mia età, sarà una delle mie ultime follie prima del girello....😪
Deca è contrario alla mia religione (sono un pirl@, me ne rendo conto, ma è colpa di mamma)
 

Leonard

Skifosamente Skifoso
Trovo ormai insensato spendere 600-700 euro per una giacca da sci... Io con quello che spendete per una giacca mi ci compro tutto, dal baselayer allo strato esterno

Esempio (è il setup che sto usando da un paio di stagioni...):
Giacca
Pantalone
pile e piumino leggero non serve comprare marche, basta il decathlon o comunque roba economica
per il baselayer uso mico (50 euro o in negozio o su amazon)
Condivido per quanto riguarda Decathlon.
Per i pile e piumini leggeri è eccezionale.

Io sono ancora più umile e come calzamaglia ne ho una di Brugi da 10 euro. Tanto non la vede nessuno🤣
 

Teo

maestro di skilift
Condivido per quanto riguarda Decathlon.
Per i pile e piumini leggeri è eccezionale.

Io sono ancora più umile e come calzamaglia ne ho una di Brugi da 10 euro. Tanto non la vede nessuno🤣
Calzamaglia non la uso, ma il primo strato per me è il più importante dell'intero kit, è quello che non ti fa sudare se ti muovi, non ti fa avere freddo in seggiovia, e non ti fa puzzare come una capra in baita...

Sotto questi aspetti ad esempio, i prodotti decathlon non sono granchè, megli affidarsi a qualche marchio di livello alto e spendere qualcosa in più dei canonici 9.90 per la maglia "termica" della quechua...
 

mariodb

Well-known member
.........

ORTOVOX - alla fine è quello che ho scelto. Mi piace come colori e come tagli, ordinato in negozio ed arrivato: forse il pantalone è leggermente "giusto" sul sedere, ma per il resto la vestibilità è eccellente. le cerniere sembrano funzionare alla grande e comode da manovrare (contrariamente a TNF). Anche qui membrana Dermizax con fodera in merino nei punti giusti (petto, reni, cosce e glutei). Preso anche smanicato con imbottitura in merino: ha la particolarità di essere double face. Preso anche intimo in merino... spero mi facciano cavaliere onorario..... e soprattutto che mantenga le promesse di qualità (se ne vedono pochi in giro e questo mi piace assai)





Visualizza allegato 78720

ho visto che hai preso il modello Ortovox 3L Deep Shell: come ti trovi?

anch'io dopo 6 stagioni di Mammut sono orientato a Ortovox ma sono indeciso tra 3L Deep Shell e 3L Ortler (anche se li devo ancora provare entrambe), qualsiasi consiglio su funzionalità e vestibilità è ben accetto!
 

dario.debe

Well-known member
ORTOVOX - alla fine è quello che ho scelto
anch'io ce l'ho. modello Deep o Guardian? io ho il Guardian
mi si sta stranamente consumando sulla manica, anche se nulla di trascendentale
 

Terios2

Well-known member
ho visto che hai preso il modello Ortovox 3L Deep Shell: come ti trovi?

anch'io dopo 6 stagioni di Mammut sono orientato a Ortovox ma sono indeciso tra 3L Deep Shell e 3L Ortler (anche se li devo ancora provare entrambe), qualsiasi consiglio su funzionalità e vestibilità è ben accetto!
Usata due volte, quindi non posso dire di averla provata a lungo e soprattutto, non sotto una nevicata...
Per quel che posso dire è comoda, nel senso che ben si adatta al corpo, senza punti di sfregamento o tiro, nonostante io non sia uno smilzio e che la vestibilità del capo non sia da saltafossi (è piuttosto giusta nel bacino e ampia nella gamba e nel petto).
Il materiale ha un minor effetto "cartonato" rispetto al Gore, ben comprimibile; le tasche sono ben posizionate e dimensionate intelligentemente. Cerniere scorrevoli facili da manovrare.
A voler trovare un appunto: peccato non vi sia retina per le aperture di aerazione, ma sono in pochi ad usarle.
Quanto a termicità, non ho riscontrato differenze rispetto al mio vecchio Patagonia in Gore, per la traspirabilità l'Ortovox mi sembra sia superiore (non ho sudato in vita)

Il modello 3L Ortler è più da scialpinismo ed è piuttosto "scarno"....

Ho anche preso il gilet double face (Swisswool Piz Cartas) con leggera imbottitura in merinos: figata! Caldo anche quando umido di sudore...
 

mariodb

Well-known member
........ Il modello 3L Ortler è più da scialpinismo ed è piuttosto "scarno"....

il modello Ortler (più orientato allo skialp piuttosto che freeride/ski) mi piace molto con questi colori, davvero belli!

3L-ORTLER-JACKET.jpg


devo riuscire a trovare un negozio (Verona / Val di Fassa) che li abbia per provarne la vestibilità
 

Terios2

Well-known member
anch'io ce l'ho. modello Deep o Guardian? io ho il Guardian
mi si sta stranamente consumando sulla manica, anche se nulla di trascendentale
Ho il Deep che, in teoria, dovrebbe essere più leggero rispetto al Guardian e, quindi, più indicato anche per la salita con le pelli: controllerò lo stato di usura a fine anno nei punti di strofinamento..... due uscite sono veramente poche per poter esprimere giudizi sulla longevità (certo che se dopo una sola stagione dovesse già presentare segni , andrei dal sig Ortovox con una roncola)

il modello Ortler (più orientato allo skialp piuttosto che freeride/ski) mi piace molto con questi colori, davvero belli!

Visualizza allegato 83278

devo riuscire a trovare un negozio (Verona / Val di Fassa) che li abbia per provarne la vestibilità

Io ho preso in negozio che ha ordinato, basandomi sulle indicazioni di taglia del sito: se non si fa così, almeno tra Torino e Valsusa, ci sarebbe ben poco da provare (giusto gioiellerie con pochi pezzi e scelta limitata). Il vantaggio è stato un bello sconto rispetto al listino.
 
Ultima modifica:

fudos

Well-known member
un completo leggero però costoso, un completo da lavoro in cotone...
 

mariodb

Well-known member
grazie ai commenti qua sul Forum e a Sportler di Brunico (che ha disponibile sia Ortovox che Norrona) ho provato entrambe le marche e ho acquistato Norrona Lofoten giacca e pants verde oliva

provati 3 giorni su pista (temperature basse e vento), alcuni commenti:
  • la linea Lofoten della Norrona è davvero bella, un passo superiore alle altre (my opinion)
  • vestibilità: Norrona veste grande, ho preso una Medium per giacca e pantaloni (sono alto 186 cm x 82 kg). Per Ortovox avrei dovuto prendere tg Large
  • il GoreTex Pro della Norrrona è estramamente robusto. Più spesso e robusto del Goretex Pro che avevo sulla mia Mammut precedente (ma anche della Arc'teryx che ho provato)
  • Rinforzi dei pantaloni adeguati
  • Pantaloni con zip di apertura laterale su tutta la gamba (indispensabile per me che indosso un tutore al ginocchio)
  • Ampia presenza di tasche con cerniere tutte termosaldate di ottima scorrevolezza
  • Giacca con anche apertura per ventilazione frontale (oltre alle 2 aperture sotto le ascelle)
  • ottima protezione al vento (effetto windchill)
  • giacca facilmente agganciabile ai pantaloni attraverso 6 clip (le clip si trovano e agganciano in un attimo anche "alla cieca" senza guardare e solo al tatto
Sono davvero soddisfatto dell'acquisto.
Norrona si fa pagare (e davvero tanto) ma la qualità è al top!

in ogni caso ho approfittato di buoni sconto del 20% (non ho trovato sconti maggiori su nessun sito online)

ecco i modelli:
norroena-lofoten-gore-tex-pro-jacket.jpg


norroena-lofoten-gore-tex-pro-pants-pantaloni-da-sci.jpg
 
Ultima modifica:
Top