Perché Tomba entusiasmava l'italia?

marcolski

Well-known member
Era un'Italia bella, meno ricca di professori, che sapeva entusiasmarsi per tutto, dallo sci al ciclismo a Jeux sans frontières a... Sanremo, senza tante menate
Poi sono arrivati i social, tutti sono diventati esperti di tutto, se un italiano vince è perché imbroglia o perché gli avversari erano stanchi o per qualche congiunzione astrale. E se vincono per questo vanno comunque smontati perché sono brutti o antipatici o in una gara di 18 anni fa fecero una scorrettezza o non ci hanno fatto l'autografo una dozzina di anni fa o perché hanno battuto qualcuna che invece l'autografo una volta ce l'ha fatto




Cé una decadenza italica netta nello sport.
Per arrivare a certi livelli devi avere fame.
Non hai fame e non vi arrivi più.
Tutto qua.
I social sono arrivati dopo questa discesa...
L economia morente da 20 anni...
Non produciamo più nulla.
Lavoriamo per altri.
Altri emergeranno.
Troppa burocrazia per esplodere.
Oggi un se emergeri un secondo sai subito massacrato a destra e sinistra in qualunque ambito.
L'immobilismo per molti è l unica alternativa.
Infatti...i risultati sono avidenti.
Nello sport ancora di più.
 

skicentral

Well-known member
e se Gianluca Vacchi avesse continuato? facendo coppia con La Bomba?....
a voi le ipotesi...

:DDD :DDD :DDD sarebbero stati ricordati nei secoli con i "castigatori" del Circo Bianco e di tutto ciò che gli ruota attorno HIHIHI e gli uomini bolognesi avrebbero vissuto anche di luce riflessa in tutto il pianeta.
 

free

Well-known member
Tutta sta nostalgia... ma alla fine analizziamo un po' le cose:
Le donne oggi vincono molto di più di tomba e la compagnoni messi insieme
Abbiamo un Paris che domina kitz da anni...

ma lo sci non se lo guarda più nessuno.
E' vero che Tomba aveva un carisma che nemmeno l'intero circo bianco oggi riesce ad eguagliare, ma siamo sempre alle solite italianate, se c'è il personaggio (Tomba, Rossi, Luna Rossa) che fa notizia, scalda gli animi, allora tutti appassionati, altrimenti la nostra misera cultura sportiva, calcio escluso, ci porta al disinteresse totale.

Sappiamo appassionarci a uno sport a momenti, se va di moda, ma alla fine non ce ne frega una cippa. Palese è il caso di questi giorni della morte di Bryant, valanghe di commenti da social di gente che manco sa cosa faceva, le testate giornalistiche italiche che gli dedicano qualche misero trafiletto, mentre il resto della stampa sportiva mondiale, anche in paesi dove il basket è uno sport di nicchia più che da noi, da il giusto spazio a una leggenda raccontandola e facendo anche divulgazione su chi era.

Qua il deserto...Se vai a vedere ancor oggi una gara di livello, kitz ad esempio, vedi orde di appassionati, clima di festa, striscioni e cori...
In italia quelle cose si vedono solo per il calcio...
Quoto in pieno! senza considerare poi che Tomba come personaggio (al di la del talento indiscusso) n
on è che mi entusiasmasse molto.. Credo che come molti hanno detto, sono passati 25 anni eravamo tutti molto più giovani e spesso quando si invecchia si è immotivatamente nostalgici..
Se proprio devo tirar fuori lo sci del passato preferisco a sto sto punto Ingo e gli anni settanta.. altro spirito, altra cultura, altra classe....
 

sdlkfhnl

Well-known member
Cé una decadenza italica netta nello sport.
Per arrivare a certi livelli devi avere fame.
Non hai fame e non vi arrivi più.
Tutto qua.
I social sono arrivati dopo questa discesa...
L economia morente da 20 anni...
Non produciamo più nulla.
Lavoriamo per altri.
Altri emergeranno.
Troppa burocrazia per esplodere.
Oggi un se emergeri un secondo sai subito massacrato a destra e sinistra in qualunque ambito.
L'immobilismo per molti è l unica alternativa.
Infatti...i risultati sono avidenti.
Nello sport ancora di più.

La Brignone, per dire, ha vinto la coppa una quindicina di mesi fa eh, mica nel 1633
Eppure
 

Cocojambo

Ski & Beer
La Brignone, per dire, ha vinto la coppa una quindicina di mesi fa eh, mica nel 1633
Eppure
La Bri... Chi? [emoji2960]
 

matly

Well-known member
La Brignone, per dire, ha vinto la coppa una quindicina di mesi fa eh, mica nel 1633
Eppure

e Goggia e Bassino ne hanno vinta una 2 mesi fa,lo stesso Paris ha vinto la coppa di super g nel 2019..lo sport vive di momenti,adesso abbiamo una piccola infornata di tennisti di ottimo livello,mentre siamo al palo coi ciclisti per esempio..
 

sdlkfhnl

Well-known member
e Goggia e Bassino ne hanno vinta una 2 mesi fa,lo stesso Paris ha vinto la coppa di super g nel 2019..lo sport vive di momenti,adesso abbiamo una piccola infornata di tennisti di ottimo livello,mentre siamo al palo coi ciclisti per esempio..

Sì sì certo, limitavo il discorso alla overall di Tomba :D

Chiaramente è proprio come dici, essere sempre al top in tutto è utopistico, non ci riescono gli USA o la Russia o la Cina, non vedo come potremmo riuscirci noi
Ma anche nel ciclismo, al di là di Nibali che ormai va verso la fine lasciandoci con poco per le corse a tappe, abbiamo mai avuto un Ganna negli ultimi 30, quasi 40, anni? io ricordo quando Marco Velo entrava nei 10 in qualche crono e si faceva festa... O nella pista dopo i fasti degli anni 90 e il nulla degli anni 2000 sono saltati fuori certi campioncini sia M che F...

E nello sci è uguale, al femminile per anni era da festeggiare se si faceva un podio in tutta la stagione, ora da anni abbiamo la squadra più forte del mondo o quasi. Al maschile siamo passati da Ghedina a Sulzenbacher al trio Paris-Fill-Inner, come nel gigante siamo passati da una delle squadre più forti al vuoto pneumatico attuale. Ma anche qui: non ci riesce l'Austria ad essere al top in tutte le discipline, figuramose noi. Nzomma non è che deve sempre per forza fare tutto schifo (cit Ambesi) HIHIHI
 

robertoginesi

Well-known member
e Goggia e Bassino ne hanno vinta una 2 mesi fa,lo stesso Paris ha vinto la coppa di super g nel 2019..lo sport vive di momenti,adesso abbiamo una piccola infornata di tennisti di ottimo livello,mentre siamo al palo coi ciclisti per esempio..

Goggia e Bassino hanno vinto UNA coppa (specialità)
La Brignone ha vinto LA coppa (overall Prima ed unica italiana per ora) oltre ad altre coppette di specialità.
il problema è che oggi ci si entusiasma al momento per qualsiasi cosa e poi si dimentica, è lo specchio dei tempi tutto viene fagocitato in un attimo.
per esempio la mia generazione ricorda benissimo il mondiale di calcio dell'82 (io pure la formazione a memoria)
mentre quello del 2006 è già nel dimenticatoio.
 

sdlkfhnl

Well-known member
Goggia e Bassino hanno vinto UNA coppa (specialità)
La Brignone ha vinto LA coppa (overall Prima ed unica italiana per ora) oltre ad altre coppette di specialità.
il problema è che oggi ci si entusiasma al momento per qualsiasi cosa e poi si dimentica, è lo specchio dei tempi tutto viene fagocitato in un attimo.
per esempio la mia generazione ricorda benissimo il mondiale di calcio dell'82 (io pure la formazione a memoria)
mentre quello del 2006 è già nel dimenticatoio.

Già...
Matematico poi, i mondiali dell'82 sono stati propinati per 20 anni, perché quello c'era da propinare
Ora abbiamo mondiali, olimpiadi, champions e a scendere fino alla promozione o alla serie C di calcio femminile, oltre a centinaia di campionati stranieri, uno può vedere 450000 partite da gennaio a dicembre, altro che 90° minuto con le sintesi di 3 minuti... HIHIHI non voglio dire che "si stava meglio quando si stava peggio" eh, però ora lo vedi e dopo mezz'ora lo dimentichi, come dici...

E che dire di film, serie tv e musica? Ci sono film che sono stati trasmessi in prima serata per 30 o 40 anni, ora se il 14 maggio ti propinano un film uscito il 14 aprile "è vecchio"HIHIHI (estremizzo, ma mica tanto), ci fai 200 meme per i social, ma poi dopo una settimana anche quei meme diventano vecchi e quindi via con i prossimi...
 

lopallot

Member
mah insomma...

Alberto disputò 13 stagioni in coppa del Mondo, dalla stagione 1985/86 alla stagione 1997/1998.

fece il primo podio in coppa nel dicembre 1986, pochi gg prima di compiere 20 anni

prima vittoria in coppa nel 1987, ultima nel 1998. vinse ALMENO UNA GARA DI COPPA per 11 stagioni consecutive

prima medaglia ai mondiali nel 1987, a 20 anni compiuti da poco. ultima nel 1997.

88 podi in CDM di cui 50 vittorie, 5 medaglie olimpiche (3 ori e 2 argenti), 4 medaglie ai mondiali (2 ori e 2 bronzi), una CDM generale vinta, 8 coppe di specialità, e altre 2 CDM generali sfuggite per pochissimo solo a causa dei regolamenti sfavorevoli e assurdi (la famosa combinata...)

fu il primo atleta in assoluto dello sci alpino a vincere l'oro nella stessa disclipina in 2 Olimpiadi consecutive.
disputò 4 olimpiadi consecutive, prendendo medaglie in 3 consecutive.

è stato il più grande sciatore italiano di tutti i tempi, e uno dei più grandi worldwide.

ecco.

mito vero, capace di trasformare una disciplina un po’ di nicchia in nazionalpopolare per tutta la penisola, isole comprese.
personaggione guascone, uno che comunque lo faceva veramente di andare in disco in estate e presentarsi allo Stelvio per gli allenamenti dopo la serata in disco. Fidanzato con là colombari.
ebbi la fortuna negli anni 90 di andare al monte pora per i nazionali, 25 mila persone accorse da ogni posto della Lombardia, strada chiusa al traffico, gente che correva ovunque dopo la gara per inseguirlo, io ragazzino tra di loro, ho casa da qualche parte L autografo di Albertone.
qualcosa di veramente incredibile e credo irripetibile.
 

marcolski

Well-known member
La Brignone, per dire, ha vinto la coppa una quindicina di mesi fa eh, mica nel 1633
Eppure

AI M non puoi FARE PARGONI TRa cacca e la nutellA...la coppa l ha vinta.....ma sai in che condizioni....in condizioni normali non l avrebbe mai vinta.ha avuto molta fortuna infatti questa stagione non si è ripetuta manco a pagarla.

alberto ha vinto per più lustri.

paris anche lui..ha vinto...vero...ma noi ci ricordiamo ghedina che nel suo è stato ed è ancora personaggio.
 

Cocojambo

Ski & Beer
pensavo proprio al salto di ghedina a kitz, se no lo avesse fatto probabilmente faceva podio, ma non ci saremo ricordati di lui cosi a lungo

oramai abbiamo già goduto con questi campioni e personaggi, sia italiani che stranieri, sarà dura rigodere visto come si son messe le cose

l'ultimo che è stato entusiasmante sia in pista che fuori, credo sia svindal, prima bode, ho fatto fatica a ricordarmi il nome di cuche, che non è l'ultimo arrivato

stiamo diventando sempre più piatti, ed anche per me questo processo ha preso proprio una brutta piega a inizio anni 2000 con l'avvento degli smartphone
 

matly

Well-known member
Goggia e Bassino hanno vinto UNA coppa (specialità)
La Brignone ha vinto LA coppa (overall Prima ed unica italiana per ora) oltre ad altre coppette di specialità.
il problema è che oggi ci si entusiasma al momento per qualsiasi cosa e poi si dimentica, è lo specchio dei tempi tutto viene fagocitato in un attimo.
per esempio la mia generazione ricorda benissimo il mondiale di calcio dell'82 (io pure la formazione a memoria)
mentre quello del 2006 è già nel dimenticatoio.

pure io ricordo il mondiale dell'82,avevo 11 anni ed è stata una cosa straordinaria
ma ricordo pure quello del 2006,anche solo per aver alzato la coppa in faccia ai mangiabaguette HIHIHI

riguardo Paris,per me la tripletta sulla Streif completa vale molto più del salto di Ghedina,che pure ho adorato..Domme è molto meno personaggio (anche se è un amante del metal estremo e questo me lo fa amare a prescindere) ma il suo valore come discesista è molto superiore a quello del ghedo,che purtroppo ha avuto la sfiga di doversi confrontare con la generazione dei bovini di Pansold nella fase migliore della sua carriera.ma anche al top non ha mai domato la streif e neppure la stelvio
 

sdlkfhnl

Well-known member
AI M non puoi FARE PARGONI TRa cacca e la nutellA...la coppa l ha vinta.....ma sai in che condizioni....in condizioni normali non l avrebbe mai vinta.ha avuto molta fortuna infatti questa stagione non si è ripetuta manco a pagarla.

alberto ha vinto per più lustri.

paris anche lui..ha vinto...vero...ma noi ci ricordiamo ghedina che nel suo è stato ed è ancora personaggio.

Non posso che ringraziarti per la dimostrazione pratica che hai fornito di quello che dicevo :HIP
 

Maino

Active member
Tomba entusiasmava perché era entusiasmante, era un personaggio.

E perché gli italiani negli anni 80/90 si lasciavano ancora entusiasmare. Oggi siamo vecchi, plagiati da chi scava nelle truffette o truffone, che siano Antonio Ricci, Marco Travaglio o vaffaday promoters, incapaci all'entusiasmo.
 
Top