Durata casco

Albert 85

Well-known member
Concordo sul vostro discorso sulla sicurezza tuttavia il mio Briko è un Faito (genere allmountain) avevo provato in negozio il vulcano ma a parte il prezzo decisamente più alto temevo che nelle giornate primaverili tenesse fin troppo caldo ma è solo una mia fissa mentale.
In moto ad esempio anche d'estate non rinuncio mai all'integrale anche con 35°C.
 

Cocojambo

Ski & Beer
Concordo sul vostro discorso sulla sicurezza tuttavia il mio Briko è un Faito (genere allmountain) avevo provato in negozio il vulcano ma a parte il prezzo decisamente più alto temevo che nelle giornate primaverili tenesse fin troppo caldo ma è solo una mia fissa mentale.
In moto ad esempio anche d'estate non rinuncio mai all'integrale anche con 35°C.

beh non è proprio una fissa, il casco rigido fa caldo:PAAU

bello il faito, peccato non mi piaccia il range per la mia testa:MONKEY
 

Albert 85

Well-known member
beh non è proprio una fissa, il casco rigido fa caldo:PAAU

bello il faito, peccato non mi piaccia il range per la mia testa:MONKEY

Che taglia hai? Io ho una circonferenza di 59 e infatti il Briko precedente (58-60) sembrava fatto apposta per la mia testa.
Il Faito l'ho preso XL (59-64) ma stringendo un pochino la rotella mi sono trovato meglio del previsto.
Ho provato davvero di tutto, Uvex, Cebè, Alpina, Salomon, Salice, Neon... ma niente il più comodo per me è proprio Briko.
 

Slalom64

scivolatore pistarolo
Io dopo due integrali , Briko e SH+ , sono passato 4 anni fa ad un Salice con orecchie morbide.
Sicuramente l' integrale è un po' più sicuro , per contro il morbido ti dà una maggiore sensibilità di udito e per chi proprio vuole ( io mai fatto ) c'è la possibilità di staccare il paraorecchie nelle giornate più calde .
Per il prossimo acquisto mi stuzzica questo :

Screenshot_20200407-212852.jpg
 

Cocojambo

Ski & Beer
Che taglia hai? Io ho una circonferenza di 59 e infatti il Briko precedente (58-60) sembrava fatto apposta per la mia testa.
Il Faito l'ho preso XL (59-64) ma stringendo un pochino la rotella mi sono trovato meglio del previsto.
Ho provato davvero di tutto, Uvex, Cebè, Alpina, Salomon, Salice, Neon... ma niente il più comodo per me è proprio Briko.

ho 60, ora ho un antico (ed ora di sostituirlo) poc receptor bug taglia 60 che mi calza perfetto, ma l'imbottitura non è delle migliori, quindi vorrei cambiare
cerco un casco che con taglia unica, o al max 59-60, ed il faito purtroppo non rientra in questa categoria
avevo provato un julbo regolabile con tipo 59-63, ma la calotta esterna era troppo grande e non mi piaceva esteticamente, anche se dentro di stavo bene

ho visto il briko slalom che ha 60 come taglia e mi piace com'è fatto, togliendo la mentoniera, ma ora sono piu portato a pensare al rientro a regime sul lavoro e agli acquisti estivi HIHIHI
 

Albert 85

Well-known member
Come forma esterna anche i Briko non sono i migliori ma io ho scelto per la comodità.
Hai ragione avrai tutto l'autunno per pensare al casco adesso aspettiamo la fine dei "domiciliari" per goderci la primavera che anche senza sci sarà bellissima.
 

Gian Maria

Active member
scusate avrei una domanda. Sapete se del casco briko vulcano 6.8 l'interno si può togliere e lavare??????????????????????
Grazie....finora l'ho solo sanificato con spray antibatterico
 

blizzy

Grand Member of The Parliament
Io dopo due integrali , Briko e SH+ , sono passato 4 anni fa ad un Salice con orecchie morbide.
Sicuramente l' integrale è un po' più sicuro , per contro il morbido ti dà una maggiore sensibilità di udito e per chi proprio vuole ( io mai fatto ) c'è la possibilità di staccare il paraorecchie nelle giornate più calde

Anche io ho scelto le orecchie morbide che ti permettono di sentire meglio e di orientarti sulla pista. L'integrale, seppure sia più sicuro in caso di caduta, secondo me limita molto la percezione dei rumori. E per un turista, che frequenta piste affollate, è importante capire da dove provengono. Un buon compromesso penso che siano i caschi omologati per gare SL: paraorecchie morbido, ma presumo che offrano una migliore protezione rispetto agli altri classe B.
Altro elemento importante da valutare, è la presenza del sistema MIPS.
 

Panolz

New member
scusate avrei una domanda. Sapete se del casco briko vulcano 6.8 l'interno si può togliere e lavare??????????????????????
Grazie....finora l'ho solo sanificato con spray antibatterico

Da quel che ho visto, sembrerebbe di si....le orecchie e la parte posteriore ne sono sicuro. Quando mi arriva guardo meglio. Hai ancora il libretto? Dovrebbe esserci scritto

- - - Updated - - -

Anche io ho scelto le orecchie morbide che ti permettono di sentire meglio e di orientarti sulla pista. L'integrale, seppure sia più sicuro in caso di caduta, secondo me limita molto la percezione dei rumori. E per un turista, che frequenta piste affollate, è importante capire da dove provengono. Un buon compromesso penso che siano i caschi omologati per gare SL: paraorecchie morbido, ma presumo che offrano una migliore protezione rispetto agli altri classe B.
Altro elemento importante da valutare, è la presenza del sistema MIPS.

Ho sempre utilizzato caschi integrali x lo sci ma vi posso garantire che si sentono bene i rumori esterni.
 

Cocojambo

Ski & Beer
Anche io ho scelto le orecchie morbide che ti permettono di sentire meglio e di orientarti sulla pista. L'integrale, seppure sia più sicuro in caso di caduta, secondo me limita molto la percezione dei rumori. E per un turista, che frequenta piste affollate, è importante capire da dove provengono. Un buon compromesso penso che siano i caschi omologati per gare SL: paraorecchie morbido, ma presumo che offrano una migliore protezione rispetto agli altri classe B.
Altro elemento importante da valutare, è la presenza del sistema MIPS.

ho avuto integrale e con orecchie morbide, non mi pare mi sia cambiata la percezione dei rumori esterni
 

blizzy

Grand Member of The Parliament
ho avuto integrale e con orecchie morbide, non mi pare mi sia cambiata la percezione dei rumori esterni

Percezione personale, per me si è trattato di dover rinunciare ai cappellini di lana e praticamente la prima volta che ho messo un casco in testa, mi è sembrato di essere isolato dal mondo. Io ho dovuto sforzarmi davvero a convincermi a metterlo.

Un altro elemento che va tenuto in considerazione è il peso: molti ritengono che più leggero sia, meglio è. Secondo me non è così. Se è più leggero, vuol dire che contiene meno materiale per proteggerti. I caschi di bici, p.e. sono leggerissimi, meno di 300 grammi. Quelli da sci stanno intorno al mezzo chilo. Quelli da motociclismo, che sono i più sicuri, superano tutti ampiamente il chilogrammo, anche 1,2 - 1,5.
Quello che ho preso io, sebbene abbia la calotta superiore in carbonio, pesa 680 grammi. Il Poc che avevo prima era appena 450 grammi.
 

johnnycere

Member
l'ho scelto di buona qualità, cosa che consiglio a tutti...


Principianti...:xaaa

Schermata 2020-04-08 alle 14.56.48.jpg
 

blizzy

Grand Member of The Parliament
270442-lord-638x425.jpg
 

Panolz

New member
Percezione personale, per me si è trattato di dover rinunciare ai cappellini di lana e praticamente la prima volta che ho messo un casco in testa, mi è sembrato di essere isolato dal mondo. Io ho dovuto sforzarmi davvero a convincermi a metterlo.

Un altro elemento che va tenuto in considerazione è il peso: molti ritengono che più leggero sia, meglio è. Secondo me non è così. Se è più leggero, vuol dire che contiene meno materiale per proteggerti. I caschi di bici, p.e. sono leggerissimi, meno di 300 grammi. Quelli da sci stanno intorno al mezzo chilo. Quelli da motociclismo, che sono i più sicuri, superano tutti ampiamente il chilogrammo, anche 1,2 - 1,5.

Non è detto a volte i caschi più costosi sono più leggeri in quanto utilizzano materiali migliori sia sotto il profilo della sicurezza, che del peso. X esempio, sia con la moto che con il kart ho sempre avuto Arai, se guardi il Top di gamma RX-V pesa di meno del Entry level. Questo spiega anche la differenza notevole di prezzo
 

fudos

Well-known member
il casco è un DPI quindi il suo uso e consigliato non oltre il 5° anno di scadenza
 
Top